Io Sono Una Bestia


Recommended Posts

Non nutro una particolare simpatia per il Prof. Fusaro, sarà per il suo continuo intercalare in latino,sarà perché ad ogni suo discorso dal piedistallo mi sento sempre più una pecora ceca delle pecore a cui lui sembrerebbe voler aprire gli occhi. Quando ci si rivolge a un grande pubblico, quando l'obbiettivo è illuminare le masse  l'umiltà dovrebbe essere alla base del discorso. Se si vuol ricevere solo il plauso del pubblico d'elite allora si discorre nei circoli privati ma aimè li raramente si trovano pecore, perlopiù si trovano montoni dotati di una buona vista e con l'unico obbiettivo di mettertelo in quel posto. Questo niente ha a che fare con te Satori e con il tuo modo di scrivere,(invidiabile è dir poco e te dissi a suo tempo) , in fondo è un circolo anche questo. Grato dell'assenza di montoni in sala mi accingo ad andare dal panettiere, sarà già tardi?

  • Haha 1
Link to post
Share on other sites
  • Replies 2.2k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Così non vale, J-J. Avevo appena trovato finalmente la mia collocazione, ed ora mi vieni a dire che "bestia" è un concetto che , per essere definito, necessita di dibattito! Così mi ritrovo al punto d

Mi auto-cito. Questo è precisamente il punto! La prova certa di essere stati manipolati si articola in due punti (a e b): a1, non si sa nulla delle tecniche di manipolazione; a2, qualora  se

Sempre più donne vanno comprendendo che il femminismo è stato e continua ad essere il loro peggiore nemico. Per limitarmi ad una sola questione, vorrei chiedere alle folle sterminate di fanciulle che

Posted Images

5 ore fa, Merlin ha scritto:

Grato dell'assenza di montoni in sala mi accingo ad andare dal panettiere, sarà già tardi?

😊

Capisco quello che dici, eccome! In Fusaro trovo incomprensibili due cose:

1°, come un uomo della sua intelligenza (e ne ha, senza dubbio), non comprenda, ne dico una per tutte, che non si può dire "lo Hegel"!!! Non mi capacito che non si renda conto di quanto questo lo penalizzi, di quanto sia lontano dagli ideali di sobrietà (che non vuol dire povertà) linguistica che hanno in comune tutti coloro che sanno davvero utilizzare il linguaggio. Parlare è molto più prossimo a fare l'amore di quanto si creda; non puoi dire alla donna che desideri una cosa così: "... cara, ciò che provo per te, in assenza di vincoli e costrizioni, è una congerie miracolosamente equilibrata di eros e agape, ed anzi, paradossalmente, eros fa come da sponda a thanatos, in guisa tale che mi perdo in quel labirinto di emozioni così ben descritto da Novalis e Baudelaire...".

Ecco, parlare così alla propria donna è da codice penale!  Magari, sì esprime a perfezione la profondità del sentire, ma la forma è tale assassinare la sostanza.

Persone come Fusaro sono il risultato di un sistema universitario che rispecchia tutta la artificiosità della società e della cultura moderna. Guarda, si sbaglia di grosso, ad esempio, a pensare che la nostra sia una società materialista, credimi, non lo è affatto. La confusione che ha fottuto la mente delle persone, tranne, forse, quelle davvero semplici e quelle che hanno portato la semplicità nell’Intelletto, nasce dall’aver dimenticato del tutto la vera natura della corporeità! L’uso smodato e drogastico di profumi, l’abbigliamento moderno (che non può non apparire grottesco), l’idea stessa di moda, di status symbol. Si lavora come bestie, o magari si ruba e si trascurano i figli, per possedere oggetti completamente inutili come una Mercedes classe vattelapesca, il telefonino così e cosà, o le scarpine firmate da qualche fricchettone. Lo stesso sesso, salvo un’appendice escretoria come ultima vestigia della biologia, è molto più pensato e astratto che espressione di corporeità.

Siamo finti, a partire da come ci si accoppia, e finendo da come si muore.

Ebbene, Fusaro, malgrado tutto ciò, afferma quasi sempre cose del tutto condivisibili, e per me è solo questo che conta. Anzi, conta anche, e tanto, che sia una brava persona, in un certo senso l’opposto di un falsario nato come Grillo. Altra cosa di cui bisogna attribuire merito a Fusaro è la straordinaria capacità di mantenere la calma. Questa è una cosa rarissima, anche perché, in lui, va di pari passo con la fermezza.

Insomma, bisogna avere pazienza; anche a me piacciono moltissimo le citazioni latine, e non per farne sfoggio, ma proprio per la straordinaria bellezza di questa lingua. La differenza con Fusaro (e quelli come lui) è che non mi prendo sul serio; so che alla fine è un gioco tra altri giochi, e il bello del gioco è che non deve diventare serio. Perché quello è il momento che un bambino si trasforma  in una marionetta pericolosa, e crea gli infiniti casini in cui siamo dentro. Adesso.

 

2°, in Fusaro mi è incomprensibile il suo dichiararsi allievo (seppur indipendente) di Hegel. Marx, e Gramsci, per tacere la sua ammirazione per una serie di filosofi moderni (da lui spesso citati) il contenuto del pensiero dei quali contraddice quando egli sostiene.

Come dicevo, cose del genere non me le spiego. Magari sarà perché è ancora molto giovane, non so.

Fatto sta che Vox Italia, al momento, è il solo partito su cui puntare.   

 

 

 

Link to post
Share on other sites

Per cambiare argomento tornato dal panettiere avevo scritto circa 300 righe poi cancellate sulla serie tv Siren, l'ho fatto perché anche tu giorni addietro avevi accennato che ne avresti parlato. Sarei felice di leggere le tue considerazioni sulla serie e capire se il tema omofilia è al centro del contesto.

Link to post
Share on other sites

Ma perché hai cancellate quelle tue righe? Sarei davvero curioso di leggerle, se le hai salvate.

Su Siren, in ogni caso, tornerò. Questa serie raggiunge, al momento, il massimo dell'ampiezza e profondità manipolativa. Mi chiedo, con orrore, quanto deve essere devastante l'impatto dei messaggi in essa contenuti, sulle menti dei bambini e degli adoloscenti cui vengono somministrate simili pietanze.

Vedi se recuperi quelle tue 300 righe, intanto.

Link to post
Share on other sites

Per intanto, fate girare questo video, super mega iper agghiacciante; siamo oltre la consueta, turpe, sadica, imbecillità umana. Non tocchiamo le bestie, perché non c'entrano e sono innocenti.

Qui siamo al di sotto dell'umano, giù in fondo, nel fondo profondo; quelli prima di questa gloriosa civiltà lo chiamavano Inferno.

Guardate come siamo ridotti, fate girare, fin quando sarà possibile.

Mi spiace essere vissuto fino a dover vedere questo:

http://www.youtube.com/watch?v=v4X2kr2ENd4&feature=youtu.be

Link to post
Share on other sites

A proposito di riduzione della popolazione e vaccini, pubblico un video di Vitangeli. Ho fatto due ricerche on line, allo scopo di verifica delle fonti. D quello cui ho trovato riscontro, la sola notizia non chiara riguarda la genealogia di Bill Gates; ma si tratta di un elemento secondario, tutto il resto è provato.

M pare evidente che se Gates non avesse l'immenso potere che ha, avrebbe già avuto un centinaio di ergastoli.

La proprietà dei corpi dei sudditi è l'ultima frontiera del dominio e della sottomissione; i vaccini, fino al tatuaggio quantico

http://www.nogeoingegneria.com/motivazioni/sociale/dal-covid19-allalleanza-id202020/9,

sono l'arma definitiva. Pandemie strategicamente indotte sono il mezzo più economico e redditizio per raggiungere l'obiettivo. Pensate solo quanto sarebbe disposto a pagare l'italiano medio, adesso mentre scrivo, pur di riacquistare un po' di libertà. Ma sì, vaccinetemi pure, magari mi fa bene!

Ecco quanto fa bene:

http://www.youtube.com/watch?v=enaGURWeLZs

--------------------------------------------------

Pausa, verso il tramonto, chissà come, mi sono tornati in mente  i versi di una bellissima poesia di Giovanni Pascoli, e pensare alle "lacrime di San Lorenzo", e davvero non so perché, mi ha fatto intravvedere una remota speranza. E davvero non so perché.

"E tu, Cielo, dall’alto dei mondi
sereni, infinito, immortale,
oh! d’un pianto di stelle lo inondi
quest’atomo opaco del Male!"
 
E San Lorenzo pianse.
Edited by Satori
Link to post
Share on other sites
13 ore fa, Satori ha scritto:

Ma perché hai cancellate quelle tue righe? Sarei davvero curioso di leggerle, se le hai salvate.

Su Siren, in ogni caso, tornerò. Questa serie raggiunge, al momento, il massimo dell'ampiezza e profondità manipolativa. Mi chiedo, con orrore, quanto deve essere devastante l'impatto dei messaggi in essa contenuti, sulle menti dei bambini e degli adoloscenti cui vengono somministrate simili pietanze.

Vedi se recuperi quelle tue 300 righe, intanto.

Purtroppo non riesco ma propio di manipolazioni di menti prepuberali trattava. 

Sto rivalutando e in meglio il biondoTrump.

Link to post
Share on other sites

Purtroppo gli sceriffi che si accaniscono contro i peggiori criminali attualmente in circolazione (cioè i vecchietti, i runner e qualche papà che di nascosto passeggia con la propria figlia), si stanno moltiplicando, proprio ieri ho visto un video del tutto simile a quello postato da Satori, con l'unica differenza che il fatto è accaduto in viale Vittorio Veneto a Catania. E chissà quanti altri ce ne sono.
Visto che anche io ho l'hobby delle serie Tv sin dai tempi di A-team e Magnum P.I. vi lascio con una citazione:

"C'è una differenza tra esercito e polizia: l'esercito serve a combattere i nemici dello Stato, la polizia serve a proteggere il popolo.Quando la polizia si sostituisce all'esercito allora il nemico dello Stato tende a diventare il popolo."

William Adama

Link to post
Share on other sites

http://twitter.com/RadioSavana

Qui troverete un florilegio (insomma, una raccolta) di episodi di pazzia.

Vorrei sapere se c'è qui una sola persona che avrebbe mai immaginato che saremmo giunti a tanto. Beh, se c'è si presenti; io ne presento una, me stesso. Non sono un veggente, ma un filosofo, e i filosofi deducono gli effetti dalle cause, se davvero conosci le cause (almeno in una certa misura) non hai bisogno di prevedere niente; giacché gli effetti sono già presenti nelle cause, devi solo guardare.

Ovviamente, non conoscevo, nel dettaglio, lo svolgersi degli eventi, ma sapevo (e l'ho più volte annunciato) che l'accelerazione era esponenziale e che un punto di rottura era prossimo. Uno dei mezzi per raggiungere l'obiettivo presente (il caos e la susseguente richiesta di ordine, qualsiasi ordine), nelle mie riflessioni, era proprio una pandemia (vera o imposta come tale, poco cambia). Fondamentale, in questo caso, sarebbe stato, come è stato, il ruolo del media.

C’è poi un altro strumento, subito appresso, oltre a quello bio-bellico, di altissimo impatto sociale e politico; ma si presta ad un impiego tattico diverso da quelli del terrorismo bio-bellico, e non è detto che non possa essere usato in futuro contro le popolazioni; anche se la portata e le ubicazioni dell’impiego di tale strumento (tattico, appunto, e non strategico come il Covid19), non possono a priori essere determinate, giacché dipendono da troppe variabili in divenire.

Non ne posso parlare pubblicamente, per ragioni che, credo, possano essere intuite. Chi me ne chiederà, qui, in questa discussione, avrà una risposta in PTV.

 

Il potere ha bisogno di crisi, per stringere le sue maglie, ficcatevelo in testa!!! Gli ci vuole un nemico e/o uno interno. Il Covid19 uno strumento pressoché ideale;

A, crea la crisi, ed è al contempo;     

B, il nemico interno, invisibile, alieno, implacabile;

C, crea anche il nemico esterno, nel corpo del nostro prossimo, che diventa l’involucro visibile del nemico invisibile. E quindi, con pochissimo costo hai A, B e C!

Sentite, fra tantissimi, questi due:

Non dobbiamo sorprenderci che l’Europa abbia bisogno di crisi, crisi gravi, per fare passi avanti» (Mario Monti, il 22 febbraio 2001 al convegno “Finanza: comportamenti, regole istituzioni” presso l’università Luiss).

“E, anche se, come bisogna ovviamente sperare, questa crisi non sarà molto grave, non bisogna dimenticare, come per la crisi economica, di impararne la lezione, affinché prima della prossima crisi – inevitabile – si mettano in atto meccanismi di prevenzione e di controllo, come anche processi logistici di un’equa distribuzione di medicine e di vaccini. Si dovrà per questo, organizzare: una polizia mondiale, un sistema mondiale di stoccaggio (delle risorse) e quindi una fiscalità mondiale. Si arriverebbe allora, molto più rapidamente di quanto avrebbe permesso la sola ragione economica, a mettere le basi di un vero governo mondiale.” (Jacques Attali).

Zingaretti ha comunicato che farà vaccinare tutti gli ultra sessantacinquenni, e tutto il personale sanitario. Sarà una bizzarra combinazione, che però cercano con tutti i mezzi di realizzare da anni, ma senza il Covid19, Zingaretti non avrebbe potuto farlo.

Svegliatevi, hanno una fretta maledetta e sono capaci di tutto. Se non li fermiamo, ci prenderanno uno per uno e, con la minaccia delle armi, se necessaria, dovremo permettere loro di infettare il nostro sangue.

Svegliatevi, lo faranno!!! Attali non parla a vanvera, “un’equa distribuzione di medicine e di vaccini. Si dovrà per questo, organizzare: una polizia mondiale, un sistema mondiale di stoccaggio (delle risorse); tutto controllato da loro, ovviamente.

Svegliatevi!!!

Neppure questo “ti torna”, J-J?

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Link to post
Share on other sites

Immagino che dopo la presa di posizione netta da parte di Trump, seguito a ruota dal Giappone (e se non ricordo male anche da Boris J.) l'OMS ha fretta di concludere.
Questo mi torna.

Link to post
Share on other sites
6 ore fa, Satori ha scritto:

Uno dei mezzi per raggiungere l'obiettivo presente (il caos e la susseguente richiesta di ordine, qualsiasi ordine), nelle mie riflessioni, era proprio una pandemia (vera o imposta come tale, poco cambia).

 

 

qualcuno può fare un riassunto in italiano cortesemente (il traduttore non funziona)? non mastico molto l'inglese ma mi sembra sia interessante

Link to post
Share on other sites

Caro Dstrange, a parte che non sono un traduttore e che riassumere non è mai stata un'arte in cui eccello, il tempo impiegato sarebbe sempre parecchio. In sostanza, questo signore non dice nulla che già non si sappia e sia stato detto nella nostra lingua. La sola differenza, molto importante per noi colonizzati da sempre, è che la fonte è amerikana, la lingua quella di John Wayne, e la TV la CNN.

In sostanza, viene "rivelato" che questa epidemia è del tutto sovrastimata e che qualcuno ha interesse a creare ed imporre questa sovrastima.

Tornando da noi la solita congrega di umani, quella che ha ricevuto il mandato di eliminare il popolo italiano, ha diffuso quanto allego.

Faccio presente che è veramente da pirla parlare di cose che non si conoscono, in questo caso, di argomenti che non si conoscono. Mi riferico a Massimo Mazzucco. Io ho approfondito le tesi di questo signore, le ho analizzate col metodo critico che chi mi legge oramai dovrebbe conoscere, e ho trovato le sue  tesi fondatissime e argomentatissime.

Gli umani, vaccinari fino al delirio, lo accusano di fakismo! Oddio, l'inquisizione colpisce ancora!

Credo che comincino ad essere preoccupati, e per questo, purtroppo, mi aspetto, da loro, i buoni, cose molto cattive.

Come ho già scritto, questa è la prima volta che rimpiango la gioventù. Credetemi, avessi qualche decennio in meno non mi limiterei a parlare.

Ecco:

 

I nuovi roghi.jpg

Edited by Satori
Link to post
Share on other sites

"Spostamenti limitati per chi non scarica Immuni. L'ipotesi del governo per incentivare l'uso della app".

http://www.huffingtonpost.it/entry/spostamenti-limitati-per-chi-non-scarica-immuni-lipotesi-del-governo-per-incentivare-luso-della-app_it_5e9d50e1c5b692e78cabde47

Bestiame, siamo bestiame da tracciare, e se non ti pieghi, se "non scarichi l'app" (app 'sti azz!), "spostamenti limitati", ossia semi-galera, se non galera e basta.

Ovviamente, bisogna essere fascisti dentro (ur-fascisti, come formulò il vate Eco), per trovare ripugnante la sola idea che un Grande Fratello possa sapere dove sei e chi incontri, immagazzinare tali dati, ed elaborarli e usarli a suo piacimento. L'ur-fascista non comprende che questo è il nuovo che irresistibilmente avanza; perché non vuole che si sappia dove va e chi incontra, se, da fascista qual è, non ha nulla da nascondere? Ecco provata l'accusa (infamante ed irredimibile) di fascismo!!! Il fascista si rifiuta di essere controllato (da chi non ha altro interesse se non che non ci si infetti), perché con ogni evidenza ha tutto da nascondere. Chiaro??? Ne consegue che tutti gli antifascisti gioiranno per questa app, ed anzi ne chiederanno modelli ancora più sofisticati; giacchè, cos'hanno da nascondere, gli antifascisti, se sono purezza, virtù e intelletto (tre in uno)? Chiaro?

-----------------------------------------------------------------------------

Tracciamento e controllo totale di ogni atto, questo è il futuro che essi, gli umanissimi, gli antifà, i globalà, gli uè-uè-uè, e i coccodè, cavalcano di gran fretta. Regolarizzazione per centinaia di migliaia di clandestini (ossia, chiedo perdono, immigrati). A breve, tracciamento monetario, abolizione del contante, altri codici identificativi. A breve ancora il tatuaggio quantico, ossia la trasformazione finale di ciò che fu umano in un codice. 

Hanno una fretta maledetta, sentono che qualcosa monta, che la natura umana, il vento e le nuvole, gli spiriti della terra e delle sorgenti, le anime dei nostri morti, li staneranno e li distruggeranno. Lo so, ne sono certo.

Non so, invece, quanta devastazione questi esseri infernali lasceranno dietro di loro, prima che si chiuda questa atroce parentesi della Storia.

Io sto facendo il possibile, qui e ovunque. Con la parola e col silenzio. Non portatevi dietro il rimorso schiacciante di essere rimasti inerti, mentre la giustizia e la verità vengono lordate. Ciascuno, a modo suo, faccia quello che può.

 

Edited by Satori
Link to post
Share on other sites

Io sto firmando appelli e petizioni. Il patto per la libertà di espressione promosso da Messora, in pochi giorni ha già raggiunto le 40 mila firme..  è poco purtroppo, ma il numero è in crescita.
Nel frattempo, chi volesse dare una sbirciata dietro le quinte dei siti tipo Butac e bufale . net, troverà interessante questo servizio dell'ottimo Eugenio Miccoli

http://www.byoblu.com/2017/09/16/fake-news-la-politica-cerca-piegare-social-network/?fbclid=IwAR3ECzDqxH_pLEvwqNMUj0_La9BIqSAU3KZ1-DIw3dsbfzSmhv-pj2mL9rU

Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Satori ha scritto:

"Spostamenti limitati per chi non scarica Immuni. L'ipotesi del governo per incentivare l'uso della app".

http://www.huffingtonpost.it/entry/spostamenti-limitati-per-chi-non-scarica-immuni-lipotesi-del-governo-per-incentivare-luso-della-app_it_5e9d50e1c5b692e78cabde47

Bestiame, siamo bestiame da tracciare, e se non ti pieghi, se "non scarichi l'app" (app 'sti azz!), "spostamenti limitati", ossia semi-galera, se non galera e basta.

Ovviamente, bisogna essere fascisti dentro (ur-fascisti, come formulò il vate Eco), per trovare ripugnante la sola idea che un Grande Fratello possa sapere dove sei e chi incontri, immagazzinare tali dati, ed elaborarli e usarli a suo piacimento. L'ur-fascista non comprende che questo è il nuovo che irresistibilmente avanza; perché non vuole che si sappia dove va e chi incontra, se, da fascista qual è, non ha nulla da nascondere? Ecco provata l'accusa (infamante ed irredimibile) di fascismo!!! Il fascista si rifiuta di essere controllato (da chi non ha altro interesse se non che non ci si infetti), perché con ogni evidenza ha tutto da nascondere. Chiaro??? Ne consegue che tutti gli antifascisti gioiranno per questa app, ed anzi ne chiederanno modelli ancora più sofisticati; giacchè, cos'hanno da nascondere, gli antifascisti, se sono purezza, virtù e intelletto (tre in uno)? Chiaro?

-----------------------------------------------------------------------------

Tracciamento e controllo totale di ogni atto, questo è il futuro che essi, gli umanissimi, gli antifà, i globalà, gli uè-uè-uè, e i coccodè, cavalcano di gran fretta. Regolarizzazione per centinaia di migliaia di clandestini (ossia, chiedo perdono, immigrati). A breve, tracciamento monetario, abolizione del contante, altri codici identificativi. A breve ancora il tatuaggio quantico, ossia la trasformazione finale di ciò che fu umano in un codice. 

Hanno una fretta maledetta, sentono che qualcosa monta, che la natura umana, il vento e le nuvole, gli spiriti della terra e delle sorgenti, le anime dei nostri morti, li staneranno e li distruggeranno. Lo so, ne sono certo.

Non so, invece, quanta devastazione questi esseri infernali lasceranno dietro di loro, prima che si chiuda questa atroce parentesi della Storia.

Io sto facendo il possibile, qui e ovunque. Con la parola e col silenzio. Non portatevi dietro il rimorso schiacciante di essere rimasti inerti, mentre la giustizia e la verità vengono lordate. Ciascuno, a modo suo, faccia quello che può.

 

16 Faceva sì che tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi ricevessero un marchio sulla mano destra e sulla fronte; 17 e che nessuno potesse comprare o vendere senza avere tale marchio, cioè il nome della bestia o il numero del suo nome.

 Apocalisse 13: 16-17

Se questo passo dell' Apocalisse si riferisse a ciò che paventi  temo ci sia poco da fare. Tuttavia non si può rimanere inerti a questa follia se dovesse davvero prendere concretezza.

 

P.S.

Caro Satori grazie per il riassunto e il commento al mio link in iglese

Link to post
Share on other sites

L'Apocalisse chiude il ciclo delle profezie, Giovanni parla con oscura chiarezza; a chi obiettasse che l'epressione è un ossimoro, risponderei che ha ragione. In realtà nessuno sa alcunché su come avverrà ciò che Guènon chiama il "raddrizzamento finale". Leggo su vari siti cristiani, che pretendono di conoscere e praticare il vero cristianesimo, continue citazioni di resoconti di monaci, asceti, mistici veri o presunti, sulla battaglia finale, e cose del genere. Non discuto la buona fede di costoro, ma, spesso più di quanto non si crede, la buona fede ha poco a che vedere sia con la Fede, che col semplice buon senso. Nessuno conosce il futuro, è un orizzonte che ci è precluso. Certo, le parole giovannee, riportate da Dstrange, fanno impressione; ma nessuno sa se sia realtà o metafora. Il punto è che non importa. Anche alcuni versi dei Purana indù, da me già citati, sono impressionanti; sembrano trattaggiare quasi alla lettera la situazione attuale. Grande crisi, spaventosa, ma anche grandi opportunità. Tenere la rotta oggi, che tutto è capovolto, che la verità è menzogna e la menzogna è verità (Orwell); un oggi fatto di rovine contraffatte per templi di un avvenire glorioso; tenere la rotta nel mezzo di una tempesta di spazzatura; ecco, questa è un'opportunità di rinascita. Potrebbe essere davvero una palingenesi.

Il nostro compito è testimoniare la verità. Se mi si chiede :"Ok, Satori caro, dimmi allora qual è la verità", io non risponderò come fece Cristo con Pilato, davanti alla medesima domanda (Cristo rispose rimanendo in silenzio). Io risponderò così: "Ok, caro amico, dimmi allora qual è il sapore dell'aria che respiri".  

Link to post
Share on other sites

http://www.youtube.com/watch?v=TpHvrNZZTnA

Grazie a Byoblu veniamo a conoscenza di una realtà che fino a poco tempo fa sarebbe stata considerata esagerata anche nella più arrischiata fantascianza-horror. Un mondo capovolto persino nella sua follia.

Sembra stiano venendo fuori le più infime creature finora confinate in una specie di fanghiglia dei mondi inferi. Mi vengono in mente certi mostruosi esseri rappresentati da Heieronimus Bosch, spurghi di incubi, malattie in forma umana o animale.

Ascoltate quanto riporta il giornalista di Byoblu. Il Sottosopra. 

 

Bosch.jpg

Edited by Satori
Link to post
Share on other sites

http://www.youtube.com/watch?v=Sz8_CUbobvg

Parla Colao che "è un vincente non offuscato da coscienza, rimorso o illusioni moralistiche. La sua perfezione strutturale è pari solo alla sua ostilità“.

"La mia mamma diceva sempre che i mostri non esistono. Non quelli veri. Invece esistono".

Sentite e risentire (poi, ovviamente, risentite, ecc...) cosa dice, col massimo candore, costui al t. 1,03.

Non posso che ripetere quanto sopra:

"è un vincente non offuscato da coscienza, rimorso o illusioni moralistiche. La sua perfezione strutturale è pari solo alla sua ostilità“.

"La mia mamma diceva sempre che i mostri non esistono. Non quelli veri. Invece esistono".

P.s.

Non commenterò le parole del vincente, né le qualificherò; parlano per me i commenti  degli utenti al video.

Edited by Satori
Link to post
Share on other sites

Si, di sicuro ne avevo letto da qualche parte.. ma non ci stavo pensando più.
Quindi quella di adesso sarebbe la variante del balcone?

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, jackjoliet ha scritto:

Si, di sicuro ne avevo letto da qualche parte.. ma non ci stavo pensando più.
Quindi quella di adesso sarebbe la variante del balcone?

Eh? Di quale balcone parli? Io mi riferisco a questo:

http://www.formazionescienzesociali.unisalento.it/c/document_library/get_file?folderId=4850083&name=DLFE-327205.pdf

 

Link to post
Share on other sites

Eh si appunto. Adesso mi sembra di vivere una variante di tale esperimento, solo che invece delle guardie carcerarie ci sono i vicini di casa affacciati ai balconi.

Link to post
Share on other sites
4 ore fa, jackjoliet ha scritto:

Eh si appunto. Adesso mi sembra di vivere una variante di tale esperimento, solo che invece delle guardie carcerarie ci sono i vicini di casa affacciati ai balconi.

Hai ragione! Le mie sinapsi patiscono questa carestia di intelligenza colletiva.

Ottima battuta!

  • Haha 1
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...