EternoPerdente

Iscritto Attivo
  • Content count

    246
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    8

EternoPerdente last won the day on October 22 2016

EternoPerdente had the most liked content!

Community Reputation

15 Good

About EternoPerdente

  • Rank
    Baro

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    remota provincia di torino
  1. La fortuna non esiste: esiste il momento in cui il talento incontra l’opportunità. seneca
  2. Certo non li hai rubati, li hai sottratti a qualcuno che volontariamente aveva deciso di spenderli in giochi, ma di certo non sono soldi che escono dalle casse dello stato come erroneamente molti pensano quando vincono. E comunque il mio era un discorso abbastanza utopistico ("..se ragionassimo come un popolo.."), quasi da universo Star Trek dato che nella realtà siamo troppo abituati a curare il nostro orticello e la stragrande maggioranza di noi andrebbe felice a sventolare la schedina vincente in faccia agli amici del bar per farli rosicare. se ragionassimo come un popolo non saremmo governati da chi siamo governati, molti si andrebbero a sbattere in faccia la schedina a chi gli stà sul cacchio, ad un amico non lo farebbe nessuno se no non è un amico, io dal mio canto come detto in un altro post non ho mai parlato delle mie vincite con il mio ex dipendente anche se pure lui è un giocatore per delicatezza e farei uguale con chi ritengo amico anche se una sera parlando ad una cena tra amici e conoscenti proprio di una vincita di quelle stratosferiche al superenalotto io dissi che avrei destinato un milione di euro(con una vincita di 50 o 100 milioni)per ogni mio amico, uno che ritenevo mio amico mi disse che ero matto e che lui avrebbe fatto una cena con tutti i suoi amici facendogli trovare una busta con 5.000 euro sotto il piatto, la mia risposta fu "tu hai troppi amici" io le persone che considero amici sono 4 forse 5 e sinceramente vinti 50 o 100 milioni di euro 4 o 5 in meno non mi cambierebbero la vita in quanto con quella cifra più che iniziare a girare il mondo e comperarmi una lamborghini non saprei proprio come spenderli(non amo gli hotel a 6 stelle e neppure le crociere dei miliardari)non dico che viaggerei in economica ma neppure con jet privati a noleggio e limousine per spostarmi no tu non dai fastidio, mi infastidiscono i tuoi attacchi al gioco su questo forum ma solo a me tranquillo, per me è come se andassi in un forum di gente che guida le alfaromeo a parlare bene delle bmw, qualche vaffa te lo piglieresti, qui di vaffa ti pigli giusto i miei come vedi gli altri ti ignorano
  3. a) non sono molto in accordo con il pensiero che se ho vinto ho sottratto qualcosa a qualcuno perchè di giocare non te lo prescrive il dottore infatti Sognatore nella disamina scriveva proprio che è un rischio di cui si è a conoscenza il poter perdere b ) quale padre terrebbe 70.000 euro su una carta di credito(con le ricaricabili è impossibile)avesse pure una carta platino a budget illimitato comunque sarebbe impossibile fare una o più movimentazioni nell'arco di una notte fino a 70.000 euro c) anche se questa è la sezione comunità questo è un forum di giocatori attivi e di gioco d'azzardo e non un forum di giocatori pentiti, quindi se gentilmente herming evitassi di rattristirci con i tuoi discorsi logorroici e ripetitivi te ne sarei grato, ogni giorno muoiono migliaia di bambini di stenti, fame, sevizie eppure non ti ho mai visto dannarti o mettere lo stesso impegno che metti nell'assillare la gente sul gioco d'azzardo, fose perchè con il gioco ti sei scottato invece mangi 3 volte al giorno e la fame e violenze non ne hai mai patite se ci mettessi lo stesso impegno su quei fronti magari qualcosa otterresti, invece se la smeni sul gioco l'unica cosa che ottieni e di dare fastidio come quelle mosche piccoline e rompiballe che trovi in estate nelle zone vicino ai maneggi di cavalli
  4. per il PB il vantaggio è che puoi giocare o a punta o a banco, solo quando vuoi e quanto vuoi e che gli altri giocatori non influiscono sull'uscita delle carte è questo il bello di quel gioco
  5. ti ho letto perchè mi avevi accusato di avere un problema di gioco e di rivolgermi al cespt, a differenza tua mi son documentato leggendo i tuoi interventi e poi i tuoi blog e pagine facebook e gli interventi dei veri malati che scrivono su quel forum, come potrai ben vedere io non scrivo su quel forum scrivacchio qui ed a volte nel forum lotta alla roulette, solo perchè ha la sezione punto e banco se uno che ha studiato 5/6/7/o più anni per diventare avvocato o dottore per poi rovinarsi con il gioco chiamalo pure come vuoi, io mi tengo il mio diploma tecnico
  6. in pratica
  7. chance alle carte??
  8. è vero ma questo personaggio(io ho letto tutti suoi sproloqui sul forum del cespt a differenza di nui che non legge)è entrato in quel forum come giocatore disperato per aver perso tantissimi soldi poi è diventato ex giocatore ed in seguito è diventato paladino dei disperati che giornalmente scrivono su quel forum, decine di giocatori che scrivono nel post "mai più un euro" ed ogni giorno scrivono "ad oggi sono 26 giorni, 11 ore e 45 minuti che non gioco più" per poi ritrovarli dopo un paio di giorni ad aprire un post dal titolo "sono disperato ci sono ri-cascato" io li ho letti i loro post, mi son ben reso conto dei loro problemi, ma non mi son mai permesso di dirgli che son dei ludopati malati incurabile e che hanno bisogno di aiuto questo pseudo paladino dei giocatori falliti invece me lo ritrovo in tutti i forum a sparlare male del gioco con i suoi vari blog e pagine facebook, sinceramente ora mi ha un po rotto io qui parlo di gioco e di esperienze personali malato ci sarà lui qui l'unico che può parlare di me è Sognatore che mi ha conosciuto e sa bene chi sono, come gioco e le mie possibilità economiche, infatti da quando è sparito dal forum Sognatore è me che ha cercato dopo la sua disavventura quindi a chi non sa la mia risposta può sembrare fuori luogo od esagerata ma l'unica cosa di esagerata qui è la supponenza da parte del personaggio sopra menzionato di sapere se uno ha qualche problema o meno di gioco detto ciò se volete cancellare o ripulire il post dalle mie risposte è un vostro diritto ma tranne la parola "coglioni" non credo di aver scritto nulla che si discosti dalle policy del forum
  9. veramente quello è un forum di coglioni(senza offesa per i coglioni)forse è meglio che prima di parlare a vuoto prima leggi, prima di sparare minkiate e sentenze accendi il cervello, io non ho nessun problema con il gioco non ho aperto io questo topic chiedendo aiuto per aver perso 3000 euro bensì un altro utente, io se perdo 3000 euro me ne frego perchè vuol dire che i 3000 li avevo e non li ho sottratti a niente e nessuno io domande non ne ho poste, io ho riportato le mie esperienze ed il modo in cui è cambiato il mio rapporto in 18anni di gioco vado al casinò quando ho voglia vado al casinò sempre e solo con soldi miei vado al casinò in modo non sistematico non passo la giornata a pensare al gioco non sono un esaurito che ogni volta che vede una slot machine ci infila dentro tutto quello che ha nel portafoglio perchè io alle slot non gioco quando entro in una tabaccheria è per farmi stampare una marca da bollo perchè ho affittato qualche alloggio o qualche garage e devo registrare il contratto d'affitto e non per comperare i gratta e perdi, io non gioco ai gratta e perdi quindi il problema è tuo semmai che senza leggere e capire di cosa si stà parlando spari qualche consiglio alla cacchio di cane scusate ma la gente che se ne esce con consigli traendo delle conclusioni da delle frasi lette senza leggerle veramente e senza capirle mi fa inalberare lo ribadisco, l'ho già scritto, il gioco non mi emoziona più, uso il gioco per i miei scopi, lo riscrivo se faccio un bilancio non sono in passivo di soldi, sono in passivo di tempo sprecato e kilometri fatti
  10. ...come quando sono uscito con Belen e non ho potuto dirlo a nessuno perchè sono sposato... ...per 60 euro all'ora, ti do il mio numero di cell e ti puoi sfogare giorno e notte con i tuoi racconti The Guru si ma se ti sei ciulato belen almeno al tuo migliore amico lo puoi raccontare e al telefono posso chiamare telefono amico, faccio una donazione di 60 euro al mese e mi ascoltano anche tutta la notte
  11. non ho mogli e figli e non devo inventare balle per andare a giocare, a quel punto avrei già smesso o forse manco arei iniziato sono libero di andarci ogni volta che voglio il fatto di vincere 1000 euro non mi pesa come segreto ne vincessi 10.000 inizierebbe a pesarmi di più come segreto quando ne avevo vinti a campione più di 30.000 fu la volta che mi rattristai, in quell'occasione capii che alla fine la gioia di averne vinti assai era superata dal fatto di dovermelo tenere per me infatti avendo da poco cambiato maccina, non potevo immediatamente ri-cambiarla e tantomeno comperarmi una moto(cosa che mi sarebbe piaciuto)perchè sarebbe stat una spesa ingiustificata anche se il lavoro all'epoca andava ancora abbastanza bene a meno di un cmbio radicale nella mia vita, per ora mi accontento di piccole vincite(anche se 1.000 euro fatti in 2/3 ore non è per nulla piccola come vincita)e così non mi faccio pesare il mio segreto si forse il forum è un piccolo luogo dove ci si può sfogare ma non è mai come poterne parlare apertamente con amici o parenti mi sa che mi devo trovare un amico prete perchè andare a spendere 120 euro all'ora per un terapista non mi pare il caso
  12. aggiungo anche una cosa che si rifà ad un vecchio post http://www.ammazzacasino.com/forum/topic/15573-le-persone-e-il-gioco/?p=187341 forse la mia perdita di emozioni da gioco è dovuta anche un po a quello scritto in quel post, il fatto di non poter condividere con nessuno o quasi i miei successi e le mie sconfitte un po come denzel washington nel discorso finale di fly al minuto 1.30 quando dice che era arrivato al limite di bugieanche io son arrivato al limite nel tenermi dentro il segreto del fatto che gioco al casinò vedo giornalmente gente che aal bar si rovina attaccati alle slot, tutti sanno quando entrano nella sala dietro il bancone che vanno a giocare alle slot, io non ci son mai andato e mai ci andrò mi fan veramente cagare ma son sicuro che se la gente sapesse che vado al casinò a giocare sarei additato come un fallito invece a quelli che ogni volta che entrano al bar si infilano nella sala slot non ci fanno caso e non li giudicano come giudicherebbero me senza sapere se vinco o perdo l'unico con cui mi confidavo perchè giocatore anche lui è un signore che potrebbe essere mio nonno e con il quale siamo andati assieme una volta al casinò ed un altra(sera del 31 dicembre) ci siamo trovati casualmente a sanremo(lui ha la casa li e ci andava a svernare)ed entrambe le volte entrambe siamo usciti vincitori, io gioco alle carte lui la roulette
  13. Con tutto rispetto non capisco il senso di tutto quel che hai scritto, il gioco è un piacere che tu avevi fatto diventare lavoro ma ti annoiava anche quando vincevi... allora perchè lo facevi? Se come dici è tempo perso lo è pure scrivere qui perchè l'argomento è sempre quello... Un tempo uno disse: Scegli il lavoro che ami e non lavorerai neppure un giorno in tutta la tua vita quando ho iniziato a giocare nel '98 mi piaceva, mi dava un emozione vincere e ovviamente pure le perdite mi davano delle emozioni opposte a quelle della vincita, poi con il tempo, queste emozioni sono cambiate, sono uscito dal casinò di campione di italia una sera con una vincita che nemmeno in 2 anni di lavoro sarei riuscito a mettere da parte sinceramente tornando a casa non ero felice, anzi, ero quasi rattristito da quel giorno ogni volta che vincevo non riuscivo più a provare le emozioni dei primi anni, quindi vincere 100 euro o 1000 a livello emotivo non mi cambia niente infatti l'unica cosa che mi cambia e che le vincite me le godo, ogni euro vinto al casinò lo spendo, per cibo, bevande, pago i conti e mi tolgo degli sfizi non ho trasformato il piacere di gioco in un lavoro, ma sfrutto l'esperienza di 18anni di gioco come fosse un lavoro quindi l'unica cosa che mi piace non è il vincere ma la vincita, più è consistente e più mi permette di spendere, quindi ora se vinco 100 euro me li mangio al ristorante se ne vinco 1000 magari cambio le gomme alla macchina, se ne vinco 10000 cambio la macchina(anche se 10.000 come gioco ora è pressochè impossibile vincerle) detto ciò stare qui a scrivere non mi comporta di farmi 200km per andare al casinò e di rischiare di perdere i soldi che ho nel portafogli quindi è un tempo perso di pochi minuti e se guardi la frequenza dei miei messaggi vedrai che non ne spreco molto di tempo sul forum pace e bene
  14. non è questione di pozzo senza fondo o meno, io quando ho iniziato nel 1998 movimentavo dei capitali di gioco che ad oggi pur avendoli non movimenterei più perchè ho capito che tanto non ha senso movimentarli in quegli anni(fino al 2001)andavo al casinò 4/5 sere la settimana e la domenica ci passavo l'intera giornata, in più alcuni lunedì che non lavoravo replicavo la domenica ora capitale o meno non ci riuscirei fisicamente e se pur non lavorassi ed avessi un patrimonio infinito alle spalle non lo farei ugualmente ho sempre detto che il tempo passato a giocare è tempo che levi alla tua vita quindi per lo meno che questo tempo renda caso diverso di chi al casinò ci va 2/3/4 volte l'anno allora è giusto che quelle serate diventino nulla di più che serate di svago in quanto io al casinò non riesco a svagarmi preferisco vederlo come una sorta di lavoro che mi deve dare qualcosa in cambio al tempo che ci dedico (tempo=denaro) fin che riuscirò a portare avanti questa mia convinzione continuerò ad andarci per guadagnarci qualcosa visto che come già detto negli ultimi anni il mio lavoro non mi consente più di avere degli utili soddisfacenti per il mio punto di vista daltronde il gioco ha una resa tempo/denaro che poche altre professioni hanno tutto riferito al mio caso, io parlo per me e non in modo generale da includere tutti nel mio discorso
  15. ogni caso è un caso a se, io dal 01/01/2016 mi sono imposto di smettere di giocare d'azzardo ed iniziare a giocare seguendo una strategia e non perchè ho perso troppo o perchè mi son rovinato con il gioco ma semplicemente perchè mi sto rendendo conto che il tempo speso a giocare se non rende è proprio tempo speso male ad oggi(sarà sicuramente un caso)son andato 3 volte al casinò nel 2016 ed ho fatto 3 risultati positivi seguendo la mia strategia gioco lasciando da parte il brivido del colpo fenomenale, ho trasformato quello che prima era un breve momento adrenalinico in in lungo e noioso momento di puro gioco matematico dato che il mio lavoro da ormai due anni a sta parte non rende praticamente più nulla, ho trasformato il gioco nel mio secondo lavoro, palloso, noioso e a lungo andare penso deleterio infatti stò andando circa ogni 10 giorni per un massimo di 3 ore, per gennaio e febbraio sono belle che aposto, infatti questo mese fino a dopo il 15 febbraio ho già deciso che non salirò al casinò riducendo ad una o al massimo due volte le serate di gioco per il mese di febbraio a proposito quando giocavo d'azzardo nel vero senso(senza senso in verità)della parola capitava che andavo 3 volte in una settimana e poi per 2/3 mesi non ne sentivo nessuna voglia di ritornarci indistintamente da una vincita o una perdita nelle 2/3 volte che ero andato