Io Sono Una Bestia


Recommended Posts

Quattro anni e mezzo fa, Andrea Orlando (umano, molto umano) fa delle affermazioni che, fatte da me (e le ho fatte molte volte), mi fanno di colpo sprofondare nelle paludi neg.naz.compl.terpiat. Ne consegue che la valutazione di uno stesso fatto cambia completamente a seconda del soggetto da cui proviene. Se la valutazione viene da un umano, essa è certamente giusta e buona (e magari bella); se viene fatta da un   neg.naz.compl.terpiat, essa è chiaramente frutto di delirio complottista.

Ad ogni modo, per strano che possa sembrare, nel caso di specie Andrea Orlando dice la pura verità (non si spiega, ma è così).

http://www.youtube.com/watch?v=KUfKB_Bastg

Da ciò che Orlando afferma consegue che i Governi occidentali (e molti di tutti gli altri) sono nelle mani di gruppi finanziari privati, e che né gli Stati, né i popoli (che sono la parte viva e la ragion d'essere degli Stati) sono padroni a casa propria.

Ciò che Orlando non dice è che sono stati quelli come lui, a consegnare Stati e popoli nella mani dello strozzinaggio sovranazionale.

Come ho scritto, se la gente sapesse, capisse, questi sparirebbero come neve al sole.

Meditate, digiunate, e fate lunghe camminate.

 

Edited by Satori
Link to post
Share on other sites
  • Replies 2.2k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Così non vale, J-J. Avevo appena trovato finalmente la mia collocazione, ed ora mi vieni a dire che "bestia" è un concetto che , per essere definito, necessita di dibattito! Così mi ritrovo al punto d

Mi auto-cito. Questo è precisamente il punto! La prova certa di essere stati manipolati si articola in due punti (a e b): a1, non si sa nulla delle tecniche di manipolazione; a2, qualora  se

Sempre più donne vanno comprendendo che il femminismo è stato e continua ad essere il loro peggiore nemico. Per limitarmi ad una sola questione, vorrei chiedere alle folle sterminate di fanciulle che

Posted Images

Foto 1, "il volto è lo specchio dell'anima". Ditemi, se magari passeggiando per fatti vostri (senza maschere, né bavagli, né burqa) dopo l'imbrunire, sereni ed equi d'animo, ad un certo punto vi viene incontro una creatura con questa faccia (sapete chi è, giusto?), che fate?

Foto 2, qui abbiamo l'Imperatore, alias Darth Sidiuous, e il suo pupillo Darth Vader.

Foto 3, qui abbiamo un tale di area "umana", sbucato da non si sa dove, ma con un potere  di immensità pari alla sua ignoranza, che martella da mesi senza sosta perché all'Italia (già agonizzante) sia dato il colpo di grazia. La foto è accompagnata da un link.

http://twitter.com/wushurabbit/status/1361241725365334016

 

 

Il volto è lo specchio dell'anima.png

Darth Vader e l'Imperatore.png

Ricciardi e il lockdown.png

Link to post
Share on other sites

Cominciamo con l'aritmetica, davanti alla quale perfino gli dei superni devono tacere. Qui appena sotto, allego il noto link "Worldmeters.info", i numeri inchiodano: dall'inizio dell'anno, siamo al 17.02, la popolazione mondiale è a.u.m.e.n.t.a.t.a. di oltre 10.607.000 unità (al momento in cui scrivo).

http://www.worldometers.info/world-population/

E quindi, ricapitoliamo, siamo da un anno nel mezzo della più devastante crisi sanitaria che la Storia ricordi, tale da rendere necessarie, infatti, misure mai viste né concepite prima, e la popolazione, anziché essere decimata, seguita a crescere!!! Ed infatti, in un anno di decimazione e devastazione, la popolazione ha mantenuto il medesimo andamento di crescita degli anni precedenti.

Quando faccio presente una cosa del genere ad un coviddaro, sapete che fa? Farfuglia qualcosa, poi gira e tacchi e se ne va. Comprensibile, cos'altro potrebbe fare, un coviddaro, davanti a un neg.naz(compl.terpiat)?

Adesso, loro, i distruttori, sono alle strette, non sanno più come fare ingoiare agli italiani la continuazione della segregazione, e la lenta ma inesorabile asfissia della piccola e media impresa (ho riscontrato segni di cedimento anche in coviddari della prima ora). E allora che fanno? Vediamo, il vecchio, caro, classico Corona Vayrus, poi Covid 19, poi Sars Cov 2 (quest'ultima denominazione è quella preferita dagli intelligenti) non tira più tanto. Ecco che fanno, prima ci provano con le "varianti" (cosa che avevo predetto!), quella brasiliana, quella sudafricana, quella inglese, ecc..., ma pare che la gente non ne risulta terrorizzata come si deve. Ed allora ecco il tocco italico, con tanto di sciuè sciuè, ecco servita la variante napoletana!!!

Ragazzi, siamo alla variante napoletana!!! Vi stanno seppellendo vivi, e sempre zitti a capo chino, e coda tra le gambe!!!

Ecco la variante napoletana:

 

 

Il male oscuro strikes back.png

Edited by Satori
  • Like 1
Link to post
Share on other sites

“…Passeremo città per città e li rastrelleremo come pidocchi…” (Ministra della Sanità israeliana). Il “li” è riferito ai non convertiti alla religione coviddara.

Uno dei maggiori successi dell’operazione Covid (la più grandiosa Psyop della Storia), forse ancora altre l’aspetto politico ed economico, è culturale e antropologico. L’operazione Covid ha portato a compimento l’intento dell’antico (da Wikipedia) "Dīvĭdĕ et ĭmpĕrā (pronuncia dìvide et ìmpera; letteralmente «dividi e comanda" è una locuzione latina secondo cui il migliore espediente di una tirannide o di un'autorità qualsiasi per controllare e governare un popolo è dividerlo, provocando rivalità e fomentando discordie". Ecco, da modesto conoscitore di Storia (l’aggettivo “modesto” non deriva da modestia pelosa, ma connota la competenza che mi riconosco, modesta, appunto), non c’è nulla di lontanamente paragonabile, nei millenni, al controllo sociale di massa e alla conseguente scissione della popolazione in due fazioni, al successo ottenuto con l’operazione Covid. Ciò non poteva accadere prima perché, prima d‘ora, mai il Potere aveva avuto a disposizione dei mezzi capillarmente pervasivi come quelli odierni della comunicazione di massa, uniti al totale controllo di questi mezzi e dei Governi.

Mi ha colpito quest’intervista che qui propongo, di un'ebrea in Israele, per tutta una serie di ragioni che non anticipo, ma di cui sicuramente vi darete conto nel corso dell’ascolto.

Siamo in Israele, dicevo, che, a quanto pare, è il Paese al mondo dove più profondo e marcato è l’impatto del coviddismo. Sentirete cose agghiaccianti, sembra uno scherzo di quelli tanto atroci quanto cretini, ma è pura e crudissima realtà.

Da una valutazione soggettiva, ma ponderata e non certo frutto di improvvisata muzzificazione, pare che circa i 2/3 della popolazione abbia con fede cieca abbracciata la nuova religione. Del rimanente 33%, poco più della metà, circa, è perplessa, indecisa, confusa; la rimanente metà, quindi, approssimativamente, il 15%, è assolutamente convinta che si tratti di una guerra condotta con armi non convenzionali.

Grossomodo, le due parti pensano questo:

coviddari. Gli infedeli sono tali sia per un intrinseco difetto di comprendonio, sia, dato più grave, per una parimenti intrinseca vena di malvagità, ed infatti è giusto e adeguato, connotarli, spregiativamente, come nazisti, negazionisti, quanto alla cattiveria, e terrapiattisti, quanto alla stupidità. Ne consegue che l’infedele, il nazista negazionista, non rendendosi conto dell’enorme pericolosità del fatto che sottovaluta e nega, è a tutti gli effetti un pericolo pubblico, e come tale, ossia come un delinquente e un potenziale assassino (per contaminazione) deve essere trattato. Questo aspetto, nel video viene a lungo trattato.

Dal suo canto, la controparte vede parimenti chiaro come il sole, che la mente dei coviddari (così loro li chiamano) non né buona né cattiva, ma è resa tale da una profonda e riuscita opera di manipolazione. Rifiuta l’epiteto neg.naz.comp.terpiat, come destituito di significato, e sfida la controparte a misurarsi coi dati non manipolabili, coi numeri, oltre che sulla valutazione logica del “cui prodest” (chi ci guadagna e chi cui perde). Nel mio piccolo, da infedele, non mi è mai capitato che un avversario dialettico accettasse e fosse capace di mantenere la discussione su questo piano. E questo, lo confesso, mi insinua il dubbio, che non si tratti solo di manipolazione, ma di qualcosa di peggio, su cui qui non voglio insistere. Due argomenti per tutti;

1°, nessuno è mai riuscito a giustificare il dato nudo, crudo ed inconfutabile dell’aumento lineare di popolazione globale, a fronte di una pandemia supposta parimenti globale. Su questo punto, sempre, un imbarazzato silenzio;

2°, nessuno è mai riuscito a giustificare, a partire dalle prime ore dell’operazione Covid, l’enorme e rapidissimo spostamento di risorse e ricchezza da parte dei poveri verso i ricchi; i quali ricchi sono, senti che combinazione, i proprietari dei mezzi di comunicazione di massa che, con voce unica e martellamento ininterrotto, da 12 mesi spargono il terrore, senza il quale l’intera operazione non sarebbe neppure cominciata.

Ovviamente, esiste tutta una quantità di altre questioni legate al successo dell’operazione Covid, per le quali rimando ai post pregressi.

Ecco il video, da incubo.  

http://www.youtube.com/watch?v=834hO49PCmo

         

 

 

Edited by Satori
Link to post
Share on other sites

Il primo punto del discorso di insediamento di Draghi è stato il solenne giuramento di adesione e sottomissione alla religione coviddara. Si narra e si commenta di continuo e in ogni dove della sua “alta statura”; in un certo senso non a torto. In un Parlamento di camerieri, tutti, ad eccezione di nessuno (“opposizione” compresa*), Mario Draghi giganteggia come maggiordomo. Sulla parola di tutti quelli che seggono nelle stanze del Potere (“opposizione” compresa*), il cristianesimo è morto, il marxismo è morto, il Coviddismo è vivo. E tale resterà per sempre, sia perché con le “varianti” andremo avanti per anni, sia perché, a “varianti” esaurite, potrà scarseggiare tutto, ma qualche vayrus lo si trova sempre.

Io sto qui, e attendo che qualcuno si desti.

 

http://www.worldometers.info/world-population/

Leggete, è facile, sono numeri.

P.s.*

Non ho difficoltà a dire che l’opposizione ha tradito il suo mandato, che anch’essa si è venduta. Compresa Meloni, che si è data all’Euro, ed è diventata membro dell’”Aspen”.

Siamo nelle mani di noi stessi, soli come mai. Eppure sono certissimo che non vinceranno. La sola cosa che trovo insopportabile, sarà la fulminea conversione dei coviddari, quando la menzogna sarà smascherata e il tiranno cadrà.

   

Edited by Satori
  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Elio Lannutti è un senatore M5S, questo dovrebbe far chiudere qui il discorso, ed invece no, perché elusiva ed insondabile è la natura umana. L'altro giorno, nel corso della cerimonia di "fiducia" al governo Draghi, a motivazione della sua sfiducia, Lannutti ha pronunciato un discorso di 182 secondi, facendo un serie di affermazioni, tutte vere, che avrebbero dovuto portare ad una sollevazione di popolo, da Bolzano a Pantelleria. Questo, se l'Italia non fosse il Paese di Arlecchino e Pulcinella.

Ascoltatelo, Lannutti, non ne sbaglia una, è serrato, presente, convinto, la collera che gli spezza a tratti la voce non è artificio retorico. 

http://www.youtube.com/watch?v=YQ4YuL9NoOk

Ora dite, quanti ergastoli dovrebbe scontare un uomo che si è reso responsabile di nefandezze simili? Che ha inflitto una tale devastante quantità di sofferenza ad i proprii simili?

Ed invece lo vediamo trionfante, acclamato e riverito, con l'ulteriore beffa del concorso di una ex opposizione di venduti, venuto a finire l'opera di distruzione e saccheggio che gli hanno comandato i suoi padroni.

Lui serve il suo Principe, con zelo, diligenza, obbedienza; ed è compensato con onori e gloria, in questo mondo.

Lui segue il Principe di questo mondo, e ha lo stipendio che merita in questo mondo; avrà lo stipendio che merita nell'altro.

 

Edited by Satori
  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Nel corso del discorso di insediamento, Mario Draghi ha commesso sia alcuni lapsus, sia ha fatto alcune affermazioni il cui tono e la cui sostanza più trova sede in un Concilio, tra Cardinali e Dottori della Chiesa. Qui tralascio le affermazioni, la più audace delle quali è stata quella sull'eternità dell'Euro uno e quattrino, e mi limito ad un lapsus. Acceso da sacro fuoco coviddaro, ad un certo punto, il sommo ha impietrito l'uditorio affermardo che a causa del flagello si trovavano in tepapia intensiva niente meno che 2.000.000 di italiani! Imbarazzo, sguardi che si rincorrono, ed infine, timidamente,  il sommo viene corretto: 2.000... Il sommo, benevolo, si corregge.

Ebbene, 2.000 persone in terapia intensiva, si badi, per ogni possibile patologia (e probabilmente nessuna per Covid), sono la media per una popolazione di 60.000.000 di unità, e rappresentano lo 0,0033%. La media, ripeto e sottolineo. Eppure, una simile non notizia, viene coviddariamente posta in rilievo (col lapsus rivelatore) in un discorso di insediamento!

------------------------------------------------------------------------

Poi, nella foto in calce, vedrete Bill che tutto giulivo e complice della sua sterminata intelligenza, si mostra mentre beve un bicchiere d'acqua ricavata, tramite un macchinario iper tecnologico, dalla cacca. Bene, una volta c'era un poeta, un vecchio bacucco chiamato Francesco Petrarca (chi è costui?) che, in quella che è forse la più celebre raccolta di poesie italiane, "Il Canzoniere", (126), scriveva:

Chiare, fresche et dolci acque,
ove le belle membra
pose colei che sola a me par donna;
gentil ramo ove piacque
(con sospir’ mi rimembra)
a lei di fare al bel fiancho colonna;
herba et fior’ che la gonna
leggiadra ricoverse
co l’angelico seno;
aere sacro, sereno,
ove Amor co’ begli occhi il cor m’aperse:
date udïenzia insieme
a le dolenti mie parole Extreme
.

Ecco, oggi, billescamente e coviddariamente, le "dolci membra di colei che sola a lui è donna"  potrebbero essere asperse in acqua tecnologicamente estratta da una fogna.

Buon divertimento, ragazzi, e ragazze, si squaderna un'epoca di mirabilie!

-----------------------------------------------------

Poi abbiamo Attali, uomo Rothschild numero 1 in Francia, che ci comunica questo:

“Ma cosa crede, la plebaglia europea: che l’euro l’abbiamo creato per la loro felicità?

http://scenarieconomici.it/ong-finanza-e-migranti-il-caso-jacques-attali/

Buon divertimento, ragazzi, e ragazze! L'Euro è eterno!

----------------------------------------------------------

Ed infine avremmo Gheddafi, con una chicca sui vayrus in generale; ma in particolare (se nel frattempo non mi dimentico) anche sulla modalità manipolatoria con la quale i siti debunkisti danno le notizie a loro sgradite. Se ci campo e non mi dimentico, ne parliamo domani.

------------------------------------------------

Ecco adesso Bill, colui che transustanzia la merda. Ovviamente, so perfettamente che una cosa del genere manderà in brodo di giuggiole gli idolatri della tecnologia, ed ho nella mia mente, credetemi, parola per parola, la loro apologia. Io so, nel mentre gli idolatri pensano, e mentre Gates costruisce le sue prodigiose macchine merda>acqua, curiosamente, allo stesso tempo, lui ed i suoi compari si sono accaparrate le principali fonti di acqua dolce del pianeta Terra, soprattutto in Sud America e Africa. 

Boh, chissà cosa penserebbe Francesco Petrarca di una simile, curiosissima, coincidenza?

http://www.lifegate.it/bill-gates-acqua-potabile-feci-urine

 

Edited by Satori
Link to post
Share on other sites

Sentite cosa dice questo simpaticone, è lo scienziatino che tutti vorremmo avere come vicino di casa.

http://twitter.com/CosedaMondo/status/1363766145111773186

Ci spiega uno dei punti cardine della loro Agenda, partendo dalla solita e collaudatissima premessa implicita, questa:

tutto quello che loro sostengono – che sostenevano ieri (quando hanno lordato e inquinato il pianeta, come uno sciame di cavallette), che sostengono oggi e che sosterranno in futuro – è fatto calare alla comune umanità alla stregua di una necessità cosmica, se non addirittura un vincolo fisico come la gravità. Questa si chiama manipolazione, che poggia su una abbagliante menzogna. Coloro che oggi ci impongono l’Agenza per uno sviluppo sostenibile sono i medesimi soggetti che hanno accumulato ricchezze inimmaginabili con lo sviluppo insostenibile. Hanno saccheggiato tutto il saccheggiabile prima, ed ora, con l’accentramento digitale di tutti i canali di produzione e distribuzione e con l’abolizione del contante, oltre a verdemente saccheggiare tutto il resto, vogliono, sopra ogni cosa, saccheggiare le vostre menti. Lo schema è da manuale, è sempre lo stesso, e la massa ci casca sempre: problema, reazione, soluzione. Il problema lo creano loro, la vostra reazione la programmano loro, la soluzione l’avevano già in cassetto loro; ed è sempre una fregatura per voi. Gretina è servita a preparare il terreno all’ineluttabile fatalità dei piani dell’Agenda 2020/2030/2050, che vedrà l’annichilimento economico e mentale di almeno la metà della popolazione mondiale. Mi sbaglio? Vi maledirete per non avere dato retta a quei pochi che, derisi, stanno facendo di tutto per aprirvi gli occhi. O pensate davvero che Gates, Soros, Rothschild, ecc… vi amino, e che sino costretti a distruggere i vostri corpi per salvare le vostre anime? Perché non leggete ciò che scrivono sul Forum di Davos??? Io posso pure essere un poveraccio che si è fulminato il cervello, ma perché non verificare coi vostri occhi se ciò che scrivo è vero o no?

La “transizione verde” è una locuzione fraudolenta che nasconde il processo di accentramento irreversibile della tracciabilità delle vostre vite; i vaccini, che verranno alla stregua di sacramento post umano, segneranno l’avvento della biopolitica e del controllo biologico di ciascuno.

Io posso solo testimoniare questo: non mi avranno mai.

 

Link to post
Share on other sites

Volevo  condividere questo link del 2014 in cui viene intervistato Giulio Tremonti,  al minuto 19,20 parla del suo libro in cui dice di fare delle previsioni per il futuro. Quello che dice mi ha lasciato basito, perché in tempi non sospetti (allora nessuno poteva pensare ad un inoculazione planetaria di  baccini dalle quali potevano scaturire teorie complottiste), lui parla di repubblica digitale e sentite bene cosa dice in un paio di minuti. 

http://video.sky.it/news/economia/video/lincontro_di_emilio_carelli_con_giulio_tremonti-195189

Edited by Dstrange
  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Oggi pomeriggio avevo postato un commento, che poi è scomparso. Sicuramente sarà stato qualche bug di sistema, ma, non so perché, questo fatto mi ha portato ad interrogarmi sul mio scrivere qui.

Quasi un anno fa, quando ancora, per tantissimi, molta confusione correva sul tema Covid, dissi chiaro, tondo e risoluto, che del vayrus non ci saremmo liberati. Credo di essere stato tra i primissimi, in tutta Italia, ad affermarlo con tanta risolutezza. Magari sarà stato un caso, ma ho avuto ragione. Purtroppo.

Adesso io vi dico, da mesi, che c’è una tremendissima tempesta in arrivo, che quello che abbiamo visto è solo l'inizio. E che succede? Qualcuno entra nella discussione, legge, e tutto finisce lì. E quindi, mi chiedo, a che serve questo mio impegno? Ecco, me lo chiedo, giacché non c’è senso a fare una cosa inutile.

E’ pur vero che questa, annidata nella sezione Off Topic (e quindi con scarsa visibilità), è la discussione col maggior numero di visualizzazioni in tutta la storia del Forum, ed è parimenti vero che il mio modesto impegno è stato premiato con oltre 400 “like”. Ma temo che questo non risponda alla mia domanda. Se ha senso, se è utile continuare.

Pertanto, ho pensato questo: saranno gli utenti del Forum a decidere. Se entro una settimana da ora, almeno 10 utenti, non mi avranno espresso qui (non in privato) il loro esplicito incoraggiamento a proseguire, io considererò chiusa la mia partecipazione al Forum, e questo sarà il mio ultimo post. Nel caso, ringrazio, innanzitutto, l’ottimo Gastardo, la cui capacità di conduzione, e sagacia non necessitano commenti. E poi ringrazio, ma di cuore, tutti gli altri.

Vediamo che succede, vediamo se queste sono le mie ultime parole. Se almeno dieci di voi, mi manifesteranno incoraggiamento, scriverò ancora.

Diversamente, Signore e Signori, che la benedizione di Dio accompagni il mio grazie a tutti voi.

 

  • Sad 1
Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Satori ha scritto:

Oggi pomeriggio avevo postato un commento, che poi è scomparso. Sicuramente sarà stato qualche bug di sistema, ma, non so perché, questo fatto mi ha portato ad interrogarmi sul mio scrivere qui.

 

Quasi un anno fa, quando ancora, per tantissimi, molta confusione correva sul tema Covid, dissi chiaro, tondo e risoluto, che del vayrus non ci saremmo liberati. Credo di essere stato tra i primissimi, in tutta Italia, ad affermarlo con tanta risolutezza. Magari sarà stato un caso, ma ho avuto ragione. Purtroppo.

 

Adesso io vi dico, da mesi, che c’è una tremendissima tempesta in arrivo, che quello che abbiamo visto è solo l'inizio. E che succede? Qualcuno entra nella discussione, legge, e tutto finisce lì. E quindi, mi chiedo, a che serve questo mio impegno? Ecco, me lo chiedo, giacché non c’è senso a fare una cosa inutile.

 

E’ pur vero che questa, annidata nella sezione Off Topic (e quindi con scarsa visibilità), è la discussione col maggior numero di visualizzazioni in tutta la storia del Forum, ed è parimenti vero che il mio modesto impegno è stato premiato con oltre 400 “like”. Ma temo che questo non risponda alla mia domanda. Se ha senso, se è utile continuare.

 

Pertanto, ho pensato questo: saranno gli utenti del Forum a decidere. Se entro una settimana da ora, almeno 10 utenti, non mi avranno espresso qui (non in privato) il loro esplicito incoraggiamento a proseguire, io considererò chiusa la mia partecipazione al Forum, e questo sarà il mio ultimo post. Nel caso, ringrazio, innanzitutto, l’ottimo Gastardo, la cui capacità di conduzione, e sagacia non necessitano commenti. E poi ringrazio, ma di cuore, tutti gli altri.

 

Vediamo che succede, vediamo se queste sono le mie ultime parole. Se almeno dieci di voi, mi manifesteranno incoraggiamento, scriverò ancora.

 

Diversamente, Signore e Signori, che la benedizione di Dio accompagni il mio grazie a tutti voi.

 

 

 

Mi ha messo tanta tristezza questo messaggio ma lo comprendo appieno. Anche io al tuo posto mi sarei sentito come abbandonato vista la poca partecipazione. Dal canto mio ho fatto ciò che ho potuto consapevole di non essere all'altezza. Non so se troverai gli altri 9, in ogni caso non smetterò mai di ringraziare il Cielo per avermi dato la possibilità di usufruire delle tue infinite conoscenze e della tua generosità nell'averle postate. Lo so, detto da un ignorante come me può sembrare un offesa, ma non mi interessa io ti ringrazio lo stesso. 

Dio ti benedica e benedica i tuoi post affinché non rimangano semi piantati nel deserto e possano attecchire in più persone possibili., sperando che non vengano cancellati (visti i tempi).

Un caro saluto 

Link to post
Share on other sites

Caro Satori,

ho fatto fatica a non scrivere dopo le tue parole che ti riporto di seguito......adesso faccio un'eccezione perché lo hai chiesto.

Anche solo una piccola parte di ciò che avrei potuto scrivere, sarebbe stata un'enorme ricchezza (in tutti i sensi).

In ogni caso scegli liberamente e ti auguro il meglio.

Con stima,

Raf.

 

Il 27/9/2020 alle 18:23 , Satori ha scritto: 

P.s.

Mi spiace che errori nella comunicazione portino alcuni utenti, spesso i più qualificati a rinunciare a scrivere. 

Modificato: 27 settembre 2020 da Satori

 

Il 26/9/2020 alle 01:03 , Satori ha scritto:

Di tanto in tanto, ed ultimamente sempre più spesso, viene anche a me la voglia di smettere di scrivere, e forse lo farò, prima o poi, ma non per la ragioni che immagino siano le tue.  Che comprendo bene, ovviamente, e che hanno, purtroppo, fondamento. Davanti a persone che ne sapevano più di me, ho sempre taciuto e ascoltato,ed al massimo ho chiesto per favore di aiutarmi a capire, nel caso stessi stentando. Sono certo che per te è la stessa cosa. E quindi, ci si aspetterebbe lo stesso, nei nostri confronti. Io ho imparato che questa è una pretesa vana; tanto più giusta, quanto più vana. Io so che il mio Maestro supremo, Gesù Cristo, è stato messo in croce per la sola ragione di aver detto la Verità (maiuscolo). Ancora oggi, ci sono tanti, molti più di quanto si immagina, che rifarebbero la stessa cosa. E quindi mi chiedo: chi siamo noi per pretendere che si riconosca quel tanto di verità (minuscolo) che magari possiamo enunciare? Questa è la vera questione! Sapere che si sa di che si sta parlando, e vedere che altri non lo sanno affatto, ma pretendono di insegnarti, non è sempre facile da gestire. Ma se si sa che è sempre stato così e così sarà sempre, allora non resterebbe che una sola possibilità: tacere per sempre. Comprendo chi lo fa, ma non condivido la sua scelta per una semplice ragione: quel poco di vero, di giusto e di bello che abbiamo avuto la fortuna di conoscere, chiede di essere testimoniato. 

Se ci aspetta di essere capiti, allora meglio cucirsi la bocca.

Io rimango, spero di avere la tua compagnia. ☺️

 

Modificato: 26 settembre 2020 da Satori

 

Link to post
Share on other sites
Il 24/2/2021 alle 22:50 , Satori ha scritto:

Oggi pomeriggio avevo postato un commento, che poi è scomparso. Sicuramente sarà stato qualche bug di sistema, ma, non so perché, questo fatto mi ha portato ad interrogarmi sul mio scrivere qui.

 

Quasi un anno fa, quando ancora, per tantissimi, molta confusione correva sul tema Covid, dissi chiaro, tondo e risoluto, che del vayrus non ci saremmo liberati. Credo di essere stato tra i primissimi, in tutta Italia, ad affermarlo con tanta risolutezza. Magari sarà stato un caso, ma ho avuto ragione. Purtroppo.

 

Adesso io vi dico, da mesi, che c’è una tremendissima tempesta in arrivo, che quello che abbiamo visto è solo l'inizio. E che succede? Qualcuno entra nella discussione, legge, e tutto finisce lì. E quindi, mi chiedo, a che serve questo mio impegno? Ecco, me lo chiedo, giacché non c’è senso a fare una cosa inutile.

 

E’ pur vero che questa, annidata nella sezione Off Topic (e quindi con scarsa visibilità), è la discussione col maggior numero di visualizzazioni in tutta la storia del Forum, ed è parimenti vero che il mio modesto impegno è stato premiato con oltre 400 “like”. Ma temo che questo non risponda alla mia domanda. Se ha senso, se è utile continuare.

 

Pertanto, ho pensato questo: saranno gli utenti del Forum a decidere. Se entro una settimana da ora, almeno 10 utenti, non mi avranno espresso qui (non in privato) il loro esplicito incoraggiamento a proseguire, io considererò chiusa la mia partecipazione al Forum, e questo sarà il mio ultimo post. Nel caso, ringrazio, innanzitutto, l’ottimo Gastardo, la cui capacità di conduzione, e sagacia non necessitano commenti. E poi ringrazio, ma di cuore, tutti gli altri.

 

Vediamo che succede, vediamo se queste sono le mie ultime parole. Se almeno dieci di voi, mi manifesteranno incoraggiamento, scriverò ancora.

 

Diversamente, Signore e Signori, che la benedizione di Dio accompagni il mio grazie a tutti voi.

 

 

 

Ciao Satori,

io sono tra quelle persone che si soffermano, non appena ne ho la possibilità, a leggere i tuoi post.
Non sono quasi mai intervenuta se non un paio di volte mi sembra.

I tuoi interventi per me rappresentano una sorta di campanella che suona fortissima o un potentissimo megafono.

Spero quindi che tu possa continuare ma allo stesso tempo non ti biasimerei se decidessi di fare un passo indietro.

Un immenso grazie per ciò che finora hai portato alla luce.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...