Origini Dell'uomo - Teorie "impossibili" A Confronto


bmare
 Share

Recommended Posts

Oggi mi sono imbattuto in questa notizia datata 18 gennaio 2014.

http://www.sundayworld.com/top-stories/is-this-an-alien-base-on-the-moon

http://www.dailymail.co.uk/sciencetech/article-2541410/What-mystery-object-spotted-Google-Moon-Bizarre-wedge-shaped-craft-appears-lunar-surface.html

Interessante. Sto aspettando di sentire che ne pensano gli astrofili. Gli ho chiesto se con un telescopio terrestre è possibile osservare nelle coordinate proposte per verificare.

Che ne pensate?

Edited by bmare
Link to comment
Share on other sites

Appena ho un minuto punto il mio riflettore da 150 mm..

Così ad occhio mi sa di bufala non tanto per la disposizione geometrica dei punti, quanto per il fatto che sono punti luminosi in una zona d'ombra del cratere, ciò implica una luce propria, cioè una sorgente energetica\calore (non indifferente a giudicare dalle dimensioni dell'oggetto), la quale, ancor più dei puntini, difficilmente sarebbe passata inosservata fino ad oggi.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

C'hai proprio ragione Tonino, grazie!!! :app:

Quale modo migliore di "nascondere" la verità se non mostrandola "aggiustata" o "stortata ad hoc".

13-9-(1999) la base lunare Alpha si sposta dall'orbita (mica della Terra, ma di Nibiru già distrutto da guerre atomiche) per andare oltre.. il nostro bel satellite è forse l'astronave degli Anunnaki in fuga dal loro pianeta distrutto prima dell'impatto con Tiamat? Indizi sull'anno (50 milioni di anni fa) potrebbero essere desunte dalle recenti scoperte riportate qui:http://tuttoastronomia.wordpress.com/2012/02/23/attivita-sismica-sulla-luna/

per Tiamat: http://it.wikipedia.org/wiki/Zecharia_Sitchin

Del resto anche la Luna di Marte (Phobos) ha una storia simile (il secondo link merita davvero, ne parla pure il BV Sitchin):

http://www.edicolaweb.net/un060405.htm

http://newearthcommunity.wordpress.com/2010/07/31/last-image-taken-by-soviet-mars-spaceprobe-showing-phobos-14mile-diameter-and-aprox-15-5mile-long-ufo-seconds-before-craft-disapeared/

http://www.youtube.com/watch?v=DfL4NV0pHFs

C'è pure il simbolo girato della massoneria quando dalla "Terra" che qui è chiamata Meta [etimo: cambiamento, trasformazione (=Nibiru)] comunicano con la Luna.

post-7196-0-81497200-1392640217_thumb.jp

Edited by bmare
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Bmare, dieci anni fa sul forum di Spazio 1999 c'era un appassionato che aveva scovato elementi alchemico-esoterici praticamente in ogni episodio della prima serie.

Secondo lui non potevano essere coincidenze, chi ha scritto le storie sapeva...

Se vuoi dare un'occhiata il forum è quello di Marco Vittorini.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Bmare, dieci anni fa sul forum di Spazio 1999 c'era un appassionato che aveva scovato elementi alchemico-esoterici praticamente in ogni episodio della prima serie.

Secondo lui non potevano essere coincidenze, chi ha scritto le storie sapeva...

Se vuoi dare un'occhiata il forum è quello di Marco Vittorini.

Lo farò, grazie :)

Link to comment
Share on other sites

C'è pure il simbolo girato della massoneria quando dalla "Terra" che qui è chiamata Meta [etimo: cambiamento, trasformazione (=Nibiru)] comunicano con la Luna.

Aspetta, vediamo di essere precisi.

1) Il simbolo a cui ti riferisci è lo standby screen (chiamalo monoscopio o screensaver se preferisci) usato in tutti i dispositivi di comunicazione video fissi(commposts) e mobili (commlocks)

spfol10505.jpg

Tale simbolo era presente solo nella prima stagione (quella considerata esoterica) mentre nella seconda ricordava meno un compasso e più un rombo.

2) se ti riferisci al primo episodio, non stanno comunicando da Meta bensì dalla Terra all'astronave sulla rotta verso la Luna (proprio come in 2001, cui il pilot fa palesi omaggi). Quello che arriva da Meta (supposto ai confini del sistema solare) è solo il segnale toroidale-sinusoidale sconosciuto

spb0034s.jpg

Edited by tonino
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Appena ho un minuto punto il mio riflettore da 150 mm..

Temo di aver sopravvalutato i miei potenti mezzi.. andando a rivedere foto di repertorio che ho fatto qualche anno fa, mi rendo conto che la risoluzione che ottengo è insufficiente per questo tipo di analisi (allego un paio di esempi).

Inoltre date le coordinate del cratere (si trova in una zona centrale della faccia lunare) l'osservazione da Terra è troppo difficile. Le osservazioni migliori infatti si possono fare solo quando la luna presenta una fase d'ombra e non quando è piena (per via della mancanza dei contrasti), quindi gli oggetti meglio visibili (crateri, montagne) sono quelli che stanno sui margini della zona d'illuminazione.

Le immagini che si vedono nel video sono di sicuro prese da un telescopio in orbita.

post-6664-0-61726400-1392644312_thumb.jp

post-6664-0-13691700-1392644324_thumb.jp

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Appena ho un minuto punto il mio riflettore da 150 mm..

Temo di aver sopravvalutato i miei potenti mezzi.. andando a rivedere foto di repertorio che ho fatto qualche anno fa, mi rendo conto che la risoluzione che ottengo è insufficiente per questo tipo di analisi (allego un paio di esempi).

Inoltre date le coordinate del cratere (si trova in una zona centrale della faccia lunare) l'osservazione da Terra è troppo difficile. Le osservazioni migliori infatti si possono fare solo quando la luna presenta una fase d'ombra e non quando è piena (per via della mancanza dei contrasti), quindi gli oggetti meglio visibili (crateri, montagne) sono quelli che stanno sui margini della zona d'illuminazione.

Le immagini che si vedono nel video sono di sicuro prese da un telescopio in orbita.

Foto stupende. A breve vorrei attrezzarmi anch'io con qualcosa di trasportabile per cominciare. Che diametro consigli per fare delle foto?

Alcuni giorni fa (9 febbraio) la luna era visibile di pomeriggio, molto grande e con un semplice binocolo 10x si vedevano meglio i crateri che di notte.

Sono agli inizi e quindi ingenuità al 99.9% . Ma di giorno non potrebbero mai venire meglio? Questa è la mia fotina mettendo davanti la mia digitalina tascabile a uno degli oculari.

Purtroppo la foto non rende l'idea di come la vedevo io. Tentativo maldestro, ma mi sono divertito. :P

post-7196-0-07386400-1392644990_thumb.jp

Edited by bmare
Link to comment
Share on other sites

Chissà se queste due foto vi lasciano a bocca aperta come è successo a me quando le ho viste quest'estate (stavo finendo i libri di Sitchin e mi sono "perso" per la metropoli Ucraina). Legge di attrazione? chissà.

Sono due dipinti murali sul soffitto enorme dell'entrata della Biblioteca Nazionale di Kiev.

Sono esattamente uno sopra l'altro. Sembra la fotocronaca di un esodo verso la Terra dopo il fallout nucleare.

Curioso che l'ufficio di destra sia una delegazione Iraniana che promuove il turismo archeologico in Iran (in Iran stanno pure guardacaso i resti Sumeri dei presunti Anunnaki di Sitchin).

Mi sembra già di sentire da lontano la trireme di Satori che si avvicina.

Vado a prendermi una boccata d'aria. Porto a spasso il mio cane immaginario :D

post-7196-0-82522500-1392646432_thumb.jp

post-7196-0-58546800-1392646543_thumb.jp

Edited by bmare
Link to comment
Share on other sites

Prima di commentare i due affreschi sarebbe bene conoscere qualcosa dell'artista...

per il momento posso solo dedurre che era un fan di Buonarroti e Sanzio.

Ancor più della launchpad, si avvicina il deposito scorie atomiche, quello da cui parte il botto di capodanno

1a0019pm.jpg

Edited by tonino
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Foto stupende. A breve vorrei attrezzarmi anch'io con qualcosa di trasportabile per cominciare. Che diametro consigli per fare delle foto?

Grazie!

Tutti i tele in commercio sono grossomodo trasportabili, si tratta di fare attenzione nello smontare e riassemblare i pezzi, riguardo ai diametri dipende da cosa ci vuoi fare tu: per oggetti di cielo profondo (galassie, nebulose) è preferibile dar peso al diametro (ideale un riflettore di newton o uno smith-cassegrain) se invece vuoi osservare oggetti vicini (sistema solare - la vicina di casa) è meglio un rifrattore che a parità di prezzo hanno diametri inferiori ma molto più contrasto.

Ovviamente montatura sempre equatoriale e mai altazimutale.

Per l'astrofotografia comunque i preferisco il primo.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

fake ?

ma voi lo vedete un astronauta che senza casco di protezione e a mani nude tocca un corpo alieno?

Se pur di donna. Avete visto la bocca a canotto? Altro che chirurgia estetica moderna.

Le stesse considerazioni che ho fatto io assieme ad altre due:

1- quella Mona è più umana(bona) di tante terrestri e ciò è consolante e promettente allo stesso tempo

2- la bandiera mista russo/americana è la cosa più improbabile di tutto il video

Adesso che mi ricordo la storia della "bella Mona extraterrestre" è roba già vista nella serie tv citata:

nel secondo episodio si assiste al primo incontro con degli alieni, tutti dotati di notevole statura e bellezza

suspendedanimation75.jpg

Edited by tonino
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Ahah, ma dai si capisce che è fintissima.. la regia è troppo coordinata a creare l'effetto suspance (il volto che inizialmente si intravede a stento, l'effetto interferenza proprio nel momento cruciale..) a parte che poi il colore della pelle di lei mi sembra evidenziato quasi a volerlo far risaltare rispetto al resto.

Più che la Monnalisa mi ricorda la donna del sarcofago degli sposi etrusco

Link to comment
Share on other sites

Interessanti i video della presunta missione apollo 20 (non li avevo mai visti).

In effetti sembra tutto piuttosto dilettantesco, non bisogna però dimenticarsi che siamo negli anni 70 e magari non pensavano di imbattersi in quello che hanno trovato e quindi potrebbero aver dovuto procedere con mezzi di fortuna (come potrebbe capitare nelle missioni top secret).

Dopo essermi sorbettato per anni dozzine di filmati di Malanga (davvero tosti da digerire) mi viene più da pensare che quelli che hanno trovato non fossero gli alieni, ma cavie (magari prese dalla terra o da altri mondi in epoche remote per fare esperimenti di ibridazione per creare la razza umana). Me lo fanno supporre quelle strumentazioni simili a divaricatori da film horror.

Qui si da un certo credito a tutta la vicenda dei filmati.

http://apollo20larivelazione.blogspot.it

In fondo nelle conclusioni Scantamburlo afferma: "I miei ultimi comunicati stampa indicano che almeno una verità appare altamente probabile: le potenze USA ed URSS, durante gli anni'70 del secolo scorso, furono impegnate in attività astronautiche segrete e congiunte (con equipaggi misti). Sugli obbiettivi reali di tali missioni e sui loro tempi, si può naturalmente discutere a lungo, pro e contro, non essendoci ancora sufficiente chiarezza in merito a dati scientifici e testimonianze."

L'ultima missione ufficiale è l'Apollo 17 del 7-12-1972.

Tre anni sono sufficienti per 3 missioni segrete. (la tempistica è a favore dell'ipotesi).

Russi e americani guarda caso hanno fatto la prima missione congiunta ufficiale proprio il 17-7-1975

http://it.wikipedia.org/wiki/Programma_test_Apollo-Sojuz

Edited by bmare
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Questi presunti "original footage" sarebbero anche godibili però pochi spettatori resistono alla tentazione di gettarsi nella caccia al fake, cosa invece che non accade davanti ad un'opera cinematografica. Col risultato che perdiamo tempo inutile annegando in un mare di dettagli tecnici che alla fine non ci interessano per nulla. Cosa ce ne frega di stabilire la corretta attribuzione dei nomi dei crateri o valutare come elemento probatorio la dichiarata presenza dei serbatoi di elio nel modulo lunare?

Fake o no, qual'è il "messaggio" ?

Edited by tonino
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

L'intuizione è soggettiva, ma tutte insieme possono aiutare a far luce per scoprire la verità. Personalmente credo che i filmati dell'apollo20 siano veri, e il tuo screenshot del secondo episodio di spazio 1999 mi convince di più della disquisizione fiume sui crateri. Ma non penso che siano veri in base all'idea "ci voglio credere" anzi, magari non lo fossero. L'idea di un Dio che ci fa evolvere darwinianamente dalla scimmia è più piacevole (quella religiosa neanche a parlarne se presa dogmaticamente alla lettera).

Il messaggio è secondo me che la Luna (che potrebbe essere i resti di un'altro planetoide) sia stata un'arca nello spazio (oppure il resto di una colonia perduta che ha impattato con quella che è adesso la terra+fascia degli asteroidi) che non appena è entrata in orbita con la Terra ha studiato il modo di colonizzarlo. L'ibridazione era necessaria per evitare il rigetto del pianeta e la Terra è stata usata come serra per esperimenti.

Film interessanti per dare uno spunto sul tema sono per me: John Carter e Prometheus.

La corsa su Marte odierna potrebbe essere lo step conoscitivo successivo: occorre studiare il "nemico" e i suoi "resti" per tempo prima che torni ciclicamente coi rinforzi (Nibiru-Anunnaki).

Sulla Terra ci stiamo solo noi, gli ibridi (e forse degli "Whatchmen", ibridi pure loro).

La verità è sempre stata celata e distorta per evitare il contrattacco dei terrestri (Star Wars vi dice nulla?).

Il popolo ebraico è l'ibridazione di un'altra razza aliena (di cui ignoro l'origine) avversaria a quella degli Anunnaki, e si potrebbe caratterizzare originariamente per il gruppo sanguigno zero rh negativo (quello che i nazisti chiamavano "il sangue degli dei").

I rettiliani di Icke "potrebbero" essere gli ibridi di un'altra razza aliena.

La Terra sembrerebbe, davvero parafrasando Matrix, una serra dove gli uomini (ibridi) non nascono, vengono coltivati. Non a caso la ribellione si chiama Zion (Sion).

Per l'artista dei quadri che ho postato non sono riuscito a trovare nulla online sull'autore, forse in primavera-estate ci tornerò per approfondire.

Dimenticavo, a Kiev, sempre "per caso", il simbolo del caduceo, con entrambi i serpenti, è davanti all'agenzia delle entrate ucraina. Da noi è nelle farmacie. Un caso? Non credo. Si tratta a mio parere di marchi territoriali per circoscrivere i "recinti" di influenza.

Edited by bmare
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

L'autrice di Spazio 1999 è Sylvia Anderson.

In Matrix il protagonista Neo (l'eletto) è il Signor Anderson.

Studi simbolico-esoterici fatti sul film Matrix spiegano così il nome "Ander-son" : "figlio dell'uomo".

Coincidenza? <_<

Riguardando spazio 1999 + Apollo 20 nell'"ingenuità" degli anni 70 tutto è molto più lineare e traducibile.

(@ Tonino e Okcoral un mega-grazie!!! :ok: )

Il film Prometheus è incomprensibile senza vedere i contenuti extra (omessi nel film cinematografico) ma presenti nel dvd collector's edition.

http://www.youtube.com/watch?v=0ZoNUpWgsGA

Edited by bmare
Link to comment
Share on other sites

Dimenticavo, a Kiev, sempre "per caso", il simbolo del caduceo, con entrambi i serpenti, è davanti all'agenzia delle entrate ucraina. Da noi è nelle farmacie. Un caso? Non credo. Si tratta a mio parere di marchi territoriali per circoscrivere i "recinti" di influenza.

Nüwa è una divinità femminile della creazione, secondo la mitologia cinese.

Altre tradizioni successive la nominano come un mito della creazione attribuito a Pangu o Yu Huang.

Sorella di Fuxi, primo degli eroi civilizzatori cinesi, oltreché sposa, e inventrice dell' istituzione del matrimonio.

Il suo aspetto è a metà strada tra l'essere umano, di cui appare la testa e l'animale, solitamente il corpo dalle sembianze di serpente o di pesce.

Secondo la tradizione è Nüwa a inventare la musica e la tecnica per suonare il flauto, ma soprattutto è lei a creare gli uomini, plasmandoli dall'argilla.

Dapprima diede vita agli uomini neri, che furono però cotti un po' troppo, poi limitando eccessivamenti i tempi di cottura sfornò gli uomini bianchi, ed infine finalmente i gialli.

Inoltre, la leggenda afferma che i primi uomini modellati da Nüwa, erano stati preparati con la terra gialla (oro?), e proprio per questo motivo divennero nobili (forse i primi ibridi, come Toth?), mentre per gli altri, che assumeranno una condizione sociale servile, la dea utilizzò solamente il fango (ibridi di ibridi, Enoch, Gilgamesh,... e alla fine tutti noi).

http://it.wikipedia.org/wiki/N%C3%BCwa

http://www.namarupa.net/Namarupa_Fohi.html

Il caduceo cinese e la storia della dea Nüwa che sforna gli "ibridi" somiglia tremendamente a Ishtar (la dea Sumera, figlia di Anu re degli Anunnaki che crea l'uomo). Altra coincidenza? "stranamente" si parla proprio dello stesso periodo 3322 a.c.

I cerchi con i raggi, sopra e sotto adamo ed eva cinesi sono guarda caso uguali alle ruote egizie della resurrezione (=viaggio tra le stelle=mappa stellare) trovate in alcune tombe (circa 3000 a.C). Ci sono in entrambi le stelle (costellazioni), per raggiungerli? Tutta fantasia?

http://mayaegitto.altervista.org/le-ruote-egiziane-e-il-viaggio-dimensionale/?doing_wp_cron=1392810214.5751869678497314453125

http://www.kosherlive.com/archeoastronomia.htm

post-7196-0-76466900-1392809597_thumb.jp

post-7196-0-03913700-1392809963_thumb.jp

post-7196-0-76096200-1392810196_thumb.jp

Edited by bmare
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share