35 PIENI alla Roulette


Fra' Porcello
 Share

Recommended Posts

Salve a tutti gli appassionati della Roulette, per i quali ho un Quesito.

Immaginiamo di voler giocare sempre e solo sui numeri pieni. Immaginiamo di voler coprire con 35 pezzi, altrettanti 35 numeri, allo scopo di vincere 1 pezzo.

Come (e possibilmente perché) scegliete i 2 numeri da lasciare fuori, cioè da non coprire ?

Immaginiamo ora che la puntata precedente di 35 pezzi su 35 pieni sia andata a buon fine, e quindi di aver vinto 1 pezzo. Immaginiamo di voler ripetere la cosa ad oltranza. Quindi, vogliamo giocare a massa pari puntando sempre 35 pezzi su 35 pieni, a ripetizione. COSA SUCCEDE SE ESCE UNO DEI 2 NUMERI NON COPERTI, NON CI INTERESSA, (ovvio, si perdono 35 pezzi). COME, SE E QUANDO RECUPERARE QUEI 35 PEZZI, NON CI INTERESSA, O PER LO MENO NON E' ARGOMENTO DI QUESTO QUESITO.

Come potrete notare, io non vi dico come scegliere i 35 numeri da puntare, ma vi chiedo il contrario: quali i 2 numeri da non puntare. E non mi venite a dire che è la stessa cosa, non offendete le vostre intelligenze.

Dopo averci riflettuto un po', i meno esperti nel gioco della Roulette, si renderanno conto che lasciare fuori, cioè non coprire, sempre gli stessi 2 numeri ad ogni giro, non è una gran trovata. Forse bisognerà cambiare quei 2 numeri ogni tanto. Dunque....

Come (e possibilmente perché) scegliete i 2 numeri da lasciare fuori, cioè da non coprire ?

Un sentito grazie a tutti coloro che risponderanno e per quelli dalle riposte più utili (a mio insindacabile giudizio), a differenza dei rubli di Satori, prometto vaglia in sterline.

Per aspera ad astra.

Link to comment
Share on other sites

17 ore fa, Fra' Porcello ha scritto:

non vi dico come scegliere i 35 numeri da puntare, ma vi chiedo il contrario: quali i 2 numeri da non puntare. E non mi venite a dire che è la stessa cosa, non offendete le vostre intelligenze.

Oggi mi sento offensivo: a me sembra la stessa cosa
E in entrambi i casi non saprei come aiutarti

Link to comment
Share on other sites

Guarda, vado OT ma questa tua richiesta ha risvegliato in me un LONTANO ricordo, che poi è il vero motivo per cui ho fatto diversi milioni di spins alle slot ONLINE, ma non ho mai giocato granchè alla roulette ONLINE.

Scusami se vado OffTopic- porta pazienza, sono un vecchio rompicoglioni lo so.

Parliamo dell'anno 2003, vivevo all'estero ed ero un assiduo frequentatore di casinò di terra.

I casinò online erano ai loro inizi. Per me, erano un qualcosa di sconosciuto.

Per una di quelle strane vicende della vita, per un certo periodo mi vidi costretto a casa, non potevo uscire se non per delle rapide scappate, tipo spesa, banca, posta eccetera, quindi di andare al casino' non se ne parlava neanche. Però avevo voglia di giocare.

Uno dei miei compagni di merende coi quali si andava a giocare al casinò (un ragazzo iraniano dalle capacità matematiche strabilianti, e dai pistacchi più buoni che io abbia mai provato), un giorno viene a trovarmi a casa ove appunto ero bloccato, e mi accennò a questa cosa dei casino' online, oltre a portarmi un bel sacchettino di pistacchi.

A suo tempo di casino' on line ce ne erano pochi, a me ne veniva in mente uno solo perché già faceva pubblicità nel mondo dello sport. Non ne menziono il nome, non è questo il tema di questo OT.

In quel tempo, oltre alla roulette, avevo la mania del keno (quelle strane e inspiegabili fissazioni che prendono noi giocatori).

Questo ragazzo iraniano mi convince ad iscrivermi e mi spiega la cosa dei bonus (rollover 5Xbonus, siori e siore, mica i 40+40X dei giorni nostri) e mi spiega come fare a depositare eccetera.

Inizio col keno, con la raccomandazione di contattarlo (il ragazzo iraniano) non appena mi fosse capitato di fare una bella vincita ma assolutamente di non inziare da solo con la roulette.

Faccio un deposito, due, tre depositi senza mai vincere un piffero di niente, e poi un giorno mi faccio una mega vincita da 3000 o 4000€. A quei tempi erano soldi, tantopiù che abitavo in un Paese un pochino più economico della amata patria italiana. Tra l'altro senza bonus, quindi free money !

La tentazione di iniziare a giocare seriamente alla roulette era forte, ma siccome mi fidavo del tizio, e poi avevo quasi finito i pistacchi, lo chiamai per consultazioni.

Venne a trovarmi e dopo aver incassato i pistacchi, inizio e spiegargli le mie strategie per la imminente sessione di roulette, avevo il conto bello grassoccio e ampie possibilità di manovra....

Nahhhhh, niente di tutto questo. Mi convinse a giocare un pezzo ciascuno su 35 numeri, a mia scelta.

Scelsi di non coprire lo zero e il 36 (il primo e l'ultimo).

Sapete già tutti come è andata la sessione.

Salvai i tre quarti della vincita, incassai e non giocai mai più alla roulette su quel sito.

Per cui, rientrando in Topic, mi accodo a quanto sostenuto da JJ, per quelle che sono le mie conoscenze, e le mie esperienze soprattutto, non importa assolutamente niente di che numeri scegli.

Questo topic ha risvegliato in me dei ricordi molto belli, quindi rinuncio al vaglia in sterline.

Link to comment
Share on other sites

Mi accodo :)

Purtroppo, nei giochi aleatori non è possibile sapere quali numeri usciranno. Quindi, qualsiasi scelta di escludere un numero piuttosto che un altro non farà alcuna differenza. Nel lungo periodo la probabilità di fare la scelta giusta sarà 35/37 mentre si perderà 2 volte su 37.

 

Link to comment
Share on other sites

@ uriah1970

Grazie per la tua testimonianza/aneddoto.

Per tua stessa ammissione, quell' iraniano era un genio in matematica. Se ti ha suggerito di giocare 35 pieni, un motivo ci deve essere. Suppongo che non ti abbia detto come/quali scegliere i 2 numeri da lasciare fuori. Forse, e dico forse, tu li hai scelti a caso e invece avresti dovuto pensarci un po' su prima di giocare.

Il 1/11/2019 alle 23:06 , Fra' Porcello ha scritto:

Come potrete notare, io non vi dico come scegliere i 35 numeri da puntare, ma vi chiedo il contrario: quali i 2 numeri da non puntare. E non mi venite a dire che è la stessa cosa

Ammetto di essermi espresso male e di essermi spiegato peggio.

Quello che volevo che con un po' di sforzo si leggesse tra le righe, è che OVVIAMENTE, se ad ogni giro si puntano sempre gli stessi 35 numeri e quindi si lasciano fuori sempre gli stessi 2 numeri, non vi è differenza tra scegliere i 35 o scegliere i 2.

MA..... se ad ogni giro si cambiano uno o entrambi i 2 numeri da lasciare fuori..... le cose cambiano!

Secondo me avete troppo in fretta, e forse con un po' di superficialità (nessuno si offenda per piacere), sottovalutato quello che da oggi in poi chiamerò "il metodo dell' iraniano". Dimenticate per un attimo quanto si punta e quanto si vince/perde. Giocare 35 pieni significa esattamente ribaltare il gioco della roulette: dal più difficile "Dove cadrà la pallina?", al molto più facile "Dimmi un numero sul quale non cadrà la pallina".

Forse, e dico forse, la verità è che non avete avuto voglia di scervellarvi. E ve lo dimostro.

Immaginate o prendete una Roulette No Zero. Giochiamo su questa il metodo dell' iraniano. 35 pezzi su 35 pieni con lo scopo di guadagnare 1 pezzo ad ogni giro. Adesso qual è il numero che lasciate fuori ?

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

A questo punto il Quesito si biforca in Quesito 1 per la roulette classica e Quesito No Zero per roulette No Zero.

Quesito 1 (per gli "iraniani") Come (e possibilmente perché) scegliete i 2 numeri da lasciare fuori, cioè da non coprire ?

Quesito No Zero (per tutti) Come (e possibilmente perché) scegliete il numero da lasciare fuori, cioè da non coprire ?

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Spero di avervi..... stuzzicati. Cordialità a tutti.

Per aspera ad astra.

P. S.

Io NON ho la soluzione perfetta al Quesito. Cerco solo qualcuno che mi dia anche solo uno spunto, che mi aiuti a ragionare o che mi faccia "vedere" o intuire qualcosa a cui non avevo mai pensato, al fine di perfezionare un metodo di gioco accantonato qualche anno fa.

Certo, se da questa discussione dovesse venir fuori qualcosa di buono, allora qualcuno inizierà a chiedere come recuperare i 35 pezzi persi in caso di sconfitta, ma questo potrebbe essere, forse, un ottimo argomento per un'altra discussione.

🙂 

Link to comment
Share on other sites

alla no zero potrebbe essere aspettare che esca un numero doppio e lasciare fuori quello sperando che non  ne escano 3 uguali.

quella con lo zero aspettare sempre il numero doppio e lasciare anche fuori il penultimo uscito.

felicità

Link to comment
Share on other sites

Grazie infinite emgus.

Finalmente un buon contributo.

6 minuti fa, emgus ha scritto:

alla no zero potrebbe essere aspettare che esca un numero doppio e lasciare fuori quello sperando che non  ne escano 3 uguali.

Se A è l'ultimo numero uscito, effettivamente, la figura AAA è molto molto rara.

 

8 minuti fa, emgus ha scritto:

quella con lo zero aspettare sempre il numero doppio e lasciare anche fuori il penultimo uscito.

In questo caso bisogna sperare che non si verifichi la figura BAAB.

Giusto emgus? Intendevi questo?

Link to comment
Share on other sites

Rimango del mio iniziale parere.

Sceglierne due a caso o "selezionati", mantenerli o cambiarli ad ogni colpo, NON muta la probabilità favorevole (35/37) e contraria (2/37).

Il fenomeno è noto come "fallacia dello scommettitore".

Ma, non sarò certo io a farti cambiare idea... basterà che la probabilità si manifesti nel lungo periodo di gioco alla roulette.

 

Link to comment
Share on other sites

Caro Fra' Porcello,

anche io penso che non ci sia grande differenza sulla scelta dei numeri, ma essendo un discreto amante di strategie alla roulette capisco che, pur sapendo che ogni quesito non ha una soluzione, può essere divertente cercarla.

La risposta di Emgus è la più logica.

Io continuo a pensare che:

1) ci debba essere un giusto  compromesso tra scarti e ritardi

2) bisogna prima sperimentare a lungo for fun, magari utilizzando strumenti facilmente reperibili in rete

3) se non si usano bot, ci deve essere una buona resa oraria della strategia (ovvero non posso guadagnare 3 euro all'ora perché uso una montante troppo lunga!)

The Guru

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...

Senza che nessuno si senta offeso, la probabilità (e dunque il risultato teorico) è la stessa, a prescindere da cosa scegliamo. Mi dispiace che ancora al giorno d'oggi ci sia qualcuno che crede che la matematica abbia torto o comunque ragione solo in parte. Ogni numero ha la stessa probabilità di sortita di qualsiasi altro, quello che è successo prima non conta assolutamente niente. Anche se ci fossero cinque 27 consecutivi, il sesto 27 avrebbe la stessa identica probabilità del numero 8 o del numero 15 o di qualsiasi altro. La serie 27 27 27 27 27 8 ha la medesima probabilità della serie 27 27 27 27 27 27. So bene, io per primo, che poesia e filosofia sono materie meravigliose e che rendono più bello il mondo che ci circonda, ma non sovvertono le regole matematiche del tangibile. E aggiungo: qualora osservando un fenomeno (abbastanza lungo nel tempo e ripetibile con medesimi risultati) ci sembrasse che questo non segua le regole matematiche, semplicemente stiamo sbagliando i conti.

Link to comment
Share on other sites

Perfettamente d'accordo Prof ma dimmi :. se dopo 7 volte il numero 27 dovresti puntare € 1000 dove li punteresti nuovamente sul 27 o su di un altro numero ? ti baseresti sulla matematica o sulla statistica?

felicità

Link to comment
Share on other sites

Il 15/12/2019 alle 14:56 , il Prof. ha scritto:

So bene, io per primo, che poesia e filosofia sono materie meravigliose e che rendono più bello il mondo che ci circonda, ma non sovvertono le regole matematiche del tangibile.

Per il vero, le cose non stanno così; o, almeno, si mischiano ambiti che poco hanno in comune.

1°, i poeti non hanno come compito rendere più bello il mondo, nè pensano minimamente di sovvertire regole metematiche. Omero, Dante, Shakespeare, non imbellirono nulla. Descrissero, poeticamente appunto, il bello ed il brutto. Rilke, addirittura, che fu un depresso cronico, si augurò di rimanere sempre tale, altrimenti (pensava lui), sarebbe stato abbandonato da Euterpe, che della poesia è la musa.

2°, quasi lo stesso per la filosofia, che anzi, almeno secondo Platone, considerava, per la sua Accademia, la matemantica propedeutica allo studio della filosofia.

3°, è la prima volta che sento di "regole matematiche del tangibile". Non comperendo il significato di questa locuzione. Cosa c'entra il tangibile, ossia ciò che è esperibile col senso umano del tatto, con le regole tutte teoriche della matematica? Come può la soggettività di una percezione avere rapporto alcuno con l'oggettività di una regola matematica?

Prof., che volevi dire?

 

Link to comment
Share on other sites

  • 2 months later...

Mi sento di condividere al 100% le riflessioni del Prof.

Per quella che è la mia breve esperienza e la passione per i numeri e la statistica, ho avuto la riprova, qualora ve ne fosse bisogno, che ogni numero ha la medima probabilità di uscita rispetto ad altri nueri, idem per i colori o i pari-dispari e via discorrendo.

Altrimenti basterebbe attendere l'uscita di 15 rossi consecutivi ed iniziare a scommettere sul nero per avere la certezza di vincere... purtroppo non è così.

Credo invece vi possano essere sistemi per aumentare le probabilità di vincere o ridurre quelle di perdere ed è i motivo per il quale mi sono iscritto al forum.

Edited by andreacarlo16
Link to comment
Share on other sites

  • 3 months later...
Il 4/11/2019 alle 18:37 , theguru ha scritto:

Caro Fra' Porcello,

anche io penso che non ci sia grande differenza sulla scelta dei numeri, ma essendo un discreto amante di strategie alla roulette capisco che, pur sapendo che ogni quesito non ha una soluzione, può essere divertente cercarla.

La risposta di Emgus è la più logica.

Io continuo a pensare che:

1) ci debba essere un giusto  compromesso tra scarti e ritardi

2) bisogna prima sperimentare a lungo for fun, magari utilizzando strumenti facilmente reperibili in rete

3) se non si usano bot, ci deve essere una buona resa oraria della strategia (ovvero non posso guadagnare 3 euro all'ora perché uso una montante troppo lunga!)

The Guru

Interessante questo dibattito,in effetti la scelta dei numeri da lasciar fuori non è  semplice,dipende sempre dalla puntate e dalla durata...naturalmente da lasciar fuori secondo il modesto parere sarebbero 2 numeri vicini,molto meglio 2 numEri sparsi....la scelta...beh a me pare ovvio dal momento che sono un pratico e non un matematico,dopo 5 /6 colpi di settore(vicini e serie)Sceglierei naturalmente  gli opposti lasciando fuori la coppia della seria o dei vicini a seconda di cio che è  uscito.

Un'altra domanda che mi sono fatto è  questa...:"QUANTE VOLTE HO PRESO UN PIENO SECCO IN 13 ANNI DI CASINO PRIMA CHE SCEGLIESSI LA MIA STRADA?".... MAI,O FORSE UNA VOLTA....quindi decidessi mai di farlo ci sono 2 condizioni fondamentali

1) cassa larga

2) un colpo solo al giorno

Totale della puntata 3,500 euro...da pazzi?...forse,ma io farei cosi,100 non te li regala nessuno...certo se lo becchi al primo colpo,beh vai a farti benedire.

 

Link to comment
Share on other sites

  • 4 weeks later...

Ciao, non avevo visto questa discussione prima di aprire la mia: il contenuto è lo stesso ma ho l'idea per scegliere i numeri.

Inutile sottolineare che si parla di azzardo, ma se non lo volessimo sfidare non staremmo nemmeno qui a parlarne 😉

Vedi qui: 

 

 

Saluti

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Elet88 ha scritto:

Ciao, non avevo visto questa discussione prima di aprire la mia: il contenuto è lo stesso ma ho l'idea per scegliere i numeri.

Inutile sottolineare che si parla di azzardo, ma se non lo volessimo sfidare non staremmo nemmeno qui a parlarne 😉

Vedi qui: 

 

 

Saluti

Comunque  sia la scelta,un azzardo rimane..forse la scelta migliore potrebbe essere lasciar fuori un numero ripetente,ma rimane sempre quello vicino o addirittura la terza uscita consecutiva.

Qualunque  cosa tu scelga è  sempre un rischio .

Link to comment
Share on other sites

L'unica scelta vincente è non giocare, non c'è nulla da fare.

Anche alla roulette no zero, nonostante abbia vinto il 400%. Cifre grosse non le giochi. La vita non te la cambia. E gioca per divertimento... mah, arricchire i casinò non lo trovo divertente.
Ma appunto per questo motivo non si vince per smettere di lavorare, o  non esisterebbero i casinò.

si può anche usare il metodo che ho proposto, ma bisogna avere il coraggio di giocare 35mila euro a volta. Allora sì che cambia. Io volendo potrei anche farlo, sarebbe un investimento assai azzardato che deve fruttarti per almeno 35 volte. 

I BTP italiani ti danno di più con rischio praticamente nullo😄

Sarebbe divertente fare un paio di spin dal balcone della villa al mare, ma per farlo con metodo devi avere da parte un 100k solo da rischiare qui. E se ce l'hai solo per rischiarlo... allora che cosa spinni a fare? 😄

Dopo anni di osservazione e pochi di gioco, penso che giocare sia solo una inutile perdita di tempo.

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...
Il 1/11/2019 alle 23:06 , Fra' Porcello ha scritto:

Come potrete notare, io non vi dico come scegliere i 35 numeri da puntare, ma vi chiedo il contrario: quali i 2 numeri da non puntare. E non mi venite a dire che è la stessa cosa, non offendete le vostre intelligenze.

Purtroppo è proprio così, è proprio la stessa cosa.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share