Scommesse Online All'estero - Legalità O Illegalità?


mox78525
 Share

Recommended Posts

Allora se fai una ricerca con google ti accorgerai che è lo stato fuori regola non i giocatori, lui non puo' inpedire ai giocatori di giocare nei casino online (almeno quelli Europei) ...Questo era quello che ti avevo detto io la prima volta, poi te l'ha confermato l'operatore della chat...se non ti basta poi fare una ricerca ...poi se sei ancora preoccupato non giocare ....inutile giocare con mille paranoie

Edited by mistheria2000
Link to comment
Share on other sites

Non voglio essere pesante nè pedante. Ti riporto solo il testo di risposta di un'operatrice di sindacatosistel.it la quale dice assolutamente il contrario:

Buonasera Andrea,

i dot.com sono illegali in Italia infatti, tali attività, risiedendo al’estero, non versano la dovuta tassazione.

Come potrai facilmente notare si trovano tutti in “paradisi fiscali” quali Malta, alcuni paesi del Canada,..

L’Aams ha tentato invano di porre fine al gioco su tali siti attraverso l’oscuramento che però e facilmente aggirabili attraverso i dns e i file host.

Alla sua domanda: “giocare sui punto com è illegale?” le devo rispondere: SI.

La condotta di tali signore nel nostro ordinamento è penalmente rilevante.

Spero di essere stata esaustiva.

Rimango a disposizione

Questo perlomeno significa che le mie paure sono fondate, no???

E comunque hai ragione, meglio non giocare che giocare con le paranoie. Il problema è che volevo sapere se potevo farlo o meno. Tutto qui. Grazie comunque per il tuo contributo mystheria!

Edited by mox78525
Link to comment
Share on other sites

Pensa che con una mail successiva mi ha addirittura chiesto l'evidenza delle mie scommesse con UniBet in modo da poterle fornire all'AAMS per sottolineare la poca efficacia della loro attività. State tranquilli, ovviamente non gliele ho date, anche se oggi ho fatto cash out di tutto il conto UniBet ed ho chiuso tutti gli altri miei conti .com aperti.

D'ora in poi mi limiterò a bwin.it che penso sia l'unico, AUTORIZZATO, che permette, in rare occasioni, di scommettere qualche evento LIVE e a partire da oggi porrò fine a tutti i miei dubbi e paranoie di questi giorni e sopratutto scommetterò un pò di meno che, ridi e scherza, stava diventando una vera e propria malattia. D'altronde con tuttio il bombardamento mediatico che uno si deve sorbire (gioca di qua gioca di là)... e poi dicono che devono regolamentare la materia per tutelare il cittadino..... Che paese che è l'Italia!!!

Speriamo nel frattempo di non subire i temuti controlli.

Domani forse approvano il DDL 1078 ed anche se penso che si chiuderà tutto in una bolla di sapone (vedi p2p) perlomeno mi sentirò un pò più tranquillo.

Ciao a tutti

Link to comment
Share on other sites

Il mio consiglio a mox78525 è di non giocare più ai casinò perché la salute va tutelata e mi sembra un filino agitato.

Anche l'idea di chiamare coloro che si sono uniti in sindacato per tutelare i possessori di licenze AAMS mi sembra un po' strano.

La cosa bella dell'Italia è che nessuno ti obbliga per legge a giocare d'azzardo. Astieniti.

The Guru

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...

Scusate, sono nuovo ma con lo stesso vostro dilemma .... tuttavia noto che mentre l'operatore del casinò ha dato tutte le indicazioni possibile citando anche casi del passato che possiamo facilmente verificare l'operatrice si è limitata ad un secco no senza dare alcuna spiegazione. Inoltre anche il nuovo comma che a tutti gli effetti dovrebbe bloccare il gioco, recita:

24. Chiunque organizza, esercita e raccoglie a distanza giochi con modalita` e tecniche diverse da quelle previste dai commi da 11 a 22 del presente articolo, e` punito con l’arresto da tre mesi a un anno o con l’ammenda da euro 500 a euro 5.000.

Organizza: nessuno di noi li organizza credo ... io sicuramente no;

raccoglie: vedi sopra ...

esercita: l'unico dubbio resta questa parola, ma francamente mi sembra che indichi chi fa l'attività, non chi la sfrutta. Quindi non te che vai dall'ortolano eserciti l'attività di compratore, ma l'ortolano esercita un attività. Ma aspetto conferme se qualcuno vuole darmene.

Di tutte le altre leggi ancora non ne ho trovata una che impedisca di giocare.

Secondo me la legge italiana sa che si muove su un filo sottile ... non può impedire agli italiani di giocare, ma non vuole competitori in italia al monopolio di stato. Cerca quindi di bloccare la competizione, e su questo la comunità europea non credo possa fare una mazza sulle licenze date in italia, ma può solo crecare di mettere paura agli utanti italiani con leggi scritte in modo sibillino per ridurre il gioco sui siti esteri .....

Mi dite cosa ne pensate di questa versione?

Link to comment
Share on other sites

il problema è un altro... da quando siamo entrati nella comunità europea non siamo più un paese che pensa solo a se ma facciamo parte della comunità appunto. L'Italia preme solo perché non vuole perdere il monopolio e il suo "vincere facile".

Non voglio dire una cavolata ma se alla comunità europea (chi la rappresenta intendo) gli girano, credo che l'Italia passerebbe guai seri (e non parlo sono di gioco d'azzardo) perché siamo uno stato che è per grazia divina nella comunità.

Vi siete mai chiesti perché in realtà non vuole il gioco d'azzardo online?? Solo perché non ne percepisce un centesimo. Invece di oscurare i siti questa AAMS perché non fa casinò online come dio comanda invece del "giocodigitale".

E poi mi sono sempre chiesto: ma l'autorità per oscurare i siti da dove la prende???

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share