Satori

Io Sono Una Bestia

Recommended Posts

Video breve, semplice semplice. Sul finire, il dottorino si chiede come mai, se Nature dichiara che il vaccino anti Corona è pericoloso, i politici tutti e il mainstream tutto (tranne Duda e Trump) hanno montato una campagna così martelante per farci vaccinare tutti?

Strana domanda...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fresca fresca. Poco fa, sulla scogliera, in perfetta solitudine, una ragazza che non avrà avuto 16 anni stava con la mascherina; e, naturalmente, parlava al cellulare, questo oramai ce lo hanno appiccicato alla mano.

 

Operazione perfettamente riuscita. L'umanità neo-zombi è pronta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

http://www.youtube.com/watch?v=qE4ksR-miRY

Addirittura il "Corriere della sera": i raggi del sole disattivano il Coronavayrus in pochi secondi; ed infatti ci hanno rinchiuso in casa, e ad Ottobre, Speranza e Ricciardi ci hano fatto sapere che ci rinchiuderanno di nuovo.

Quando Tarro diceva che i raggi del sole disattivano il Coronavayrus in pochi secondi, era stigmatizzato come un irresponsabile complottista, un becero propagantista del deliri fa (il contrario di antifa), un nemico della Scienza e della ragione.

La stessa cosa, riportata da studi internazionali, la dice ora il Corriere; e nessuno si apre la pancia con un tanto (coltello rituale per il seppuku). Ce lo vedete un orecchiette alle cime di rapa come Conte, che si apre la pancia come fece Yukio Mishima? :ris:

Yukio:

 

Yukio Mishima.jpg

Edited by Satori

Share this post


Link to post
Share on other sites

http://www.youtube.com/watch?v=x_7WIsgBGL4

Minuto 14. Come molte volte annunciato, mentre c'è chi si è rituffato nell'apericena, o ha semplicemente ripreso le consuete e naturali libertà, i loro lavorano indefessamente a portare avanti il progetto di radicale definizione dell'assetto sociale. Stavolta, non so se ci riusciranno, e non perché non abbiamo la volontà ed i mezzi per farlo. Come ho già scritto numerose volte, citando anche loro testi e documenti ufficiali, scopo delle élites è il radicale ridimensionamento della popolazione mondiale. Non potendo, per ovvie ragioni, far scoppiare una guerra nucleare, hanno brillantemente optato per un tipo di guerra molto selettiva e controllabile; a patto di possedere la totalità dei mezzi di (di)sinformazione.

Al vayrus non rinunceranno mai!!! Loro sanno per certo che in Autunno tornerà più letale che mai, e che la sola maniera per sopravvivere è l'accettazione della soppressione delle libertà naturali di base, e l'impoverimento senza ritorno.

Ma c'è un'incognita.  Nessuno ha mai testato un esperimento di ingegneria sociale così radicale e si scala così vasta; e quindi nessuno può prevedere l'emersione di comportamenti collettivi non funzionali al progetto.

A Ottobre, alla scadere della CIG, ci saranno 8.500.000 di disoccupati, i quali, salvo che l'intero sistema non venga decapitato, non troveranno mai più lavoro. Oltre a questo, la reclusione coatta acutizzerà comportamenti psicotici singolari e collettivi. Io vedo ovunque, persino qui sul Forum, sempre più persone che tendono a perdere il senno.

Al Signore delle mosche piace il caos. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

http://www.youtube.com/watch?v=HIAzPywX4Jw

"... se la gente non si fosse infettata, non si poteva avere il Paese il pugno..." (t. 4,25)

Lo ho scritto non appena fatto mi un quadro della situazione, ossia verso le quarta settimana di Marzo. Ho successivamente aggiunto che non si poteva annichilire il Paese, senza la macabra parata delle bare e della cremazione dei corpi. Mentre ci siamo; la cremazione è un protocollo sanitario standard nel caso di epidemie ad eziologia batterica; nel caso di epidemie virali, la cremazione, dal punto di vista sanitario è del tutto inutile, poiché un virus rimane attivo poche decine di secondi (nel migliore dei casi tre minuti) alla morte delle cellula ospite. Per cui delle due una: o gli "scienziati" che hanno imposto la cremazione ne sanno meno di me di biologia; oppure, di conserva col Governo, hanno inscenato la parata a scopo terroristico, commettendo il reato di vilipendio di cadavere (art 410 C.P.). Ma perché il terrore diventasse patologico, occorreva che ci fossero cosi tanti morti in un'area molto circoscritta. Ed ecco il perché dell'imposizione di una terapia non solo del tutto errata, ma assassina; ed ecco il perché della proibizione di effettuare autopsie, cosa che è al primo posto tra i protocolli in caso di sospetta epidemia. In precedenza, per completare il quadro, avevano in precedenza effettuato vaccinaziioni massive, soprattutto agli anziani, ed inoltre l'area colpita (stranissima combinazione) è totalmente coperta dalla Rete G5.

Qui siamo oltre la strage, questo è un genocidio che grida vendetta.

Per il resto, sentitevi zietta Silvana De Mari, vale la pena.

Fossero in età scolare, quest'anno non manderei i miei figli a scuola. Chi lo farà, dovrà renderne conto il Giorno del Giudizio, che arriverà certissimamente, ed i cui rigori faranno apparire L'Agenzia delle Entrate una tombolina di dame di carità.

P.S.

Chi dovesse pensare che esagero, venga a fare due chiacchiere con me, qui.

Edited by Satori

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cavie, allegre e contente.

http://www.youtube.com/watch?v=WFaUgOvzrSQ

 

Fretta fretta fretta.JPG

Saremo OGM.JPG

Share this post


Link to post
Share on other sites

Francesco Toscano è una persona intelligente. Inoltre, è pure simpatico.

http://www.youtube.com/watch?v=wQi-XUg6Jt8

Purtroppo, pure lui, ha preso a citare Gramsci.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il delirio dei polcorr goloppa: in una serie TV Netflix (tempio polcorr) sono riusciti a dare la parte di Re Artù a un attore di origini africane.

 

Artù.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

La Dr.ssa Frezza non è il tipo di donna che inviterei a cena, né la cui conoscenza tenderei ad approfondire nel dopocena. Qui si tratta di gusti. Ciò nondimeno, tanto di cappello alla chiarezza del suo pensiero e alla sua capacità espositiva.

Spiace solo il mancato approfondimento del ruolo intrinsecamente manipolatorio della Pubblica Istruzione. In tutta controtendenza con l'opinone comune, che vede nella scuola dell'obbligo una delle più alte conquiste dell'uomo nuovo e liberato (in opposizione dell'uomo vecchio, ottuso, sottomesso), affermo che la scuola pubblica (in realtà sarebbe scuola di Stato) è il primo strumento di indottrinamento e manipolazione. L'uomo "colto", nel senso moderno, è uno zombi psichico certificato, rifinito, irrecuperabile. I laureati, con ovvie eccezioni, sono marionette parlanti il linguaggio omologato del Sistema che lo ha allevato.

Ottima, dunque, questa Signora! Salvo quanto afferma del Mito, il cui significato, potrei sbagliare, non ha compreso.

A fine intervista, si rimane con un che di alieno in bocca, come se si fosse masticata limatura di ferro.

Per ultimo: coloro che vi comandano i loro figli li mandano a studiare presso scuole private esclusivissime, dove imparano (secondo didattiche del mondo antico) il latino ed il greco, nonché la lingua nativa in tutte le sue estensioni e componenti, dall'analisi logica e grammaticale, alla punteggiatura (che oggi quasi nessuno sa usare), alla stilistica.

A voi, plebe, fanno ingollare la "buona scuola" di Renzi.

Dal t. 37, la Sig.ra Frezza parla del dilagare dell'anglominchionese, ed ovviamente condivido appieno. Insomma, semianalfabeti che non azzeccano un congiuntivo, ma che ogni due tre ci infilano una convenscion o una sensescion.

See you later, alligator...

http://www.youtube.com/watch?v=6-Bs7YahK9I

Edited by Satori

Share this post


Link to post
Share on other sites

Intermezzo musicale.

Little Richard sembra un cartone; il negro ciccione che balla il rock con la silfide meriterebbe una statua.

http://www.youtube.com/watch?v=cVF1FWpDy04

Lo swing, tuttavia, è un'altra cosa. E comunque, Elvis finì di dire tutto. Dopo, solo copie.

P.s.

Al t. 5,10, il sassofonista è gemello monozigote di Camilleri.

P.s. 2

Pazzesco, Eleanor Powell e Fred Astaire, la perfezione.

http://www.youtube.com/watch?v=2PaXK01JYcQ

 

Edited by Satori

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cartoline dall'Inferno:

«Il previsto distanziamento di un metro è da intendersi, relativamente alla configurazione del layout delle aule, nel senso della necessità di prevedere un’area statica dedicata alla “zona banchi”. Nella zona banchi il distanziamento minimo di 1 metro tra le rime buccali degli studenti dovrà essere calcolato dalla posizione seduta al banco dello studente, avendo pertanto riferimento alla situazione di staticità. Con riferimento alla “zona cattedra”, nella definizione del layout resta imprescindibile la distanza di 2 metri lineari tra il docente e l’alunno nella “zona interattiva” della cattedra, identificata tra la cattedra medesima e il banco più prossimo ad essa...

Faranno questo ai bambini, ai ragazzi, per sempre.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ascoltate questo. Il primo cittadino di Milano si occupa del suo gregge. Questo è un altro che SA che il vayrus colpirà ancora, più feroce e implacabile di prima; lui lo sa, e con  forza pari alla pacatezza sta già studiando come proteggere i milanesi.

A me mancano le parole, non mi riesce neppure di essere ironico. Ma a chi lo ha votato dico questo: non illuderti che tutte le pene che patirai potrammo mai emendare l'immensità del danno che hai fatto.

http://www.youtube.com/watch?v=9VgqOS_yCFU&feature=youtu.be

P.s.

Senza parole bis:

http://www.youtube.com/watch?v=PiHrQQ4A7_0

 

Edited by Satori

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel mondo perfetto che ci stanno confezionando,  di cui il presente 2020,  anno di fondazione della prima vera Civiltà della Storia (dopo millenni di superstizione e di fascismo) ci inonda di luce, prosperano come non mai genocidi, traffico di esseri umani, pedolofia ludica e pedosatanismo.

Qui appresso un link in inglese (mi spiace, ma è la lingua del padrone); una serie di belle testimonianze da "The International Tribunal for Natural Justice", con sede a Londra.

Per essere l'anno di fondazione della prima, vera, Civiltà, l'anno 1 del coviddismo (nuova religione laica). direi che si parte bene.

http://commission.itnj.org/westminster-seating-april-2018/

Coviddari di tutto il mondo, urrah!!!

 

Edited by Satori

Share this post


Link to post
Share on other sites

“Una piccola pandemia permetterà di instaurare un Governo Mondiale!” Jacques Attali (2009)

In effetti, costoro sono la prova provata dell'esistenza delle facoltà paranormali. Per chi non lo sapesse, Attali è il plenipotenziario, in Francia, della dinastia Rothschild. Loro prevedono il futuro. (Noi subiamo il presente).

http://scenarieconomici.it/jacques-attali-una-piccola-pandemia-permettera-di-instaurare-un-governo-mondiale/

Share this post


Link to post
Share on other sites

La lingua italiana si articola in oltre 400.000 parole. Di queste, una persona di cultura superiore, ne utilizza non più 90/100 mila, e ne conosce, forse, 200.000. Un semplice laureato, sempre secondo studi fatti dal gruppo di Tullio De Mauro, ne utilizza massimo 40.000. Una persona di erudizione media, pare, da 3.000 a 6.000. Le vittime della scuola di oggi, i barbari smartfonati di seconda generazione, e in genere tutti coloro che vivono di sport televisivo, brunch, apericene, e (se maschi?) si depilano, da 300 a 1.000.

Ecco, posto ciò, io non sono riuscito a trovare un termine per qualificare questi di cui al video sottostante. Ci ho pensato a lungo, e alla fine mi sono arreso, Se a qualcuno viene in mente qualcosa che possa qualificarli, ne scriva, gliene rimarrò in debito.

Guardate in quali mani siamo.

http://www.youtube.com/watch?v=vk-j-UdNJdE

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi chiedo, per scrupolo di obiettività, cosa farei e come mi sentirei, se la parte politica  cui ho dato il mio consenso, una volta giunta al potere, non solo non realizzasse (o almeno provasse a farlo) il programma per il quale ha avuto il mio consenso, ma, addirittura, facesse sempre e puntualmente l'esatto contrario.

A monte di tutto, il cartello di Grillo "Noi non scenderemo MAI  a patti col PD"

Poi, di recente, la clownesca aurtorizzazione a procedere contro Salvini (per atti occorsi durante il Governo M5S Lega, in totale corresponsabilità); ed infine,  il rinnegamento completo di uno dei cavalli di battaglia di questo aggregato di risibili nullità, l'inversione a 180 gradi perfetti delle posizioni su no vax e libertà di cura.

Leggete cosa le deputate M5S Costanzo, Siragusa e Villani. Nulla da dire, ragazzi?

 

Mai col PD.jpg

Apoteosi M5S.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 3/8/2020 alle 15:14 , Satori ha scritto:

Mi chiedo, per scrupolo di obiettività, cosa farei e come mi sentirei, se la parte politica  cui ho dato il mio consenso, una volta giunta al potere, non solo non realizzasse (o almeno provasse a farlo) il programma per il quale ha avuto il mio consenso, ma, addirittura, facesse sempre e puntualmente l'esatto contrario.

A monte di tutto, il cartello di Grillo "Noi non scenderemo MAI  a patti col PD"

Poi, di recente, la clownesca aurtorizzazione a procedere contro Salvini (per atti occorsi durante il Governo M5S Lega, in totale corresponsabilità); ed infine,  il rinnegamento completo di uno dei cavalli di battaglia di questo aggregato di risibili nullità, l'inversione a 180 gradi perfetti delle posizioni su no vax e libertà di cura.

Leggete cosa le deputate M5S Costanzo, Siragusa e Villani. Nulla da dire, ragazzi?

 

Mai col PD.jpg

Apoteosi M5S.jpg

Credo che si tratti di una sorta di reintroduzione del reato di plagio , abolita nel 1981. Mi sembra prematuro però trarre conclusioni dato che non esiste un testo ufficiale della proposta, testo che non sarà facile da mettere giu a mio parere. Tuttavia mi pare che nelle intenzioni della promotrice si vogliano tutelare le personi piu deboli o quelle facenti parte di determinate organizzazioni ( penso ai testimoni di geova).

Riporto le parole della promotrice:

"Non si giudica un libro dalla copertina... e non si dovrebbe giudicare una proposta di legge dal titolo.
Parlo della mia pdl 2592.
Il titolo ha lasciato sicuramente spazio al fraintendimento, ma prima di criticare qualcosa bisognerebbe conoscerne il contenuto. Contenuto che non è pubblico, perché il testo è ancora in bozza.
Ma voglio fare chiarezza su questa proposta.
Prima di tutto, è bene capire che parliamo delle psico-sette.
Riguarda, quindi, il mondo “grigio” e sfuggente dei gruppi sociali, religiosi o politici che si contraddistinguono per la rigidità delle regole imposte agli affiliati, per la chiusura anche relazionale al mondo esterno dei non affiliati e per l’ingerenza, spesso ai limiti della legalità, nella vita privata e nelle scelte personali degli stessi affiliati.
Questa proposta di legge si pone a DIFESA della LIBERTÀ INDIVIDUALE di ognuno. Punendo quei comportamenti “settari” di condizionamento psicologico che invece limitano la libertà individuale.
È il caso ad esempio, dalla fattispecie introdotta dal nuovo articolo 613-quinquies del codice penale, rubricato « Istigazione alla rinuncia o al rifiuto dei trattamenti sanitari », che vuole punire i casi in cui attraverso minacce (ad esempio di espulsione dall’associazione) o di pressioni psicologiche si spingono gli affiliati di un’associazione obbligatoriamente a rinunciare ai trattamenti sanitari salvavita o biologici costituzionalmente garantiti (come ad esempio le trasfusioni di sangue e non i vaccini).
La proposta di legge è ancora in fase di bozza, e sono sicura che potrà essere migliorata grazie ad altri contributi.
Ma era doveroso chiarire l’oggetto di tale proposta per evitare ogni tipo di equivoco."

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dstrange, fermo restando che concordo con te quando dici che bisogna aspettare di leggere il testo definitivo, ma ormai la dinamica mi sembra chiarissima: si parte da un presupposto "giusto" (cioè giusto nella percezione della maggior parte delle persone) per costruire un'arma e poi, una volta affilata, la si utilizza a proprio uso e consumo. Il caso della povera Segre mi sembra emblematico.. chi potrebbe mai essere contrario ad una commissione che ha come compito quello di vigilare affinchè l'odio non prenda il sopravvento nel mondo?
Tutto molto bellissimo, salvo poi  che questi commissari anti odio hanno iniziato a censurare l'impossibile e a sputare veleno ove possibile (vedere in merito i commenti che uno di questi signori ebbe il coraggio di scrivere all'indomani della morte di Giulietto Chiesa).
Ora, ti faccio una semplice domanda: in un momento in cui la partita nella scacchiera del pianeta ha preso la forma di una epidemia, un momento in cui non si fa altro che parlare di vaccini, TSO, mascherine, misure contenitive, Hidrossiclorochina, etc..etc.. secondo te è casuale che proprio adesso la Costanzo si preoccupi delle trasfusioni dei testimoni di Geova? non ti pare strana la tempistica?
Per quanto mi riguarda,  i 5 stelle, non importa se deputato o elettore (o entità ibride tipo Di Battista), hanno il marchio della bestia stampato addosso.
 

Share this post


Link to post
Share on other sites

jackjoliet, rispondo alla tua domanda dicendo che non è una questione di casualità o di tempistica, ma secondo me, è una conseguenza di tutto questo trambusto. Per dirla con un esempio, quando vieni a conoscenza  di una serie di furti in appartamenti nella tua zona, qualcuno solo allora pensa di voler far installare un impianto di allarme per tutelarsi. Voglio dire in tutto questo trambusto, epidemiologico, complottista o presunto tale, di opinioni sanitarie uguali e contrarie,  è possibile che si sia pensato di tutelare una certa parte di persone appaprtenenti a queste "psico-sette" che francamente non ho capito bene a cosa si riferisce , semmai è qui che andrebbe fatta luce. Inoltre riguardo all'utilizzo che se ne puo fare di una possibile nuova legge, mi sembra una cosa comune a  quasi tutte le leggi,soprattutto in italia, anzi direi a tutto cio che esiste. Penso alle madri di una volta che lanciavano le ciabatte per punire i loro figli, eppure le ciabatte erano state realizzate per un altro scopo. Occorre leggere il testo e capire a quale scopo effettivamente potrebbe prestarsi una simile proposta di legge.

Fermo restando che troppe cose strane stanno accadendo, l'OMS sembra auspichi una emergenza duratura. Mai un comunicato ottimistico da loro, neanche per sbaglio.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

J-J ha inquadrato la questione in modo eccellente, e, di conseguenza, ti ha risposto, semplicemente collocandola nel giusto contesto.

Ho una nota per Dstrange e una per J-J.

 

Caro Dstrange, Satana, come mi ha insegnato Vladimir Soloviev, non è il semicaprone cui ci hanno abituato gli horror (e una parte dell’iconografia religiosa); quanto piuttosto un signore pacato, dai modi affabili, non affettati, irresistibili; è promotore solerte e infaticabile di ogni giusta causa, questioni davanti alle quali ci si troverebbe in seria difficoltà a dissentire. Egli promette all’uomo la plenitudine dell’umano, il paradiso in Terra. Se ci fai caso, la plenitudine dell’umano, il paradiso in Terra è precisamente quanto promettono tutte le culture laiche. Tutte. Strana coincidenza, sia che sia creda alle coincidenze, sia che non.

Quello che vediamo, e che non possiamo negare, è che, più si avanza nella realizzazione di questa promessa, e più si ha la sensazione di andare verso l’abisso. Alla smantellamento del vecchio mondo (considerato stupido, ottuso, superstizioso, oppressivo, liberticida, in una sola, splendida, parola, “fascista”), tuttavia, non segue nulla di quanto promesso; ma questo è giustificato, dal fatto, così afferma chi promette, che c’è ancora troppa presenza di quel mondo stupido, ottuso, superstizioso, oppressivo, liberticida, in una sola, splendida, parola, “fascista”, che occorrono, forse, atti anche estremi per liberarsene del tutto, e che non  si può escludere che la transizione potrebbe essere dolorosa. Non suona nuovo, vero? “Più Europa, più globalizzazione, più dislocamenti, più vincoli esterni, più austerità, più “durezza del vivere” (come candidamente dichiarò il fu Padoa Scioppa), più accoglienza”.

Molti, sempre più, sono coloro che condividono quanto ho scritto; ma pochissimi davvero troppo pochi sanno davvero qual è la radice prima dell’inganno. Che qui sintetizzo, giacché ho trattato questo tema in più occasioni. Appunto, sintetizzo all’estremo. L’uomo non può vivere tradendo la sua vera natura. Così ammonisce uno che l’uomo (nella sua totalità) lo aveva compreso davvero:

 Considerate la vostra semenza:
fatti non foste a viver come bruti,
ma per seguir virtute e canoscenza
".  VV 118 120 Canto 26° Inferno (Dante).

La “semenza” è l’ascendenza divina, il Logos immanente, oppure l’Intelletto (in senso platonico ed aristotelico); la “canoscenza” è quella dal di dentro, molto prima che quella per il fuori.

Il di dentro è simboleggiato dal Regno dei Cieli, ed anzi, quest’ultimo ha realtà solo in quanto proiezione del di dentro.

Ed è questo l’obiettivo che l’Avversario deve abbattere prima di instaurare il suo regno, che è la sostanza stessa dell’illusione.

“Non preoccupatevi dunque dicendo: “Che cosa mangeremo? Che cosa berremo? Che cosa indosseremo?”. Di tutte queste cose vanno in cerca i pagani. Il Padre vostro celeste, infatti, sa che ne avete bisogno. Cercate invece, anzitutto, il regno di Dio e la sua giustizia, e tutte queste cose vi saranno date in aggiunta.
Non preoccupatevi dunque del domani, perché il domani si preoccuperà di se stesso. A ciascun giorno basta la sua pena». Matteo 6, 32-34

Ho sottolineato e grassettato il passo cruciale al nostro discorso, che evidenzia in modo definitivo l’ordine delle priorità. Cerca il Regno di Dio, torna al Centro che hai perso inseguendo “fuori” ciò invece sta “dentro”. Trova te stesso!!! Come, Satori, come? Come faccio? Il fatto è che c’è troppo rumore nella tua testa, caro amico, la tua attenzione è fagocitata dagli innumerevoli parassiti che sciamano nella tua mente, creature della “cultura” che ha fatto di te una cosa falsa.. Fa’ silenzio, immagina la fine di tutto, l’ultima stella che si spegne, non c’è più nulla di vivo, da nessuna parte, e così sarà per sempre. Nulla di vivo e cosciente, tranne te.

Nessun moto, salvo il tuo cuore che batte. Tutto è svanito per sempre, il tuo nome, la tua storia, il tuo preziosissimo “io”, tutto cancellato. Non c’è né buio né luce, nessun oggetto né alcun soggetto.

Ecco, questo è il passaggio stretto, la cruna dell’ago, la soglia del Grande Cancello, oltre il quale le parole prendono fuoco, e si dischiude la “canoscenza” cui si riferisce Dante.

 

 

Per J-J,

quanto alla faccenda Segre, tradisce in modo troppo evidente il modo di pensare del Signore Delle Illusioni. E’ impossibile, con ogni evidenza, regolare, contenere, sanzionare, un’emozione con Leggi di Pubblica Sicurezza. E’ un inganno, un falso scopo, alla luce del sole.

 

       

  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 4/8/2020 alle 22:52 , Satori ha scritto:

J-J ha inquadrato la questione in modo eccellente, e, di conseguenza, ti ha risposto, semplicemente collocandola nel giusto contesto.

 

Ho una nota per Dstrange e una per J-J.

 

 

 

Caro Dstrange, Satana, come mi ha insegnato Vladimir Soloviev, non è il semicaprone cui ci hanno abituato gli horror (e una parte dell’iconografia religiosa); quanto piuttosto un signore pacato, dai modi affabili, non affettati, irresistibili; è promotore solerte e infaticabile di ogni giusta causa, questioni davanti alle quali ci si troverebbe in seria difficoltà a dissentire. Egli promette all’uomo la plenitudine dell’umano, il paradiso in Terra. Se ci fai caso, la plenitudine dell’umano, il paradiso in Terra è precisamente quanto promettono tutte le culture laiche. Tutte. Strana coincidenza, sia che sia creda alle coincidenze, sia che non.

 

Quello che vediamo, e che non possiamo negare, è che, più si avanza nella realizzazione di questa promessa, e più si ha la sensazione di andare verso l’abisso. Alla smantellamento del vecchio mondo (considerato stupido, ottuso, superstizioso, oppressivo, liberticida, in una sola, splendida, parola, “fascista”), tuttavia, non segue nulla di quanto promesso; ma questo è giustificato, dal fatto, così afferma chi promette, che c’è ancora troppa presenza di quel mondo stupido, ottuso, superstizioso, oppressivo, liberticida, in una sola, splendida, parola, “fascista”, che occorrono, forse, atti anche estremi per liberarsene del tutto, e che non  si può escludere che la transizione potrebbe essere dolorosa. Non suona nuovo, vero? “Più Europa, più globalizzazione, più dislocamenti, più vincoli esterni, più austerità, più “durezza del vivere” (come candidamente dichiarò il fu Padoa Scioppa), più accoglienza”.

 

Molti, sempre più, sono coloro che condividono quanto ho scritto; ma pochissimi davvero troppo pochi sanno davvero qual è la radice prima dell’inganno. Che qui sintetizzo, giacché ho trattato questo tema in più occasioni. Appunto, sintetizzo all’estremo. L’uomo non può vivere tradendo la sua vera natura. Così ammonisce uno che l’uomo (nella sua totalità) lo aveva compreso davvero:

 

 Considerate la vostra semenza:
fatti non foste a viver come bruti,
ma per seguir virtute e canoscenza
".  VV 118 120 Canto 26° Inferno (Dante).

 

La “semenza” è l’ascendenza divina, il Logos immanente, oppure l’Intelletto (in senso platonico ed aristotelico); la “canoscenza” è quella dal di dentro, molto prima che quella per il fuori.

 

Il di dentro è simboleggiato dal Regno dei Cieli, ed anzi, quest’ultimo ha realtà solo in quanto proiezione del di dentro.

 

Ed è questo l’obiettivo che l’Avversario deve abbattere prima di instaurare il suo regno, che è la sostanza stessa dell’illusione.

 

“Non preoccupatevi dunque dicendo: “Che cosa mangeremo? Che cosa berremo? Che cosa indosseremo?”. Di tutte queste cose vanno in cerca i pagani. Il Padre vostro celeste, infatti, sa che ne avete bisogno. Cercate invece, anzitutto, il regno di Dio e la sua giustizia, e tutte queste cose vi saranno date in aggiunta.
Non preoccupatevi dunque del domani, perché il domani si preoccuperà di se stesso. A ciascun giorno basta la sua pena». Matteo 6, 32-34

 

Ho sottolineato e grassettato il passo cruciale al nostro discorso, che evidenzia in modo definitivo l’ordine delle priorità. Cerca il Regno di Dio, torna al Centro che hai perso inseguendo “fuori” ciò invece sta “dentro”. Trova te stesso!!! Come, Satori, come? Come faccio? Il fatto è che c’è troppo rumore nella tua testa, caro amico, la tua attenzione è fagocitata dagli innumerevoli parassiti che sciamano nella tua mente, creature della “cultura” che ha fatto di te una cosa falsa.. Fa’ silenzio, immagina la fine di tutto, l’ultima stella che si spegne, non c’è più nulla di vivo, da nessuna parte, e così sarà per sempre. Nulla di vivo e cosciente, tranne te.

 

Nessun moto, salvo il tuo cuore che batte. Tutto è svanito per sempre, il tuo nome, la tua storia, il tuo preziosissimo “io”, tutto cancellato. Non c’è né buio né luce, nessun oggetto né alcun soggetto.

 

Ecco, questo è il passaggio stretto, la cruna dell’ago, la soglia del Grande Cancello, oltre il quale le parole prendono fuoco, e si dischiude la “canoscenza” cui si riferisce Dante.

 

 

 

 

 

Per J-J,

 

quanto alla faccenda Segre, tradisce in modo troppo evidente il modo di pensare del Signore Delle Illusioni. E’ impossibile, con ogni evidenza, regolare, contenere, sanzionare, un’emozione con Leggi di Pubblica Sicurezza. E’ un inganno, un falso scopo, alla luce del sole.

 

 

 

       
 

 

Ti ringrazio Satori per questo ennesimo bellissimo post e per aver riportato(e spiegato) quel passo di Dante che somiglia, per come lo hai spiegato, anche ad un passo del vangelo apocrifo attribuito a Tommaso di recente ritrovamento, e che porto sempre in testa ponendomi proprio quelle domande ( Come fare?)

Mi riferisco a questo: 3. Gesù disse, “Se i vostri capi vi diranno, ‘Vedete, il Regno è nei cieli’, allora gli uccelli dei cieli vi precederanno. Se vi diranno, ‘È nei mari’, allora i pesci vi precederanno. Invece, il Regno è dentro di voi e fuori di voi.Quando vi conoscerete sarete riconosciuti, e comprenderete di essere figli del Padre vivente. Ma se non vi conoscerete, allora vivrete in miseria, e sarete la miseria stessa.”

..già... la miseria stessa

Riguardo i tempi che corrono, osservando per quel che possibile l'evoluzione dell'umanità, sempre più edonista, gender, assolutamente restio ad ogni limite, ad ogni regola di comportamento, senza famiglia, senza patria, con l'idea di autoaffermazione narcisistica dell'uomo come unica forma di vita, senza Dio se non nella misura in cui sia funzionale ai concetti di cui sopra, ma soprattutto senza Trascendenza.
Allora mi pare evidente che la "Semenza" dantesca, in questi tempi, si collochi agli ultimi posti in una ipotetica classifica degli aspetti fondamentali della natura umana, anzi credo che non verrebbe a nessuno l'idea di formulare una classifica del genere.
Dunque se tutto questo ha a che fare con Satana allora non si può negare che a governare il mondo sia lui servendosi delle persone che meno assomigliano a lui, o meglio, a come comunemente si è portati ad immaginarlo.

Non so se questo è normale progresso , evoluzione , sviluppo , quello che da sempre accompagna la storia. Oppure è una fase di evoluzione diversa in cui Satana stia approfittando di questo  tradimento dell'uomo verso se stesso.

 

Edited by Dstrange

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie a te Dstrange, per essere mio compagno in questo parlare spinto dalla smania di libertà; avevo già scritto “da e per persone libere”, ma è più corretto riformulare con “da persone che agognano la vera Libertà” Libertà che non è l’assenza di vincoli contingenti, questi ci saranno sempre, e saranno vincoli “buoni”, poiché definiscono la nostra natura umana. Libertà è nudità ed infanzia, incondizionato abbandono alla natura delle cose. Ma qui mi riferisco all’uomo di dentro, mentre l’uomo di fuori (che esiste, e deve avere regole e codici diversi da quelli dell’uomo di dentro) non può non tenere conto della sostanziale ambiguità del mondo. E questo ci porta a Matteo 10, 16-17. “  Ecco: io vi mando come pecore in mezzo ai lupi; siate dunque prudenti come i serpenti e puri come le colombe”.

 

In effetti, il passo di Tommaso, da te citato, suona la stessa musica delle terzine dantesche. “…e comprenderete di essere figli del Padre vivente…” esprime il medesimo concetto della “semenza”. Ovviamente, “Semenza” “figli” e “Padre” sono simboli familiari di ciò che metafisicamente si definirebbe discendenza ontologica

Share this post


Link to post
Share on other sites

Volevo postare il resoconto di quanto accaduto ieri sera, a proposito di "distanziamenti, ecc...", contestualmente ad una cena con alcuni compagni di liceo. Magari lo farò appresso, adesso mi preme spendere due parole per Beirut, che temo pochi sanno essere stata un specie di città-paradiso; questo, prima che le brame dei soliti noti la riducessero a una bestia macellata.

Quanto dista Beirut?

E' lontanissima da noi, così sembra, vero? Bombe su di noi, mai, vero?

http://www.veteranstoday.com/2020/08/06/breathtaking-case-closed-infrared-video-reveals-details-of-israeli-nuclear-missile/

Ovviamente, non si tratta di un'arma atomica, probabilmente si tratta di una termobarica.

Bombe su di noi, mai, vero? E perché?

Distruggere il Libano per salvarlo, ci siamo capiti? Io ho capito, chi altri?

http://carnegie-mec.org/diwan/82051

Distruggere il Libano per salvarlo, l'Italia no?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...