Ciao Sarah


Recommended Posts

Ciao Jolly

A onor del vero, ci sono anche rappresentanti del sesso maschile che subiscono abusi, specialmente bambini. Se poi a compierli sono altri "uomini", non penso che la cosa sia meno grave.

Sarebbe anche da approfondire il fatto che molte donne, consapevoli di possedere la "cosina", la sfruttano a loro vantaggio (e non parlo delle meretrici).

Quello che dici tu, anche se in parte condivisibile, sembra simile al detto "le donne sono tutte p...". Il che non è affatto vero!

:ris:

Link to post
Share on other sites
  • Replies 106
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

definirlo uomo è un azzardo,piuttosto un verme e nemmeno per non rischiare di offendere i vermi(quelli veri). c'è una cosa che non riesco a comprendere nella natura umana,una cosa che mi aveva colpit

I signori uomini perdono la testa per la "cosina".Mentono,recitano la parte degli innamorati, diventano poeti....poi quando capiscono che forse non l'avranno o la donna li mette in qualche modo alla prova, vanno via di testa,diventano offensivi,rifiutano ogni dialogo, ti mollano da un giorno all'altro con strane arrampicate sugli specchi....Non è così per le donne: non è che la prima cosa che fanno buttano l'occhio lì, per valutare la capienza del "pacco"

Premetto che io non faccio di tutta l'erba un fascio e mi sento di poter escludere gli uomini di questo forum, vista anche la loro reazione a quanto accaduto a Sarah, ma la penso come Jolly! Sarà che io ho incontrato persone così, ma il pensiero pareva essere sempre lo stesso, fisso!

A onor del vero, ci sono anche rappresentanti del sesso maschile che subiscono abusi, specialmente bambini. Se poi a compierli sono altri "uomini", non penso che la cosa sia meno grave....

Quello che dici tu, anche se in parte condivisibile, sembra simile al detto "le donne sono tutte p...". Il che non è affatto vero!

Vero pure quel dice Theg.one, che ci sono anche "maschi" vittime di abusi e la cosa non è di sicuro meno grave!

Per il resto ce ne sarebbe da dire, come ho detto non faccio di tutta l'erba un fascio, ma anche le donne a volte se le cercano. Specie le ragazzine di oggi, che a soli 12 anni si sentono, si comportano, si vestono e vogliono essere trattate come donne "vissute"! Anche se infine, per come la penso io, non è nemmeno tanto colpa loro, ma dei genitori! :ris:

Link to post
Share on other sites

per quanto riguarda quello che è accaduto secondo me c è poco da analizzare..una persona con problemi mentali purtroppo.

poi sempre purtroppo so per certo che la maggiorparte delle donne la pensa come Jolly e accecate da questo modo di pensare non riescono a fare distinzioni,ma purtroppo bisogna comprenderle perché spesso hanno ragione,e se succede una volta è normale che può succedere ancora e quindi parte il pregiudizio.

comunque i tempi sono cambiati,se è vero che prima erano la maggiorparte degli uomini a prendere le misure,credo che ora le cose siano equilibrate e dipende tutto dalla persona..uomo o donna che sia.

odio i pregiudizi..non facciamo di tutt erba un fascio..ci sono persone e persone..uomo o donna non fa differenza.

c è chi crede in certi valori,come l amicizia o la fedeltà e chi no,non so dirvi cosa sia giusto o cosa sbagliato..sarebbe un po come pretendere di capire il vero senso della vita,cosa impossibile da comprendere.

Edited by kratos
Link to post
Share on other sites

Mi premer fare una constatazione amara e , forse, semicomica.E' inutile.I signori uomini perdono la testa per la "cosina".

e sicuramente buona parte delle donne ne approfitta!

l'uomo è sempre stato dipinto come colui che pensa al sesso ogni momento della sua giornata,che al passaggio di una bella donna si lascia andare a commenti a carattere sessuale etc. e forse è davvero così,ma non si può dire lo stesso delle donne?

la differenza consiste proprio nell'esternazione,l'uomo non si preoccupa minimamente di farlo anche in presenza di donne,la donna se ne guarda bene dal farlo soprattutto in presenza di uomini e questo perché da sempre l'uomo viene considerato cacciatore e la donna mignotta,ma nella realtà dei fatti gli uomini e le donne pensano a queste cose in egual modo,non venitemi a dire voi donne che al passaggio di un bell'uomo non fate un pensiero sessuale perché mi fareste scappare dal ridere,che poi siate più votate all'amore celebrale,dei sensi,delle coccole etc. sono daccordo,ma che non abbiate fantasie erotiche vedendo l'uomo che vi affascina non ci credo,non dimentico mai i discorsi fra ragazze che noi maschietti a scuola ascoltavamo attraverso i bagni e vi posso garantire che non erano discorsi da madre teresa di calcutta,ma piuttosto da discepole di cicciolina e moana pozzi(pace all'anima sua)tanto che a volte ci vergognavamo quasi di ascoltarle e non per queste si potevano considerare delle mignotte,questo perché alla fine non facevano altro che gli stessi discorsi che facevamo noi maschietti,uno di noi ci confidava...mi monterei volentieri la piera(nome di fantasia) e la piera si confidava con le sue amiche dicendo... mi farei montare volentieri da piero,siamo entrambi sangue e carne e in certe cose la si pensa praticamente uguale,vi pare?

poi i fatti di cronaca nera come quello di sarah possono essere visti in maniera diversa,l'uomo magari tende ad analizzare i fatti in un modo e la donna in un altro,e concludo dicendo che per fortuna lo zio di sarah,i cugini di stregatta etc. non rappresentano gli uomini.

Link to post
Share on other sites

Personalmente non credo che tutti gli uomini pensino solo alla "cosina" e sono ben consapevole che, spesso, sono invece le donne a sfruttare questa "risorsa" quando il cervello è poco.

Rimane il fatto che la madre di Stregatta e la matrigna di Jolly non fanno che confermare la mia opinione su questa pseudo-madre, preoccupata solo delle apparenze e certo non della figlia.

La mia opinione "giallistica" è un giro di baby-prostitute dove madre, zia e cugine hanno avuto la loro parte.

Qualche giorno fa ho visto un servizio (credo delle Jene) dove una ragazzina di 14 anni raccontava di prostituirsi non per soldi ma per "regalini": ricariche, capi di abbigliamento, cosmetici.

Ma le "madri" non si accorgono di nulla? Abiti e cosmetici che si materializzzano all'improvviso non le insospettiscono? O non se ne accorgono neppure?

Una volta ho avuto una discussione con mia madre (degnissima di questo nome!) perché elargiva mancette ai miei figli a mia insaputa; niente in contrario che ricevano denaro dalla nonna ma, per prinicipio, voglio sempre sapere quanti soldi hanno in tasca i miei ragazzi perché, se le spese aumentano, può esserci sotto qualche cattiva abitudine.

Lo so, sembro un Generale ma credo che le attenzioni con i figli non siano mai troppe!

P.S. controllo anche il PC! E adesso ditemi pure che sono paranoica!

Link to post
Share on other sites

Riparto da ciò che dici Viky, poichè insisto (indipendentemente da questo delitto, sia chiaro) sull'importanza dell'essere Genitori.

Non ho mai dato problemi in famiglia, insomma il classico "bravo ragazzo" :ris: , superbravo a scuola e senza troppi grilli per la testa.

Nei primi mesi del primo anni di superiore, non ho molto bisogno di studiare; come dire, vivo di rendita partendo dall'ottimo rendimento delle medie. I pomeriggi son lunghi. Vado a giocare a pallone da un amico (il classico personaggio che i genitori catalogano come "maudit", anche se era solo lo strafigo della scuola :ris: ) e insiema al pallone ci scappa il pokerino quotidiano. Nonostante mio padre sia (tuttora) un amante dei giochi di carte (incluso il poker) e, credo mi abbia "sgridato" tre volte in vita mia (inclusa questa), durante una cena mi guarda e mi dice: "Tu sai che io adoro il mondo delle carte. Le carte sono un bel divertimento, ma secondo noi (sempre coinvolgere il partner quando esiste), tu non devi più andare a casa di D. per giocarci :ris: ". E' bastato.

Ora, eccomi qua,nei panni di The Guru :ris: . Grazie babbo! :P

The Guru

PS: comunque: W la "cosina"! :)

Link to post
Share on other sites

Quoto in toto Viky!

Ho visto anche io quel servizio in tv, ma nemmeno io ricordo dove. Mi sono però fatta le stesse identiche domande!

Una madre le nota eccome certe cose! Nel mio caso i miei figli non mentono per fortuna, ma se scappa una piccola bugia per futili motivi, me ne accorgo subito! Loro sanno che possono raccontarmi tutto ed io faccio lo stesso con loro. Mia madre a me non raccontava un accidenti di niente, non ho voluto essere e non sono come lei!

Lo so, sembro un Generale ma credo che le attenzioni con i figli non siano mai troppe!

P.S. controllo anche il PC! E adesso ditemi pure che sono paranoica!

Non sei l'unica, ti capisco benissimo :ris:

:ris:

Link to post
Share on other sites

ma secondo noi (sempre coinvolgere il partner quando esiste)

Verissimo! Separata da 5 anni continuo a condividere ogni decisione riguardante i ragazzi con il loro papà (pessimo marito ma splendido padre!) e non ci mostriamo mai in disaccordo davanti a loro, se qualche divergenza c'è,(raro) la risolviamo tra noi due.

Credo che, quando non è possibile crescere i figli vivendo insieme, sia comunque possibile farlo insieme. Sono utopica? Illusa? Penso di no. I miei figli hanno due genitori e non due genitori separati.

Di questo andiamo molto fieri!

Link to post
Share on other sites

Abbiamo esternato tutti il nostro dolore e la nostra indignazione verso quanto è successo,bene.

Adesso che i toni sono tornati quelli di una chiacchierata tra amici, vi dico la mia: purtroppo il fatto che i maschi seguano un'istinto diverso dalle femmine, è una cosa del tutto naturale.

Esistono differenze strutturali tra maschi e femmine, i gameti maschili sono numerosissimi ed estremamente mobili, quelli femminili l'esatto contrario.

I maschi ottengono la maggior fitness (capacità di produrre prole fertile) accoppiandosi il più alto numero di volte possibile, con partner diverse.

Le femmine invece ottimizzano lo stesso risultato ricercando un maschio forte e in salute che per tutta la vita assicuri le dovute cure parentali ai piccoli.

Adesso parliamo di uomini.

L'uomo si distingue dall'animale essenzialmente per la capicità di dominare i propri istinti.

Negli esempi di Jolly e stregatta, io vedo (purtroppo per loro che li hanno incontrati) descritti solo degli animali.

Link to post
Share on other sites
Guest Belfahgor

Negli esempi di Jolly e stregatta, io vedo (purtroppo per loro che li hanno incontrati) descritti solo degli animali.

non ho figli ma vivo in mezzo a molti animali. osservandoli tutti i giorni le cose più evidenti che noto sono:

1) hanno un forte legame di amicizia e si difendono tra di loro, indipendentemente dalla taglia o razza.

2) sono estremamente premurosi con i loro piccoli, non li perdono mai di vista e te li affidano soltanto se hanno un'estrema fiducia in te.

3) mangiano e giocano insieme in modo conviviale, indipendentemente dalla razza.

4) se uccidono, è solo per il loro innato istinto per la caccia. non vi è mai cattiveria nel loro comportamento.

5) se ricevono affetto, ripagano con affetto.

ciò che distingue l'uomo dall'animale è l'intelligenza. un animale conosce i propri limiti e la propria natura. l'uomo è tanto stupido da credere di potere tutto.

per cortesia, non offendiamo i nostri amici, anche se non sono umani.

Link to post
Share on other sites

quoto Belfa in pieno!

è inutile secondo me dipende dalla sigola persona,

io conosco donne che sono sempre alla ricerca di uomini,così come conosco uomini

che non fanno altro che tradire le proprie donne.

ci sono uomini che ne fanno una malattia e donne che vivono il sesso come una droga!è la stessa cosa,dipende dalla persona!

di una cosa sono certo ed è che l essere umano non è certamente il miglior animale esistente sulla terra,

anzi probabilmente è uno dei peggiori.

Link to post
Share on other sites

non ho figli ma vivo in mezzo a molti animali

Immagino che siano tutti animali domestici (tranne che tu non viva nella savana :ciao:)

Credo di capire il tuo punto di vista, come si fa ad accostare i nostri simpatici amici a 4 zampe con un mostro di quel tipo? e c'hai ragione..

Eppure ti assicuro che se un lupo violenta (non sempre la femmina è ben disposta..) la nipote, nel branco nessuno gli dice niente. Persone come lo zio di Sarah sono semplicemente fuori posto in una società di uomini.

Per quanto riguarda il discorso sugli animali si potrebbe aprire un'altra discussione su un altro tipo di uomo\mostro

Bisogna imparare a rispettare i nostri amici a 4 zampe (e non solo a 4) per quello che sono e non per come ci piace vederli! ora non sarà il tuo caso, ma quanti dicono di amare gli animali perché nelle gabbiette non gli fanno mancare niente? quanti amano il loro cane e lo tosano tagliando in certi casi orecchie e coda per farlo più bello? quanti castrano il gatto perché gli sporca casa? quanti sono a favore dello sterminio dello squalo bianco perché è brutto e cattivo?

ma sono tutti amanti degli animali..

Link to post
Share on other sites
Guest Belfahgor

ti quoto in pieno. gli animali, pur vivendo in comunità con l'uomo, hanno la loro natura ed il loro istinto. è ovvio che vi è una grossa dose di egoismo nel "possederli" ma sta proprio qui il punto. a parte cani e gatti che hanno il sacrosanto diritto di vivere comportandosi come tali, se tu fai vivere le tue galline libere di scorazzare dove vogliono, tempo due giorni e la volpe di turno si farà un lauto banchetto. se lasci libere le tue caprette di andare a mangiare dove pare a loro vedrai che una dopo l'altra "spariranno" tutte misteriosamente. se non proteggi i cuccioli, che siano pulcini, anatroccoli, ochette, micini o quant'altro, nessuna poiana avrà pietà di loro. è la legge della natura e sta a te decidere se salvaguardare la loro esistenza. a discapito della loro libertà, o abbandonarli al loro destino. il discorso dugli animali è molto complesso e non si può minimizzare. l'unica grande necessità che hanno è la sopravvivenza e ti assicuro che per loro la "libertà" ha un rezzo spesso durissimo da pagare. certo, ci piace l'idea degli animaletti liberi di scorazzare nella foresta come nei film di Walt Disney, ma la foresta, quella vera, non è il cinema. per quanto riguarda gli animali da latte il discorso è molto semplice. io ti mantengo e ti offro un riparo per l'inverno e tu mi dai in cambio qualcosa. non è molto diverso da chi offre l'80% del proprio tempo alla propria azienda. altro discorso ancora per gli animali da carne. purtroppo siamo carnivori e siamo anche noi predatori ma devi anche tener conto di una cosa: se maiali, mucche, agnelli e capre non fossero le prede dell'uomo, molto probabilmente avrebbero già fatto la fine dei lupi, ormai completamente estinti.

la vita ha un prezzo da pagare che ci piaccia o no le cose stanno così. diversamente non vi sarebbe alcun equilibrio.

Link to post
Share on other sites
Guest Belfahgor

da parte mia chiudo questa discussione che sta andando troppo O.T. con una considerazione.

un uomo che in un momento di follia uccide una persona è un mostro. un uomo che progetta e realizza lo sterminio di 200mila persone in un colpo è uno stimato patriota. un uomo che progetta e realizza lo sterminio di 6 milioni di persone viene acclamato dalla folla.

tutti un giorno o l'altro possiamo diventare vittime di un mostro o divenire noi stessi dei mostri. ma dobbiamo essere noi a capire dove si nasconde il mostro, non ce lo deve dire la tv.

Link to post
Share on other sites

Non sentirti OT, Belfa. Questa è la sezione OT e se nasce un dibattito, come dice Jolly, vuol dire che il nostro forum (che a mio avviso rimane una gran bella comunità) ha voglia di dire delle cose. Non si fa lo stesso in una serata tra amici (quelli veri, perché a volte quando sei tra "amici" parli tanto per far trascorrere la serata)?

Quindi è lo spazio giusto per parlarne.

The Guru

Link to post
Share on other sites

Concordo con Belfa, quelli che hanno incontrato Jolly e Stregatta non erano certo animali ma Mostri!

Anche in questi casi però si nota immediatamente l'assenza dei genitori. So perfettamente che non potrò impedire che i miei figli soffrano, sarà per Amore o per qualche "amico" che non si dimostrerà tale o, forse, sarà solo "il male di vivere" ma, finchè avrò respiro, non smetterò mai di proteggerli.

Anche a costo di sentirmi dire che "rompo" (e succede!scherzosamente, ma succede!)

Edited by viky
Link to post
Share on other sites

Buonasera a tutti, ragazzi! :P

Dopo aver letto le vostre risposte, non posso che trovarmi d'accordo con tutti.

Siamo passati ad un certo punto, dagli uomini agli animali (e concordo sul fatto che questi ultimi meriterebbero un'argomento a parte) è un bell'esempio, a mio parere, quello portato da Belfahgor! Come pure le parole di Kratos, dove dice che l'uomo non è l'animale migliore sulla terra, ma probabilmente uno dei peggiori! Come dargli torto!?

D'accordo anche con Jolly, Polare e The Guru, qui siamo in OT e quindi credo si possa parlare di tutto!

Non sentirti OT, Belfa. Questa è la sezione OT e se nasce un dibattito, come dice Jolly, vuol dire che il nostro forum (che a mio avviso rimane una gran bella comunità) ha voglia di dire delle cose. Non si fa lo stesso in una serata tra amici (quelli veri, perché a volte quando sei tra "amici" parli tanto per far trascorrere la serata)?

Quindi è lo spazio giusto per parlarne.

The Guru

Ed è così che mi sono sentita io, fra amici! Per questo mi sono permessa di raccontare un pezzo della mia vita, brutto è vero, ma mi è servito soprattutto per sfogarmi :P

Infine, quoto Viky (noto e credo che come mamme siamo più o meno simili) :P

So perfettamente che non potrò impedire che i miei figli soffrano, sarà per Amore o per qualche "amico" che non si dimostrerà tale o, forse, sarà solo "il male di vivere" ma, finchè avrò respiro, non smetterò mai di proteggerli.

Anche a costo di sentirmi dire che "rompo" (e succede!scherzosamente, ma succede!)

Penso le stesse cose e riguardo alla parentesi finale, sento dirmi le stesse cose :P

:P

Link to post
Share on other sites

.. se non proteggi i cuccioli, che siano pulcini, anatroccoli, ochette, micini o quant'altro, nessuna poiana avrà pietà di loro. è la legge della natura e sta a te decidere se salvaguardare la loro esistenza. a discapito della loro libertà, o abbandonarli al loro destino.

E perché mai dovrei mettermi dalla parte del pulcino e contro la poiana? se si amano gli animali si amano tutti, mica solo quelli che ci fanno simpatia.. tranquillo che nessun predatore porterà all'estinzione le proprie prede, non lo farebbe neanche il virus più pandemico, si instaura sempre un'equilibrio preda\predatore (lotka-volterra).

Quoto Kratos quando dice che l'uomo è peggiore degli altri animali perché riesce quasi sempre a rompere questo equilibrio naturale.

Non sono tanto d'accordo quando mi porta l'esempio delle ragazzine assetate di sesso.. un uomo arriva a pagare, è un bisogno (istinto) che prescinde dalle epoche, le donne oggi lo fanno solo per una questione di malcostume, praticamente va di moda perché ambiscono ad un modello distorto a cui fanno riferimento.

Scusate se vado OT nell'OT..

Link to post
Share on other sites

E perché mai dovrei mettermi dalla parte del pulcino e contro la poiana?

Tu, carogna, stai dalla parte della poiana! :) :)

Non sono tanto d'accordo quando mi porta l'esempio delle ragazzine assetate di sesso.. un uomo arriva a pagare, è un bisogno (istinto) che prescinde dalle epoche, le donne oggi lo fanno solo per una questione di malcostume, praticamente va di moda perché ambiscono ad un modello distorto a cui fanno riferimento.

Scusate se vado OT nell'OT..

Scusa ma mi sento di correggerti: alcune donne! Come ho già detto, quelle che difettano di cervello usano la parte anatomica che hanno anche le sceme!

Link to post
Share on other sites

Tu, carogna, stai dalla parte della poiana! :) :)

oh no, mi avete scoperto!! :)

intendevo alcune donne, è chiaro! hai fatto bene a puntualizzare. Anzi essendo un femminista convinto, spero tanto di vedere ridotta sempre più questa pericolosa tendenza..

mi piange il cuore a vedere come queste ragazze calpestino la propria dignità!

Edited by jackjoliet
Link to post
Share on other sites
un femminista convinto

Oddio, questa me la devi spiegare... Se è una definizione che dai di te alle donne perché hai avuto dei buoni riscontri, tanto di cappello, altrimenti...

Cosa vuol dire essere femminista? Cosa vuol dire per un uomo essere femminista?

Se sapessi cosa intende mia madre per "femminismo"...

The Guru

Link to post
Share on other sites
Guest Belfahgor

se si amano gli animali si amano tutti

infatti. i cinghiali li amo arrosto. le volpi le poiane le amo imbalsamate.

faranno anche parte dell'equilibrio ecc. ecc... ma lontano dal mio pollaio. e dal mio fucile. :)

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...