gastardo

Vendere online con Shopify e Dropshipping

Recommended Posts

Volevo annunciarvi che un po' di mesi fa ho iniziato un nuovo progetto con due soci. 
Si tratta di un corso che permette a chiunque, partendo da 0, di aprire il proprio negozio online e vendere prodotti attraverso la formula del drop-shipping. 
Nel corso spiego, passo dopo passo come effettuare la scelta dei prodotti, come pubblicizzarli, come creare il negozio da zero e farlo crescere. 
Il corso nasce da un'idea di uno dei due soci che, dopo aver sperimentato il metodo con successo, l'ha lanciato in Francia meno di un anno fa. Molti dei suoi studenti francesi hanno seguito il corso e hanno lanciato dei negozi che ora stanno avendo successo online, sia nel mercato francese che in quello americano. Alcuni di loro ricavano oltre 1000 Euro al giorno di media e il margine di guadagno è solitamente intorno al 60%. Inutile dire che non tutti quelli che hanno partecipato al corso stanno guadagnando. Ci sono un po' di cose da fare e seguire il corso è solo la prima. Poi bisogna seguire le istruzioni e mettere in pratica quanto imparato. Chi segue le istruzioni e si rimbocca le maniche ha successo. 
Trovate il programma del corso qui: http://itiinstitute.mykajabi.com/
In Francia il corso è venduto con il brand MagicBusiness ed è composto da un webinar dal vivo e poi il corso in lezioni registrate e costa 1499 Euro. In Italiano ho avuto carta bianca sul prezzo e ho deciso di lanciarlo a 199.99 Euro soltanto creando una versione non dal vivo del primo webinar introduttivo (gratuito) che potete seguire nel link che ho postato. Il prezzo è poi ridotto ulteriormente del 50% utilizzando il coupon "LANCIO" valido fino alle 22 di Lunedì 18 Settembre. 
E' la prima volta che creo un corso online con la mia voce, quindi non sono scioltissimo nella spiegazione ma l'importante è che penso di essere stato capace a convogliare il messaggio. Alcuni di voi forse saranno infastiditi dal mio accento milanese con qualche influenza veneta nelle vocali, ma a tutti questi dico di concentrarvi sul contenuto. 
Creerò nei prossimi giorni anche un gruppo Facebook privato riservato agli iscritti in cui potrete condividere idee, domande e risultati raggiunti. Nelle lezioni successive e negli aggiornamenti regolari riservate agli iscritti al corso ci sarà poi una sezione dedicata alle risposte alle domande raccolte dal gruppo Facebook. 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

sembra interessante :)

 

 

ho dato una sbirciatina al video.. prima domanda la volo, ho visto che si parla di Shopify su app store, ma quindi è una proposta dedicata solo agli affezionati di Apple?

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caro Gas,

io sono estremamente interessato (anche per curiosità personale) e se dovesse funzionare pubblicizzerei il tuo metodo ai miei amici.

Credo che userò il tuo bonus di sconto.

Le prime domande che mi vengono in mente sono:

1) quanti sono i costi di Shopify e altri che non conosco in un anno?

2) A partire da quando chi si iscrive entro lunedì sera può considerarsi in grado di iniziare?

3)  come si gestiscono le rogne di ritardi di spedizioni o di prodotti che si rompono? A quel punto sono io l'interlocutore col cliente...

In virtù della nostra amicizia, fammi sapere quali sono le maggiori difficoltà incontrate dagli utenti...

Grazie e complimenti.

Un abbraccio.

The Guru

Share this post


Link to post
Share on other sites

Altra domanda:

questi cataloghi dei fornitori sono a disposizione di molti utenti o sono in esclusiva per un periodo?

The Guru

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono molto contento che la cosa susciti un certo interesse. 

Allora, i costi di Shopify iniziano da 29$ al mese ma iscrivendoti con il nostro link avrai uno sconto del 10% valido per tutto il primo anno. Ci sono poi un po' di estensioni a pagamento che fanno alzare un po' i costi ma di buono c'è che sono tutti mensili, non c'è da pagare grosse cifre in anticipo. 

Questo risponde alla domanda di JJ, l'app store non è quello di Apple, ce n'è uno anche dedicato alle app di Shopify. Per "app" si intende applicazione che è un codice che estende le funzioni del tuo negozio. Esempio: la possibilità di presentare le foto di un prodotto con lo zoom quando passa sopra il mouse. 

Altre spese importanti sono quelle relative all'acquisto delle pubblicità su Facebook. Inizialmente è possibile che, fino a quando si trova la nicchia di mercato giusta e l'udienza giusta alla quale presentare i prodotti, entrino meno ordini di quelli che servono a coprire le spese. E' successo a tutti nei primi tentativi ed è una cosa normale. 

Quando ti iscrivi potrai subito seguire la prima lezione e dopo una settimana riceverai la seconda, poi dopo un altra settimana la terza e poi la quarta. Le lezioni successive saranno risposte alle domande più frequenti e non so ancora la cadenza con la quale le rilascerò, dipende da quanti iscritti ci saranno e da quante domande verranno poste. 

Penso che dopo la quarta lezione, se avrai fatto tutti i "compiti" dovresti essere pronto per partire. Comunque tutto dipende da quanto tempo hai da dedicare alla cosa e anche un po' dalla tua confidenza con i mezzi che userai (computer, Facebook, lingua inglese, sistemi di pagamento online...). 

Le rogne riguardo ai ritardi nelle spedizioni e oggetti rotti sono una cosa da tenere presente nei termini e condizioni del proprio negozio. Idealmente per prodotti semplici come anelli, gioielli e adesivi non dovrebbero esserci rotture ma solo ritardi nelle spedizioni. Noi scriviamo un messaggio dicendo che, dal momento che ordiniamo direttamente dal produttore per tenere i prezzi bassi, i tempi di spedizione sono tra le 2 settimane e le 8. In caso di insoddisfazione poi è previsto il rimborso previa ricezione della merce rispedita (quasi mai succede comunque soprattutto per oggetti di poco valore). 

In tutta sincerità le maggiori difficoltà sono sempre legate alla pigrizia di chi segue il corso. Molti sognano con un lavoro da casa come se fosse un equivalente di far niente e ricevere soldi regolarmente. Invece c'è da lavorare, e soprattutto all'inizio, imparare una cosa nuova. In verità vediamo che molti che iniziano il corso non vedono nemmeno tutte le lezioni. Questi ovviamente sono quelli che non hanno successo. 

Altre difficoltà riguardano la scelta di una buona nicchia di mercato, alcuni si innamorano di un determinato tipo di prodotto o negozio anche se non vendono, e continuano a insistere su quello e a buttare via soldi in pubblicità. Poi dopo qualche mese si arrendono. Il metodo prevede invece di provare diverse nicchie fino a trovare quella giusta.

I cataloghi di prodotti sono dei siti pubblici, ma, come la maggior parte delle cose a disposizione di tutti, bisogna conoscerle e bisogna sapere come sfruttarle. Questo viene spiegato nel corso.  

Altra risposta ad una domanda arrivata in privato: i pagamenti arriveranno alla fine sul conto bancario ma prima passeranno per degli operatori terzi (simili a Neteller per capirci) che tratterranno una piccola commissione. Uno di questi è il famoso Paypal. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Gas!
avrei un altro paio di domande:
a parte il costo del corso e l'abbonamento mensile a shopify, non è possibile quantificare  (anche in maniera approssimata) i costi delle estensioni e della pubblicità sui social così da avere l'idea di quale dovrebbe essere il budget di partenza?

poi, dato che anche a me come a theguru, piacerebbe sponsorizzare la cosa tra i miei amici, ti rivolgo la più classica delle domande:
perché divulgare al pubblico un metodo che funziona? Addirittura qua (a differenza dei vari metodi per vincere alla roulette) chi acquista il corso diventerà tuo potenziale concorrente, o sbaglio?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il costo totale delle estensioni che noi suggeriamo è più o meno pari a quello dell'abbonamento a shopify, quindi il prezzo totale fisso dovrebbe essere intorno ai 55$ mensili fino a quando si mantiene il piano "basic". Se e quando il negozio ingranerà sarà poi il caso di considerare i piani più costosi ma sarà un costo "piacevole" da affrontare. 

Il budget per la pubblicità sui social può essere regolato e impostato in anticipo, poi nel corso si vedrà esattamente come. Nella fase sperimentale non si dovrebbe spendere più di 10$ al giorno. Se il negozio funziona (e per quali fasce di età e clientela) dovrebbe essere evidente già dopo i primi 10 giorni ma direi che, per stare larghi, per ogni nicchia di mercato che si vuole provare l'investimento che si dovrebbe preventivare sarà intorno ai 200$ totali, anche perché se poi ci si accorge che la nicchia non è buona non si aspetta, ovviamente, di pagare Shopify e le estensioni anche per il mese successivo. 

Di buono c'è che quando si trova la nicchia giusta si potrà continuare a raccogliere i frutti per un tempo indefinito e varie spese sembreranno irrilevanti. 

Sull'ultimo punto sicuramente avere altri venditori che utilizzano lo stesso metodo, insistono sullo stesso prodotto e sullo stesso mercato farebbe alzare il prezzo della pubblicità e diminuirebbe le possibilità di successo. Le nicchie di mercato, tuttavia, sono tante e tanti sono anche i mercati (paesi) sui quali è possibile concentrare i propri sforzi. Nel corso facciamo vedere un nostro negozio ( menforge.com ) e ne mostriamo i guadagni di fatto rendendo nota una nicchia di successo. Questo sacrificio è stato deciso per dare un esempio, e per dimostrare che il metodo funziona ed è comunque calcolato.
I guadagni che derivano dalla vendita del corso in 3 lingue dovrebbe compensarci.

Non sarebbe poi intelligente se tutti si buttassero sullo stesso mercato, soprattutto le cose sarebbero più difficili per chi arriva ultimo. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caro Gas,

faccio la premessa di essere stato il primo ad acquistare il corso online (un po' per curiosità e un po' perché vorrei condividere il più possibile questa cosa con mio figlio). Ovviamente se non dovessi essere soddisfatto mi ritengo già tuo ospite alla prossima cena insieme.:)

Detto questo: il corso è ben fatto e si ascolta volentieri (a parte l'arsura evidente del buon Gas che ha bisogno di bere molto quando spiega le cose). Sicuramente ho imparato cose nuove. I miei dubbi sono di due tipi. Uno di ordine personale e uno di ordine generale.

Il primo è legato a come potrei nella mia situazione professionale gestire la cosa da un punto di vista fiscale. Ho parlato con la commercialista che si è riservata di darmi una risposta dopo aver studiato bene la situazione.

La seconda, che forse, può interessare più persone (anche se non escludo che nel proseguimento del corso tu lo potrai spiegare) è perché un potenziale cliente dovrebbe compare da me e non su ebay. Dico ebay, poichè mi sembra in assoluto quello dove ci sono prezzi più simili a quelli che potrei fare io. Oltre tutto i tempi di consegna sono spesso biblici attraverso questo metodo.

Ti anticipo che nei prossimi giorni, arriveranno probabilmente altre domande nate dalla mente malata di mio figlio.

The Guru

Share this post


Link to post
Share on other sites

:) in effetti una delle cose più stimolanti di questo metodo è condividerlo con le persone vicine e cercare di aiutarsi a vicenda mettendo insieme le forze. 

Grazie per aver acquistato il corso! 

Qui trovi un articolo interessante e ben fatto riguardo alla fiscalità, io purtroppo non ne so molto perché non risiedo in Italia: 

http://www.pmi.it/impresa/normativa/approfondimenti/77755/avviare-un-e-commerce-costi-e-burocrazia.html

Il motivo per cui si dirigono a te e non a ebay è che tu avrai un modo per presentare ad un pubblico mirato l'offerta giusta, alcuni faranno ricerche per trovare la migliore offerta online, ma la maggior parte no. I tempi di consegna sono lunghi, soprattutto per l'Italia. Nei test che ho fatto in effetti dalla Cina gli ordini sono arrivati in 6 settimane. I tempi tuttavia sono ben evidenziati nel nostro negozio, e Il sistema di vendita funziona anche per altri articoli, non necessariamente spediti dalla Cina. Anche dalla Cina poi, per altri paesi poi, i tempi di spedizione, sono generalmente inferiori a quelli italiani. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gastardo, il mio problema è l'inglese parlato: finché le comunicazioni sono per email o chat (come con i casinò)

uno se la può cavare tramite il traduttore, ma se le comunicazioni sono per telefono per me sarebbe impossibile.

Grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sebastian, il nostro socio francese, che per primo ha applicato il metodo creando Menforge.com e altri negozi, ha un livello di inglese molto basso. Si è aiutato con il traduttore moltissime volte e non ha mai dovuto parlare inglese con nessuno. Infatti il livello di inglese dei venditori cinesi è probabilmente simile al tuo. Lo scoglio principale è che Shopify non è in italiano, ma con le nostre lezioni non sarà comunque difficile gestire il proprio negozio perché potrai seguire tutti i passi così come te li spiegheremo. Ovviamente chi ha una buona padronanza con l'inglese sarà più rapido nell'apprendimento perché non dovrà utilizzare il traduttore.  

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao! 

Il Webinar esce a cadenza settimanale. Dalla data di iscrizione è disponibile la prima lezione per trovare le nicchie. 
La seconda normalmente è disponibile dopo una settimana ma, al momento, non è stata ancora pubblicata perché aspetto che finisca il periodo promozionale. Il coupon "Lancio" è valido fino fino a Lunedì 19 Settembre alle 23:59 Utc e la seconda lezione sarà rilasciata il giorno successivo. 

Per le spese doganali funziona che, in teoria tutti gli articoli che arrivano da fuori EU o fuori da un qualunque paese abbiate scelto come mercato di riferimento, vanno pagati i dazi doganali dal compratore e questo va quindi specificato nei termini di vendita. Il 99% delle volte tuttavia, nel caso di prodotti di poco valore, non viene fatto pagare e il prodotto arriva senza problemi. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok fatto.

Grazie della opportunità Gastardo! ... e scusa in anticipo per il container di domande che ti farò nelle prossime settimane :) ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho emesso io i rimborsi pochi minuti fa a tutti quelli che avevano pagato il corso. 

Non so come dirvelo perché mi dispiace molto visto l'entusiasmo di pochi di voi per questa cosa ma non ho raggiunto l'obiettivo minimo di vendite nel periodo promozionale e abbiamo deciso di non proseguire con il corso. Purtroppo è una decisione puramente dovuta al fatto che i soldi che abbiamo messo da parte non bastano nemmeno per pagare la piattaforma in cui vengono ospitati i video online. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

GAS, non conosco il tuo bp per questo corso, forse ti conveniva farlo pagare di più, quando ho comprato  il corso online per la SEO  lo pagai circa 300 euro  più circa 100 euro ora per la consulenza di Marco Ronco, soldi veramente ben spesi ,  non è detto a volte che un prezzo alto scoraggi, se c'è del vero interesse qualche soldo in più si spende volentieri, specialmente quando c'è la possibilità lavorandoci sù di un buon ritorno economico.

un abbraccio e ... felicità 

Edited by emgus

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ti ringrazio per il suggerimento emgus, la tua è una riflessione valida che mi aveva anche rivolto uno dei soci. Ne avevamo discusso e poi avevamo deciso di tagliare il prezzo per creare un buon numero di iscritti nel gruppo di partenza. Il rischio era che venisse percepito come un corso di poco valore, e forse è quello che è successo. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un altro fattore è la scarsa affluenza ( dopo l'interdizione dei casino .com ) nel forum, se non ricordo male anni fà all'atto dell'iscrizione  non richiedevi  un email, oggi invece ( ho controllato  )questi dati li richiedi..

Purtroppo a volte il far pagare poco una cosa non paga, il  valore di un oggetto o di un servizio  è dato dalla percezione del valore , non dal vero valore, m ritrovo anche io a dover risolvere questo problema su di un prodotto che devo immettere sul mercato, come mi differenzio  dalla concorrenza? devo trasmettere l'affidabilità del prodotto , la sicurezza di funzionamento per arrivare a far scattare nel cliente la percezione del valore, potrei tenere un prezzo basso inizialmente ma non trasmetto la solidità del prodotto, preferisco partire un filo più alto degli altri , in questo modo porto il cliente a porsi questa domanda:

ma questi  perché offrono un prodotto che ha le stesse funzionalità di altri ( parliamo di aspiratori per camini e ricambio aria ) ad un prezzo più caro? ci sarà un motivo, andiamo a vedere.

GAS hai fatto un video ma non ci hai messo la faccia e questo perdonami è un grave errore, per il sito che stò preparando ( www.aspiratorieolicimotorizzati.it ) ce la metterò , ed è un lavoro di preparazione molto lungo, ma oggi come oggi lo ritengo indispensabile, la gente vuol vedere a chi deve dare soldi. 

il web è pieno di video anonimi che la gente non guarda, se ci metti la faccia vuol dire che credi in quello che mi proponi, bisogna raccontare e mettere le slide come aggiunta, non il contrario.

Normalmente il cliente quando deve guardare un video la prima cosa che fà e quella di andare a vedere quanto dura, mettiamo duri 5 minuti , bene, 5 minuti di slide difficilmente si guardano a meno che non siano spiegazione su di un particolare problema tecnico, 5 minuti di video  mentre tu parli il probabile cliente è più portato a visionarli.

Ad abbassare il prezzo con sconti e promozioni si fà sempre in tempo, non si riesce invece a riportarlo su di una fascia alta a meno che non si lasci passare parecchio tempo riproponendolo con una veste nuova.. 

Forse non ti è possibile ricontattare chi si era iscritto infatti non ho ricevuto da parte tua un email avvsandomi di questa opportunità.

in pvt appena riesco ti scriverò due righe su altre mie osservazioni che credo non possano interessare il forum.

felicità ed un abbraccio.

Edited by emgus

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono tutte valide osservazioni in effetti. 
Di alcune di queste cose mi ero già reso conto, in effetti un video con la mia faccia avrebbe avuto più impatto. Il problema, tuttavia, è anche che non abbastanza gente lo ha visto.

Avrebbe potuto anche essere il miglior video mai fatto ma davvero ha raggiunto pochissima gente. Forse è anche difficile proporre metodi per lavorare a distanza e guadagnare perché vengono subito catalogati come "una delle solite trovate per spillare soldi" ancor prima di aver visto bene di cosa si tratta. 
Delle email inviate ai membri del forum pare ne siano arrivate a destinazione la metà, molte vengono bloccate dai filtri. Forse anche con te è successo questo. 

Non mi è arrivato un tuo messaggio privato, scrivimi pure a info (at) ammazzacasino.com quando hai tempo. 

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Similar Content

    • By begna96
      Salve sono nuovo(se trovo la sezione presentati mi presenterò subito) e volevo avere dei consigli su come fare per vincere con questo metodo spiegato, in particolare non so proprio da dove iniziare