Ho perso tutto!


Coldo
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti.

Vorrei raccontarmi la mia storia sperando di essere di aiuto a me stesso e a chi legge. 


Sono un ragazzo di 26 anni e nella mia vita mi è capitato frequentemente di giocare. Giochi per lo più innocui e con giocate minime: un gratta e vinci, una scommessa di 2 euro la domenica. Poi qualche anno  fa la registrazione ad un portale online per il 10 e lotto istantaneo! E da lì le slot! 
 

La mia storia con le slot è cominciata non molto tempo fa, quasi per caso. Mi erano avanzati sul conto gioco 40 centesimi e non potendo fare niente altro con quel credito, mi sono imbattuto in una slot. Puntata 20 centesimi. Primo giro niente. Secondo giro 200 euro. Quei 200 euro sono stati l’inizio di tutto. Da lì, complice il lockdown, ho cominciato a giocare sempre più di frequente, spendendo interi stipendi (circa 1000 euro al mese), qualcosa recuperavo, qualcosa perdevo, fino poi a perdere tutto. Poi, dopo un periodo di pausa ecco qui di nuovo la voglia di rigiocare. Altra slot! Questa volta la puntata è salita ad 1 euro e... jackpot! 9000 euro! 
questa seconda vincita è stata davvero maledetta!!!! 
 

“Pensi: ah allora è semplice vincere? Come ho vinto ora posso vincere anche dopo? Proviamo, proviamo tanto siamo in vincita ... tanto ora esce il bonus”

La realtà qual è stata? Tolto qualche soldo dato alla mia famiglia per la vincita (per fortuna), ho perso in pochi mesi (2) circa 6000 euro. 1500 solo tra oggi e ieri che vi sto scrivendo nel tentativo di recuperare qualcosa (che però so benissimo non arriverà mai). 

 
il morale è a terra per la perdita , e questa condizione di tristezza e di sconfitta porta alla voglia di un riscatto e di ripuntate.  ho deciso che da oggi cercherò di non giocare più, e ho deciso che quando mi verrà voglia di fare anche solo una piccola puntata cercherò di leggere su internet la storia di qualcuno che purtroppo non si è fermato in tempo. Ed ha perso tutto. Affinché mi sia da monito, da insegnamento, e mi scoraggi a commettere ancora lo stesso errore. Magari scriverò ogni giorno un mio intervento qui per raccontarvi come procederanno i giorni seguenti la scelta.
 

so che è difficile, spero di riuscirci ma purtroppo non ne ho più la certezza perché questo demone del gioco è qualcosa di davvero spietato. sono però convinto che siamo più forti noi, che siamo noi a governare le nostre scelte e quindi con la buona volontà potremo avere la meglio! 

ho deciso di condividere questa mia testimonianza per aiutare me a esternare la mia condizione ma anche per trovare conforto e magari confortare qualcuno che sta vivendo la mia stessa situazione in questo momento.

siamo più forti del gioco, non lasciamoci soggiogare e non giochiamo con la nostra vita e con quella delle persone che ci vogliono bene.

L’affetto dei nostri cari è il più grande jackpot della nostra vita.
 

scusate e grazie a tutti!

Link to comment
Share on other sites

Paradossalmente quando leggo questo tipo di post, riacquisto fiducia nelle persone e nei giocatori d'azzardo.

La mia lunga frequentazione del forum mi ha consentito di conoscere in questi anni tante persone splendide presto diventate amiche (cene, telefonate, messaggi). Persone con grande sensibilità, grande intelligenza e persino grande spirtualità, che mi hanno sempre aiutato con preziosi consigli e piccole attenzioni.

Sento che tu potresti essere una di queste. Dimostri grande proprietà di linguaggio (e un discreto uso della punteggiatura, che per me è sempre decisivo...) e una sensibilità, che emerge anche nelle tue ultime frasi.

Uscirai facilmente rispetto ad altri dal turbine da cui ti senti travolto. Hai già capito che è inutile cercare di recuperare ciò che hai perso e, probabilmente, presto capirai che ogni tanto potrai versare una piccola quota sulle slot e niente più (sapendo che con ottime probabilità perderai tutto).

Il mio suggerimento (che poi è ciò che ho sempre fatto io quando sentivo di rischiaredi perdere il controllo) è quello di destinare tempo ed energie mentali a studiare strategie sui giochi (slot, casinò, scommesse) che più ti piacciono (la roulette mi ha salvato nei lockdown) senza versare soldi. Presto capirai che ogni strategia è perdente, ma magari divertente...

In bocca al lupo e rimani con noi!

The Guru

Link to comment
Share on other sites

Ti ringrazio per le tue parole .

Grazie davvero.
Oggi ci sono cascato di nuovo, per fortuna però, dopo un versamento mi sono riuscito a fermare capendo che è inutile continuare con lo scopo di recuperare la perdita. Ho voluto fare un ultimo tentativo, ma sono più tranquillo che la prossima volta riuscirò a fermarmi.

Scrivere qui mi aiuta quindi certamente non abbandonerò questo gruppo. 
 

Link to comment
Share on other sites

  • 1 year later...

Ho 19 anni, gioco d’azzardo da due anni ormai, con soldi che ho avuto e anche con soldi che non avevo… Ho iniziato con le schedine di calcio dal tabacchino, poi ho aperto di nascosto un conto gioco online con i documenti dei miei, ho iniziato a giocare ai twister   di poker (mini partite in tavoli da 3 in qui ciascuno ha 500 fish e il vincitore si aggiudicava il montepremi indicato dalla ruota ad inizio partita), capitava spesso di vincere ma ogni volta che perdevo qualche soldo aumentavo la puntata delle partite fino a perdere tutto, non sopportavo mai che il saldo scendesse sotto il picco. siccome non lavoravo per procurarmi i soldi, all’inizio mettevo da parte i soldi che ricevevo per cibo, vestiti e altro, pensando che poi, dopo averli moltiplicati, li avrei spesi anche per ciò per qui mi sono stati dati, ma anche quando capitava di vincere, non prelevavo, pensavo di poter continuare esponenzialmente invece tornavo a zero, poi ho iniziato anche a rubarli dalla borsa di mia madre pensando di rimetterli in giornata dopo averli moltiplicati. Un paio di volte c’è l’ho fatta, ma quelli che guadagnavo li perdevo ancora. Una volta ne ho trovati 500, li ho rubati, e li ho persi, pensavo di uccidermi, quelle sensazioni di disfatta, di rovina, volevo solo non pensarci, per farlo dovevo recuperare i soldi, era un circolo vizioso senza fine, un andirivieni dal tabacchino per ricaricare e riperdere, una routine di logoramento. 
Ieri mattina ho ricaricato gli ennesimi 20 euro, ho passato tutto il giorno a giocare a sera, un sali e scendi finché ad una partita da 20 fa il x25 e io montepremi era di 500 euro, avevo la tachicardia sentivo che se avessi perso la partita mi sarei sentito insensibile per sempre, un mix di concentrazione e di fortuna e ho vinto,  nemmeno il tempo di fantasticare 5 minuti su cosa ci avrei fatto con 600 euro che riprendo a giocare e scendo fino a 300, mi fermo, ma solo perché il cellulare era scarico, dopo un quarto d’ora riprendo ed è un sali e scendi per tutta la notte fino a quando con 15 euro di saldo ero moralmente a pezzi, all’idea di ricaricare altri soldi, giocare ancora o vedere delle dannate carte mi faceva venire la nausea, ormai che senso aveva ricaricare anche 30, 50 o 100 euro, potevo averne già 600…! In più avevo sonno, ma dormire l’ennesima notte frustrato e il sentire ancora di più che tutto si stava ripetendo e forse era destinato a ripetersi per sempre mi faceva venire solo una gran voglia di uccidermi e di fregarmene di tutti e di tutto, ma poi pensandoci intensamente mi spaventava l’idea che questo mondo sia solo un eterno inferno e che in un tempo infinito avrei potuto riaprire degli occhi in un altro mondo in un altra epoca, e che questo sarebbe come successo all’istante visto che il tempo trascorso non lo avrei potuto percepire. 
Non c’è la faccio più, sono stanco.

Spero solo che la vita di questo pianeta sia solo un errore della natura e che dopo esser distrutto dal sole non si ripeta mai più una storia del genere. 
 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

6 ore fa, Neancheuno ha scritto:

Ciao Neancheuno

Ti ho letto e ti trovo onesto e "commovente".

Capisco appieno i tuoi problemi, ma ancora sei lontano dalla disperazione ed hai tutto il tempo per ricominciare una vita brillante, lontano dal gioco.

Boh...adesso desideravo farti qualche domanda.

1) a tuo parere, tutti quei giovani laureati in scienze statistiche non hanno mai provato a mettere  a frutto il loro sapere per poter vincere ad un qualsiasi gioco da casino?

2) hai mai avuto notizia di qualche casino che ha chiuso i battenti perché perdente?

3) un giornalista talentuoso, accanito giocatore, un giorno ebbe la fortuna di intervistare Albert Einstein e alla fine dell'intervista gli chiese un metodo per vincere alla roulette......il buon fisico lo scrutò con aria sorniona e gli rispose.....si un metodo ci sarebbe......rubare le fiches ai croupiers !!

4) per dirtela in maniera poverissima ...il 36 non può battere il 37 !!!....da una statistica fatta da un noto rotocalco americano, il 91,8% al giorno perde e la restante parte 8,2% vince.......ma questo famigerato 8,2% viene riassorbito sistematicamente nei giorni successivi ; dunque mettiti il cuore in pace, alla roulette non si può VINCERE.

Passiamo adesso delle slot ed a tutti quegli imbecilli che hanno la presunzione di poter battere un sistema elettronico potente e sofisticato.......io ho solo sentito di gente "rovinata" addirittura talmente assuefatti che avevano bisogno di udire la musichetta della macchinetta...voglio farti un paragone; alla slot del poker la schermata iniziale ti presenta 3 (cuori) J(picche) 3 (quadri) A(cuori) 3 (picche)...chiaramente come qualsiasi giocatore di buon senso ti tieni il tris di 3 sperando di fare poker, ma regolarmente non accade...sai invece cosa sarebbe accaduto se il giocatore avesse trattenuto il 3 (cuori) e A(cuori)....avrebbe fatto scala reale....i programmatori, credimi non sono stupidi e sfruttano qualsiasi situazione che possa far perdere il giocatore; dunque le slot...a miglia di distanza.

Ora, mio caro amico, l'unico metodo per vincere on line sono le scommesse sportive, ma devi avere un'ottima conoscenza delle squadre, dei giocatori e di tutti quei fattori che entrano in gioco nell'esito di un evento. Bisogna saper scegliere con oculatezza tutto ciò che i bookmakers ci propinano, le quote e tutto quanto ne consegue.

Io gioco solo 2 eventi, solitamente al tennis, con le quote più basse e poi pian pianino porto la puntata ad essere più consistente: 

Esempio: 1° partita tennista A a 1.20 tennista B a 2.60...2° partita  tennista C a 3.60 tennista D a 1.08....in tal caso scommetterò da € 10 il tennista A e il tennista D, dunque, in caso di vincita, riscuoterò € 10 x 1.20 x1.08 = 12,96

La mia prossima scommessa sarà fatta seguendo quanto sopra  stesso criterio di puntata), ma da € 13........capisci bene che partendo con una misera somma puoi guadagnare tranquillamente i tuoi € 100 giornalmente...... a mio modestissimo parere questo vuol dire giocare con giudizio assennatamente, senza fare gesti sconsiderati e soprattutto "senza batticuore" inoltre porterai il tuo capitale iniziale ad aumentare.

Io ho 70 anni e da circa 10 segue questo metodo.......con la misera pensione che lo stato mi passa non potrei neanche pagarci le bollette ed è grazie a questa metodologia che economicamente non posso lamentarmi, perciò figlio mio, te lo dico con il cuore in mano...pensaci..

Ti auguro un mondo di bene e che il buon Dio possa illuminare la tua mente e ti faccia ottenere tutto quello che il tuo cuore desidera.

 

Ciao Neancheuno

Ti ho letto e ti trovo onesto e "commovente".

Capisco appieno i tuoi problemi, ma ancora sei lontano dalla disperazione ed hai tutto il tempo per ricominciare una vita brillante, lontano dal gioco.

Boh...adesso desideravo farti qualche domanda.

1) a tuo parere, tutti quei giovani laureati in scienze statistiche non hanno mai provato a mettere  a frutto il loro sapere per poter vincere ad un qualsiasi gioco da casino?

2) hai mai avuto notizia di qualche casino che ha chiuso i battenti perché perdente?

3) un giornalista talentuoso, accanito giocatore, un giorno ebbe la fortuna di intervistare Albert Einstein e alla fine dell'intervista gli chiese un metodo per vincere alla roulette......il buon fisico lo scrutò con aria sorniona e gli rispose.....si un metodo ci sarebbe......rubare le fiches ai croupiers !!

4) per dirtela in maniera poverissima ...il 36 non può battere il 37 !!!....da una statistica fatta da un noto rotocalco americano, il 91,8% al giorno perde e la restante parte 8,2% vince.......ma questo famigerato 8,2% viene riassorbito sistematicamente nei giorni successivi ; dunque mettiti il cuore in pace, alla roulette non si può VINCERE.

Passiamo adesso delle slot ed a tutti quegli imbecilli che hanno la presunzione di poter battere un sistema elettronico potente e sofisticato.......io ho solo sentito di gente "rovinata" addirittura talmente assuefatti che avevano bisogno di udire la musichetta della macchinetta...voglio farti un paragone; alla slot del poker la schermata iniziale ti presenta 3 (cuori) J(picche) 3 (quadri) A(cuori) 3 (picche)...chiaramente come qualsiasi giocatore di buon senso ti tieni il tris di 3 sperando di fare poker, ma regolarmente non accade...sai invece cosa sarebbe accaduto se il giocatore avesse trattenuto il 3 (cuori) e A(cuori)....avrebbe fatto scala reale....i programmatori, credimi non sono stupidi e sfruttano qualsiasi situazione che possa far perdere il giocatore; dunque le slot...a miglia di distanza.

Ora, mio caro amico, l'unico metodo per vincere on line sono le scommesse sportive, ma devi avere un'ottima conoscenza delle squadre, dei giocatori e di tutti quei fattori che entrano in gioco nell'esito di un evento. Bisogna saper scegliere con oculatezza tutto ciò che i bookmakers ci propinano, le quote e tutto quanto ne consegue.

Io gioco solo 2 eventi, solitamente al tennis, con le quote più basse e poi pian pianino porto la puntata ad essere più consistente: 

Esempio: 1° partita tennista A a 1.20 tennista B a 2.60...2° partita  tennista C a 3.60 tennista D a 1.08....in tal caso scommetterò da € 10 il tennista A e il tennista D, dunque, in caso di vincita, riscuoterò € 10 x 1.20 x1.08 = 12,96

La mia prossima scommessa sarà fatta seguendo quanto sopra  stesso criterio di puntata), ma da € 13........capisci bene che partendo con una misera somma puoi guadagnare tranquillamente i tuoi € 100 giornalmente...... a mio modestissimo parere questo vuol dire giocare con giudizio assennatamente, senza fare gesti sconsiderati e soprattutto "senza batticuore" inoltre porterai il tuo capitale iniziale ad aumentare.

Io ho 70 anni e da circa 10 segue questo metodo.......con la misera pensione che lo stato mi passa non potrei neanche pagarci le bollette ed è grazie a questa metodologia che economicamente non posso lamentarmi, perciò figlio mio, te lo dico con il cuore in mano...pensaci..

Ti auguro un mondo di bene e che il buon Dio possa illuminare la tua mente e ti faccia ottenere tutto quello che il tuo cuore desidera.

6 ore fa, Neancheuno ha scritto:

Ho 19 anni, gioco d’azzardo da due anni ormai, con soldi che ho avuto e anche con soldi che non avevo… Ho iniziato con le schedine di calcio dal tabacchino, poi ho aperto di nascosto un conto gioco online con i documenti dei miei, ho iniziato a giocare ai twister   di poker (mini partite in tavoli da 3 in qui ciascuno ha 500 fish e il vincitore si aggiudicava il montepremi indicato dalla ruota ad inizio partita), capitava spesso di vincere ma ogni volta che perdevo qualche soldo aumentavo la puntata delle partite fino a perdere tutto, non sopportavo mai che il saldo scendesse sotto il picco. siccome non lavoravo per procurarmi i soldi, all’inizio mettevo da parte i soldi che ricevevo per cibo, vestiti e altro, pensando che poi, dopo averli moltiplicati, li avrei spesi anche per ciò per qui mi sono stati dati, ma anche quando capitava di vincere, non prelevavo, pensavo di poter continuare esponenzialmente invece tornavo a zero, poi ho iniziato anche a rubarli dalla borsa di mia madre pensando di rimetterli in giornata dopo averli moltiplicati. Un paio di volte c’è l’ho fatta, ma quelli che guadagnavo li perdevo ancora. Una volta ne ho trovati 500, li ho rubati, e li ho persi, pensavo di uccidermi, quelle sensazioni di disfatta, di rovina, volevo solo non pensarci, per farlo dovevo recuperare i soldi, era un circolo vizioso senza fine, un andirivieni dal tabacchino per ricaricare e riperdere, una routine di logoramento. 
Ieri mattina ho ricaricato gli ennesimi 20 euro, ho passato tutto il giorno a giocare a sera, un sali e scendi finché ad una partita da 20 fa il x25 e io montepremi era di 500 euro, avevo la tachicardia sentivo che se avessi perso la partita mi sarei sentito insensibile per sempre, un mix di concentrazione e di fortuna e ho vinto,  nemmeno il tempo di fantasticare 5 minuti su cosa ci avrei fatto con 600 euro che riprendo a giocare e scendo fino a 300, mi fermo, ma solo perché il cellulare era scarico, dopo un quarto d’ora riprendo ed è un sali e scendi per tutta la notte fino a quando con 15 euro di saldo ero moralmente a pezzi, all’idea di ricaricare altri soldi, giocare ancora o vedere delle dannate carte mi faceva venire la nausea, ormai che senso aveva ricaricare anche 30, 50 o 100 euro, potevo averne già 600…! In più avevo sonno, ma dormire l’ennesima notte frustrato e il sentire ancora di più che tutto si stava ripetendo e forse era destinato a ripetersi per sempre mi faceva venire solo una gran voglia di uccidermi e di fregarmene di tutti e di tutto, ma poi pensandoci intensamente mi spaventava l’idea che questo mondo sia solo un eterno inferno e che in un tempo infinito avrei potuto riaprire degli occhi in un altro mondo in un altra epoca, e che questo sarebbe come successo all’istante visto che il tempo trascorso non lo avrei potuto percepire. 
Non c’è la faccio più, sono stanco.

Spero solo che la vita di questo pianeta sia solo un errore della natura e che dopo esser distrutto dal sole non si ripeta mai più una storia del genere. 
 

3 ore fa, gianfrancopierino ha scritto:

1. la via migliore sarebbe rinunciare chiedendo aiuto

2. se veramente vuoi continuare, devi dedicare tanto tempo a leggere e fare tante prove con soldi virtuali

sei ancora giovane, puoi rinunciare e lavorare e basta

Ciao Neancheuno

Ti ho letto e ti trovo onesto e "commovente".

Capisco appieno i tuoi problemi, ma ancora sei lontano dalla disperazione ed hai tutto il tempo per ricominciare una vita brillante, lontano dal gioco.

Boh...adesso desideravo farti qualche domanda.

1) a tuo parere, tutti quei giovani laureati in scienze statistiche non hanno mai provato a mettere  a frutto il loro sapere per poter vincere ad un qualsiasi gioco da casino?

2) hai mai avuto notizia di qualche casino che ha chiuso i battenti perché perdente?

3) un giornalista talentuoso, accanito giocatore, un giorno ebbe la fortuna di intervistare Albert Einstein e alla fine dell'intervista gli chiese un metodo per vincere alla roulette......il buon fisico lo scrutò con aria sorniona e gli rispose.....si un metodo ci sarebbe......rubare le fiches ai croupiers !!

4) per dirtela in maniera poverissima ...il 36 non può battere il 37 !!!....da una statistica fatta da un noto rotocalco americano, il 91,8% al giorno perde e la restante parte 8,2% vince.......ma questo famigerato 8,2% viene riassorbito sistematicamente nei giorni successivi ; dunque mettiti il cuore in pace, alla roulette non si può VINCERE.

Passiamo adesso delle slot ed a tutti quegli imbecilli che hanno la presunzione di poter battere un sistema elettronico potente e sofisticato.......io ho solo sentito di gente "rovinata" addirittura talmente assuefatti che avevano bisogno di udire la musichetta della macchinetta...voglio farti un paragone; alla slot del poker la schermata iniziale ti presenta 3 (cuori) J(picche) 3 (quadri) A(cuori) 3 (picche)...chiaramente come qualsiasi giocatore di buon senso ti tieni il tris di 3 sperando di fare poker, ma regolarmente non accade...sai invece cosa sarebbe accaduto se il giocatore avesse trattenuto il 3 (cuori) e A(cuori)....avrebbe fatto scala reale....i programmatori, credimi non sono stupidi e sfruttano qualsiasi situazione che possa far perdere il giocatore; dunque le slot...a miglia di distanza.

Ora, mio caro amico, l'unico metodo per vincere on line sono le scommesse sportive, ma devi avere un'ottima conoscenza delle squadre, dei giocatori e di tutti quei fattori che entrano in gioco nell'esito di un evento. Bisogna saper scegliere con oculatezza tutto ciò che i bookmakers ci propinano, le quote e tutto quanto ne consegue.

Io gioco solo 2 eventi, solitamente al tennis, con le quote più basse e poi pian pianino porto la puntata ad essere più consistente: 

Esempio: 1° partita tennista A a 1.20 tennista B a 2.60...2° partita  tennista C a 3.60 tennista D a 1.08....in tal caso scommetterò da € 10 il tennista A e il tennista D, dunque, in caso di vincita, riscuoterò € 10 x 1.20 x1.08 = 12,96

La mia prossima scommessa sarà fatta seguendo quanto sopra  stesso criterio di puntata), ma da € 13........capisci bene che partendo con una misera somma puoi guadagnare tranquillamente i tuoi € 100 giornalmente...... a mio modestissimo parere questo vuol dire giocare con giudizio assennatamente, senza fare gesti sconsiderati e soprattutto "senza batticuore" inoltre porterai il tuo capitale iniziale ad aumentare.

Io ho 70 anni e da circa 10 segue questo metodo.......con la misera pensione che lo stato mi passa non potrei neanche pagarci le bollette ed è grazie a questa metodologia che economicamente non posso lamentarmi, perciò figlio mio, te lo dico con il cuore in mano...pensaci..

Ti auguro un mondo di bene e che il buon Dio possa illuminare la tua mente e ti faccia ottenere tutto quello che il tuo cuore desidera.

Link to comment
Share on other sites

Ciao Neancheuno,

premetto che hai l'età di mio figlio e so quanto le passioni nel bene e nel male siano forti a questa età.

Staccati completamente dal gioco d'azzardo senza se e senza ma!

Autoescluditi dai casinò online!

Fatti aiutare e non vergognarti, parlandone a casa!

Coloro che ti vogliono bene capiranno e ti aiuteranno!

La vita è troppo bella per sprecarla nei giochi d'azzardo!

The Guru

Link to comment
Share on other sites

caro @Neancheuno

non posso che concordare con l'amico @theguru che non ci sono altre soluzioni che quella di staccare completamente dal gioco d'azzardo. L'autoesclusione é un'opzione validissima in questi casi.
Potrai forse in futuro tornare a giocare ma, al momento, sei davvero giovane ed é evidente che non é una cosa che puoi fare con lo spirito giusto al momento.

Puoi anche chiamare l'800-55-88-22 - è un numero verde apposta per i casi come il tuo. Ci sta che, a volte, da soli non ce la facciamo e abbiamo bisogno di un aiuto esterno. Ci sono dei percorsi che facilitano l'astensione al gioco e a quel numero verde troverai dei professionisti che ti daranno degli utili strumenti per seguirli.
Il tuo obiettivo deve essere di ritrovare la serenità, e l'astensione dal gioco è solo il primo passo. 

Link to comment
Share on other sites

  • 4 months later...

Ciao sono un ragazzo di appena 19 anni, e sentendo queste parole mi ha veramente sollevato il morale, oggi ho perso 500 euro di solo guadagni non ci ho messo nulla di tasca mia, però perdendoli mi sono sentito uno schifo pensando che quei soldi potevano levarmi qualche sfizio in questo periodo, ma la mia dannatissima tentazione non ha ceduto è adesso sono qui a chiedermi se questa cosa che mi è successa sia giusta, adesso mi sono autoescluso da tutto però sento ancora questa fitta dentro che dovevo fermarmi, ho bisogno di qualche consiglio.

Link to comment
Share on other sites

Ciao!

Cosa dire? Capita! A volte quello che stai vivendo è il prezzo da pagare per imparare! Non hai bisogno di ulteriori consigli.

Prenditi tempo, concentrandoti sulle tue reali passioni e sullo studio (a tutte le età non basta mai, ma alla tua, in particolare)!

Immagina di aver speso 500 euro per un weekend con una ragazza e che sia andato male. Saresti comunque frustrato. Vivila così. Presto i 500 euro rientreranno con qualche regalo o lavoretto e tu non penserai più alla sessione di gioco balorda.

The Guru

Link to comment
Share on other sites

  • 4 weeks later...
Il 4/3/2022 alle 12:35 , Neancheuno ha scritto:

Ho 19 anni, gioco d’azzardo da due anni ormai, con soldi che ho avuto e anche con soldi che non avevo… Ho iniziato con le schedine di calcio dal tabacchino, poi ho aperto di nascosto un conto gioco online con i documenti dei miei, ho iniziato a giocare ai twister   di poker (mini partite in tavoli da 3 in qui ciascuno ha 500 fish e il vincitore si aggiudicava il montepremi indicato dalla ruota ad inizio partita), capitava spesso di vincere ma ogni volta che perdevo qualche soldo aumentavo la puntata delle partite fino a perdere tutto, non sopportavo mai che il saldo scendesse sotto il picco. siccome non lavoravo per procurarmi i soldi, all’inizio mettevo da parte i soldi che ricevevo per cibo, vestiti e altro, pensando che poi, dopo averli moltiplicati, li avrei spesi anche per ciò per qui mi sono stati dati, ma anche quando capitava di vincere, non prelevavo, pensavo di poter continuare esponenzialmente invece tornavo a zero, poi ho iniziato anche a rubarli dalla borsa di mia madre pensando di rimetterli in giornata dopo averli moltiplicati. Un paio di volte c’è l’ho fatta, ma quelli che guadagnavo li perdevo ancora. Una volta ne ho trovati 500, li ho rubati, e li ho persi, pensavo di uccidermi, quelle sensazioni di disfatta, di rovina, volevo solo non pensarci, per farlo dovevo recuperare i soldi, era un circolo vizioso senza fine, un andirivieni dal tabacchino per ricaricare e riperdere, una routine di logoramento. 
Ieri mattina ho ricaricato gli ennesimi 20 euro, ho passato tutto il giorno a giocare a sera, un sali e scendi finché ad una partita da 20 fa il x25 e io montepremi era di 500 euro, avevo la tachicardia sentivo che se avessi perso la partita mi sarei sentito insensibile per sempre, un mix di concentrazione e di fortuna e ho vinto,  nemmeno il tempo di fantasticare 5 minuti su cosa ci avrei fatto con 600 euro che riprendo a giocare e scendo fino a 300, mi fermo, ma solo perché il cellulare era scarico, dopo un quarto d’ora riprendo ed è un sali e scendi per tutta la notte fino a quando con 15 euro di saldo ero moralmente a pezzi, all’idea di ricaricare altri soldi, giocare ancora o vedere delle dannate carte mi faceva venire la nausea, ormai che senso aveva ricaricare anche 30, 50 o 100 euro, potevo averne già 600…! In più avevo sonno, ma dormire l’ennesima notte frustrato e il sentire ancora di più che tutto si stava ripetendo e forse era destinato a ripetersi per sempre mi faceva venire solo una gran voglia di uccidermi e di fregarmene di tutti e di tutto, ma poi pensandoci intensamente mi spaventava l’idea che questo mondo sia solo un eterno inferno e che in un tempo infinito avrei potuto riaprire degli occhi in un altro mondo in un altra epoca, e che questo sarebbe come successo all’istante visto che il tempo trascorso non lo avrei potuto percepire. 
Non c’è la faccio più, sono stanco.

Spero solo che la vita di questo pianeta sia solo un errore della natura e che dopo esser distrutto dal sole non si ripeta mai più una storia del genere. 
 

Ciao ho l tua stessa storia non riesco a uscirne faccio danni se vado avanti così mi piacerebbe contattarti per chiederti dei pareri sei riuscito a uscire?

Link to comment
Share on other sites

  • 6 months later...

1) Lasciate perdere giochi come le slot che sono di pura fortuna e se proprio volete giocare, fatelo in giochi battibili entro precisi limiti come la roulette o il poker o il black jack e sempre dopo aver dedicato anni di studi ((se si pretende di giocare da subito come ''MARADONA'' si fara' sempre una brutta fine perche' serve tanto impegno e studio prima, poi si viene ricompensati x lo sforzo sostenuto, mai prima a gratis)), se si vuole tutto e subito nessun settore potra' mai darvelo. 2) Giocate in casino' che consentono di puntare 1 solo centesimo se avete poca esperienza e tanta smania di cominciare a vincere, cosi con 100 euro e' come averne 1.000, si puo' impare molto e rischiare nulla, perche' guadagnare 1.000 euro al mese e versarle tutte x giochi nemmeno battibili e' molto + di un azzardo, e' proprio follia pura. 3) Chi vince al gioco e' sempre uno che oltre ad avere molto ben studiato, e' capace di contenere le proprie emozioni non forzando mai la mano anche quando sta' vincendo molto bene, quando si fa', si superano i limiti di puntata come di saldo disponibile e si inverte il tutto, da vincenti si diventa perdenti e si inizia la retrocessione del saldo, quindi serve sempre un ottimo: ''EQUILIBRIO MENTALE ED EMOZIONALE''!!! 4) Questo x chi lo fa' e non lo avesse capito, x essere in attivo, deve diventare un lavoro a tutti gli effetti, come chi opera in borsa, se lo si fa' solo x passatempo senza nessuna voglia di imparare dal basso con umilta' e tanta perseveranza si perdera' sempre, a qualunque gioco, con qualunque cassa disponibile, e' solo questione di tempo azzerarla!!! 5) Nessuno diventa un fuoriclasse in nessun settore senza prima pagare pegno, gli illusi credono che basti puntare o spingere un pulsante e centrare la serie che ti risolve la vita in una slot e chi gestisce i giochi su questi ultimi basa le sue fortune e certezza di realizzarle ((nel nostro paese anche con la complicita' di chi legifera e crea norme invalidanti come il limite di sole 1.000 euro, una miseria ai giochi x vincere sereni)), non su chi ci mette l'anima e sa' attendere prima di riscuotere e chi la dura la vince, sempre, perche' la tenacia vale piu' di qualsiasi altra cosa, in ogni settore, non dubitatene mai, quando tieni duro e ripeti all'infinito il medesimo gesto cercando la perfezione massima senza mai mollare e dubitare di ottenerla, arrivera' il momento in cui la raggiungerai e a quel punto verrai ricompensato adeguatamente x i sacrifici sostenuti, mai prima, in nessun ambito!!!! Auguri dunque!!!!

Edited by Alexran
Link to comment
Share on other sites

19 hours ago, Alexran said:

1) Lasciate perdere giochi come le slot che sono di pura fortuna e se proprio volete giocare, fatelo in giochi battibili entro precisi limiti come la roulette o il poker o il black jack e sempre dopo aver dedicato anni di studi ((se si pretende di giocare da subito come ''MARADONA'' si fara' sempre una brutta fine perche' serve tanto impegno e studio prima, poi si viene ricompensati x lo sforzo sostenuto, mai prima a gratis)), se si vuole tutto e subito nessun settore potra' mai darvelo. 2) Giocate in casino' che consentono di puntare 1 solo centesimo se avete poca esperienza e tanta smania di cominciare a vincere, cosi con 100 euro e' come averne 1.000, si puo' impare molto e rischiare nulla, perche' guadagnare 1.000 euro al mese e versarle tutte x giochi nemmeno battibili e' molto + di un azzardo, e' proprio follia pura. 3) Chi vince al gioco e' sempre uno che oltre ad avere molto ben studiato, e' capace di contenere le proprie emozioni non forzando mai la mano anche quando sta' vincendo molto bene, quando si fa', si superano i limiti di puntata come di saldo disponibile e si inverte il tutto, da vincenti si diventa perdenti e si inizia la retrocessione del saldo, quindi serve sempre un ottimo: ''EQUILIBRIO MENTALE ED EMOZIONALE''!!! 4) Questo x chi lo fa' e non lo avesse capito, x essere in attivo, deve diventare un lavoro a tutti gli effetti, come chi opera in borsa, se lo si fa' solo x passatempo senza nessuna voglia di imparare dal basso con umilta' e tanta perseveranza si perdera' sempre, a qualunque gioco, con qualunque cassa disponibile, e' solo questione di tempo azzerarla!!! 5) Nessuno diventa un fuoriclasse in nessun settore senza prima pagare pegno, gli illusi credono che basti puntare o spingere un pulsante e centrare la serie che ti risolve la vita in una slot e chi gestisce i giochi su questi ultimi basa le sue fortune e certezza di realizzarle ((nel nostro paese anche con la complicita' di chi legifera e crea norme invalidanti come il limite di sole 1.000 euro, una miseria ai giochi x vincere sereni)), non su chi ci mette l'anima e sa' attendere prima di riscuotere e chi la dura la vince, sempre, perche' la tenacia vale piu' di qualsiasi altra cosa, in ogni settore, non dubitatene mai, quando tieni duro e ripeti all'infinito il medesimo gesto cercando la perfezione massima senza mai mollare e dubitare di ottenerla, arrivera' il momento in cui la raggiungerai e a quel punto verrai ricompensato adeguatamente x i sacrifici sostenuti, mai prima, in nessun ambito!!!! Auguri dunque!!!!

viva la democrazia, se ptoevo decidere io eri bloccato totalmente qui

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, gianfrancopierino ha scritto:

viva la democrazia, se ptoevo decidere io eri bloccato totalmente qui

1) Dunque lei e' uno democratico che, dopo aver letto una mia libera opinione e sensata di chi sa' cosa scrive lo vorrebbe anche bloccare in modo che non si sappiano precise verita'? Meno male che non e' lei al governo, meno male, almeno me l'auguro, non ci sia  e mai ci salga. 2) Se ha da dire cose concrete e reali come le mie chiarendo le sue motivazioni alle mie opinioni le scriva, se no si astenga dal rispondere fuffa al mio intervento gentilmente che non e' rivolto a lei nello specifico caro amico, e' un mio post che puo' piacerle o meno ma sono affari suoi in tal caso, io pero' so' cio' di cui scrivo, sempre io lo posso dimostrare in qualunque sede e senza paura di venir smentito, lei puo' fare altrettanto forse? Proviamoci se vuole, prima posti il suo di pensiero se ci riesce a scrivere almeno 10 righe e non 3 parole inutili e sempre in spregio alle mie, che strano, nemmeno ci conoscessimo e le avessi rubato qualcosa!! 4) Coraggio, faccia uno sforzo e scriva 20 righe spiegando il perche' io dovrei venire bloccato x aver scritto delle verita', io mica la temo caro signore, puo' scrivere tutto cio' che crede, basta rispetti le norme del forum senza offese o simili, come faccio io del resto, che a differenza sua non mi permetterei mai di scrivere le sue frasi contro un iscritto che nemmeno la conosce ne la cita, cosi, solo per opinioni diverse che non condivido, ma dove vive lei su marte x caso? Roba da matti!!

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, gianfrancopierino ha scritto:

esattamente, roba da matti!!!😁

1) Come si capisce che lei e' uno che perde ma vorrebbe vincere come tutti ma non e' in grado ad oggi di farlo sempre, lo fa' regolarmente e le rode parecchio che altri scrivano che al contrario di lei vincono ma solo per loro meriti e indicando tutte le cose che non vanno solo in italia e solo nei giochi dei casino' online. Studi dunque di piu', poi commentera' cose piu' sensate e intelligenti e senza dare addosso ad altri utenti che non si rivolgono certamente a lei ((e' anche permaloso ma senza motivo)), evitando anche errori ortografici (l'ha scritto lei ptoevo, al posto di potevo) con appena 11 parole scritte e non 200 come nel mio caso dove 1 errore sarebbe accettabile, che denotano tutto il suo disprezzo e nervosismo caro mio, rivolto a chi dichiara cose vere e sempre dimostrabilissime, basta aver voglia di verificarlo e si potra' avere dimostrazione reale e non fasullla, non nel mio caso. Si rassegni alla verita' che io scrivo che nessuno al mondo potra' mai smentire, mai, verita' che e' bene uno sappia e ci rifletta prima di giocare nei casino' ADM, questo x evitare perdite facili quando neofiti proprio causa mancanza di: ''FONDI DISPONIBILI AL TAVOLO'', mica cosa da poco!! 2) Le opinioni si definiscono cosi in quanto sono pensieri personali, non scritte x assecondare quelli degli altri, dunque come tali si possono non condividere ma bisogna sempre rispettare, in democrazia certamente, io rispetto quelle altrui comprese le sue, quali che siano, ma a differenza di altri sono anche in grado di: ''DIMOSTRARE TUTTO CIO' CHE AFFERMO SEMPRE E AL 300% AD OGGI'', come ad esempio che con 1.000 euro non si vince bene come avendone magari 3.000 da subito al tavolo, anche se bravi resta un limite molto invalidante che in tutto il mondo abbiamo solo noi caro signore, visti i ritardi che puo' raggiungere il software, che forse lei ignora ma che io conosco benissimo, dopo averli vissuti, studiati ed imparato a superarli in vincita anche se a pelo x il limite di solo 1.000 euro, con 3.000 li vincerei alla grandissima e con 5.000 pure bendato forse, una volta poi raggiunte le 10.000 in un Casino.Com, perche' in italia hai sempre solo 1.000 euro e se anche arrivi a 10.000 euro in 60 giorni con pazienza, poi 9.000 restano intrappolate nel conto e riparti all'infinito sempre dalle solite e insufficienti x tanti 1.000 euro e di denari propri, non prestati dal governo ((questo si chiama ESPROPRIO FORZATO ED IMMOTIVATO DELLA LIBERTA' DI SCELTA DI COME E QUANTO INVESTIRE  DEL PROPRIO DENARO DOVE SI CREDE, SE E' PROPRIO A NOI SPETTEREBBE DECIDERE DOVE E QUANTO INVESTIRNE, SE PUBBLICO AD ALTRI, IO USO SEMPRE IL MIO PERO'))  non serve le scriva cosa sia fattibile fare sapendolo fare in casino' con puntate tipo Rabona, ovvio. 3) Forse lei gioca x passatempo e provare forti emozioni, io per lavoro e guadagnarci e molto bene, dunque so' di cosa abbisogno per poterlo fare come si deve al gioco, per cui ho parecchio da ridire in merito alle imposizioni appioppateci dal governo, che di punto in bianco hanno reso il guadagno una vera miseria, a meno di rischiare di piu' con saldo sempre troppo modesto come ripeto e' 1.000 euro, oppure essendo costretti a giocare x 4-6 ore x far salire molto la cassa senza grossi rischi e sfido chiunque a stare solo 3 ore ogni giorno a giocare per fare quello che una cassa da 5-6.000 euro una volta raggiunte con serenita' con 1 ora al giorno volendo, consentirebbe di fare in appena 20 minuti, una da 10.000 invece anche in soli 10 minuti, provi tutti i giorni x 1 solo mese e vedra' l'esito, buona giornata!!!! Ps. forse non le e' chiaro che, mettere un limite cosi ridotto in denaro da poter utilizzare al tavolo, di fatto istiga molti a giocare molte + ore e molto + d'azzardo invece di evitarlo lasciando portare al gioco magari 3.000 euro, proprio x cercare un guadagno maggiore in poco tempo perche' restare ogni giorno 4-6 ore a giocare dopo 30 giorni ti sfinisce, quindi questa regola imposta, secondo me creera' parecchi nuovi malati patologici da gioco che molti dicono invece di voler evitare, come molti finiranno sul lastrico grazie alla stessa perdendo + volte 1.000 euro dei loro soldi, mica di quelli dei politici o pubblici, il tutto creato da chi al governo 9 anni fa' ha imposto la regola, secondo me con precisa volonta' e non  casualmente!!

Edited by Alexran
  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

  • 2 months later...

Ho iniziato a guadagnare con la roulette (sono un ragazzodi 27 anni),  guardando sempre più video di gente esperta che giocava al casino  online , bando alle cance ero riuscito a mettermi da parte circa 55 mila euro per iniziare il mutuo di una casa,  tutti i sacrifici fatti di anni di lavoro. E ora quei 55 mila non ci sono più. Ho due figli e una compagna ignari della mia situazione con il gioco e ora che non ho più niente penso che mi butterò dal tetto di un palazzo. Se solo avessi il coraggio

Link to comment
Share on other sites

per ryan, ma come ti e venuto in mente di regalare 55 mila euro alla roulette, se vedi che perdi attiva uno stop loss fermati, ma ti capisco sei giovane inesperto il tuo entusiasmo ti a portato alla catastrofe, il coraggio lo devi avere ma non nel buttarti ma nel ricominciare la vita di prima dell azzardo della roulette, ma per la responsabilita della tua famiglia, volta pagina, ti sei fatto ingannare da pseudo esperti visti sul web che ti fanno vedere quello che vogliono loro e tu ingenuamente ci sei caduto nell illusione, per giocare e magari vincere contro lo squalo della roulette devi avere le armi, lo studio l esperienza di anni di apprendistato.dopo anni di studi e talvolta con delle soddisfazioni mi ritengo ancora un principiante, per essere un professionista devi essere convinto che la roulette puo essere battuta con lo studio l esperienza e gli insegnamenti del maestro

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share