• 0
bmare

Portafortuna

Question

Per curiosità, utilizzate dei portafortuna quando giocate, oppure adottate comportamenti, posizioni, pensieri che ritenete utili a permettere l'arrivo della dea bendata?

Ve lo chiedo perchè sto studiando l'argomento e credo che l'utilizzo di oggetti simbolici tipo talismani, disegni, etc.. insieme a meditazione/concentrazione sugli stessi potrebbe avere un ruolo non marginale nei profitti al gioco (e non solo).

Share this post


Link to post
Share on other sites

15 answers to this question

Recommended Posts

  • 0

No è antisportivo, si tratterebbe di doping

non c'è gusto a vincere con l'ausilio di trucchi, artifizi, incantesimi e fattucchierie

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

No è antisportivo, si tratterebbe di doping

non c'è gusto a vincere con l'ausilio di trucchi, artifizi, incantesimi e fattucchierie

De gustibus. Pecunia non olet.

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

No è antisportivo, si tratterebbe di doping

non c'è gusto a vincere con l'ausilio di trucchi, artifizi, incantesimi e fattucchierie

Non c'e' gusto??? Tu dallo a me un portafortuna se mai dovessi averne uno... e non ti preoccupare!!! :) : :)

Edited by Nanduzzz
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

Al momento per il gioco non possiedo niente, se vuoi ti mando un filtro d'amore datomi tre anni fa da una anguana della Val Resia... non so se aveva la scadenza ^_^

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

io parto convinto di perdere, se l'obiettivo è perdere funziona.

Sinceramente non so se a convinzioni contrarie si hanno risultati contrari.

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

Io la vedo così: il denaro è un mezzo per raggiungere uno scopo. Fotografo mentalmente l'obiettivo da raggiungere e cerco di visualizzarlo realizzato, dopodichè inizio a giocare e a studiare strategie per vincere. Solitamente se l'obiettivo è nobile e/o realistico/fattibile ci sono buone probabilità di successo. Una sorta di legge di attrazione. Se perdo interpreto la cosa come presagio che la cosa non s'ha da fare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

No, da quando non lavoro bevo pochissimi caffè (e ne sono lieto) quindi poca materia prima.

Oggi addirittura ho visto in rete un libro che spiega come trarre auspici dagli scacchi (incredibile). Anche con le conchiglie c'è chi si diletta.

Per ora mi accontento ogni tanto di leggere i tarocchi (Waite e Crowley) ma non sono costante e poi le scommesse mi annoiano a morte.

Edited by bmare

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

la questione del portafortuna è più da giocatori di casinò, come il sedersi o no al tavolo, come mettersi un capo di abbigliamento, avere con se un amuleto, mettersi le mutande al contrario, un calzino di colore diverso, non allacciarsi una scarpa, avere con se delle fiches di un altro casinò, oppure fiches fuori corso

personalmente io ho un metodo antisfortuna, ossia non vado mai al casinò con la camicia bianca, MAI perchè dentro di me credo che mi porti male, sarà solo una menata ma ci credo

Piuttosto ho un altra idea di fortuna o sfortuna, ossia a volte dentro di me dico adesso(facendo il caso della ruota)punto tot su quel numero, solo quello perchè per me esce quel numero(io non gioco praticamente mai alla ruota)e poi invece non punto, 9 volte su dieci avrei perso, però cè quella volta che invece se avessi fatto quella puntata avrei azzeccato e magari si ripete pure, mi è successo e mi son sempre chiesto che diavolo è che mi blocca da farla quella puntata, forse perchè non ci credo, forse perchè lo dico senza convinzione, ma se avessi sempre ascoltato la mia vocina che mi dice punta, di sicuro avrei vinto più di quello che avrei perso

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

la questione del portafortuna è più da giocatori di casinò, come il sedersi o no al tavolo, come mettersi un capo di abbigliamento, avere con se un amuleto, mettersi le mutande al contrario, un calzino di colore diverso, non allacciarsi una scarpa, avere con se delle fiches di un altro casinò, oppure fiches fuori corso

personalmente io ho un metodo antisfortuna, ossia non vado mai al casinò con la camicia bianca, MAI perchè dentro di me credo che mi porti male, sarà solo una menata ma ci credo

Piuttosto ho un altra idea di fortuna o sfortuna, ossia a volte dentro di me dico adesso(facendo il caso della ruota)punto tot su quel numero, solo quello perchè per me esce quel numero(io non gioco praticamente mai alla ruota)e poi invece non punto, 9 volte su dieci avrei perso, però cè quella volta che invece se avessi fatto quella puntata avrei azzeccato e magari si ripete pure, mi è successo e mi son sempre chiesto che diavolo è che mi blocca da farla quella puntata, forse perchè non ci credo, forse perchè lo dico senza convinzione, ma se avessi sempre ascoltato la mia vocina che mi dice punta, di sicuro avrei vinto più di quello che avrei perso

Il mio vuole essere un elogio:

Hai due parte contrastanti dentro di te: la ragione e l'emozione. Per ora la ragione ha sempre vinto (--mi son sempre chiesto che diavolo è che mi blocca da farla quella puntata--) :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now