Aiace24

Iscritto Attivo
  • Posts

    40
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Aiace24 last won the day on May 30 2019

Aiace24 had the most liked content!

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

Aiace24's Achievements

Explorer

Explorer (4/14)

  • First Post
  • Collaborator
  • Conversation Starter
  • Week One Done
  • One Month Later

Recent Badges

2

Reputation

  1. Il titolo del Libro di Norman Leight è “Thirteen against the bank”.
  2. Ho continuato a simulare la settimana di Nizza di Norman. 8 giorni di gioco, 360 spin al giorno. Ho provato a replicarla per ben 30 volte. I risultati sono stati catastrofici Sembra ripresentarsi sempre la solita tendenza... 1, massimo 2 funghi su oltre 2000 spin. I soldi persi quando si cancella la riga iniziale 1234 risultano sempre quasi il doppio di quelli vinti con le progressioni che arrivano al limite del tavolo. Ancora non posso avere stime statistiche affidabili ma la tendenza sembra più o meno questa. Devo dire che vecchio volpone di Norman leight era riuscito in un'impresa degna di passare alla storia. Era riuscito a convincere 12 persone ad investire 250 dollari del 1966 (4-5mila euro attuali) e partire per nizza per giocare alla roulette 12 ore al giorno. Era riuscito a far passare un sistema palesemente perdente per un sistema in grado di battere il banco. Questi ci hanno creduto ed hanno messo a disposizione il capitale. Lui non ha investito nulla, non giocava perché faceva il supervisione ed intascava il 10% di un'eventuale vincita. Oltre a tutto questo, ha trovato anche il modo di sculare in maniera oscena 26 progressioni in 2800 spin, quando io simulando 86.400 spin ne ho beccate a malapena 30. è chiaro che Norma sapeva, fin dall'nizio, che quel sistema non poteva battere il banco. Forse sapeva che, se andava bene, si portava a casa qualcosa. Tanto lui non ci perdeva comunque nulla, erano gli altri a metterci il capitale. Ha freerollato un tentativo di battere il banco con un sistema che porta, inevitabilmente, alla sconfitta nel lungo periodo. A questo punto potevano entrare e puntare tutto il capitale sul nero alla puntata massima, sperando di beccarlo 12 volte di fila... a quanto pare sembra sia una possibilità meno remota di trovare 26 funghi in 2800 mani. Almeno ci avrebbero messo pochi minuti invece di giocare una settimana per 12 ore al giorno:) Dopo questa esperienza, passati 10 anni ( e qui sono certo che norman in qualche modo, dopo aver vinto oltre 120mila euro attuali da quel giorno di nizza avrà sicuramente riprovato con altri gruppi a vincere nuovamente per capire al fine che il sistema portava alla rovina) ha scritto un libro. Che lo ha fatto diventare famoso e passare alla storia. Ha scritto un libro davvero entusiasmante, devo ammetterlo. In questo libro lui afferma, con assoluta certezza, di non aver alcun dubbio sulla validità del suo metodo. Mentiva, e lo sapeva anche lui ne sono certo. Avrà guadagnato parecchio da questo libro, ma più che altro si sarà fatto un nome ed avrà convinto con più facilità altra gente a seguirlo nel suo progetto. Questo non lo so, lo so solo immaginando... non ho trovato ancora notizie sulla sua vita dopo quell'esperienza di nizza. NOn ho ancora capito se, quello scritto nel libro, è tutto vero o in parte molto romanzato. L'espulsione del casino credo sia certa, la vincita anche altrimenti non ci sarebbe stata espulsione. Ma quale cifra? Veramente 26 funghi? così frequenti anche 5 al giorno?... non lo sapremo mai probabilmente. Anche alla fine del suo libro afferma che l'hanno contattato in molti chiedendogli di rifare l'esperienza, magari a las vegas. Lui ha rifiutato dicendo che non si può fare perché ci sono le ruote con il doppio 00 e non esiste il partage.
  3. Ho ripetuto il test dell'esperienza di nizza per dieci volte... sempre considerando 8 giorni di gioco, circa 360 mani al giorno. I risultati sono stati a dir poco drammatici. al massimo 1 sola progressione. A volte nemmeno una in 8 giorni. Sembra che il sistema presenti in media una progressione vincente su 2800 spin. 10mila pezzi vinti a fronte di una spesa di quasi 20mila. Non capisco davvero come sia stato possibile per il gruppo di Norman trovarne 26..
  4. Lui aveva trovato 26 Funghi a nizza.... a me le cose sono andate DECISAMENTE peggio!!! nello stesso numero di spin ne ho trovati solo 2 E la cassa mostra un negativo di 500 euro. 2870 spin giocati, 1 prog ogni 1435 spin Lui aveva avuto 1 Fungo ogni 100 spin, a me è andata decisamente molto peggio Il totale dell'esperienza londra più nizza è stato questo. Risultato economico: attivo di 400 euro Spin giocati: 7155 Progressioni vincenti: 7 1 prog ogni 1022 spin. Molto lontani dai 360 spin previsti da norma, lontanissimi dai 100 spin effettivamente avuti dal gruppo nel 1966 a nizza. Tutto sommato i risultati non sono male. 7mila spin non sono assolutamente un numero statisticamente importante. Credo che nella realtà si debba aspettare una progressione vincente ben oltre i 1000 spin
  5. Intanto ho fatto i test delle giornate giocate dal gruppo di Norman, a Londra e Nizza. I 6 giorni giocati a Londra, prendendo delle permanenze reali a caso, hanno portato al seguente risultato Day 1: 739 spin. 1 progressione vincente. Cassa + 62 euro ( con il pezzo da 0,10 centesimi e limite 250euro) Day 2: 749 spin: 0 progressioni. Cassa - 483 Day 3: 744 spin: 2 Prog. Cassa + 1642 Day4: 686 spin: 1 Prog: cassa +150 Day5: 681 spin. 0 prog. cassa -460 Day6: 695 spin: 1 Prog: Cassa +545 Totale 4285 spin Si sono verificate 5 Progressioni vincenti arrivate fino al limite del tavolo. Totale vincite 962 euro (9620 pezzi) Abbiamo avuto quindi 1 progressione vincente ogni 857 spin. Non male, ma ben lontano dai risultati di Norman Le progressioni sono state meno importanti di quelle di Norman, anche perché lui a londra aveva limiti del tavolo superiori a quelli che ho inserito io (che sono del tutto simili a quelli che avrà a nizza). Comunque in sostanza lui aveva ottenuto 8 Funghi in 6 giorni, mentre io ne ho trovati 5. Lui un Fungo ogni 540 spin, io uno ogni 857 Tutto sommato l'esperienza di londra non è stata poi così lontana da quella realmente avuta da Norman. Anche se i guadagni sono stati sostanzialmente inferiori. Vediamo come è andata a Nizza dove lui ha fatto il vero colpo..
  6. Grazie infinite shadow per le belle parole. Ang3lo, darò un occhiata alla strategia di gioco che consigli tu e ti farò sapere. Mi interessa studiare queste situazioni non per cercare un guadagno costante e matematico, ma per capire meglio le dinamiche del gioco. La storia di norma leigh mi ha appassionato molto e voglio capire fino a che punto è stato fortunato. Tutto qui..
  7. Volevo chiederti JAck, hai per caso fatto qualche prova per vedere se ci sono eventuali errori sulle varie chance? Sembra tutto ok ma non ho provato a fondo tutto ancora.. fammi sapere se trovi qualche errore e se fai qualche prova con permanenze reali quali risultati ottieni
  8. Concordo pienamente con te Jack. Le tue critiche sono assolutamente giuste. Comunque la variante di segnare sulla carta le prime puntate a vuoto è stata usata solo un giorno quindi non ha influito sul risultato finale. Tra l'altro in quella giornata hanno trovato due progressioni vincenti. Il fatto di azzerare tutto e riprendere dalla sequenza iniziale il giorno seguente non viene detto esplicitamente, ma in un passo del libro racconta che il giorno seguente tutti i giocatori si ritrovano al tavolo con una pagina bianca e la sequenza 1234 scritta in alto a sinistra. Quindi alla chiusura della giornata dovrebbero chiudere tutte le progressioni anche quelle in corso. Il successo del sistema è stato garantito solo dallo scarto positivo che si è venuto a creare ed era impossibile dare delle stime statistiche in solo 8 giorni di gioco a 360 spin al giorno. Il fatto di aver trovato 26 progressioni che hanno superato il limite del tavolo è qualcosa di straordinario. Dopo poco più di 100 giri hanno beccato un fungo (lo chiamano così nel libro). E questi funghi gli fruttavano anche 29mila franchi... anche 40mila un fungo particolarmente grande. A seconda di come si forma lo scarto e quanto dura la progressione raggiungevano cifre di questo tipo. Considera che puntavano 5 franchi e il limite era 2600 franchi. La loro sequenza 1234 si esauriva perdendo 10 franchi. In 26 progressioni vincenti hanno vinto 800mila franchi, una cosa come 1 milione e duecentomila euro attuali. C'è da capire su quali basi Norman fosse convinto di trovare statisticamente almeno un fungo dopo 360 spin. io credo che ne lunghissimo periodo ci possano volere anche 3000 giri per trovarne uno in media. Ma in 3000 spin io vado a perdere in media 20000 pezzi, ed un fungo mi potrebbe in media dare 10000 pezzi. Prima di fare tutte le prove necessarie con il programmino immagino già il sistema sia alla lunga perdente. Voglio solo capire se è leggermente perdente, tanto perdente, oppure potrebbe garantire di restare più o meno in pari per lungo tempo. In quel caso sarebbe divertente giocarlo, perché potrebbe sempre capitare il colpo di fortuna alla norman. Poi in questo sistema il capiale è sempre sotto controllo. Sai che perderai 10 pezzi ogni cancellazione di riga. Se il fungo sale fino a cifre importanti, ti stai comunque giocando i soldi del banco come dice Norman, perché sono arrivati da una linea di 10 pezzi. Ho la certezza che nessun sistema sulle chanche semplici possa funzionare matematicamente al 100%. Però ci si può comunque divertire.
  9. Inizio subito con la prima simulazione. Simuliamo il primo giorno di Londra. Prendo due permanenze totalmente casuali di circa 360 spin l'una. Ho scelto queste: bad.reichenhall del 4 gennaio 1982 bad reichenhall del 6 luglio 1982 Metto il valore del pezzo e i limiti del tavolo dal tutto simili a quelli che aveva Norman, ma rapportati all'esperienza di gioco che eventualmente farò io. Quindi 0,10 centesimi al pezzo. Puntata massima 250 euro. Cassa iniziale 1000 euro. Questi i risultati della simulazione: tavolo del 4 Gennaio: NESSUNA progressione vincente. Cassa finale 749 euro. Perdita di 250 euro su 360 spin Tavolo del 6 luglio: 1 progressione vincente. La cassa era scesa fino a 700 euro ma poi ha preso la progressione che l'ha portata a 1330 euro. un fungo da oltre 600 euro. Cassa finale , 1312. Vincita di 312 euro in 360 spin Saldo primo giorno: +62 euro. Abbiamo quindi avuto la prima progressione su 720 spin. Abbiamo iniziato meglio di Norman:))) Domani andrò avanti con le simulazioni, se qualcun altro ha voglia di provare qualche permanenza sarebbe bello confrontare i risultati.
  10. Prima di simulare l'esperienza di Nizza, dove un gruppo di 6 persone ha giocato per 8 giorni consecutivi, 12 ore al giorno coprendo tutte le chance ed ha vinto 800mila franchi (oltre 1milione di euro attuali), voglio simulare i 6 giorni di apprendistato che il gruppo ha fatto in un casinò di Londra. Nel libro Norman racconta di aver acquistato una roulette da 15 pollici per provare il sistema prima ancora di selezionare il suo gruppo di lavoro. Parla di giornate intere passate a provare e riprovare, annotando tutto su un quaderno. Alla fine è giunto ad una conclusione: Un giocatore singolo, che punti su una sola chance, giocando 12 ore al giorno e facendo 360 spin, riuscirà in media a trovare una progressione vincente che lo porti al limite del tavolo il sesto giorno. in 5 giorni perderà, il sesto dovrebbe trovare questa progressione vincente. Quindi se abbiamo 6 giocatori che coprono tutte le possibilità, si dovrebbe avere statisticamente 1 progressione vincente al giorno. Questa cosa mi fa sorridere, perché mi chiedo come possa aver raggiunto una simile convinzione facendo girare la ruota qualche giorno. Lui aveva una ruota ed un quaderno , ma noi abbiamo il mitico programmino di Shadow e sono certo che riusciremo a smentire senza alcun dubbio il buon vecchio Norman. Una progressione in 360 mi sembra troppo bello per essere vero. Lui però poi ne beccherà 26 in 8 giorni a Nizza, ma questa è un'altra storia. :))) Torniamo al primo gruppo di lavoro. Inizialmente aveva selezionato 36 persone. In questi sei giorni hanno lavorato in 36 persone, coprendo tutte le chance di due tavoli. Dato che un tavolo faceva circa 360 spin al giorno, abbiamo 720 spin ogni giorno. Il primo giorno non hanno ottenuto nessuna progressione in grado di arrivare al limite del tavolo. Hanno perso, una cifra attorno ai 300$. Dobbiamo considerare che la loro linea di progressione 1234 aveva lo scellino inglese come pezzo, quindi puntavano 5 scellini inizialmente. Altri 5 se si verificava la prima sconfitta, e la linea si chiudeva con una perdita di 10 scellini, che corrispondevano a 1,4$. Un dollaro e 4 centesimi ogni volta che la linea si cancellava completamente. In 720 spin hanno perso poco più di 300$ (avranno avuto qualche progressione aperta che non si era esaurita e non aveva raggiunto il limite del tavolo, ma ogni giorno tutto veniva azzerato da quello che ho avuto modo di capire dalla lettura del libro). Secondo giorno: Zero progressioni, perdite non comunicate nel libro ma presumibilmente una cifra simile... anche di più, in media dalle poche prove fatte ho notato che su un numero stabilità di spin, si perde più della metà del valore totale della linea 1234. e Siamo a Zero dopo 1440 spin. Forse qualche dubbio iniziava a girare nella testa di Norman che ne prevedeva 1 ogni 360 spin. Terzo giorno: 3 Progressioni vincenti! Bel colpo, 3 in un giorno solo di 720 spin. Siamo oltre 2100 spin ed abbiamo 3 progressioni. Quarto giorno:2 Quinto giorno: 1 Fino ad ora le vincite totali di questi 5 giorni sono arrivate a 31mila dollari (da dividere per 37. 36 giocatori più norman, che prendeva il 10% del totale senza aver investito nulla. L'investimento iniziale richiesto per partecipare al gruppo era 250$). 31mila dollari del 1966 erano qualcosa come 500mila euro attuali. Sesto giorno: non hanno praticamente giocato perché il casinò, nel tentativo di mettergli i bastoni tra le ruote, ha modificato le regole. Non più puntata minima di uno scellino, ma puntata minima di 10. Norman ha richiamato tutti a casa ma ha trovato la soluzione: Fino a 10 si segna solo sulla carta, si inizia a puntare quando i valori superano i 10. Il gruppo era pronto per tornare il settimo giorno. Settimo giorno: 2 progressioni Ottavo giorno: Fine dei giochi. Il casinò ha cambiato nuovamente le regole . Puntata minima 10 scellini, e si possono puntare solo multitpli di 10. Quindi il loro investimento iniziale sarebbe stato 10 volte superiore. Sempre la linea 1234, ma invece di 10 scellini avrebbero perso 100 ogni cancellazione. (invece di 1,4$ 14$). Norman abbandona il campo facendo i complimenti al direttore del casinò: "complimenti, ci avete messo una settimana per capire come metterci fuori dai giochi" Quindi, hanno avuto 8 progressioni vincenti in 6 giorni effettivi di gioco. due tavoli: 720 spin day. 4320 spin 1 progressione ogni 540 spin. Più di quello che aveva immaginato norman, ma tutto sommato non affatto male. ( anizza ne otterranno una quasi ogni 100 spin, ma lo vedremo più avanti). Credo sia ancora un valore lontano dalla realtà. Sarebbe ancora troppo bello ottenerne una ogni 540 spin. Il gruppo ora era pronto per partire per Nizza,dove nel casinò municipale Norman sapeva che i limiti massimi e minimi erano vincolati dallo stato e non potevano essere cambiati da un giorno all'altro. A nizza accettaranno di partire solo in 12. 12 più lui, 13 contro il banco come il titolo del suo libro.
  11. Non ho parole davvero, Shadow. Non so più come ringraziarti. Hai fatto un lavoro straordinario. Grazie anche a JAckjoliet perché non mi ero accorto dell'errore, dato che avevo controllato alcune progressioni ma non ero arrivato ad un punto in cui dovevo puntare un solo valore. Adesso comincerò a testare varie permanenze reali simulando il numero di spin fatti da Leigh nel corso della sua esperienza.
  12. Anche inserendo una progressione in formato txt di una permanenza reale si comporta bene, non ci sono errori. Le colonne che indicano i vari valori sia del rosso che del nero sono utilissime per vedere il comportamento di ogni chance.
  13. Spettacolare shadow... funziona tutto alla perfezione. Ho testato manualmente arrivando ai limiti sia del rosso che del nero e si comporta in maniera perfetta. Effettivamente mi sta venendo la voglia di imparare a creare programmi di questo tipo. Che linguaggio di programmazione stai usando per questo programma?
  14. Infatti , mi è stati di grandissima utilità il programma per la simulazione della d’alambert. Ho capito di non rischiarci nemmeno un euro. Ora mi piacerebbe capire fino a che punto il gruppo di Leight è stato fortunato nello sbancare il casino di Nizza. Hanno giocato una settimana io vorrei simulare un anno intero di gioco con il loro metodo. Se riesci ad aggiungere la possibilità di puntare su tutte e sei le chance ti faccio un monumento in piazza:) davvero non so come ringraziarti, non ho idea di quanto lavoro ci possa volere per modificare il programma in questo modo ma immagino non si una cosa immediata
  15. Fantastico!!! La provo e ti faccio sapere.. sei un grandissimo