• 0
bmare

Apriamo un casinò insieme? E' fattibile?

Question

Oggi ho trovato per caso un'inserzione che propone un casinò con roulette in criptovaluta in vendita per circa 32 euro (c'è anche il casinò del poker a poco di più).

La cosa ha solleticato la mia fantasia e ho pensato di proporlo al forum di Ammazzacasino che conta molti esperti sia di casinò che di roulette.

Mi sono chiesto di quanto il banco possa andare sotto (anche se qui è indicato che si può aggiustare il vantaggio) per valutare la cassa necessaria a sostenere le perdite.

Ho pensato che una roulette in DOGE coin sarebbe un bel richiamo pubblicitario (ce ne sono pochissime ma nessuna che permetta di puntare un singolo DOGE).

I settaggi e l'installazione su un server esulano dalle mie competenze e inoltre anche facendoselo far fare da un esperto poi si tratterebbe di investire in pubblicità cosa che può rivelarsi costosa per un soggetto singolo.

Allora ho pensato di proporre con questo post l'idea a Gas e al forum per vedere se è possibile ipotizzare un business plan e magari fare una specie di "società cooperativa" virtuale con delle quote remunerate (o qualcosa del genere), magari investendo che so 10-50-100€ a testa si potrebbe godere di una % sugli utili a scadenze regolari.

Trattandosi di criptovalute come il DOGE coin poi non credo che sia necessario dotarsi di costose licenze. La materia delle criptovalute NON è al momento regolamentata in Italia.

roulette.jpg

poker.jpg

Edited by bmare

Share this post


Link to post
Share on other sites

14 answers to this question

Recommended Posts

  • 0

non male come idea....nel caso fosse fattibile posso contribuire (nel limite del mio possibile) con la mia quota.

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

Forse non avete idea di quanto costi , solo per la pubblicità ci vogliono circa € 120.000 mese , se ci si vuol fare conoscere a 360° , altrimenti sono solo soldi e tempo buttati, 

non è tanto il costo per aprire un casinò quanto farlo decollare, i maggiori costi sono nel marketing.

 

felicità 

Edited by emgus

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

Trattandosi di criptovalute la pubblicità non è costosa come per un casinò standard. Ci sono siti come mellowads dove puoi comprare banner/pop-under pubblicitari a costi contenuti (certo qualche centinaio di euro ci vuole, poi magari piano piano si ripaga cogli utili).

1 Doge = 0.0011€

Io intendevo un casino più "fai da te", magari in una pagina del forum o del sito di ammazzacasino.

I doge coin si possono guadagnare gratis un pò ovunque con faucet, free mining, etc... (o anche comprare certo).

Considera che gli exchange con i doge coin ci fanno i soldi con le commissioni che sono proprio in doge (perché allora non guadagnare con una roulette visto che non lo ha ancora fatto nessuno partendo da 1 Doge). Chiunque ricercasse su un motore di ricerca "roulette doge" arriverebbe su Ammazzacasino. Sarebbe in cima alla lista e la voce si spargerebbe rapidamente sui forum, blog, twitter, youtube, etc... Poi con un sistema di referral a % il gioco è fatto, in meno di un mese sarebbe frequentatissimo. Guarda solo quello che succede col gioco dei dadi su freebitco.in e freedoge.co.in (ma ci sono solo i dadi che non sono divertenti come la rula o il poker).

Edited by bmare

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

devo approfondire, dichiaro la mia ignoranza.

 

felicità

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

ci sto ci avevo pensato anche io, i casino in cryptocurrency non necessitano di licenza, ho partecipato a un ico di un casinò che si chiama betking, il softwar provably fair è stato sviluppato dallo stesso admin, e ha raccolto il bankroll da tutti quelli che hanno partecipato all'ico, circa  2000 btc 6000 eth 10000 ltc, magari si potrebbe fare un ico, ma non chiedetemi la procedura, ma si può approfondire facilmente

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

L'idea è stuzzicante e, in effetti, ci avevo già pensato, arrivando addirittura a pensare di creare una criptomoneta dedicata. Si trovano molti giochi, non solo classici di casinò, in giro basati su diverse criptovalute. Intravedo però diversi possibili problemi/sfide. Questi i primi due che mi vengono in mente. 

  • Chi dice che non necessitino di licenza? Non appena si ottenesse una diffusione decente l'inserimento nella famosa lista di siti inibiti sarebbe inevitabile. 
  • Siamo sicuri che questi script siano sicuri da eventuali attacchi? Io, che pure potrei installare il tutto in un server, non ho le conoscenza tecniche per assicurare e garantire la protezione dei fondi dei giocatori e degli eventuali investitori nella cassa. 
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0
  • Siamo sicuri che questi script siano sicuri da eventuali attacchi? Io, che pure potrei installare il tutto in un server, non ho le conoscenza tecniche per assicurare e garantire la protezione dei fondi dei giocatori e degli eventuali investitori nella cassa. 

 

tra tutti gli iscritti ci potrebbe essere un programmatore con le palle che sia in grado di inserire sicurezze da garantire varie protezioni....nel caso non ci fosse  ho un amico in italia  che lo saprebbe fare.....è nel campo da anni ed ha veramente le palle quadre...

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

si esatto, tutto sta nell'avere le massime protezioni dagli attacchi dos etc, 

la licenza in casinò come primedice o bitsler non credo ci sia, e sono casinò online da un po con volumi di gioco consistenti, io credo che sia la stessa cosa per le tasse sui guadagni delle cryptovalute che non sono contemplati in nessuna regola o legge e infatti vengono considerate come valuta estera per cui non si paga nessuna plusvalenza 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

In un video su youtube sentivo che alcuni commercialisti, ai loro clienti che gli chiedevano se dichiarare o meno i guadagni derivati da compravendite di criptovalute, raccomandavano di farlo solo se gli introiti venivano convertiti in valuta fiat (€, $, etc..).

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0
51 minuti fa, bmare dice:

In un video su youtube sentivo che alcuni commercialisti, ai loro clienti che gli chiedevano se dichiarare o meno i guadagni derivati da compravendite di criptovalute, raccomandavano di farlo solo se gli introiti venivano convertiti in valuta fiat (€, $, etc..).

E vabbè ma prima o poi si devono convertire, a meno che non decida di conservare tutto nel borsellino virtuale, proiettandoci in un'ottica post-nucleare in cui la moneta fiat sarà superata e le compra/vendite di ogni tipo avverranno solo tramite  crypto

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

Ottima sintesi Jackjoliet! Mi sa che hai appena fotografato il futuro che verrà.

B)

Edited by bmare

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0
2 ore fa, jackjoliet dice:

E vabbè ma prima o poi si devono convertire,

 

Non è detto. Il valore di una moneta è dato dal suo essere accettata o rifiutata dall'utilizzatore finale, non a caso quella porcata chiamata euro è stata imposta, praticamemte manu militari, col corso forzoso. Rifiuta una moneta e scambia con altra moneta, e la prima moneta crolla. Ma se lo fai oltre una certa soglia, ti arriva in casa l'esercito; salvo che la quantità di utenti della nuova moneta sia maggiore della quantità di poliziotti di regime. La pigrizia mi impedisce di occuparmi di criptovalute, ma la loro sola esistenza è certamente una spina nella chiappe dei padroni/padrini della finanza, della moneta, del discorso, e dell'informazione. L'idea di Bmare è buona, e credo anche estendibile oltre il solo discorso ludico. Mi dichiaro interessato. Semmai farò un corso intensivo di criptovalute.

 

  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now