bbrun

Iscritto Attivo
  • Posts

    16
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by bbrun

  1. Forse è questo? Dico "Forse" perché non è lui direttamente che parla della Legge del Terzo, ma da solo un'indicazione a Mirco81, indicazione per altro inutile in quanto il richiedente risponde: Ciao.
  2. Prendo atto che: Quando gira male ci si ferma al terzo/quarto numero perdente. 1-2-3 è 10-20-30 Euro. La perdita massima toccata è di 500 Euro. La cassa iniziale è di 1000 Euro. Nel mio primo scritto mi sono lamentato che i propositori di sistemi cadono spesso nell'errore di proporli dando per scontate cose che per chi legge scontate non sono, e poi cado io stesso in quell'errore. Quindi cerco di spiegarmi meglio. Quando la cassa va in positivo, ricomincio da capo nel senso che ricomincio da 10-20-30 Euro? Non hai detto nulla sul comportamento che ho assunto all'uscita dello Zero, e lo prendo per un tacito sì, ma per essere chiari al 100% te lo domando: Quando esce lo zero, si ri-punta sulla semplice uscita primo dello zero? Sostituirò il file con un altro aggiornato al 10-20-30 e 1000 Euro. Buone vincite a tutti.
  3. Questo è ovvio (anche se ci sono persone per cui non lo è), se ti dai una somma X da vincere al giorno questa può essere raggiunta in 5 minuti come in 5 ore. E tu cosa fai quando ti fermi? Più precisamente quanti pezzi devi perdere prima di fermarti? Visto che ti sei dimenticato di dirlo, con quale puntata iniziale parti, 1 Euro, 10 centesimi, 1 centesimo? Non hai risposto alla domanda più importante, è tutto o giusto o no, ricomincio con i 4 pezzi/Euro? Ciao.
  4. Premetto che trovo incomprensibilmente stupido l'atteggiamento dei Forum sulla Roulette. A parer mio i frequentatori degli stessi si dividono principalmente in 4 categorie. 1) I venditori di fumo, che hanno un sistema stravincente e te lo vendono, magari pure a due soldi 2) I speranzosi, che credono/sperano di avere un sistema vincente. 3) Gli illusi (numerosi) i quali hanno fatto due provette e, entusiasti, dicono "Ê facile vincere, basta raddoppiare la puntata quando si perde". 4) Gli esperti i quali, quando qualcuno propone un qualsiasi sistema, dicono "No, è una Tavanata Galattica". E DI SOLITO È VERO! Ma, per me, il modo in cui lo fanno lascia indispettiti illusi e speranzosi, anche perché è accompagnato da quella che sembra una certa aria di superiorità. È comprensibile, perché considerando il livello di competenza dei frequentatori dei Forum, credo che ormai gliele abbiano abbondantemente fracassate. E quali sono, a mio modestissimo parere, i livelli di competenza dei frequentatori dei Forum? Da una parte quelli con poche/scarse competenze (venditori di fumo, speranzosi e illusi) dall'altra i competenti, che a causa del fracassamento subito parlano nel loro linguaggio Roulettistico-Tecnichese, poco comprensibile ai speranzosi-illusi (i venditori di fumo se ne fregano). Praticamente siamo su due livelli, uno basso e uno alto, quello che manca è la giusta via, quella di mezzo. Perché i Forum (perché il difetto, più o meno, è di TUTTI i forum) non fanno qualcosa per diradare l'abbondante presenza di fumo? Se fossi il gestore di un Forum la prima cosa che farei riguarderebbe agli Illusi (Martingaliani), gli fornirei un foglio di calcolo adatto, in modo tale che possano rendersi conto personalmente "de visus", che la Martingala è un suicidio finanziario. Questo parlando a livello teorico/opinione personale, adesso entro nello specifico. Fino ad adesso ho descritto, sempre a parer mio, i difetti dei Forum e degli esperti, adesso parlerò di quelli dei speranzosi. Di solito sono due: 1) O parlano il Roulettistico-Tecnichese degli esperti, oppure: 2) Si esprimono con una descrizione che loro credono completa e chiara, ma in realtà non descrive bene il concetto perché danno per scontate alcune cose che però lo sono solo PER LORO, che hanno sviluppato il tutto, ma non lo sono per gli illusi-speranzosi che non riescono a capire, io incluso. Quale è il sistema migliore, sempre secondo me, per stabilire se un sistema funzia o non funzia, in modo comprensibile? Semplice FARSI DUE CONTI, ma con un mezzo che sia comprensibile a tutti, quindi niente Roulettistico-Tecnichese, ma uno stupidissimo (anche per me) foglio di calcolo. Allego i due conti che ho fatto, Stevmilan dimmi se ho capito, in tutto o in parte, il meccanismo di funzionamento del tuo sistema. Il foglio l'ho fatto tramite Libre Office che è gratuito, se non lo avete potete scaricarvelo, tenete presente che la mia competenza sui fogli di calcolo è pari allo 0,000000000000000000001%, altrimenti starei cercando di mettere su il MIO sistema vincente. Le regole del gioco sono (come ho capito io) le seguenti: Si punta sulla RIPETIZIONE di quello che è già uscito Puntata minima: Non specificato, stabilisco 1 Euro Cassa: 1500 Euro Anziché sul Rosso e Nero si gioca su PARI e DISPARI, non capisco perché chi scrive sui forum insiste e persiste su Rosso e Nero quando Pari e Dispari sono facilissimi da ricordare. Aprite il vostro Navigatore e prendete il foglio di calcolo QUI: http://1drv.ms/u/s!As1_5zJkJEFBghJT8xtJ1gwwVmsz?e=tMKUSp Buone vincite a tutti.
  5. Salve, vorrei iniziare a giocare alla Roulette, quindi devo scegliere la Carta prepagata più adatta per versare e (spero) ritirare i soldi al Casinò. Scrivo qui proprio perché la Carta... la sto cercando. Da quello che vedo sui vari Forum quelle più diffuse sono: Neteller, Skrill e Paypal. Sulla base del'esperienza fatta come utenti vorrei il vostro giudizio sui seguenti requisiti che richiedo: Sicurezza, da eventuali furti della carta o di identità e\o altro. Costo Importo massimo con cui possono essere caricate. Possono essere caricate anche con i contanti? Possono essere associate a dei conti correnti per fare il carica\scarica? Possono essere associate anche a 2 (o più?) C\C? Altro non mi viene in mente (no ho mai avuto una prepagata), considerate che le userò solo per giocare e, se quella del C\C si inceppa per qualche motivo (può capitare), effettuare i pagamenti o ritirare contanti dai terminali delle banche; se avete qualcos'altro da suggerire vi ringrazio.