Articolo Di Sansonetti Cita Ammazzacasino


Recommended Posts

Link all'articolo

Sembra un buono spunto di discussione per dare un po' di visibilità allo scempio del blocco AAMS anche se Sansonetti ha una posizione piuttosto critica verso AmmazzaCasino.

Ho commentato anch'io in coda all'articolo.

Grazie a Jolly che me l'ha segnalato un po' di giorni fa (ma io me ne sono accorto solo oggi).

Link to post
Share on other sites

Riassumo le cifre: (correggetemi se sbaglio qualche conto)

anno 2011

giocati 79,9 mld

vinti 61,5 mld

% payout: 77%

profitti: 18,4 mld di cui 9,7 ai gestori e 8,7 allo Stato

quindi tassazione al 47% la quale però va suddivisa fra gestori e giocatori (soggetti ad una ritenuta a titolo d'imposta) A tal fine non ritengo plausibile calcolare il capital gain 20% sulle sole vincite (verrebbero fuori 12,3 mld) è più rappresentativo il 20% sui profitti cioè 3,7 mld

18,4 - 3,7 = 14,7 mld è l'imponibile effettivo sui gestori che ne trattengono il 66%

il restante 34% lo danno allo Stato

Mi pare una perc. molto bassa comparata con il prelievo fiscale gravante sulle imprese in altri settori.

Link to post
Share on other sites

Bisogna tenere conto anche del prezzo della licenza che, se per una grossa impresa è trascurabile, per una piccola non lo è affatto.

Poi l'ingresso nel mercato regolato italiano comporta molti svantaggi, quali malfunzionamenti, difficoltà di iscrizione dei clienti e riduzione del portfolio dei giochi.

Se avessero applicato la pressione fiscale degli negli altri settori penso che davvero pochi sarebbero entrati nel mercato italiano. Dovevano cercare di renderlo appetibile.

Comunque sento parlare spesso di modifiche nel modo in cui verrà effettuato il prelievo. Nulla di confermato tuttavia.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Similar Content

    • By gastardo
      Segnalo il nuovo articolo di AmmazzaCasino sui bonus natalizi:
      http://www.ammazzacasino.com/promozioni-casino/i-bonus-di-natale-sui-casino-online/
      Seguite anche il canale Twitter per ricevere le news e le notizie flash (compresi gli avvisi di servizio)  e l'Instagram: http://www.instagram.com/ammazzacasino/
      Inserendo l'email nella colonna a destra potete iscrivervi alla newsletter per ricevere gli articoli direttamente nella vostra mail in ottemperanza al Regolamento UE 2016/679 (GDPR)
    • By gastardo
      Ho postato un nuovo articolo nelle notizie di AmmazzaCasino riguardo alla nuova regolamentazione dei casinò online che è stata approvata.
      http://www.ammazzacasino.com/attualita/la-svizzera-arriva-alla-regolamentazione-dei-casino-online/
      Vedremo poi come verrà attuata, non sembra comunque offrire vantaggi dal punto di vista del giocatore se non una maggiore sicurezza.
    • By gastardo
      E' da un po' di giorni che assistiamo ad un importante assestamento del mercato delle criptovalute. Il valore totale del mercato aveva toccato 830 Miliardi di dollari solo 10 giorni fa (7 Gennaio 2018) e, alle porte del trilione, è iniziato un calo che da circa 48 ore ha assunto i contorni di un crollo. Mentre scrivo siamo a 440 Miliardi che equivale quasi alla perdita di metà del valore massimo. 
      In tutto questo mi sento di condividere alcune riflessioni: 
      Non è ancora ben chiaro il motivo di questo crollo, nonostante si leggano molte ipotesi - la verità è forse che un motivo non c'è, o meglio, non c'era un motivo nemmeno quando a Dicembre e a Gennaio il valore si impennava. Arrivano delle brutte notizie e man mano che i prezzi scendono si scatena il panico perché il valore, al momento, è dato quasi esclusivamente dal denaro che viene immesso.  Bitconnect, la mela marcia, la truffa conclamata, la fogna a cielo aperto delle criptovalute finalmente si toglie di mezzo rivelandosi, a chi ne avesse avuto ancora dubbi, per quello che è (era): uno schema Ponzi Non è la fine delle criptovalute, tutt'altro. Crolli ce ne erano già stati e ce ne saranno e momenti come questi sono assolutamente salutari. Offrono spunti di riflessione e opportunità di eliminare le parti "malate" come Bitconnect oltre che opportunità di ingresso nel mercato a chi pensava di aver perso il treno. Mi dispiace per quelli che ne sono rimasti colpiti al portafogli ma è importante ricordare una delle regole principali sia del gioco d'azzardo che questo mercato così volatile: non mettere più di quanto si sia disposti a perdere. Questa nuova parte del forum era in cantiere già da un po' ma gli eventi di oggi mi hanno convinto che fosse il momento giusto per inaugurarla. 
    • By gastardo
      Alcuni di voi si saranno già accorti che la sezione AAMS di questo forum è stata bloccata ormai quasi un mese fa.
      La ragione di questo blocco è legata alla creazione di un nuovo forum dedicato esclusivamente ai casinò AAMS. Il forum è ospitato su Forum sui Casinò AAMS e chiunque abbia un account creato prima della fine di Ottobre 2012 dovrebbe avere accesso ad entrambi i forum con le medesime credenziali.
      La scelta è stata fatta soprattutto per evitare che discussioni sui casinò legali in Italia fossero interessate da possibili blocchi operati dal monopolio verso i casinò legali in altri Stati europei ma "diversamente legali" in questo.
      Le discussioni relative ai casinò AAMS sono state setacciate per tutto il forum e spostate nella sezione AAMS che ora redirige al forum del punto IT.
      Alcune discussioni erano fuori dalla sezione bloccata e, durante il mese di Novembre, sono proseguite. In questo caso alcuni messaggi sono purtroppo andati perduti per via del tempo necessario all'operazione in cui il forum AAMS è rimasto chiuso al pubblico.
      Chiedo la vostra collaborazione per aprire nuove discussioni relative ai casinò AAMS solo sul forum AAMS.
      E la vostra pazienza nell'attendere che il forum AAMS sia caratterizzato e differenziato graficamente da questo e siano applicate le varie correzioni.
    • By gastardo
      Il caso offre qualche spunto di riflessione quindi inauguro la nuova sezione dedicata alle notizie con questa vicenda poco edificante.
      In sintesi, il 28 Gennaio 2009, il napoletano Bruno Venturi depositava 20 Euro su eurobet.
      Iniziava a giocare al gioco 60 seconds.alle 20 e 18 e alle 21 il suo bilancio era già di 5000. Alle 22 e 10 ne aveva messi insieme 100.000 e continuava a giocare cercando di puntare quante più scommesse multiple eurobet gli consentisse di fare. Dopo oltre tre ore di gioco accumulava €707,665.
      Una volta accumulata quella somma decideva di passare alla cassa (andando direttamente a Londra a prendere i contanti).
      Il casinò però gli negava l'incasso affermando che la vincita derivava da un difetto del software. In pratica le scommesse gli venivano addebitate solo 1/6 delle volte e aveva quindi un consistente margine di vantaggio sul banco.
      I termini e le condizioni del sito dicono chiaramente come, in presenza di un difetto del software, le vincite vengano invalidate ma Bruno ha deciso comunque di portare la vicenda in tribunale. Il suo avvocato sostiene infatti che l'errore è responsabilità di eurobet e che il suo assistito non ha fatto nulla al di fuori dalle regole.
      Vedremo come andrà a finire.
      La vicenda ricorda molto quella che denunciò claudio55 qui con worldmatch.
      In entrambi i casi probabilmente il giocatore si è accorto di avere un consistente vantaggio e ha cercato di cavalcare l'onda.
      Qui l'articolo del Daily Mail in inglese.