Il Blocco Aams Si Espande?


Recommended Posts

Stavo cercando casino online su google e mi sono reso conto che nella prima pagina, cioè nei primi 10 risultati o i siti erano oscurati oppure avevano una dicitura in cui si diceva che i casino aams sono in arrivo. Ma nessuno di questi siti aveva links a casino esterni.

Ma adesso AAMS blocca anche i siti che parlano semplicemente di casino?

Link to post
Share on other sites
  • Replies 104
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Io penso che l'idea di fondo sia un'inganno per il giocatore e una tutela per le casse dello stato perennemente in rosso.. ma questo è un personale punto di vista.

Si, mettiamo lo sfizioso timone di AAMS preceduto da :" BLOCCATO DA:"

ho la vodafone station da circa due anni, ho provato a farmi aiutare da dei super "smanettoni" di pc, purtroppo non c'è nulla da fare, i DNS vengono considerati a monte del tuo pc, appunto nella stati

Si, in effetti l'avviso parla di siti bloccati perché sprovvisti delle autorizzazioni necessarie per operare la raccolta di giochi in Italia.

Nonostante i siti in questone non raccolgano giochi in Italia ma offrano soltanto informazioni al riguardo, vengono applicate le stesse restrizioni.

Alcuni colleghi per evitare di essere bloccati si sono piegati a questa prepotenza e hanno eliminato tutti i link esterni.

Link to post
Share on other sites

Un primo grande passo, potrebbe essere quello di fornire una corretta informazione.

La gente non lo sa, e chissà quante altre censure non conosciamo noi.

Link to post
Share on other sites

è dura riuscire a combattere quanto lo stato dispone per i cittadini, purtroppo solo una corretta informazione non basta, ci vorrebbe dell'altro, personalmente non so proprio cosa.

lo stato fa e disfa a proprio piacimento, si è parlato di finanziaria, di tagli in vari ambiti, compresa la politica, ma come prevedibile pare che i diritti acquisiti da questi signori non potranno essere toccati, alla faccia dei cittadini che devono subire i tagli alle pensioni se lo stato decide così, alla fine siamo alla solita storiella minima, noi subiamo, loro ingrassano, censurano e tassano quello che vogliono facendoci credere che è per il bene del cittadino. :):btc:

Link to post
Share on other sites

Io però non sono riuscito a comprendere se ciò che fanno è in Italia legale.

Cioè è legale oscurare un sito che linka a casinò online non aams?

perché la questione è tutta qui. Non c'entrano pensioni, finanziaria, Berlusconi, informazioni, ....

Se non è legale allora qualcosa si può fare, se invece la legge è dalla loro parte, allora nulla si può fare.

Link to post
Share on other sites

Se non è legale allora qualcosa si può fare

Troppo spesso ultimamente stiamo assistendo, e non mi riferisco ai casino, ad un certo tipo di azioni da parte degli enti preposti (dal governo) che solo dopo molto tempo e molte battaglie legali (e molti soldi spesi da chi le deve intraprendere per difendersi) vengono giudicate anticostituzionali.

Nel frattempo è difficile fare qualcosa contro quelle azioni, anche se sono illegali.

Altrettanto spesso ultimamente abbiamo assistito alla nascita di leggi e decreti volti ad autorizzare quelle azioni che il giorno prima erano giudicate illegali.

Per fare "qualcosa", cioè per intraprendere una qualsiasi forma di risposta, bisognerebbe sapere prima di tutto di che ordine di grandezza sia il problema.

Tutto questo riporta al discorso dell'informazione, che non solo dovrebbe essere corretta, ma capillare, cioè dovremmo essere tutti informati.

Link to post
Share on other sites

Se non è legale allora qualcosa si può fare

Troppo spesso ultimamente stiamo assistendo, e non mi riferisco ai casino, ad un certo tipo di azioni da parte degli enti preposti (dal governo) che solo dopo molto tempo e molte battaglie legali (e molti soldi spesi da chi le deve intraprendere per difendersi) vengono giudicate anticostituzionali.

Nel frattempo è difficile fare qualcosa contro quelle azioni, anche se sono illegali.

Altrettanto spesso ultimamente abbiamo assistito alla nascita di leggi e decreti volti ad autorizzare quelle azioni che il giorno prima erano giudicate illegali.

Per fare "qualcosa", cioè per intraprendere una qualsiasi forma di risposta, bisognerebbe sapere prima di tutto di che ordine di grandezza sia il problema.

Tutto questo riporta al discorso dell'informazione, che non solo dovrebbe essere corretta, ma capillare, cioè dovremmo essere tutti informati.

Il governo?! Ahahahhahaha! La massa di ladri vorrai dire! perché il governo non è che una massa di ladri

Link to post
Share on other sites

Io però non sono riuscito a comprendere se ciò che fanno è in Italia legale.

Cioè è legale oscurare un sito che linka a casinò online non aams?

perché la questione è tutta qui. Non c'entrano pensioni, finanziaria, Berlusconi, informazioni, ....

Se non è legale allora qualcosa si può fare, se invece la legge è dalla loro parte, allora nulla si può fare.

e ti sbagli invece, c'entrano eccome le pensioni d'oro e tutto il resto,

è la stessa medesima cosa, loro decidono una cosa e così è fino a che gli sta bene e gli da un tornaconto, per quanto tempo gli è stato intimato di togliere il blocco perché andava contro le regole della comunità europea? lo hanno fatto? no, anzi hanno fatto ancora di più, con buona pace di tutti quanti, morale, fanno quello che ca**o vogliono loro.

Link to post
Share on other sites

e che ci fai con un paio di articoli su qualche giornale.

prima di tutto dovresti trovare i giornali che accettano articoli del genere e non se ne trovano molti in giro, poi con un paio di articoli non vai da nessuna parte.

internet rimane ancora il posto migliore dove tentare un tam tam mediatico, in ogni caso non credo si possa risolvere nulla in questo modo.

bisognerebbe proclamare uno sciopero, tutti i giocatori online dovrebbero astenersi dal giocare ad oltranza, voglio vedere poi quando i casino online si lamenteranno per l'assenza di giocatori cosa succede, loro lavorano sulle nostre debolezze e perché mai non dovremmo farla diventare la nostra forza?

Link to post
Share on other sites

probabilmente la mia soluzione di qualche articolo non è buona, ma sicuramente quella di scioperare è ancora peggio perché irrealizzabile. Bisognerebbe trovare una soluzione concreta e realizzabile.

Personalmente non mi lamento del blocco AAMS sui casinò esteri, quanto l'oscuramento dei siti che non sono casinò. Ieri è stato abbastanza frustrante guardare tutti i primi 10 risultati senza poter trovare nulla. Credo che sia una cosa davvero ingiusta prendersela con i siti web informativi. Mi pare poi che anche questo sito ammazzacasino sia stato bannato da aams se non sbaglio.

Link to post
Share on other sites

Quindi per informazione vorresti dire realizzare un paio di articoli da mettere in qualche giornale in modo da attenuare l'azione illegale dell'onnipotente aams?

Qualcosa del genere.

Il vero problema come ti avevo detto è capire quante persone poi leggano quel tipo di giornale o quell'articolo e quanti preferiscano saltare subito alla pagina sportiva e basta.

Per quanto riguarda gli scioperi poi, io conosco precari che di mattina scioperano per ricevere il proprio stipendio e di sera vanno a prendere la pizza con gli amici.. quando entreremo nell'ottica giusta, quando ci renderemo veramente conto (tutti), non avrà più senso neanche parlare di scioperi, sarà un presidio permanente, lo stiamo vedendo in altri paesi.

Anche questo forum era entrato nella lista nera dell' aams, quindi il fatto che noi vogliamo solo parlare di certe cose, aziona il meccanismo della censura.

In Egitto se ricordate, un paio di mesi fa hanno bloccato facebook per impedire ai ribelli di organizzarsi.. il principio è quanto mai semplice e antico: l'ignoranza, intesa come "non sapere" fa comodo.

E scusate se mi ripeto, ma il vero problema è quando ci censurano a nostra insaputa su cose che col gioco d'azzardo non c'entrano niente.

Io comunque rimanderei la discussione a tra un paio di anni, in Italia siamo ancora in troppi a non avere fame.

Link to post
Share on other sites
Io comunque rimanderei la discussione a tra un paio di anni, in Italia siamo ancora in troppi a non avere fame.

La storia insegna che la rivoluzione a pancia piena non l'ha mai fatta nessun popolo.

Consideriamo anche un altro fattore per centinaia di anni siamo stati dominati dagli stranieri di conseguenza lo stato era un nemico da combattere ,abbiamo quindi nel nostro dna l'odio viscerale per lo " stato " non considerando che lo stato siamo noi, non un entità astratta, nelle altre nazioni ( democratiche ) gli individui si sentono stato non " servi " dello stato di conseguenza hanno un comportamente diverso, vediamo solamente come il fisco ci opprime è purtroppo un circolo vizioso, il punto e che in italia chi evade in galera normalmente non ci và mai, al capone fu condannato per reati fiscali non per essere stato mandante o esecutore di delitti , questa la dice lunga su molte cose.

Non dimentichiamo che una categoria per fare un esempio quella dei titolari di stabilimenti balneari lavorano 3 mesi all'anno e con quello che incassano ci vogliono campare tutto l'anno , pagano al demanio una miseria , finchè ci sarà gente che per andare in feriesi fà un finanziamento questi signori la faranno sempre da padrone.

vogliamo vivere tutti da ricchi senza esserelo, vogliamo il posto fisso e garantito ( possibilmente sotto casa ) se i nostri figli comprano un alloggio lo cercano vicino ai genitori ecc. ecc.

Edited by emgus
Link to post
Share on other sites

quindi il concetto è che dobbiamo essere tutti affamati prima di agire?

ma prevenire non è meglio che curare?

bisogna arrivare all'osso prima di intervenire e di far sentire la propria voce?

cos'è, bisogna arrivare alla guerra civile sempre e comunque per poter ottenere i propri diritti?

non sono daccordo, pancia piena o vuota dobbiamo lottare e lavorare per far si che i nostri diritti vengano riconosciuti sempre e comunque e, non necessariamente con atti di forza o violenza, con intelligenza direi, forse uno sciopero ad oltranza dei giocatori online italiani non è pianificabile, forse qualche articolo su qualche giornale è inutile,ma con in forse non andiamo da nessuna parte, tentare non nuoce direi, se poi non va non va, ma almeno il tentativo lo si fa.

io non credo comunque che amms voglia al pari di stati dittatoriali come la cina con google, l'egitto con facebook etc. togliere la voce ai giocatori- o più in generale all'individuo-, se questo fosse stato un sito di sola informazione senza link verso casino esteri o comunque non assoggettati ad amms con buona probabilità non sarebbe stato oscurato-ma magari mi sbaglio-, per fortuna la libertà di parola è ancora un diritto in questo paese, venisse a mancare credo che qualcuno più incazzato si muoverebbe in maniera diversa rispetto a come ci si muove oggi, per certo non starebbero a guardare, almeno credo.

emgus, io non credo che tutti vogliamo vivere da ricchi, ma credo che ognuno di noi desidera averne l'opportunità, poi se raggiunge la consapevolezza-come è accaduto a me- che la vera ricchezza non sono i beni materiali è un'altra cosa, ma avere l'opportunità di poter provare a fare qualcosa senza troppi vincoli-come quelli che ci impone lo stato oggi e, chi è imprenditore sa quante cose deve affrontare tutti i giorni per lavorare-,tentare di migliorarsi senza dover subire lo stato in tutto e per tutto, non dover produrre documenti su documenti e tante altre cazzate che rallentano l'economia e l'imprenditoria-oltre che i lavoratori dipendenti che si ritrovano contratti da fame e ridicoli-credo sia un diritto di ogni cittadino.

Link to post
Share on other sites

Salve a tutti ragazzi manco dal forum da un po di tempo e vedo che le cose son un po cambiate, oramai i casinò raggiungibili sono pochini purtroppo lo sblocco per raggiungere i casino suggerito da ammazzacasino non mi funziona,( funzionava quello vecchio) ma avendo formattato il pc ho perso i codice da inserire negli indirizzi tcp.

Va be non gioco e di sicuro non perdo, mi dispiace per betfire che ciò circa 200€ ma non so come prelevarli visto che la pagina è irragiungibile.

Io penso che internet sia il mezzo migliore per protestare, avete presente quei (tam tam) che vengono proposti su facebook tipo che so il giorno X tutti a milano in piazza duomo a festeggiare il compleanno di PAOLA che non si sa chi sia ma arrivano a migliaia da tutta italia.

Una cosa del genere magari farla a roma davanti il palazzo del governo ma non solo i giocatori online ma tutti i giocatori in genere; quelli del lotto, dei gratta e vinci, e delle macchinette da bar, e ognuno protesta per qualcosa noi dell'online per togliere il blocco aams quelli del lotto perche il playout è veramente basso, quelli del gratta e vinci perche non si sente quasi mai nessuno far ste vincite da milioni di €, basterebbe essere qualche migliaio davanti palazzo chigi e vedrete che ne parlerebbero tutti i telegiornali.

manifestazioni dei metalmeccanici non fan più notizia ma una manifestazione dei giocatori d'azzardo è piuttosto singolare che di sicuro farebbe parlare.

Che ne dite la facciamo :btc::)

Link to post
Share on other sites

Ciao Santinov, ben ritrovato

in che senso lo sblocco oramai non ti funziona più? io ho seguito la procedura descritta sul forum solo una volta, circa 2 anni fa e fino ad oggi non ho problemi a giocare con MG, rival e Rtg.

I playtech come BetFair o Bet365 non posso scaricarli perché mi occupano troppo spazio sull'hd, ma le homepage le vedo raggiungibili

istruzioni per aggirare l'oscuramento

Link to post
Share on other sites

Ciao Santinov, ben ritrovato

in che senso lo sblocco oramai non ti funziona più? io ho seguito la procedura descritta sul forum solo una volta, circa 2 anni fa e fino ad oggi non ho problemi a giocare con MG, rival e Rtg.

I playtech come betfair o bet365 non posso scaricarli perché mi occupano troppo spazio sull'hd, ma le homepage le vedo raggiungibili

istruzioni per aggirare l'oscuramento

questi codici dns non mi funzionano non mi tolgono il blocco, mentre mi funzionavano quelli vecchi ma avendo formattato ho perso i codici, con rival non ho problemi non ho blocchi ma non ci gioco molto, TROPICA mi ha rotto a gennaio ho vinto vari bonus gratis ho pure fatto un deposito minimo ma non mi pagano loro dicono che aspettano miei doc. che ho già mandato più volte, continuano a rimettermi e soldi in cassa e io continuo a prelevare ma niente non pagano.

Non son tutti bloccati ma quelli dove vorei giocare che mi offrono bonus appetibili si

grazie dottor JACKIL :btc::)

Link to post
Share on other sites

ciao santinov, bentornato :btc:

hai ragione, forse sarebbe necessaria una bella manifestazione davanti ai palazzi del potere per tentare di farli ragionare, del resto oggi ci sono manifestazioni per qualsiasi cosa, potremmo istituire il gambler-pride :), il giorno dell'orgoglio del giocatore d'azzardo.

sono anche convinto che con il giusto tam-tam si potrebbe istituire la giornata senza gioco, per un giorno non si gioca, magari non tutti i giocatori italiani aderiranno, ma se buon parte lo facesse sarebbe un successone, cosa costa un giorno?

nulla e, con i soldi che si volevano giocare quel giorno si fa un po di beneficenza, ma di quella vera, si va in giro per le strade della propria città e si individua una persona bisognosa, ci si dedica a lei per quel giorno offrendogli da mangiare e qualche parola di conforto, ascoltando la sua storia magari se ha voglia di parlare, regalandogli un sorriso, non sarebbe meglio rispetto ad alienarsi davanti a una slot o una roulette virtuale e con la consapevolezza che quel giorno il giro d'affari dello stato con i giochi d'azzardo si sarebbe fermato?

forse è utopia, i giocatori d'azzardo sono una brutta razza :)

ma tutti abbiamo un cuore e qualche volta utilizziamolo nel modo giusto, fanculo al gioco d'azzardo e a chi ci specula.

Link to post
Share on other sites

Santinov: secondo me hai messo i DNS di google nella connessione di rete sbagliata. Devi metterli nella connessione di rete che utilizzi.

Comunque mi sembra che il problema di cui si discute qui sia il blocco dei casinò online e (soprattutto) dell'informazione relativa.

Non vedo come uno sciopero verso i casinò (bloccati) possa cambiare le cose dal momento che, pur essendo delle società che lucrano sui vizi della gente, sono anche loro vittime del blocco.

Capirei se lo sciopero fosse diretto verso quei i casinò con licenza ma dal momento che ancora non ci sono non vedo cosa l'interruzione per un giorno delle scommesse ai casinò bloccati possa simboleggiare.

Se il problema oggetto della discussione fosse un qualcosa su cui i casinò online hanno una qualche colpa allora uno sciopero avrebbe un certo significato.

Link to post
Share on other sites

no gas, non uno sciopero per i soli casino online, uno sciopero per tutti quei giochi a marchio amms, quindi compresi i giochi da tabaccaio e compagnia bella.

ma anche uno sciopero inteso come non giocare nemmeno un euro nei casino.it a marchio amms non sarebbe male, anzi credo sarebbe favorevole a quei casino esteri che si sono visti chiudere le porte in faccia dai monopoli.

Link to post
Share on other sites

E' chiaro che non mi sta bene.

E' un'ingiustizia e averla subita non può che dispiacermi.

Purtroppo però gli avvocati che si sono espressi in merito mi hanno sconsigliato, dal punto di vista imprenditoriale, di intraprendere azioni legali contro il monopolio per diverse ragioni sulle quali non posso entrare in questa sede.

Link to post
Share on other sites
Guest kratos

tutto questo lascia solo comprendere quanto sia effimera la libertà che abbiamo.

insomma uno va a lavorare e poi non ha neanche la libertà di fare quello che vuole con i propri soldi..

se io stamattina,in preda ad una follia decido di prelevare tutti i miei risparmi e gettarli dalla finestra,

o mi ci voglio pulire il sedere,o decido di giocare in un casinò che ha 0% payout..chi dovrebbe impedirmelo?

non è libertà fare quello che si vuole con il proprio denaro?

non è libertà decidere di partecipare ad un forum,crearlo,pubblicizzare dei prodotti online?

la verità è che la storia si ripete..mi pare di vivere in un certo senso il proibizionismo,

quando li stessi politici che avevano proibito la vendita di alcolici,la notte frequentavano i bordelli,

fra un bicchiere di whisky e uno di rum..gratis per loro..ma ad un prezzo stellare per un povero cittadino..

e lunica vera ragione per cui era proibito l alcool era quella di rubare il denaro alla luce del giorno,

e con la "legge" sempre dalla parte dei potenti.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...