Le Iene - Poker Online.


movida
 Share

Recommended Posts

Me l'ero perso...

Amara considerazione e piccola riflessione. Con questo dobbiamo forse dire che ha ragione chi afferma che alcuni software (anche nei .it) sono taroccati per farti perdere?

Piccola riflessione: demonizzazione o segnali di attenzione sui siti .com?

La cosa poco mi tange, considerato che gioco solo sui .it, ma sui software taroccati...

Roba da scrivere alle iene anche per presunti tarocchi sui software .it? Ma senza prove "evidenti" che cosa gli si scrive? Impressioni?

Benedizioni

Edited by Guymond
Link to comment
Share on other sites

I cugini pokeristi hanno i loro bravi grattacapi ma restando al nostro ambiente dei casinò, le soluzioni tecniche per garantire la regolarità delle carte ci sono (vedi betvoyager). Chi per capriccio vuole giocare altrove se ne assume in toto i rischi.

Link to comment
Share on other sites

E come dire che posso prevedere i numeri del superenalotto e per dimostrarvelo vi do una foto (non ritoccata) di me che tengo nelle mani il quotidiano di ieri e un foglietto con su scritti i numeri di oggi... che bella trappola mentale.

Scusate ma, premesso che potrebbe essere tutto vero quanto detto in quel video, solo io ho avuto l'impressione che non viene dimostrato nulla di concreto e tangibile? come dossier faceva pena.

Cioè quando il soggetto incappucciato dice "ve lo posso dimostrare" poi che fa? mi fa vedere un video anonimo anch'esso e ciò dovrebbe voler dire per magia che è tutto vero quanto ha affermato fino a quel momento?

Boh, sarà che io ho una concezione diversa del "dimostrare"..

Qual'è il nome del sito e della pokeroom in questione? chi era il giocatore che stava puntando 216 euro?

e poi che vuol dire ti lanciano l'esca magari facendoti vincere 1000 euro e poi se ne riprendono 20.000? e metti che uno si ferma in vincita, che succede?

La cosa poco mi tange, considerato che gioco solo sui .it

Questa per me è stata quasi una conferma della non autenticità del servizio, è il classico depistaggio all'italiana o macchina del fango che dir si voglia (non si capisce a che livello, potrebbe essere solo l'incappucciato in malafede o una cosa organizzata di comune accordo prima dell'intervista), cioè è stato troppo "caricato" in apertura di servizio il fatto che si trattava di un casino NON aams, perchè solo i casino AAMS hanno una REGOLARE LICENZA, per i quali quindi sarebbe IMPOSSIBILE CHE TUTTO CIO' ACCADA.

Ora non è per dire cose che sono ovvie a tutti, ma la corruzione e il livello di taroccamenti presenti all'interno del sistema aams credo non abbia eguali, questa cosa io la so per certa e ve la dimostrerò: conosco qualcuno che ci lavora dentro (vi è piaciuta la dimostrazione?)

Tutto questo ribadendo a gran voce quanto ho detto sopra, (prima che si pensi che abbia interessi particolari): quanto detto in quel video potrebbe essere tutto assolutamente vero.

Link to comment
Share on other sites

Il discorso di J-J é blindato all'interno di una logica ferrea.

Fossimo in un forun che non ha come oggetto principale l'azzardo, sarebbe un gioco da ragazzi mostrare come funzionano le tecniche di disinformazione, quali sono, e quali ne sono i principi base.

Qualsiasi scemo del villaggio, poi, con un minimo di pratica informatica, può oggi assemblare istruttorie contro chiunque e chicchesia; persino contro i dodici apostoli.

Come ho scritto numerose volte, dimostrare veramente qualcosa, sul piano dei fatti, è difficile persino in presenza di prove "oggettive". Perché? Perché l'"oggettività" di qualcosa è l'obiettivo più dannatamente complicato da raggiungere.

Link to comment
Share on other sites

a pensar male si fa peccato...ma spesso ci si azzecca....gioco di rado a poker per il semplice motivo che il gioco anche sui .it è più truccato di babbo natale..gente che viene in all-in con un due e un otto in mano di colori diversi e puntualmente vince...cose che a un tavolo vero non accadrebbero mai e poi mai..combinazioni alte ad ogni mano per far scannare i giocatori e buttarne fuori il più possibile ad ogni mano così da costringerli a iniziare altre partite e tirar fguori altri soldi..uno schifio unico..e i fatti lo dimostrano a parte le partite gratis i book di gioco sono sempre più deserti..alla faccia delle stupidaggini sulla varianza e della pseudo correttezza del gioco fondata sul nulla...a giocare son rimasti in quattro gatti ben gli sta..

Link to comment
Share on other sites

Concordo con J J , mi pare evidente che questo tizio è stato reclutato da qualcuno dell'aams ( sigla che ormai associo sempre più a U.R.S.S.) , il servizio non chiarifica nulla, anzi adesso aams dovrebbe dimostrare in che modo controlla i software .it e perchè in questi non possono avvenire simili magagne.

Probabilmente la storia è vera e si riferisce alla truffa di absolute poker , nota a tutti, ma non si puo' fare di tutta l'erba un fascio.

E' evidente che nel servizio si condannano tutti i .com a favore dei .it protetti dal dio aams.

Link to comment
Share on other sites

Con questo dobbiamo forse dire che ha ragione chi afferma che alcuni software (anche nei .it) sono taroccati per farti perdere?

Piccola riflessione: demonizzazione o segnali di attenzione sui siti .com?

@trottatore2

Se non intervenivi tu, ci sarei rimasto male... Adesso aspetto solo maxim2000... :ok:

@JJ

E io che volevo dire? E' già il secondo video che le iene fanno sui generis...

Benedizioni

Edited by Guymond
Link to comment
Share on other sites

Concordo con J J , mi pare evidente che questo tizio è stato reclutato da qualcuno dell'aams ( sigla che ormai associo sempre più a U.R.S.S.) , il servizio non chiarifica nulla, anzi adesso aams dovrebbe dimostrare in che modo controlla i software .it e perchè in questi non possono avvenire simili magagne.

Probabilmente la storia è vera e si riferisce alla truffa di absolute poker , nota a tutti, ma non si puo' fare di tutta l'erba un fascio.

E' evidente che nel servizio si condannano tutti i .com a favore dei .it protetti dal dio aams.

ma ti pare che l'aams perde tempo a reclutare uno per dire idiozie in televisione??..a me sembra un'altra cosa ..ovvero che la truffa è vera ..che anche lui mangiava in quel piatto...e quando gli hanno tolto la pappa li ha sputtanati...una cosa invece è più che certa e succede anche nei.it..ovvero gente che viene in all-in con il nulla in mano e puntualmente vince..e la spiegazione solo una può essere..ovvero che ti vedono le carte ....

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Con questo dobbiamo forse dire che ha ragione chi afferma che alcuni software (anche nei .it) sono taroccati per farti perdere?

Piccola riflessione: demonizzazione o segnali di attenzione sui siti .com?

@trottatore2

Se non intervenivi tu, ci sarei rimasto male... Adesso aspetto solo maxim2000... :ok:

@JJ

E io che volevo dire? E' già il secondo video che le iene fanno sui generis...

Benedizioni

caro io di gente che viene a piangere da me ne tratto tanta.....tanti miscredenti a cui vengono tolte anche le scarpe senza che se ne accorgano...fanno come la superbia...partono a cavallo e tornano a piedi...comunque tu e quelli come te continuate pure a credere alle favolette..alla varianza...a ecogra...e a tutte le bojate simili.. e continuate pure a versare...e ovviamente a riscuotere una volta ogni 2000 anni..tanto è tutto regolare...tutto certificato...tipo lehamn brothers..i conti della grecia per entrare nell'euro...tutto bene insomma....continuate a comprare la roba su ebay e compagnia e dopo che vi hanno preso i soldi senza darvi nulla andate a piangere dove ben sapete.."ma come è possibile??..aveva un feedback alto?...ah ma adesso vado dall'avvocato!!!"..vai vai pure così oltre alla beffa dai pure i soldi all'avvocato...ahahah che paese strano che è l'italia ognuno vive in un mondo tutto suo basato sulle certezze che ti propina il grande fratello..

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

purtroppo il nostro come cantava venditti è veramente "un mondo di ladri",gente che non dorme per fregare il prossimo dalla mattina alla sera,poi magari dopo anni in tv ci fanno vedere cose come quella sulle jene e qua sento gente che ancora parla di stupidaggini come la varianza per giustificare quelle che sono truffe evidenti..la fregatura è che purtroppo si tenta di chiudere la stalla dopo che i buoi sono già scappati da tempo e cosa ancor più grave non solo non pagheranno mai per aver rubato soldi ai polli che credono ancora alle favolette x bambini ma gli basterà cambiare nome e dominio x fregare altri adepti della varianza che inevitabilmente cadranno nella rete...bella la nostra società fondata sulla "fiducia"...ditemi un solo caso in cui la fiducia è stata ben riposta e ve ne darò atto..magari andate a chiederlo a quelli che avevano i bond argentini consigliati fino all'ultimo secondo dalle nostre banche,i bond parmalat, cirio e chi più ne ha più ne metta... là parliamo di miliardi ..figuratevi i bruscolini che muovono le poker room e i casinò online...c'era un signore su questo foum molto tempo fà che diceva che era tutto regolare sulle poker room che lui aveva vinto ,la varianza..e altre menate simili..appena invitato a farci vedere il conto scalare del suo account per dimostrare le vincite è svanito come neve al sole..non si vede da secoli su questo forum..guarda caso...ma non preoccupatevi adesso grazie al nostro prode governo tecnico i giocatori saranno più tutelati infatti la polizia giudiziaria potrà andare direttamente nelle sale bingo e vlt a controllare il gioco "GIOCANDO"....uahuahuah...pagliacci e con quali soldi dovrebbe giocare la polizia giudiziaria per controllare queste bande di possibili truffatori ?..magari con i soldi del proprio stipendio??...nessun fondo è stato creato all'uopo quindi ergo che della solita pagliacciata mirata a buttar fumo negli occhi della gente si tratta...le solite nozze con i fichi secchi...certo uno che legge sul giornale che la polizia sta giocando insieme a te in una sala slot acquista come dire un senso di "fiducia"..adesso si che è tutto regolare..."quazzo nonostante la polizia ho perso anche stasera..."..non abbiate timore per uno che vince ce ne sono 8500 che devono perdere come dice un signore che staziona su queste pagine...spendete pure i vostri soldi con fiducia... :angelo:

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Maroò che confusione pazzesca di cose messe una sopra all'altra che hai fatto..dalla lehmann brothers ai fichi secchi! ti rispondo solo sulla varianza che per tua buona pace esiste e continuerà ad esistere anche quando l'ultima vlt e l'ultimo casino chiuderanno i battenti, perchè non è una cosa legata all'uomo, ma è una cosa legata al "caso", e tra l'altro non c'è bisogno di avere fiducia affinchè questa esista...

@JJ

E io che volevo dire? E' già il secondo video che le iene fanno sui generis...

Benedizioni

Non lo so che volevi dire. Mi sembrava che ti eri messo al sicuro dicendo che giochi solo sui.it, ma forse non avevo letto il messaggio modificato.

Grazie per tutte le benedizioni.

Link to comment
Share on other sites

Premetto che non ho nessuna opinione e nessuna informazione per dire se le poker room siano truccate o meno. Nel caso specifico, mi sembra un servizio giornalistico un po' deboluccio sotto diversi aspetti e un po' troppo filo-AAMS.

Attendo opinioni degli amici pokeristi.

The Guru

Link to comment
Share on other sites

Maroò che confusione pazzesca di cose messe una sopra all'altra che hai fatto..dalla lehmann brothers ai fichi secchi! ti rispondo solo sulla varianza che per tua buona pace esiste e continuerà ad esistere anche quando l'ultima vlt e l'ultimo casino chiuderanno i battenti, perchè non è una cosa legata all'uomo, ma è una cosa legata al "caso", e tra l'altro non c'è bisogno di avere fiducia affinchè questa esista...

@JJ

E io che volevo dire? E' già il secondo video che le iene fanno sui generis...

Benedizioni

Non lo so che volevi dire. Mi sembrava che ti eri messo al sicuro dicendo che giochi solo sui.it, ma forse non avevo letto il messaggio modificato.

Grazie per tutte le benedizioni.

continua..continua..continua a suonare...

Link to comment
Share on other sites

Concordo con J J , mi pare evidente che questo tizio è stato reclutato da qualcuno dell'aams ( sigla che ormai associo sempre più a U.R.S.S.) , il servizio non chiarifica nulla, anzi adesso aams dovrebbe dimostrare in che modo controlla i software .it e perchè in questi non possono avvenire simili magagne.

Probabilmente la storia è vera e si riferisce alla truffa di absolute poker , nota a tutti, ma non si puo' fare di tutta l'erba un fascio.

E' evidente che nel servizio si condannano tutti i .com a favore dei .it protetti dal dio aams.

ma ti pare che l'aams perde tempo a reclutare uno per dire idiozie in televisione??..a me sembra un'altra cosa ..ovvero che la truffa è vera ..che anche lui mangiava in quel piatto...e quando gli hanno tolto la pappa li ha sputtanati...una cosa invece è più che certa e succede anche nei.it..ovvero gente che viene in all-in con il nulla in mano e puntualmente vince..e la spiegazione solo una può essere..ovvero che ti vedono le carte ....

anch'io ho detto che la truffa è vera , solo che in qualche modo è stata strumentalizzata , nel servizio emerge una distinzione tra il bene (i .it) e il male(i .com)

Link to comment
Share on other sites

Un amico mi ha segnalato il servizio mentre andava in onda e poi molti altri mi hanno inviato email per conoscere la mia posizione in merito (come se io fossi il depositario di chissà quali verità). Mi sono reso conto subito che il tizio incappucciato fa una distinzione tra poker room con licenza in Italia (buoni) e operatori .com (cattivi) tutti considerati allo stesso livello. Non importa quindi in che parte del mondo l'operatore sia licenziato (Inghilterra, Australia, Gibilterra...). Se non hanno licenza in Italia sono tutti uguali. Perchè poi non dire il nome dell'operatore/software?

Per queste ragioni mi sembra un servizio pericolosamente disinformativo.

No so se in buona o cattiva fede anche se visto il clima e il periodo una idea me la sono fatta.

Link to comment
Share on other sites

Per me è un servizio farsa (come molti delle iene)...allora, questo cretino, che a suo dire guadagnava 40/50 mila euro al mese, va a denunciare questa truffa?? Mettiamoci ipoteticamente nei suoi panni...e ditemi chi di voi avrebbe denunciato questa cosa?? NESSUNO!!! A parte che la teoria piramidale sui guadagni delle poker room è una bufala clamorosa, ma anche ammettendo che sia così, chi è il babbeo che decide di perdere 50 mila euro netti al mese per far saltar fuori sta cosa?? Ragazzi miei, qui c'è da farsi veramente una marea di risate!!!

:ris: :ris: :ciao: :ciao:

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

A lanciare la rete della disinformazione non ci si mette ( e purtroppo rimette) niente; e vi si troveranno sempre dentro molti pesci; dunque, il rapporto tra la disinformazione e i risultati che si prefigge la rende uno strumento ad elevato e sicuro rendimento.

Le "Iene" non sono un tribunale supremo; a volte fanno servizi interessanti, altre, come in questo caso, fanno puro teatrino.

E' del tutto ovvio che agli occhi degli innamorati di una priopria tesi ( amata perché propria e non perché vera), qualsiasi supporto possa sembrare suffragare tale tesi appare un'apertura di cielo profetica.

Non capisco come non si capisca che il sospetto cronico, usato come grimaldello al posto di eventuali - e del tutto legittimi - dubbi e perplessità è uno strumento di destabilizzazione sociale.

Insomma, il "pensare male" come a priori ( gloria dei sospettatori e complottisti di professione) non rende più intelligenti; serve solo a far schizzare su il colesterolo.

Ove poi ci fossero fatti veri, isolati da disanime serene, ovvio che se ne può parlare.

Edited by Satori
Link to comment
Share on other sites

  • 4 weeks later...

Un amico mi ha segnalato il servizio mentre andava in onda e poi molti altri mi hanno inviato email per conoscere la mia posizione in merito (come se io fossi il depositario di chissà quali verità). Mi sono reso conto subito che il tizio incappucciato fa una distinzione tra poker room con licenza in Italia (buoni) e operatori .com (cattivi) tutti considerati allo stesso livello. Non importa quindi in che parte del mondo l'operatore sia licenziato (Inghilterra, Australia, Gibilterra...). Se non hanno licenza in Italia sono tutti uguali. Perchè poi non dire il nome dell'operatore/software?

Per queste ragioni mi sembra un servizio pericolosamente disinformativo.

No so se in buona o cattiva fede anche se visto il clima e il periodo una mia idea me la sono fatta.

Scusa.. ma spesso e volentieri le poker romm sono le stesse, molti siti .com hanno il .it ma sostanzialmente è lo stesso, solo he il .it deve versare l'obolo all'amms. Secondo me i controlli li hanno sia i . com che i . it quindi hanno entrambi la stessa possibilità di essere truccati. O sbaglio?

Link to comment
Share on other sites

Pennone, se segui il link postato da gastardo, vedrai come la vicenda è stata "montata" o smontata ad ok. O questo è sia quello che si evince (o i dubbi che nascono), sia quello che si è quasi subito ipotizzato anche sul forum.

Benedizioni

Link to comment
Share on other sites

Iene a parte, non capisco come i giocatori di poker non mandino affan. le multinazionali e si organizzino peer-to-peer tipo il vecchio Napster.

Lo faremmo anche noi giocatori di casinò se non fosse per la presenza dei bonus di iscrizione che ovviamente un privato giocatore non concederà mai ai suoi avversari.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share