Slot dei Bar adattate a Slot Online

Nel corso degli ultimi anni si sono viste sempre più spesso situazioni in cui giochi e slot machines sono passati da un canale di distribuzione all’altro, con slot tradizionalmente offerti solo nei bar che venivano portate online, e viceversa, giochi che hanno avuto grande fortuna online trovare la propria strada anche nel canale retail.
Tuttavia, anche in questo caso, come capita spesso, non ci si deve fidare troppo delle apparenze: infatti vuoi per la tipologia di gioco, vuoi per le regole dettate dalla legge e per la diversa modalità di tassazione (che rimane comunque piuttosto esosa), non è sempre possibile riuscire ad riprodurre la stessa esperienza di gioco che tanto ci era piaciuta.

Per fare un esempio, la tassazione delle slot da bar arriverà dal 1 ottobre al 19% del coin-in (ossia ogni 100€ giocati, 19 vanno in tasse) mentre per il gioco online, la tassazione è il 20% della differenza tra giocato e vinto – ossia mai più del 2% del coin-in, visto che il payout non è mai sotto il 90%. Può sembrare una differenza da poco, ma l’impatto sulla matematica di un gioco e sulle sue regole è decisivo – passare dal 70% al 95% di payout significa stravolgere i meccanismi che rendono una slot piacevole da giocare, ed il lavoro di adattamento non è banale e non sempre riesce.

Va anche notato che la difficoltà di adattamento è problematica per tutti i casi – anche in quelli che uno non si aspetterebbe essere complicati come VLT-Online, in cui la differenza di payout non dovrebbe essere troppo elevata.
Ecco quindi cinque esempi di slot che sono state spostate da un canale all’altro, di maggior e minor successo.

Slot dei Bar adattate a slot Online

Gonzo’s Quest: se in generale sono più riusciti i passaggi da online al mondo fisico, nel caso di Gonzo’s Quest, la storica slot di Netent, l’adattamento fatto da Magic Dreams in versione da bar non è all’altezza.
Anche se complessivamente l’esperienza di gioco non è male, si è un po’ persa per strada la giocabilità, mancando i frequenti payout di piccolo importo che caratterizzano questa slot, e che permettono di “sopravvivere” nell’attesa delle cascate. Inoltre, per chi è abituato all’esperienza online, i diversi moltiplicatori delle vincite, ovviamente più bassi, danno l’impressione di risultati deludenti – soprattutto nelle cascate, anche se questo è inevitabile vista la diversa matematica.

Gladiator Jackpot: la VLT di Gladiator, gioco evergreen di Playtech è tutto sommato un buon adattamento. Il gioco che si trova nelle sale VLT, ben riproduce tutte le feature del gioco che si trova online (ad esempio su BET365, dal Colosseum bonus al gioco jackpot, anche se quest’ultimo è forzosamente limitato ad importi minori, dato che la regolamentazione li limita a 500.000, ben al di sotto degli oltre 1.300.000 del gioco online. Tuttavia sia in termini di giocabilità che di grafica il lavoro fatto è sicuramente all’altezza.

Fowl Play: di tutt’altro valore sono stati i diversi adattamenti di Fowl Play, la famosa slot delle galline, che così tanto successo ha avuto nei bar di tutta Italia. In questo caso il gioco online risulta poco convincente, con pochissimo lavoro di adattamento per la user experience e grafiche mediocri. Soprattutto pur avendo solo 5 linee di pagamento, sembra davvero che siano stati mantenuti i payout miserrimi da bar – e provando a spulciare la documentazione per capire quale sia l’RTP teorico si è solo trovato un generico “maggiore del 90%. Se piace il genere di gioco, vale piuttosto la spesa di provare “Galline”, la slot 25 linee esclusiva di Eurobet che è meglio riuscita in quanto pensata per l’online.

Book of Ra: anche per questo gioco di grande popolarità nelle sale VLT è stata fatta un’ottima trasposizione dalle VLT al gioco online.
La giocabilità è forse addirittura migliore di quella in sala, con grafiche molto fluide e un’esperienza di gioco analoga a quella della versione fisica del gioco, anche se con payout leggermente più alti, grazie al ritorno in vincite leggermente più elevato di quello della VLT. Resta comunque una slot altamente volatile in cui le vincite sostanziose sono alte ma poco frequenti. Purtroppo però la slot è presente soltanto sulle piattaforme Novomatic, e quindi solo su Starvegas e CasinoYes.

The Big Easy: tra i migliori adattamenti, storica slot land-based 20 linee di GTECH a puntata fissa con bonus e moltiplicatori, che è stata ben trasportata online, con un payout più che generoso (95.01% teorico) – anche grazie al fatto che il lavoro è stato tenuto tutto in casa Lottomatica. Purtroppo questo è anche alla base della maggior limitazione di questo gioco – che si trova soltanto come VLT e sui siti del gruppo Lottomatica.