Io Sono Una Bestia


Satori
 Share

Recommended Posts

8 ore fa, Satori ha scritto:

2°. Donald Trump è stato il primo ed il solo Presidente americano a non scatenare una guerra.

Facile e presto. Da ex complottista, mi fa specie prevedere il futuro.

La guerra è servita:

 

Facile e veloce.png

Link to comment
Share on other sites

http://www.youtube.com/watch?v=6iidlPjrYJ4

Fabio Dragoni è un economista, né grande né piccolo, è un economista per come deve essere un economista. Ha la capacità di parlare chiaro abbastanza per farsi capire, salvo da chi non sente e non legge. Questa intervista è magistrale.

Caspio, avevo dimenticato di allegare il link eccolo:

http://www.youtube.com/watch?v=6iidlPjrYJ4

Vorrei fare una domanda a chi avrà interese a visionare: alla fine del video, pensando alla classe politica che, salvo una brevissima parentesi (pergiunta zoppa) guida l'Italia da oltre due lustri, quale di queste parole vi vengono in mente?

1, budino

2, sasso

3, locomotiva

4 forca

5 Carmela

6 pistone

-----------------------------------------------------------------------------

Questo film del 2006, Perfect Creature, è interessante. Parla di vampiri, di epidemia influenzale, di vaccini, di polizia sanitaria...

Interessante.

 

Edited by Satori
Link to comment
Share on other sites

Roberto Quaglia è prima di tutto una persona colta e molto intelligente.

E' molto più noto in ambito internazionale, che nel Paese Augias e Mentana; il che depone, ipso facto, a suo favore.

Interessantissimo, il seguente video, dacché dispiega un tema della vita collettiva in genere, e della specificità neo-liberista che anmmorba il mondo. Il tema concerne il rapporto tra la psicopatologia è l'organizazione del potere capitalista, ed è trattato in modo chiaro e conciso.

http://www.youtube.com/watch?v=84Ol9xfKxgg

Qui sotto, una agghiacciante dichiarazione di Roberto Burioni, perfetto rappresentante dell'anti-mondo. Ripeto, agghiacciante.

 

 

Psicosi coviddara.png

Link to comment
Share on other sites

Per una volta, e giacché per me il vero ed il giusto non hanno indirizzo, do atto a un sito debunklista di aver fatto un buon lavoro. Si tratta del sito "nobufale.it", che denuncia una grave e degradante menzogna della Stampa mainstream. Ecco il link:

http://nobufale.it/2021/01/19/smascherata-la-bufala-del-commercialista-che-diventa-un-rider-felice/

L'unico appunto, però di peso, riguarda questo passo:

"...La Stampa con un articolo firmato da Antonella Boralevi, ha raccontato la storia di un certo Emiliano Zappalà, un trentacinquenne che si sarebbe reinventato come rider quando la pandemia lo ha costretto a chiudere il suo studio da commercialista...".

Ragazzi, non ci siamo; la distruzione di interi comparti non è opera di una inesistente pandemia*, ma delle misure di asfissia economica imposte, selettivamente, al lavoro autonomo, col conseguente spostamento della domanda verso il commercio digitale; un vero ed evidentissimo atto di guerra.

* Nel mentre, in 11 mesi di psico-pandemia, la popolazione mondiale è cresciuta di quasi 100.000.000 (cento milioni) di unità!!! A' faccia do' saciccio! dicono a Napoli.

P.s.

Dimenticavo, amici che frequentano social come feisbuc, ecc.., mi dicono che c'è in atto una portentosa campagna di censura, e che occorre usare la massima prudenza nell'uso del lessico. Pare ci siano alcune parole, che qui per ovvie ragioni ometterò, che fanno scattare censure ed oscuramenti. Pertanto, da ora in poi, per certe parole, avrò cura di usare dei sinonimi "creativi". Almeno, fin quando potrò continuare a scrivere.

  • Confused 1
Link to comment
Share on other sites

Cominciamo con una scommessa, che, da presuntuoso e complottista, so di aver vinto.

Siamo in stato di emergenza da un anno meno due settimane. Ora, uno stato di emergenza che dura un anno non è uno stato di emergenza, ma una “normalità patologica”. Da complottista a coviddaro (il complottista è pazzo, il coviddaro è “responsabile”), la differenza tra di noi consiste in questo: tu pensi che la pandemia sia reale, e che sia catastrofica, al punto da giustificare mezzi estremi come la limitazione extra-costituzionale delle libertà naturali, la distruzione dell’economia, la frantumazione del tessuto sociale, ecc… Io penso che il Covid 19 è un normale virus influenzale, più contagioso della media, e relativamente meno mortale. Penso che, come tutti i virus della sua classe, abbia causato delle morti, ma entro i limiti di oscillazione statistica. Sono poi sicurissimo che “pandemia” è il collante di un gigantesco set cinematografico, che vede impegnati Governi cooptati dalla Finanza apolide; media e intrattenimento, cooptati dalla Finanza apolide; tutte le grandi Aziende H.T., cooptate dalla Finanza apolide. Una enorme quantità di prove mi porta alla certezza che quella in corso è la più grande mistificazione dell’intera Storia umana; il più colossale esperimento di controllo mentale collettivo di ogni tempo, la tappa necessaria ed indispensabile per instaurare la tirannide totalitaria definitiva. Chi ha ragione? Uhm, ho ragione io, e non sai quanto vorrei avere torto, e mi darai ragione pure tu, coviddaro, ma, purtroppo, fuori tempo massimo. Andiamo con ordine. Intanto, dovrai convenire per l’ennesima volta che prevedo il futuro, dammi tempo due settimane, solo due settimane. Vedrai che alla scadenza dello stato di emergenza, lo rinnoveranno o di altri sei mesi, o direttamente di un altro anno. Arriveremo a due anni di stato di emergenza, e poi arriveranno i nuovi virus che Bill e i suoi hanno già annunciato. Nel primo di questi anni (quello passato), come ho pubblicato, la popolazione mondiale ha continuato a crescere, con lo stesso andamento degli altri anni; ergo, dove sta la tremendissima pandemia? Per il tempo a venire, circa la diminuzione della popolazione non so, non riesco a fare previsioni, ci sono troppe variabili in campo. Resta certo che i vaccini sono finalizzati allo sterminio. Mi appoggio all’ottimo articolo di Fulvio Grimaldi (con cui mai avrei pensato di condividere qualcosa).

 

http://fulviogrimaldi.blogspot.com/2021/01/pfizer-blocca-il-vaccino-messia-forse.html

 

Tornando a noi.

 

Come può finire lo stato di emergenza Covid ? se:

 

se mi vaccino:

 

1, posso smettere di mascherarmi?

 

No.

 

2, posso riaprire l’attività e lavorare normalmente?

 

No.

 

3, sarò immunizzato dal vaccino?

 

Forse, ma più no che sì.

 

4, avrò smesso di essere contagioso?

 

Nessuno lo sa.

 

5, Se vacciniamo tutti gli studenti, le scuole riapriranno?

No.

6, se mi vaccino, posso finalmente porre fine al distanziamento sociale?

No.

7, se mi vaccino posso finalmente smettere di disinfettarmi le mani ad ogni peto?

 

No.

8. se vaccino mio nonna, mia zia, e me medesimo, prima che tirino le cuoia possiamo abbracciarci?

No.

9,

quelli che hanno fatto il vaccino potranno incontrarsi e fare bisboccia?

No.

10, quali sono i vantaggi certi della vaccinazione?

Beh, ecco, al punto 7 bis del bugiardino, che rimanda alla terza sezione del cucubis, c’è una statistica quasi precisa…

11,

siamo certi dell’assenza di esiti letali?

No.

12,

se mi vaccino, chi mi sta vicino può star certo di non essere infettato?

No.

13,

se siete così certi che il farmaco è “sicuro”, perché avete chiesto (e ottenuto) la completa malleva civile e penale dai Governi cui avete venduto il vostro vaccino?

Beh, questa è la “politica aziendale”.

Ed inoltre, come posso continuare ad esautorare il Parlamento, e legiferare in modalità extra parlamentare coi DPCM (semplici atti amministrativi), come posso governare in modo dittatoriale, se lo stato di emergenza finisce?

 

 

 

Siamo in guerra, cari coviddari, le prime fasi, la terza guerra mondiale e globale, che non può essere convenzionale (forse), giacché c’è il deterrente nucleare; ed è, come vediamo, di tipo biologico e psico-pandemico. Una guerra di depredazione e dominazione come non ne abbiamo mai viste, davvero non vedi ciò che succede attorno a te? Non la senti la cappa che ha avvolto il nostro mondo da quasi un anno?

Ma hanno anche altre armi, qualora non volessimo piegarci. Posseggono la quasi totalità delle fonti di tutte le materie prime, dall’energia all’alimentare. Sono proprietari della moneta all’atto dell’emissione, il che permette loro (chi sono i “loro” l’ho detto e ridetto) un controllo capillare su ogni tipo di transazione. Posseggono quasi tutti i canali di distribuzione merci e servizi che contano. Posseggono quasi il 100% dei mezzi di comunicazione. Posseggono e controllano tutti, quasi senza eccezione, i Governi dei Paesi occidentali.

Opposizioni comprese, vedi la penosa fine della Lega.

Siamo al punto Nadir della Storia, sapevo sarebbe arrivato, speravo non fosse così vicino.

Beh, per intanto, vediamo se la mia previsione (sul rinnovo dello stato d’emergenza si avvererà).

 P.s.

Mitica scena, in effetti, sono dazzi.

http://www.youtube.com/watch?v=kYoiW-rF_Pw

 

  

 

Edited by Satori
Link to comment
Share on other sites

Grande, grandissima intervista a un vecchio e vero giornalista, che avversai quando fu il tempo di farlo, ma col quale l'eccezionalità del momento mi fa convergere. Si tratta di Fulvio Grimaldi, uno che "ha studiato", che è stato ed è rimasto coerente, uno che ha visto come inviato al fronte tutte le guerre degli ultimi decenni; uno che, come fu il caso del compianto Giulietto Chiesa, ove si fosse piegato, avrebbe avuto onori e prebende. Non si è piegato, ed io qui depongo il mio tributo all'ex avversario.

Intervista ampia, ragionatissima, profonda, e, santoiddio, commovente.

Grazie, Fulvio!

http://www.youtube.com/watch?v=hEvhQaEsnTw

 

Link to comment
Share on other sites

Quanti hanno visto le immagini mostrate in questo video? Le anime belle si masturbano la bocca con mantra antinazisti e con proclami d'amore universale, ma solo se, quando, e contro chi decidono loro. Quando un partito amico, un gruppo contiguo, un Paese che ha il tacco sulla nostra faccia, si comportano molto peggio di quanto imputano ai loro nemici, allora cala un silenzio di tomba.

Nessuno ha mai detto nulla sugli assassinii ordinati da Obama; assassinii di vario genere, talvolta politici, talvolta su commissione, talvolta (surreale) a scopo preventivo. Ne parleremo prossimamente.

Qui mi limito ad un fatto di cui ho appreso oggi. Paese l'Olanda, protagonisti una giovane donna e la Polizia olandese.

Vi dico una cosa: io in mezzo alle risse ci sono stato, non ne traggo motivo di vanto, ma neppure me ne vergogno. La violenza è stupida, noi umani siamo stupidi, noi umani siamo violenti. E' così.

Eppure, quello che ho visto in questo video mi ha turbato, disgustato. Esiste una violenza fisiologica; guardate i bambini quando giocano tra di loro, pensando di non essere visti; o le bambine, quando, di colpo, cominciano a trafiggere la bambola a colpi di spilli.

Siamo così, strani davvero, e non dobbiamo farci illusioni. Chi ti vuol far credere che basti una Legge per farti diventare buono, è uno che mira al tuo portafoglio, o al tuo tulo. Se non lo capisci, ripassa dalla vita la prossima volta.

Ma non è tutto: siamo anche capaci di toglierci il sangue per darlo ad uno sconosciuto; e se la luna è quella buona e il vento ti prende per il verso giusto, siamo perfino capaci di carezze fatte di luce, e di poesie fatte di carne.

Siamo così, siamo strani.

La violenza è ineliminabile, come le scorregge. Ma...

Deve esserci un contesto, deve pur esserci una presisa ragione, per quanto ferina; altrimenti si decade dall'umano, e si va sotto la bestia.

Ed ecco torno al video. L'umano è stato superato in basso due volte. La prima volta, nell'azione del poliziotto (che non anticipo, guardate); la seconda nella complice omertà dei media. Tutti zitti!!! Il video avrebbe dovuto aprire tutti i telegiornali del mondo, ed inchiodare la polizia ed il Governo olandese. Niente!

Ho conusciuto picchiatori che buttavano giù tori; ma nessuno, nessuno, nessuno, si sarebbe macchiato dell'infamia del poliziotto olandese del video. Nessuno.

E le femministe? Zitte, zitte, zitte.

http://www.31mag.nl/rotterdam-cercava-di-impedire-larresto-del-fidanzato-giovane-presa-a-pugni-da-un-agente-indignazione-in-rete/

Edited by Satori
Link to comment
Share on other sites

Il 26/1/2021 alle 17:00 , Satori ha scritto:

Cominciamo con una scommessa, che, da presuntuoso e complottista, so di aver vinto.

Siamo in stato di emergenza da un anno meno due settimane. Ora, uno stato di emergenza che dura un anno non è uno stato di emergenza, ma una “normalità patologica”. Da complottista a coviddaro (il complottista è pazzo, il coviddaro è “responsabile”), la differenza tra di noi consiste in questo: tu pensi che la pandemia sia reale, e che sia catastrofica, al punto da giustificare mezzi estremi come la limitazione extra-costituzionale delle libertà naturali, la distruzione dell’economia, la frantumazione del tessuto sociale, ecc… Io penso che il Covid 19 è un normale virus influenzale, più contagioso della media, e relativamente meno mortale. Penso che, come tutti i virus della sua classe, abbia causato delle morti, ma entro i limiti di oscillazione statistica. Sono poi sicurissimo che “pandemia” è il collante di un gigantesco set cinematografico, che vede impegnati Governi cooptati dalla Finanza apolide; media e intrattenimento, cooptati dalla Finanza apolide; tutte le grandi Aziende H.T., cooptate dalla Finanza apolide. Una enorme quantità di prove mi porta alla certezza che quella in corso è la più grande mistificazione dell’intera Storia umana; il più colossale esperimento di controllo mentale collettivo di ogni tempo, la tappa necessaria ed indispensabile per instaurare la tirannide totalitaria definitiva. Chi ha ragione? Uhm, ho ragione io, e non sai quanto vorrei avere torto, e mi darai ragione pure tu, coviddaro, ma, purtroppo, fuori tempo massimo. Andiamo con ordine. Intanto, dovrai convenire per l’ennesima volta che prevedo il futuro, dammi tempo due settimane, solo due settimane. Vedrai che alla scadenza dello stato di emergenza, lo rinnoveranno o di altri sei mesi, o direttamente di un altro anno. Arriveremo a due anni di stato di emergenza, e poi arriveranno i nuovi virus che Bill e i suoi hanno già annunciato. Nel primo di questi anni (quello passato), come ho pubblicato, la popolazione mondiale ha continuato a crescere, con lo stesso andamento degli altri anni; ergo, dove sta la tremendissima pandemia? Per il tempo a venire, circa la diminuzione della popolazione non so, non riesco a fare previsioni, ci sono troppe variabili in campo. Resta certo che i vaccini sono finalizzati allo sterminio. Mi appoggio all’ottimo articolo di Fulvio Grimaldi (con cui mai avrei pensato di condividere qualcosa).

 

http://fulviogrimaldi.blogspot.com/2021/01/pfizer-blocca-il-vaccino-messia-forse.html

 

Tornando a noi.

 

Come può finire lo stato di emergenza Covid ? se:

 

se mi vaccino:

 

1, posso smettere di mascherarmi?

 

No.

 

2, posso riaprire l’attività e lavorare normalmente?

 

No.

 

3, sarò immunizzato dal vaccino?

 

Forse, ma più no che sì.

 

4, avrò smesso di essere contagioso?

 

Nessuno lo sa.

 

5, Se vacciniamo tutti gli studenti, le scuole riapriranno?

No.

6, se mi vaccino, posso finalmente porre fine al distanziamento sociale?

No.

7, se mi vaccino posso finalmente smettere di disinfettarmi le mani ad ogni peto?

 

No.

8. se vaccino mio nonna, mia zia, e me medesimo, prima che tirino le cuoia possiamo abbracciarci?

No.

9,

quelli che hanno fatto il vaccino potranno incontrarsi e fare bisboccia?

No.

10, quali sono i vantaggi certi della vaccinazione?

Beh, ecco, al punto 7 bis del bugiardino, che rimanda alla terza sezione del cucubis, c’è una statistica quasi precisa…

11,

siamo certi dell’assenza di esiti letali?

No.

12,

se mi vaccino, chi mi sta vicino può star certo di non essere infettato?

No.

13,

se siete così certi che il farmaco è “sicuro”, perché avete chiesto (e ottenuto) la completa malleva civile e penale dai Governi cui avete venduto il vostro vaccino?

Beh, questa è la “politica aziendale”.

Ed inoltre, come posso continuare ad esautorare il Parlamento, e legiferare in modalità extra parlamentare coi DPCM (semplici atti amministrativi), come posso governare in modo dittatoriale, se lo stato di emergenza finisce?

 

 

 

Siamo in guerra, cari coviddari, le prime fasi, la terza guerra mondiale e globale, che non può essere convenzionale (forse), giacché c’è il deterrente nucleare; ed è, come vediamo, di tipo biologico e psico-pandemico. Una guerra di depredazione e dominazione come non ne abbiamo mai viste, davvero non vedi ciò che succede attorno a te? Non la senti la cappa che ha avvolto il nostro mondo da quasi un anno?

Ma hanno anche altre armi, qualora non volessimo piegarci. Posseggono la quasi totalità delle fonti di tutte le materie prime, dall’energia all’alimentare. Sono proprietari della moneta all’atto dell’emissione, il che permette loro (chi sono i “loro” l’ho detto e ridetto) un controllo capillare su ogni tipo di transazione. Posseggono quasi tutti i canali di distribuzione merci e servizi che contano. Posseggono quasi il 100% dei mezzi di comunicazione. Posseggono e controllano tutti, quasi senza eccezione, i Governi dei Paesi occidentali.

Opposizioni comprese, vedi la penosa fine della Lega.

Siamo al punto Nadir della Storia, sapevo sarebbe arrivato, speravo non fosse così vicino.

 

 

 

  

 

Dunque siamo in guerra, e mi pare di aver capito non contro il vyrus, non è lui il nemico, il nemico siamo noi. Hanno dichiarato guerra all'essere umano, si sono messi in testa di depredarlo di tutto, di tutto quanto costruito dal dopoguerra in poi, di tutti i valori morali etici e materiali, persino del diritto di essere esseri umani.  Ma caro Satori , se vestissi i panni del coviddaro  chiederei , perché dovrebbero farci questo?  Scrivi: "Resta certo che i vaccini sono finalizzati allo sterminio"  Dunque per una questione ambientale vogliono ridurre la popolazione perché siamo troppi e ormai inutili consumatori e inquinatori? ...mmm Se volessero eliminarci avrebbero potuto farlo in altri modi e senza che ce ne accorgessimo, cosi come i media amplificano gli eventi allo stesso modo possono attenuarli, in altre parole potrebbero sterminarci in qualche modo senza che ne avessimo la percezione, basta che non ne parlano tg e giornali. 

In genere quando si fa un progetto, di qualsiasi tipo, si parte dall'obiettivo, una volta chiaro l'obiettivo si pianificano i vari step. E' chiaro che c'è un progetto io mi rendo conto della cappa in cui il nostro mondo è calato, e condivido tutto di quanto hai scritto sopra, ( tranne il video olandese che è del 2018 e mi pare fuori contesto anche se valido genericamente sul discorso cattiveria in generale), ma da coviddaro  mi sfugge l'obiettivo.

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Dstrange ha scritto:

il video olandese che è del 2018 e mi pare fuori contesto anche se valido genericamente sul discorso cattiveria in generale)

So che il video è del 2018, la data sta in cima a destra dell'articolo. Non ho detto che è contestuale alla faccenda Covid, l'ho riportato non solo allo scopo di mostrare la violenza (disgustosa ed impunita) di organi statuali; ma soprattutto per evidenziare la selettività dell'indignazione dei professionisti dell'indigazione. Immaginate cosa sarebbe accaduto se in epoca trumpiana un poliziotto, peso massimo, bianco avesse mollato due diretti in faccia ad una manifestante, per qualsiasi ragione manifestasse. O se la stessa cosa accadesse in Italia, nel caso di un Governo non PD. Te lo dico io, cosa accadrebbe; la fine del mondo!!! La fine del mondo.

Nel merito, un omone che molla due diretti al volto di una donna, per me, decade dalla condizione umana. Non perché le donne godano di diritti speciali; ma perché è degradante usare violenza a soggetti più deboli. E' per questo che vecchi, donne e bambini, non si toccano.

Se qualcuno la pensa diversamente, mi scriva in privato, che si concorda un appuntamento.

 

Link to comment
Share on other sites

Avevo dimenticato questo passo di Dstrange:

Il 27/1/2021 alle 23:04 , Dstrange ha scritto:

Ma caro Satori , se vestissi i panni del coviddaro  chiederei , perché dovrebbero farci questo?  Scrivi: "Resta certo che i vaccini sono finalizzati allo sterminio"  Dunque per una questione ambientale vogliono ridurre la popolazione perché siamo troppi e ormai inutili consumatori e inquinatori? .

Di gran lunga il miglior testo che risponde alla tua domanda è il saggio di un autore da me già citato, Marco Della Luna. Persona davvero colta, ma davvero, intelligente e libera di mente. Il titolo è "Oligarchia per popoli superflui". Della Luna è un saggista vero, non un cavernicolo come i fantocci di Regime. Ogni parola è documentata.

Già, siamo superflui, e in generale l'umanità è superata, ed abita abusivamente un pianeta di proprietà dei padroni del mondo; i quali lo hanno detto e scritto chiaro che siamo troppi, ed oltretutto, a casa loro.

Nello specifico, non credo proprio che questo vaccino sia un'arma di sterminio (anche se è certissimo che farà enormi danni), non sono così ingenui. A parte l'aspetto economico (l'affare è colossale), è molto verosimile che sia un primo test, sia per verificare come reagisce la popolazione, sia per testare il comportamento di giornali e Governi. Da quello che so, ma aspetto dati e conferme, non tutto è andato liscio, ma di certo non per a causa della mancata obbedienza di Media e Governi. Pare che la gente, stavolta, malgrado questo vaccino sia stato presentato come il sacramento coviddaro, opponga delle resistenze.

Tra i molti esempi, ne faccio uno. Una mia buona conoscente, quasi amica, iper coviddara della prima ora, neuroni bel puliti e oleati dai tempo del Liceo, questo vaccino non lo fa! Non lo fa perché sarà pure coviddara, ma non è stupida, ed inoltre è medico (o medica?).

Le cose, anche se censurate dai grandi Media, alla fine  si sanno, almeno un po'. Ma quel po' preoccupa. Questo, ad esempio:

http://www.secondopianonews.it/news/cronaca/2021/01/25/strage-di-anziani-in-rsa-a-como-21-morti-erano-stati-vaccinati-positivi-85-ospiti-e-54-sanitari.html

Guardate la differenza nel modo di comunicare una notizia col noto sito coviddaro fanpage:

http://www.fanpage.it/milano/focolaio-covid-in-una-rsa-a-como-21-morti-tra-gli-anziani-ospiti-il-virus-entrato-dopo-natale/

i coviddari omettono la notizia vera, ossia che questa gente era stata vaccinata. Disgustoso! Si può mentire in due modi: per ammissone o per omissione, il secondo modo è più velenoso del primo. Questi giornali, che vorrebbero combattere le feicnius, e danno lezioni e assegnano punizioni a chi non si allinea, seguono il copione scritto dal celebre e celebrato Federico Fubini (grande madonna del mainstream italiano) che fu capace di arrivare a questo:

http://www.ilfattoquotidiano.it/2019/05/03/fubini-confessa-di-aver-nascosto-la-notizia-dei-bimbi-morti-in-grecia-la-verita-viene-a-galla/5151269/

E questo tizio, anziché essere mandato a raccogliere pomodori nelle serre (4,80 Euri l'ora), pontifica ancora dalla colonne de "Il Corriere Della Sera"!

Nota pure come, malgrado l'ecatombe seguita alla prima dose, insisteranno a fare la seconda!!! La follia si nutre di se stessa.

 

-----------------------------------------------------

 

Stamane, ho scambiato due parole con la mia dirimpettaia, una semplice e dolce casalinga quarantenne (credo) tutta casa e famiglia. Ad un certo punto, mi dice, tutta seria, che era da poco morto di Covid un suo zio. La lascio parlare, faccio le condoglianze, e poi chiedo l'età dello zio. 84 anni! Poi chiedo se, per caso, questo zio magari soffrisse di qualcosa... Beh, aveva avuto due infarti, ed era stato appena ricoverato per il terzo. Ah! ed inoltre, aggiunge, era anche gravemente diabetico.

Ecco, causa della morte dell'84enne, Covid!

Fallo tu un commento, per favore, Dstrange, io da un po' faccio fatica a "moderarmi".

Edited by Satori
Link to comment
Share on other sites

A proposito di trasparenza, di giustizia, di mercimonio, di sudditanza agli oligopoli farmaceutici e finanziari. Ed infine, a proposito di quei cavalieri delle verità che sono i debunkisti, che insonni vegliano per la custodia della correttezza dell'informazione.

Vi assicuro che questo che vedrete e sentirete, per quanto incredibile e agghiaccinate, è vero e verificabile.

http://www.facebook.com/IsabellaTovaglieriLega/videos/la-commissione-europea-deve-dirci-la-verit%C3%A0-sui-vaccini/117341236919883/

 

Link to comment
Share on other sites

Oggi bando a tutta la putrescenza che ci circonda. 

Propongo uno dei capolavori musicali del secolo passato, concepito dal (sottovalutato) genio di Astor Piazzolla, Oblivion.

Nel video, il brano è interpretato da 15 artisti diversi, ciascuno ne pone in evidenza un aspetto. Un'ora e quattro minuti, che ti portano laddove la polvere non arriva.

P.s.

In inglese, "oblivion" significa oblio, uno di quei termini che hanno uno spessore e una qualità che li colloca su un piano lessicale a parte; come "destino" "effimero", irreversibile", ecc... Chi conosce l'importanza del linguaggio capirà senza che io aggiunga altro.

L'oblio è una traccia della morte nella vita, è sempre una fine, una torsione dell'essere, un ripiegamento, un'eplosione, un nuovo primo respiro.

Ascoltate. 

 

Edited by Satori
Link to comment
Share on other sites

Lo so, qualcuno pensa che io sono un brontolone senza cuore, ma, davvero, non è così. Oggi, per esempio, do una bellissima notizia, di quelle che ogni tanto ti riconciliano con la vita agra e triste.

 

Cominciamo, con un succulento aperitivo. Victoria Alonso è felicemente sposata con Imelda Corcoran. Già così è una splendida notizia. Ah, Victoria è direttrice casting della Marvel, mentre Imelda è un’attrice. Ora siccome Victoria è “inclusiva(tenete a mente questo termine, giacché è distillato di quintessenza di politicamente corretto; se volete piacere alla gente che piace, sparatevi l’”inclusività” ad ogni capoverso), ha pensato di introdurre supereroi omosessuali nella prossima produzione, “Eterni”, anche se nel fumetto originale, ideato da Jack Kirby, di supereroi così non v’è traccia. Ma Victoria è animata dal sacro zelo di coloro che sanno d’essere le avanguardie della Storia, come potrebbe resistere all’imperativo categorico dell’inclusività? Eh, come? Va bene voi non siete avanguardie della Storia, ma, almeno, chinatevi a chi lo è.

 

E così, da ora in poi, ci promette Victoria, avremo supereroi gay, lesbo, trans, bisex, ed insomma di tutti i 56 sessi, ufficializzati laddove spira il vento della Storia.   

 

 

-----------------------------------------------

E poi c'è la Dott.sa De Mari, con la quale non sempre sono d'accordo, ma stavolta sì, nettamente.

http://www.youtube.com/watch?v=dU248OUiWvg

 

Edited by Satori
Link to comment
Share on other sites

L’emergenza del 2011, scavalcando la sovranità e la volontà popolare, ha portato al Governo Mario Monti, esponente di spicco delle oligarchie finanziarie; ex membro del Consiglio di Amministrazione di Goldman Sachs.

 

L’emergenza del 2021, scavalcando la sovranità e la volontà popolare, sta per portare al Governo, Mario Draghi, (super) esponente di spicco delle oligarchie finanziarie; ex membro del Consiglio di Amministrazione di Goldman Sachs.

*

 

Due banchieri d’altissimo profilo, eletti da nessuno, ma di dichiarata appartenenza al mondo dei “mercati”, della globalizzazione, dell’altissima finanza.

 

Ciò che fatto Monti è noto. Ha fatto bene il suo lavoro; Draghi, che oggettivamente vale più di Monti, farà certamente meglio.

 

Una perla del Presidente della Repubblica:

 

In altri Paesi in cui si è votatoobbligatoriamente, perché erano scadute le legislature dei Parlamenti o i mandati dei Presidenti – si è verificato un grave aumento dei contagi”.

Apprendiamo che la Democrazia è neg-naz-compl-terpiat. Voteremo nel 2159!

P.s.

Non c’è un solo foglio mainstream che non stia con la lingua penzoloni, in ginocchio, adorante, innanzi al grande padre che sistemerà le cose. Idem le grandi madonne della TV. Tutte.

P.s.2*

Le "emergenze", ma sicuramente è una pura casualità, hanno il potere di imporre Governi "dall'alto"; di sospendere, o ignorare, o scavalcare, la (ex) sovranità popolare. E sempre in una sola direzione, sempre; quella globalista, liberista, verticista.

Ma è di sicuro una combinazione, figurarsi se è tutto combinato, solo un neg.nez.comp.terpiat potrebbe pensarlo! Ossia un pazzo.

 

 

 

Edited by Satori
Link to comment
Share on other sites

E poi dicono che le religioni sono morte! Sono morte le Religioni di Dio, ma sono vivissime quelle degli uomini.

Draghi è presentato alle plebi come il nuovo messia, colui che parla col dio mercato, che è capace di sondare gli abissi dell’economia finanziaria, e poi tornare a parlare agli uomini. E la plebe crede.

Draghi disse le parole che accludo, sul Britannia, dove si diedero convegno, alla luce del sole, gli dei del “mercato”, e mantenne la parola, svolse il suo compito.

Fu l’artefice della devastante stagione delle “privatizzazioni”, ossia, della dismissione degli asset di Stato, ossia pubblici, ossia di proprietà del popolo italiano, e la contestuale regalia degli stessi, a prezzi da mercato rionale, agli dei del “mercato”. Questa, per sommi capi la rapina:

IRI, AUTOSTRADE, BANCA COMMECIALE, CREDITO ITALIANO, IMI, STET, AGIP, ENI, ENEL (queste ultime due, in parte), ed una miriade di società minori, ma italiane!!!.

Dopo la rapina, Draghi entra a far parte del C. O. di Goldman Sachs; da qui passa in Banca D’Italia (come direttore), ove seguita a imporre misure che scarnificano il servizio pubblico. Ed infine approda alla BCE. Si ricordi che la lettera che diede l’avvio al colpo di Stato del 2011, fu cofirmata da lui (l’altro fu Trichet).

Uscito di scena Conte, entra in forse la mia previsione di pochi giorni fa, circa il rinnovo dello “stato d’emergenza”; giacché questa era legata alla gestione Conte. Ma ci riprovo: dal momento che Draghi è il messia, un unto, quasi un semidio, on è affatto escluso che, così come certamente innanzi a lui lo spread indietreggerebbe intimorito, qualcosa del genere possa accadere anche con la questione Covid. Non mi sorprenderei se Draghi possedesse anche virtù taumaturgiche tali da contenere il morbo, così da rendere possibile (ma sempre sotto scopa) una pseudo normalità; mentre appare certa la sua candidatura, irresistibile, alla Presidenza Della Repubblica.

Il secondo punto è scontato, il primo (Draghi taumaturgo) teniamolo all’attenzione.

 

   

Il Messia.png

Edited by Satori
Link to comment
Share on other sites

Il 3/2/2021 alle 22:03 , Satori ha scritto:

dal momento che Draghi è il messia, un unto, quasi un semidio, on è affatto escluso che, così come certamente innanzi a lui lo spread indietreggerebbe intimorito

Ragazzi, ho quasi paura, ultimamente, le prove le avete sotto gli occhi (sarà la sesta volta), prevedo il futuro.

Che davanti a Draghi, novello Mosè, persino lo Spread (infido, serpentino, implacabile)  avrebbe indietreggiato, l'ho previsto appena due giorni fa. Certi effetti collaterali del complottismo sono sono curiosi.

Edited by Satori
Link to comment
Share on other sites

Avevo scritto due post che non ho pubblicato. Il primo, perché colto da nausea; il secondo, perché nel mentre ho appreso della posizione di Bagnai e Borghi nei confronti di Draghi. Per chiunque altro, avrei senz’altro pensato al tradimento puto e semplice, ma Borghi e Bagnai non sono ”chiunque altro”. Ho letto le ragioni che hanno motivato questa scelta, con tutti i distinguo ecc…, ma non le ho trovate lo stesso convincenti. Allo stesso tempo, non mi riesce di pensare al tradimento, al tengo famiglia. Per questa ragione, ho deciso di sospendere il giudizio, almeno fino a quando non avrà elementi certi e convincenti.

Pertanto parliamo d’altro.

Milano calibro 9” è un film del ’71, uscito nel ’72; a distanza di 48 anni è uscito un sequel, “Calibro 9”. Il primo è un capolavoro, storia del cinema, quando gli italiani facevano scuola in tutto il mondo. Il secondo è un filmetto, di cui non si parlerebbe, se non fosse che il protagonista è il figlio del mitico protagonista del primo, Ugo Piazza, cosa del tutto impossibile dal punto di vista dell’editing, giacché il nuovo Piazza dovrebbe avere una cinquantina di anni, e non i trenta, circa che dimostra. Ma questo sarebbe il meno.

L’originale ha un cast di fuoriclasse, dal grandissimo Gastone Moschin nei panni di Ugo Piazza; a quelli di Mario Adorf in quelli di Rocco Musco; a quelli di Philippe Leroy in quelli di Chino, ecc…. Attori che oggi non ne trovi.

Il regista è uno di quelli che hanno fatto scuola anche a Hollywood, un pugliese trapiantato a Roma, che credo pochissimi di chi mi legge conosce (sicuramente Tonino sì), Ferdinando Di Leo.

La storia è tratta da alcuni racconti del più grande giallista italiano, Giorgio Scerbanenco.

La colona sonora è Luis Enriquez Bacalov e degli Osanna.

Del secondo, non vale la pena parlare più di tanto; si tratta di un filmetto che dista anni luce, intere galassie, dall’originale, che è un noir cupo, tragico, quasi shakespeariano, perfetto in ogni dettaglio; dalla sequenza d’apertura (da manuale di cinema), alla scena finale, semplicemente perfetta.

Nel mezzo, la Milano cupa, lattea, inarrestabile, insonne, caparbia e vincente, che fu la sola, vera, grande città europea italiana; prima che arrivasse il lento declino, e poi la perdita di identità, la disfatta.

Propongo la visione di entrambi, giusto per toccare con mano l’abisso che ci separa da un’epoca poi non così lontana.

Provate a paragonate Ugo Piazza col figlio Fernando (a parte l’incongruità temporale cui ho accennato). Impossibile! Due antropologie completamente diverse, stili, modi di stare al mondo non commensurabili.

Ugo Piazza era un criminale “per bene”, un antieroe, un perdente, che nella sua devianza sociale aveva portato delle regole, un codice, e la verticalità di uomo.

Il figlio è una creatura con gli abiti firmati, il capello scolpito, e l’abbronzatura fuori stagione.  

   

 

Link to comment
Share on other sites

Fabiuccio Maggiore dà una lezione di Finanza, di Borsa, di speculazione, veramente magistrale nella sua semplicità. In 18,36 minuti spiega il funzionamento di base di uno dei principali strumenti di speculazione finanziaria, la cosiddetta “vendita allo scoperto”. Invito chiunque segue questa discussione ad ascoltare questi 18,36 minuti, così comprenderà finalmente due cose:

1°, cosa si intende per “vendita allo scoperto”;

2°, perché la Borsa, nel suo attuale assetto, è uno strumento di rapina legalizzata, da parte dei forti verso i deboli; e, sotto il profilo etico, è una istituzione ripugnante.

Invito a considerare che ho scritto di proposito in grassetto “nel suo attuale assetto”, giacché proprio tale assetto è stato voluto con scrupolo e scienza, proprio da parte di coloro, pochi e sempre gli stessi, che ne beneficiano. Si faccia cosa che tutte le cosiddette riforme dei Mercati Finanziari, locali ed internazionali (per quello locale vedi la “riforma” Renzi, il cosiddetto “bail in”) sono state tutte peggiorative per la popolazione e migliorative per il sistema bancario e finanziario.

D’altro canto, oggi, in un Paese occidentale, non arrivi (e non mantieni) il potere, se non sei gradito a “Mercati” e Sistema bancario. (Conti lo era, Draghi lo è, Salvini non lo era).

Ma questo significa una cosa sola: la democrazia è un nome di pura facciata, comandano Mercati e Sistema bancario.

Un solo appunto, al video di Maggiore: accenna soltanto, senza approfondire, la differenza, che però è capitale, tra economia finanziaria ed economia reale.

La faccio breve e semplice. La ricchezza reale è data dal denaro, da un qualsiasi simbolo, oppure da beni, servizi, capacità di intraprendere, cultura? Guardate che è facile confondere la ricchezza col denaro (che di questa è solo un’astrazione); ma il denaro non si mangia, non si beve, non dà riparo dalla pioggia. Ecco, è l’allucinazione che porta a questa confusione che rende possibile il gangsterismo organizzato chiamato “finanza speculativa”. Non ci si rende conto che, letteralmente, ad ogni guadagno nella Finanza speculativa, corrisponde un impoverimento nella economia delle cose, del lavoro, della produzione. E’ chiaro? Se lo è…

http://www.youtube.com/watch?v=rSwWVBgbcms

  

   

Link to comment
Share on other sites

Aaron Russo non fu certo una persona ordinaria, ne fa testimonianza la sua biografia:

http://en.wikipedia.org/wiki/Aaron_Russo

Ho sempre trovato questo personaggio di grande interesse, per capire alcuni aspetti fondamentali del nostro presente. Propongo un'intervista col giornalista Alex Jones, che però è in inglese, e appresso un breve video, anch'esso in inglese, ma sottotitolato in italiano.

Non ho alcuna prova, sia chiaro, circa la veridicità delle sue affermazioni; posso però testimoniare di mio, sulla base di conoscenze certe che ho della natura del Potere, che, se non vero, ciò che Russo resoconta è di sicuro molto verosimile.

http://antimatrix.org/Convert/Books/Aaron_Russo/Reflections_and_Warnings_Full_Transcript.html

http://www.youtube.com/watch?v=qETL6gY4Kmg

 

Edited by Satori
Link to comment
Share on other sites

Posto il link di un articolo di Ugo Pecchioli, che commenta con dati inconfutabili e argomenti altrettanto, la questione del Grande Reset, legato all'avvento del capital-comunismo terminale, e mutazione antropologica transumana.

E' uno degli scritti più lucidi in cui mi sono imbattuto da molto tempo, razionale, quasi glaciale. Squaderna un futuro molto prossimo, appena dietro l'angolo qua vicino, che ci porterà dentro la più asfissiante e totalizzante prigione mai conosciuta da essere umano.

Salvo un miracolo.

http://www.accademianuovaitalia.it/index.php/contro-informazione/televisione-e-rete/9903-2030-non-avrai-nulla-e-sarai-felice

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Ragazzi, ragazzi, questa dovete davvero sentirla. Parla il Dott. Pregliasco, quello che sembra il dentista della pubblicità dei dentifrici, e che sta sempre in TV a farvi cazziate. Ecco, adesso vi dice che, anche se vi vaccinate, non cambia nulla, tutto resterà come prima, e che, questa è sublime, dovrete continuare a rispettare il "nuovo galateo anti-Covid"!!! http://www.msn.com/it-it/salute/medicina/il-virologo-pregliasco-«le-persone-vaccinate-rispettino-la-quarantena-e-il-galateo-covid»/ar-BB1dzf8x?ocid=st

Insomma, nella nuova era, il galateo di Monsignor Della Casa è stato sostituito dal nuovo galateo coviddaro, che impone mascherina, distanziamento sociale (ossia, isolamento e alienazione), lavaggio perpetuo delle mani, quarantena (se prevista),e, udite udite, invito a non scoreggiare in pubblico. Sentire cosa scrivono: http://www.lettoquotidiano.it/coronavirus-i-peti-sono-contagiosi-ecco-come-stanno-le-cose/49663/

L’autorità di Tongzhou ha tratto una conclusione in fondo all’articolo.

Affermano che è sicuro dire che le scoregge non trasmettono il nuovo coronavirus, a condizione che vengano indossati i pantaloni.

Ma se il paziente infetto non indossasse i pantaloni e rilasciasse una grande quantità di gas e si trovasse qualcun altro nelle vicinanze, le cose cambierebbero.

Se si annusasse con forza il gas stesso, tutto potrebbe accadere, secondo quanto affermano nell’articolo.

Insomma, cerchiamo di fare chiarezza in questa proluvie di sapienza. I pantaloni hanno il potere di neutralizzare il virus, che, diversamente, a pantaloni abbassati, o addirittura senza, sarebbe terribile come sempre. E se qualcuno si incaponisse ad annusare "con forza" il gas delle flatulenze altrui, nel caso in cui qualcuno infetto scoreggiasse senza pantaloni, allora ci si infetterebbe.

Bene, mi sento di dare a tutti un consiglio: resistete alla tentazione di annusare (con forza) le scorregge di chi va in giro senza pantaloni, su dai! Lo so che dirlo è facile, ma ne va della vostra salute. Non cedete alla tentazione, che diamine!

E per finire, mi raccomando, imparate il nuovo "galateo anti-Covid", sennò il Dott. Presgiasco della TV si incazza. Non fatemi fare brutte figure.

P.s.

Ah, questa è una meraviglia: l'Intelligenza Artificiale (nuova divinità) ci salverà dal Covid. Ecco.

http://www.rt.com/news/514729-artificial-intelligence-models-coronavirus-mutations/

 

Edited by Satori
Link to comment
Share on other sites

Le "emergenze" servono al Potere, da sempre, per imporre misure per riassetti ingegneristici delle società, che le popolazioni non avrebbero mai accettato, se non pressate dalla paura e accecate dalla propaganda.

Davvero nessuno si mai chiesto perché, in tutta la Storia conosciuta, non si è mai, mai, mai, sentito parlare di emergenze; mentre, da alcuni decenni a questa parte, esse si susseguono a ritmo sempre più incalzante? Nessuno ci ha mai pensato?

Anni '60, terrorismo;

anni '70, crisi energetica + terrorismo;

anni '80, prime avvisaglie di crisi economica e monetaria + terrorismo + crisi energetica;

anni 90, crisi climatica + crisi economica e monetaria + terrorismo + crisi energetica;

anni '0-, crisi dell'immigrazione + crisi economica e monetaria + terrorismo + crisi energetica;

anni '10, crisi economica bis (Lemhan Brothers) + crisi climatica + crisi sanitaria + crisi dell'immigrazione + crisi economica e monetaria + terrorismo + crisi energetica;

anni '20, (vedrete!!!) crisi informatica + crisi alimentare + crisi economica bis (Lemhan Brothers) + crisi climatica + crisi sanitaria + crisi dell'immigrazione + crisi economica e monetaria + terrorismo + crisi energetica.

La crisi informatica e la crisi alimentare sono in arrivo, ma sono annunciatissime dai medesimi che hanno concepito, pianificato e realizzato tutte le altre. Leggete qua, Cyber Polygon è in arrivo:

http://www.nogeoingegneria.com/effetti/politicaeconomia/da-event-201-a-cyber-polygon-la-simulazione-del-wef-di-una-pandemia-informatica-in-arrivo/

Per intanto, ho dimenticato qualche crisi/emergenza?

Ora, ricordate quante volte ho scritto che stanno im pazzendo per trovare il modo di eliminare il contante? Sentite cosa dice questa faccia da primo della classe giù in basso; e poi godetevi la vignetta sulla differenza tra guerra di 70 anni fa e quella di oggi.

Colao è uno che pensa a voi.

 

 

 

Complottismo e profezie.png

Edited by Satori
Link to comment
Share on other sites

Maestro è chi sa spiegare, sa far capire cose non ordinarie per mezzo del linguaggio ordinario. Fabiuccio Maggiore ci riesce, e dunque è un maestro.

Nel video di cui al link, pone le basi perché tutti comprendano il concetto di signoraggio bancario, senza il quale, oltre a non avere alcuno strumento per capire le società moderne, non v'è alcuna possibilità (ma proprio nessuna) di comprendere gli ultimi secoli di Storia, soprattutto gli ultimi 250 anni (approssimativamente), e cioè da quando il signoraggio passò di mano dalle aristocrazie di sangue, a quelle del danaro. A tutta ragione si potrebbe dire che il fondatore del mondo moderno non fu né Colombo, né Galileo, né Copernico, né alcuno dei soliti, noti, nomi. Il fondatore fu Nathan Mayer Rothschild. L'influsso di quest'uomo sulla storia complessiva, su ogni singola vita individuale, sulla cultura, sul costume, sulle idee, supera quello di qualsiasi altro essere umano.

Se ascoltate con attenzione la chiarissima lezione di Maggiore, basterà solo un po' si approfondimento, e chiunque capirà quanto ho ragione, e quanto poco di Storia si insegna nei libri di Storia.

Se il 10/15% delle persone compredesse davvero ciò di cui parla Maggiore, sono certissimo che entro domattina scoppierebbe una rivoluzione come non s'è mai vista, e, tempo uno o due mesi, l'intero assetto mondiale, a cascata, cambierebbe.

La sola cosa che io posso fare è una di delle che faccio meglio: scrivere. Lo farò fin quando potrò.

http://www.youtube.com/watch?v=q1LNrfETofM

P.s.

Guardate la faccia di Maggiore, e poi quella di Grillo. Punto.

 

Edited by Satori
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share