Io Sono Una Bestia


Satori
 Share

Recommended Posts

Estraggo un paragrafo da un bellissimo articolo della giornalista Karine Bechet-Golovko. Il suo unico difetto è l'essere in francese, lingua per la quale non stravedo. Per il resto, il livello è altissimo.

E’ un mondo di morte quello che viene instaurato. Morte della cultura sociale, delle tradizioni umane di trasmissione. Morte dei rapporti d’affetto, delle carezze, dei baci. Morte dell’economia reale, che suppone lavoro concreto. Morte dell’uomo, che ha bisogno di tutte queste cose per svilupparsi”.

Karine Bechet-Golovko ha ragionissima nell'affermare l'ovvio, che è tutto ciò che la neo barbarie esalta come palingenesi della Storia, di una nuova umanità sorta (nella loro ridicola retorica) come illuminata reazione alla "sfida epocale" del Covid 19 (il grottesco "nulla sarà più più come prima"). I neo barbari dominanti, ed ancor peggio la plebe neo barbara dei dominati galoppano per distruggere, per cauterizzare fino all'ultimo filamento di radice, quell'elemento che da sempre e sotto tutti i cieli ha fatto delle società una cosa viva. Fu chiamato dai greci "politeia", che potremmo, sinteticamente, definire come il sentimento implicito di appartenenza vitale ad una comunità; con l'incontro e la prossimità corporea, reale, nelle strade reali e nelle piazze reali. Una vicinanza che era semplicemente l'allargamento dello spirito del focolare domestico, con stemperata l' intimità, ovviamente. La politeia era già stata aggredita dalla Tv (fu una delle poche cose giuste che scrisse Popper), fagocitando l'attenzione dei singoli, a scapito della condivisione del desco. Poi vennero i cellulari, che isolarono ancor più le persone concrete, col gran vantaggio di connetterle nel virtuale (grandissimo guadagno). Ed ora il colpo mortale, inferto senza pietà dall'uso politico di un virus influenzale. E tutti contenti, tranne gli psicopatici negazionisti; tutti proni ad accettare sine die uno stato di emergenza che non finirà mai; perché il virus ha reso possibile il controllo totale, realizzando la contro utopia orwelliana: la libertà è schiavitù, la schiavitù è libertà.

Confermo:

E’ un mondo di morte quello che viene instaurato.

 

http://russiepolitics.blogspot.com/2020/09/billet-covidien-parce-quil-nest-pas.html

P.s.

Non dovesse bastare il Covid 19, qualora i morti non fossero abbastanza per tenere rovente il livello del terrore, tranquilli, faranno mancare tutto, ma non di sicuro il vayrus giusto.

 

Edited by Satori
Link to comment
Share on other sites

 

Interludio,

http://www.youtube.com/watch?v=RG9TMn1FJzc

Questo video non è poi più stupefacente di altri, magari molto meno impressionanti.

Mi chiedo quanta  fede nell'autorità di certa "Scienza" occorre per credere che l'abilità mostrata dallo stambecco sia spiegabile in termini di selezione e adattabilità. Resettate la mente, il principio sulla base del quale il darwinismo è impossibile non è affatto difficile da capire, basta partire dalla stessa premessa del discorso evoluzionista-darwinista, e analizzarne le implicazioni. Ossia: c'è stato certissimamente un punto zero, o tempo 0 (t0) nel quale zero era parimenti l'informazione, dato che tutto era dominato dal caos. Se informazione vi fosse stata al t0, allora (secondo i darwinisti) la vita, che è definibile "informazione", e le sua varietà, non sarebbero frutto di selezione/pressione ambientale/adattamento/mutazione (ho schematizzato), ma di una proprietà extrafisica preesistente alla materia bruta; ma ciò (secondo la premessa darwinista) è impossibile, perché implicherebbe, appunto, un elemento extrafisico, cosa che la Scienza, secondo loro, non può accettare.

Ma è la loro stessa premessa a condannare all'assurdità tutta l'architettura teorica darwiniana, seguitemi e facilissimo. Se al t0 v'era informazione 0, come si passa, per indefinite permutazioni, somme, moltiplicazioni, connessioni, di zeri, a 0,0000000000000000000000000000000000000000000 ... 0000000 ... ecc ... 1?

Non è dato saperlo, credetemi, occorre accettarlo per fede. Ho discusso di questa cosa, che qui credo abbiano capito tutti, con qualificatisimi esponenti del mondo culturale darwiniano. Ecco, sapete quando di dice "arrampicarsi sugli specchi"?

Provate a replicare il mio ragionamento (che qui ho espresso in forma massimamente sintetica) con un credente darwinista; ad un certo punto desisterete, giacché vi sembrerà di parlare con un prete (o a una parete).

 

   

 

 

Edited by Satori
Link to comment
Share on other sites

Prima che chi legge, e anche chi non legge, tiri le cuoia (evento ineluttabile), deve ascoltare almeno una volta questa sempiterna canzone di Fred Buscaglione e Walter Malgoni (parole e musica). Ne esistono moltissime versioni, alcune con arrangiamento solo musicale, di solito in stile pop-jazz. Alcune sono discrete, ma secondo me nessuna si avvicina all'originale di Buscaglione; e non solo per la voce inimitabile del cantante torinese, ma credo anche per l'arrangiamento netto e classico, che, probabilmente, fu ispirato proprio da Malgoni, che fu un compositore milanese d'altri tempi.

E, pertanto, ascoltate e fate ascoltare, non datevi pena se vi prenderanno per strani (chissà, uno degli effetti collaterali del terribilissimo C.19!), insistete, scassate pure la minchia al prossimo fin quando non cederà.

Ecco Fred, che morì a soli 38 anni, copia conforme di uno dei personaggi delle sue canzoni. schiantandosi in un'alba d'inverno contro un camion, alla guida della sua Ford Thunderbird color rosa. R.i.p.

 

 

 

Edited by Satori
Link to comment
Share on other sites

 

Non so se quanto scrive Gianluca Marletta è vero; certo, "ll Viminale probabilmente manderà i soldati per strada nei prossimi giorni", non vuol dire molto, "probabilmente" significa tutto e niente. E' sicuro che le voci circolano pressanti e insistenti, non smentite; ed parimenti sicuro che le prime prove sul campo sono già in atto. Cito un sito super complottista, quello del Ministero Dell'Interno: http://www.interno.gov.it/it/notizie/campo-anche-lesercito-i-controlli-anti-covid-caltanissetta

Dunque, l'Esercito è già in strada, schierato a controllare la popolazione (al cui servizio Governo ed Esercito dovrebbero stare). Io comprendo coloro che di Sistema ci campano, sulla pelle di chi il Sistema lo subisce; è una cosa miserabile, ma comprensibile. Ma chi sta venendo massacrato da questo Governo, e ciò nondimeno lo sostiene???

 

Il Viminale probabilmente manderà i soldati per strada nei prossimi giorni: "si tratta di far rispettare le distanze per prevenire il Covid", ecc. ecc.
Comprensibilmente, il web insorge (ormai insorge solo quello) protestando (a colpi di post) contro la misura totalitaria! Qualcuno, a modo suo giustamente, trasecola pensando che nessuno ha mai chiamato l'Esercito quando migliaia di mafiosi nigeriani e di guerriglieri dell'ISIS in fuga approdavano (approdano) sulle nostre coste, sbattendo in faccia alle TV un paio di donne incinte sequestrate allo scopo di fare scena. Così come mai nessuno ha pensato di inviare l'Esercito per ripulire le piazze di spaccio o per farla finita, manu militari, con le cosche che controllano il 40% del territorio nazionale.
Il fatto é, come spesso capita, la mentalità particolarista e piccina - della serie: mandano l'Esercito per impedirci di pomiciare fuori dai pub! - non fa comprendere la realtà in maniera più generale.
Signori, se l'Esercito verrà mandato per strada non sarà per impedirvi di starnutire, ma per GESTIRE L'INGESTIBILE.
Guardate i dati: solo a Roma hanno chiuso 5000 (!) attività commerciali; moltiplicate il dato per tutta l'Italia! Già in queste ore, stanno partendo 9 milioni (!) di implacabili balzelli che la solerte Agenzia delle Entrate infliggerà all'esausta economia nazionale.
Secondo informative delle Forze dell'Ordine, si prospettano potenzialmente "scenari libanesi" per i mesi di Dicembre/Gennaio.
Capito che cosa andrà a fare l'Esercito per strada?
Capito anche perché l'opposizione, ormai, non oppone più nulla? Ma pensate davvero che Salvini, Meloni o chi per loro ha tutta questa voglia di andare al Governo a gestire una situazione simile?
Beata Illusione.
E pensate che tutto questo sia solo un problema dell'Italia? Illusi due volte: guardate i dati macro-economici mondiali ( http://www.ilsussidiario.net/news/spy-finanza-lantipasto-da-incubo-delloctober-surprise/2076654/?fbclid=IwAR01FR3hulCs1lYj8MlG7XrpMWTW6yWGpCUBrTMc5w_aojJYe3L41BPNb0k ).
Ecco ...la situazione é questa. Ognuno ne tragga le conclusioni che vuole. Si regoli come meglio crede.
E buona giornata.

Edited by Satori
Link to comment
Share on other sites

Io sono una bestia, ma i promotori di questa cultura, ed ancor peggio chi la appoggia passivamente, sono al di sotto dell'umano e al di sotto delle fiere.

Purtroppo non mi sbaglio, la pedofilia è alle porte; siamo all'ultima Finestra di Overton.

Scusate se disturbo.

 

P pe ped ....jpg

  • Sad 1
Link to comment
Share on other sites

Chi sono i complottisti? Perché non credono alle versioni di alcuni fatti di cronaca (o Storia) su cui i Governi fondano la loro legittimità? Qual è il loro profilo psicologico medio e, mediamente, la loro cultura?

La risposta dei principali pensatoi, deputati a mantenere virginali le vesti di chi possiede il Potere, può essere sintetizzata in poche parole.

I principali caratteri distintivi del complottista, quelli in assenza dei quali non è possibile definire tale nessuno, sono i seguenti.  

Il complottista si sente emarginato, è spessissimo in difficoltà economiche, in ogni caso trova frustrante la sua posizione sociale, e invariabilmente prova un forte risentimento verso la società. La sua intelligenza è media-bassa, e la sua cultura superficiale ed approssimativa.

Per me, queste sono pessime notizie, giacché:

1°, non sono mai stato emarginato;

2°, ho avuto difficoltà economiche solo i primi due anni universitari, quando spendevo nelle prime due settimane, in gozzoviglie, quasi l’intero ammontare del mensile,

3°, la mia posizione sociale, fin dalla nascita (e quindi per pura fortuna) è sempre stata assolutamente privilegiata;

4°, mai avuto alcun “forte risentimento” verso la società. Di recente, tuttavia, a seguito del crollo verticale dell’umano (tema di questa discussione, “Io sono una bestia”), è vero che sta emergendo in me un gelido disprezzo verso la soverchiante stupidità di cui moltissimi stanno dando prova;

5°, anni addietro dovetti sottopormi ad un test d’intelligenza, uno cosiddetto “ad ampio spettro”, improntato alla “teoria delle intelligenze multiple” di Gardner. Evito di riportare il punteggio, mi farebbe passare per uno sbruffone.

6°, la cultura, come la bellezza, non la si può nascondere, che la mia non sia né superficiale né approssimativa dovrebbe essere evidente.

Dunque, nessuna delle sei note caratteristiche del complottista può essermi imprestata; eppure, sono certo della falsità della maggior parte dei grandi eventi di cronaca (e di moltissimi fatti storici dello scorso secolo).

La spiegazione di questa totale dissonanza è facilissima da spiegare: semplicemente, le note caratteristiche che servirebbero a delineare i tratti socio-psicologici del complottista, sono del tutto false. Ed anzi, molte di esse cascano a pennello per coloro le cui menti sono forgiate ad immagine

e somiglianza della propaganda delle versioni ufficiali.

 

In realtà ho divagato, era mia intenzione scrivere un post sulla manipolazione mentale di massa, con riferimento alla ripugnate vignetta fido-pedo che ho pubblicato ieri. Se nulla mi distrae, se ne parla al prossimo post.

       

   

Edited by Satori
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Semi interludio dalla Palude Stigia:

"Stiamo togliendo dalla vita sociale molti positivi asintomatici". (Nicola Zingaretti, Presidente della Regione Lazio).

Nella Palude Stigia, Dante colloca tutte quelle persone che in vita sono state sconfitte e sopraffatte dall’odio.

L'essenza dell'odio la si trova nel cuore del fariseo, che è colui che odia in nome dell'amore; coniugando in tal modo l'odio (in sé e per sé) e il sacrilegio.

P.s.

Solo un ignorante congenito, oppure uno psicopatico, può considerare malato un positivo asintomatico; con ogni probabilità (dato che pare sia guarito dal Covid), lo è anche Zingaretti stesso. Aspetto che si tolga da solo dalla vita sociale.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Si parlava ultimamente del test diagnostico del tampone, eseguito nella presuzione che, sfruttando la tecnica della polimerasi, possa rivelare la presenza dei virus Covid 19. Io sostenevo, ed è impossibile smentirmi, che ciò che eventualmente rileva sono tracce di RNA, e non il virus. Ma la presenza di "cadaveri" di acido ribonucleico non dice nulla della storia della nostra interazione col virus in questione. Ma questa è altra faccenda.

Non è stato minimamente messo in dubbio, seguendo la narrazione mainstream, che la polimerasi sia inefficace, se lo scopo è il rilevamento del virus.

Bene, ho trovato questo video, dove, tra molte interessantissime notizie, sentiamo parlare proprio Kary Mullis (che è l'inventore della polimerasi, per cui vinse il Nobel). Secondo me ne sa qualcosa più di Conte e di Speranza. 

Credo che il discorso sia chiuso.

http://www.youtube.com/watch?v=Ljxah4NrYKU&feature=youtu.be

Per coincidenza, Mullis morì poco prima dell'era Covid. Tuttavia, non credo sarebbe cambiato molto se, rimanendo vivo, avesse denunciato punto per punto e passo per passo la ragnatela di inganni che ha portato all'era Covid. Da genio, ci sarebbe voluto poco a ridurlo a una non-persona. Chi ha pulpito e microfono controlla la mente di almeno 8 persone su 10.

Edited by Satori
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

18 ore fa, Satori ha scritto:

Chi ha pulpito e microfono controlla la mente di almeno 8 persone su 10.

Mi auto-cito. Questo è precisamente il punto! La prova certa di essere stati manipolati si articola in due punti (a e b):

a1, non si sa nulla delle tecniche di manipolazione;

a2, qualora  se ne sappia qualcosa, si è portati a credere che giammai "io" possa essere manipolato;

a3, si dà, sostanzialmente, credito al Sistema e alle Istituzioni, giacché ciò dà la sicurezza di partecipare a qualcosa di forte ed autorevole, e, al contempo gratifica; in quanto Sistema ed Istituzioni ti promuovono a cittadino modello, uno che sta dalla parte del bene comune, dalla parte giusta della Storia (come soleva dire Obama, che credeva se stesso la Storia).

b1, la persona manipolata vive in uno stato di perpetua dissonanza cognitiva;

b2,non si accorge (perché ci vive dentro) del circolo vizioso nel quale è imprigionato, e che si può esemplificare con una sopcie di barzelletta:

Tizio e Caio stanno guardando la TV, ad un certo punto Tizio dice a Caio "Ehi, hai sentito che alcuni dicono che siamo tutti manipolati?" Caio ci pensa un attimo su, e poi risponde: "No, è impossibile",  e Tizio: "Perché ne sei così sicuro?", al che Caio: "Ma scusa, rifletti. se davvero fossimo manipolati, sarebbe una cosa gravissima, una notiziona. E se così fosse, vuoi che giornali e televisioni non ne avrebbero parlato?"

Ora la cosa veramente paradossale è che la persona manipolata potrebbe anche ridere al sentire questa storiella, tanto sa che non è si lei che si sta parlando!

b3, Pertanto, nessuna argomentazione, nessuna prova, potranno mai fare breccia in questo assetto mentale; giacché argomentazioni e prove (qualora squalifichino nella sostanza Istituzioni e Sistema), non possono non essere maculate dalla più infamante delle connotazioni: "Complottismo"

Si badi bene che Sistema ed Istituzioni permettono di essere criticate, anche in modo aspro; ma solo fino ad un certo punto. Il punto oltre cui non è permesso andare è questo: per quanto Sistema  ed Istituzuioni possono essere imperfetti, nella sostanza non esiste alternativa alcuna! Questa è l'essenza del thatcheriano T.I.N.A. (the is no alternative); nel nostro caso al Sistema Liberista, Globalista, e relativista.

b4, la persona manipolata vive in un mondo di tabù, ove l'intelligenza e l'ortodossia consistono nella sostanziale adesione alla narrazione ufficiale (con libertà di critica, magari accanita, per i dettagli); e la stupidità, l'eresia, consistono nel porsi come antitesi al pensiero dominante.

 

Apologo di Bertrand Russell.jpg

Edited by Satori
  • Like 1
  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Chiedo aiuto a chi è più informato di me.

E' vero o non è vero, che il Governo Conte ha esteso (con un semplice DPCM) l'obbligo di portare la mascherina fuori casa, sempre?

E' vero o non è vero, che il Governo Conte ha raccomandato (con un semplice DPCM) di portare la mascherina anche a casa propria?

E' vero o non è vero che per far fronte all'enorme fabbisogno (27.000.000 al giorno), il Governo Conte ha firmato un accordo con Fca Italy spa?

E' vero o non è vero che l'azionista di maggioranza di Fca Italy spa è John Elkann?

E' vero o non è vero che John Elkann (assieme a Mario Monti) è il membro italiano di punta del Club Bilderberg? 

E' vero o non è vero che l'intero Club Bilderberg (un altro cui membro permanente italiano è Lilli Gruber) appoggia incondizionatamente l'azione del Governo Conte?

E' vero o non è vero che Elkann, per tramite della Società Exor, da lui controllata, controlla i principali giornali italiani?

E' vero o non è vero che l'intero mainstream italiano sostiene a spada tratta il Governo Conte, che

a, ha imposto l'uso delle mascherine;

b, ha dato in concessione a Elkann (che sostiene il Governo Conte), la produzione di 27.000.000 di mascherine al giorno?

Per approfondimenti, allego un link, dove Francesco Amodeo dice la sua.

Ma prima di chiudere, vorrei chiedere a chiunque mi legga, chiedere per favore, davvero per favore,

è vero o non è vero quello che ho scritto???

Per favore, una risposta. Per favore.

 

http://www.oltre.tv/bilderberg-pandemia-curiose-coincidenze-stampa-parla/

 

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Vabbè, nessuno mi vuole aiutare, passo ad altro.

 

----------------------------------------------------

Non ho mai creduto ad una seconda carcerazione. Sì, esatto, carcerazione; “lockdown” è un termine mutuato dal linguaggio carcerario americano, è significa “isolamento nella detenzione”; sono messi in lockdown i detenuti che si comportano male. Capito? Ho sempre sostenuto, invece, che il vayrus non lo molleranno mai. Col vayrus può finire solo in due modi:

a, realizzano il loro piano, il grande reset di cui hanno apertamente parlato all’ultimo vertice di Davos (e quindi per noi è finita);

b, per qualche specie di miracolo le persone si svegliano, e allora sarà finita col vayrus, col cartello finanziario, e coi collaborazionisti sul campo.

Una terza possibilità non la vedo.

Che non ci rinchiudano non vuol dire che non andranno avanti con la continua erosione delle libertà fondamentali, col terrore mediatico, con la desertificazione economica, e con la vendita (a prezzi stracciatissimi) dei nostri assets ai loro padroni.

Bisogna riconoscere che nel saccheggio, e nella disintegrazione sociale sono solerti e creativi.  

Apprendo adesso della nuova stretta del Governo su vari aspetti della vita pubblica e privata. Qui parlo solo del privato.

Ci sono stati due soli Regimi, in tutta la Storia umana, che hanno osato violare il più privato dei confini: la soglia di casa. La DDR, e la Cina comunista del periodo maoista. Con l’ultimo DPCM, il Governo Conte diventa il terzo caso, qualificandosi a pieno titolo come Regime.

 

Mi riferisco alla locuzione raccomanda fortemente, riferita alla quantità massima di persone estranee al nucleo familiare, da poter ricevere a casa propria. Ora, delle due una:

 

1°, chi scrive questa roba conosce Legge e Costituzione, e sa perfettamente che “raccomanda fortemente” è una specie giuridica nulla, che però ha un senso, nella logica dell’azione di un Governo che ha costantemente violato la Costituzione negli ultimi nove mesi.  Ricordiamo che, anche a proposito delle autopsie, il Ministero della Sanità raccomandava fortemente alle Direzioni Sanitarie di non farle (ho pubblicato copia del documento originale). E’ ovvio che non si può fare una Legge che proibisca le autopsie, così come non se ne può fare una che impedisca alle persone di riunirsi (o, almeno, non si può adesso). Ma ci sono modi alternativi che ti permettono di andare contra legem e ottenere (a rischio zero) risultati analoghi. Ovviamente, a patto e condizione di avere le spalle coperte dai media e dalla Magistratura e da Bruxelles. Condizione che questo Governo soddisfa.

 

E così spunta fuori questo orrore pseudo legislativo. La maestra può raccomandare ai bambini discoli di fare i bravi, un Governo democratico NO!!!

 

Un giurista di livello internazionale, Ugo Mattei ed Enrico Manganiello, Avvocato e Giudice di Pace, discutono della fattispecie giuridica e Costituzionale di questa “raccomandazione”; anche alla luce delle ultime azioni del Governo. Il video è edito da un canale privato, che ha il torto imperdonabile di non esser finanziato da nessuno degli oligopoli finanziari. Ah nessuno dei due è fascista, Mattei si è sempre dichiarato marxista.

 

http://www.youtube.com/watch?v=gAaeyXts9KI

 

Per dire, senza che nessuno vada ad arrestarlo, il ministro Speranza può dichiarare: “Proveremo a incidere su alcuni pezzi della vita delle persone che consideriamo non essenziali…”

Ecco, loro sanno quali sono i pezzi essenziali delle nostre vite e quali non lo sono; e per il nostro bene, “incidono” su quelli che non sono essenziali. A molti piace che uno come Speranza si prenda cura di pezzi della loro vita.  

 

 

 

Edited by Satori
Link to comment
Share on other sites

Caro Satori tutto quello che hai scritto negli ultimi 2 post ( non che il resto non lo sia ) è drammaticamente vero, così come è vero che lo hai scritto, altrimenti non potrebbe essere vero che ti sto rispondendo.

Quello che è parimenti vero e che non lo hai scritto è che moltissimi approvano queste misure, bazzicando sui social questo è quello che  percepisco. Il che lascia poche speranze che vada a finire con l'ipotesi b.  

Con la motivazione nobile di proteggere la nostra salute da questo virus che non è più letale  di un influenza,  e non lo dico io  e nemmeno la scienza  ma la matematica, e la matematica non è opinabile, perché se l'OMS dichiara che il 10% della popolazione mondiale  potrebbe essere stato infettato i conti sono presto fatti ( 10% di 7,6mld = 760mln quindi 1,09mln di decessi danno una letalità dello 0,14%). Dicevo  questa motivazione apparentemente nobile e  questo terrorismo a livello planetario non può che essere giustificato da altri obiettivi che propendono per la tua ipotesi a.  

Intanto mentre ci proteggono dal virus 

http://corrierequotidiano.it/salute/tumore-colon-119-morti-con-ritardi-diagnosi-per-covid/

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Dstrange ha scritto:

Caro Satori tutto quello che hai scritto negli ultimi 2 post ( non che il resto non lo sia ) è drammaticamente vero, così come è vero che lo hai scritto, altrimenti non potrebbe essere vero che ti sto rispondendo.

Quello che è parimenti vero e che non lo hai scritto è che moltissimi approvano queste misure, bazzicando sui social questo è quello che  percepisco. Il che lascia poche speranze che vada a finire con l'ipotesi b.  

Con la motivazione nobile di proteggere la nostra salute da questo virus che non è più letale  di un influenza,  e non lo dico io  e nemmeno la scienza  ma la matematica, e la matematica non è opinabile, perché se l'OMS dichiara che il 10% della popolazione mondiale  potrebbe essere stato infettato i conti sono presto fatti ( 10% di 7,6mld = 760mln quindi 1,09mln di decessi danno una letalità dello 0,14%). Dicevo  questa motivazione apparentemente nobile e  questo terrorismo a livello planetario non può che essere giustificato da altri obiettivi che propendono per la tua ipotesi a.  

Intanto mentre ci proteggono dal virus 

http://corrierequotidiano.it/salute/tumore-colon-119-morti-con-ritardi-diagnosi-per-covid/

 

 

 

Grazie del contributo, caro Dstrange.

Circa l'ultimo punto, c'è attualmente in corso una strage, dovuta alle misure restrittive imposte dal Governo; parlo con diretta cognizione di causa, e il fatto che il mainstream non ne parla rientra pari pari nella logica di questo orrendo periodo di tenebre. So, ripeto, so per certo di persone che sono morte per mancanza di cure mediche, per attese interminabili, per mancanza di tempo  risorse da parte di un sistema sanitario che i ce lo chiede l'Europa avevano già ridotto allo stremo.

Se ne avrà voglia, un mio carissimo amico farà un resoconto delle assolutamente incredibili vicende nelle quali è incappato a seguito di una banalissima colicisti. E' una storia che sta al di là del concepibile; un intervento che in condizioni ordinarie si sarebbe dovuto risolvere in pochissimi giorni, va avanti da mesi!!!!!!!!!!!!!!!!! Questo amico ha rischiato la morte, letteralmente, ed ha tuttora infilati nel corpo tre tubicini di drenaggio, che avrebbero dovuto essere estratti almeno un mese fa. Nel frattempo, i punti sono saltati, e per evitare che vengano esplusi (rischio sempre in agguato), sono stati costretti a mettergli un nuovo punto nel sito dei tubicini. Incubo.

Di settimana in settimana questa banalissima operazione (non più di 10 minuti) viene rimandata, col rischio di suppurazione e shock anafilattico. Il tutto, mentre si dà la caccia agli asintomatici (ossia persone sanissime) per riempire riempire i reparti, così da fomentare il terrore; mentre i malati veri crepano.

Potrei passare giorni a scrivere di fatti che vedo coi miei occhi, o che mi vengono riportati da persone di fiducia, compreso l'orrore che si sta consumando nelle scuole.

E' vero, la maggioranza approva ancora l'azione di Governo; ma sarebbe inverosimile il contrario, dato che la maggioranza assume la TV come fonte del vero. Tuttavia, se è vero il dato, le cose non stanno poi così male. Perché, tolti quelli che col vayrus ci campano (ossia tutti quelli legati al Sistema), e quelli che "lo hanno detto alla televisione", ci sarebbe un 29% della popolazione che, avendo tutto e tutti contro, non si è bevuta la versione del mainstream. Il 29% delle persone ha resistito alla manipolazione. La trovo una notizia spendida.

P.s.

Ah, tanto per fare due conti complottisti. A Elkann produrre una mascherina costa circa 12 centesimi, per comprarla ci vogliono da 2 euro a 2,5. Togli (ad abbondare) 50 centesimi per il negoziante e 20 per le tasse, a John rimangono E. 1,43 di media x 27.000.000, John si pappa più o meno 38.600.000 di Euro al giorno. 

Riproduciamo la catena causale: John>controllogiornali>terrore>mascherine>38.600.000.

Gobloddo.

Edited by Satori
Link to comment
Share on other sites

6 ore fa, Dstrange ha scritto:

non so se ridere o piangere 

 

Chi non vede l'evidente è perduto.

DIAVOLO

"La parola diavolo deriva dal verbo greco διαβάλλω (diabàllo) che significa separare, porre barriera, porre frattura".
Che sia un ente reale (e lo è), o che sia  metafora di fatti e processi solo umani, salvo essere del tutto ciechi, è impossibile non vedere cosa, concretamente, sta facendo l'utilizzo politco del vayrus.
Questa sciagurata che parla è l'incarnazione di tutte le fanatiche che hanno attraversato la Storia: iper cattoliche quando la Religione dominava; sulle barricate ai tempi dei Giacobini; monarchiche nelle restaurazioni; naziste e kapò all'ascesa del Reich; maoiste quando Mao tirava; ed infine integraliste coviddare oggi.
La tragedia della nostra  specie, tuttavia, sta in questo: se per una sorta di miracolo domattina cambiasse tutto; se Conte e la sua banda fossero mandati a pulire cessi pubblici a Calcutta; se l'ordine neoliberista fosse smantellato pezzo per pezzo e la suo posto tornasse un'umanità normale e una politica normale; (se tutto ciò) state certissimi che questa psicopatica, come un perfetto camaleonte, si riciclerebbe nel nuovo assetto e ce la troveremmo a dare lezioni.
Costoro sono i farisei che hanno attraversato la Storia.
 
Edited by Satori
Link to comment
Share on other sites

Questi video mostrano la differenza tra il mondo reale, e quello costruito dai nostri giornali (per la verità dal giornale unico) e  dalle nostre Tv (a timida eccezione di un paio di trasmissioni).

Siamo in Germania, ed evidentemente i tedeschi, per quanto crucchi, non si sono fatti trascinare nella traversata del deserto dei condottieri Conte e Speranza. Salvo poche eccezioni, non passa loro neppure per la capa di osservare la mostruosità del "distanziamento sociale", né di infilarsi guanti, né indossare maschere.

La gente cammina tranquilla per le strade, e non mi risulta davvero che sono tutti complottisti.

http://m.facebook.com/100652334681130/videos/339020447178274/?refsrc=http%3A%2F%2Fwww.maurizioblondet.it%2Fcovid-in-germania-questi-morianno-tutti-fra-2-settimane%2F&_rdr

La stessa cosa accade in Svizzera. Un mio amico ci va ogni mese per una settimana (è uno svizzero che ha sposato un'italiana), e, sinteticamente, mi riferisce questo (cito a memoria):

"Non appena sbarco in Svizzera ed entro nel terminal, ho la sensazione netta che una specie di cappa si dissolva. Mi sento più leggero, libero, di buon umore. La gente non è costretta a portare mascherine, né a distanziarsi, né sono proibite feste. Ciascuno sa che se ha l'influenza deve evitare di stare vicino al prossimo. Le attività e le scuole sono tutte aperte.

Non appena rientro in Italia ho l'impressione di sprofondare in un incubo".

http://www.youtube.com/watch?v=2Mpo2AHRVe0

Ecco.

Come molti, qui, nel Forum, ho viaggiato, e non solo da turista; per cui ho avuto modo di entrare in confidenza con le popolazioni locali. Ebbene, è vero che tutti quanti pensano che l'Italia sia un posto speciale (lo posso testimoniare), il cibo, la moda, il gusto, l'arredamento, la musica, l'immenso patrimonio artistico.

Sì, è vero, è così sembrerebbe che ci si possa gasare. Ed invece no. Una volta che davvero entri in confidenza, e sanno che non ti offendi se parlano chiaro, fermo restando quanto di positivo, non c'è nessuno che non valuti la profonda natura dell'italiano come un misto fra Arlecchino e Don Abbondio (un pagliaccio e un codardo).

Non è un caso che l'Italia è il centro dell'esperimento Covid, non è un caso che da nessuna parte si accetta di andare in giro mascherati e di non potersi avvicinare al prossimo. Nessuno ha consegnato obbediente i propri figli ad una scuola lager. Gli italiani sì.

 

Edited by Satori
Link to comment
Share on other sites

Non fermarti Satori, prosegui in questa tua missione di fare informazione e chiarezza su uno dei più grandi inganni della storia.

Giorni fa ho sentito su Radio24 la notizia che l' OMS ha calcolato che i probabili contagiati nel mondo sarebbero 1 ogni 10 e che il 95% è asintomatico.

Ciò significa che ci sarebbero in totale circa 700 milioni di infetti.

Bene, presi questi dati e rapportandoli al numero di decessi, il tasso di letalità di questo virus è paragonabile a quello delle normali influenze stagionali.

L'ha dichiarato l'OMS...almeno che radio 24 non si sia inventata di sana pianta questa informazione.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

17 ore fa, Hesperis ha scritto:

Non fermarti Satori, prosegui in questa tua missione di fare informazione e chiarezza su uno dei più grandi inganni della storia.

Giorni fa ho sentito su Radio24 la notizia che l' OMS ha calcolato che i probabili contagiati nel mondo sarebbero 1 ogni 10 e che il 95% è asintomatico.

Ciò significa che ci sarebbero in totale circa 700 milioni di infetti.

Bene, presi questi dati e rapportandoli al numero di decessi, il tasso di letalità di questo virus è paragonabile a quello delle normali influenze stagionali.

L'ha dichiarato l'OMS...almeno che radio 24 non si sia inventata di sana pianta questa informazione.

Ti ringrazio Hesperis. Scrivere mi costa tempo, non perché debba inseguire le parole, ma perché è fondamentale che alle parole corrispondano i fatti; ossia, il controllo delle fonti. Su questo, effettivamente, può capitare possa sbagliarmi, ma nel circuito logico che connette i fatti è molto difficile (anche se non impossibile) che commetta degli errori.

Colgo l’occasione del tuo intervento, per mettere in chiaro una cosa: io non faccio politica, almeno nel senso che si dà oggi al termine. Lo stesso termine ha un significato del tutto diverso se ci si riferisce a Platone, Aristotele, Cicerone, oppure al circo parlamentare e mediatico dei rubagalline odierni.

Non faccio politica, mi stanno maledettamente a cuore le persone. Non riesco a sopportare che all’inevitabile sofferenza che comporta il vivere, si aggiunga il dolore e la devastazione provocati, deliberatamente, da un’élite di psicopatici e dai loro giannizzeri sul campo. Muoio di vergogna per la vergogna che prova un padre di famiglia ridotto sul lastrico dalle politiche genocide del Governo, e che, con la faccia per terra, è costretto a chiedermi la carità di 50 euro per dare da mangiare ai figli. E sto parlando di una persona seria, onesta, e lavoratrice, ma alla quale hanno segato le gambe per “salvargli la vita”, e che vede la vita sua e dei suoi cari sprofondare nel nulla.

Tu, Hesperis, parli del “più grande inganno della Storia”, e parli bene; soprattutto se ti riferisci alla dimensione planetaria del fenomeno. Altri prodigiosi inganni hanno avuto una dimensione più limitata. Col Covid 19 la cupola tecno-finanziaria che controlla l’emissione e la circolazione monetaria, tutti gli assets strategici, le materie prime, l’industria dell’intrattenimento, i media, parte degli apparati militari, e l’industria culturale tutta (locuzione formulata da Adorno), ha fatto un salto di qualità, ha superato una, linea dalla quale non potrà tornare indietro.

Considerato che controllano tutto, Chiesa compresa, e compresa la mente di molti, parrebbe che nulla si opponga al loro trionfo definitivo e alla scomparsa dell’umanità per come è stata fino al Febbraio 2020. Così parrebbe. Eppure, ho la certezza assoluta che la loro disfatta sarà totale. Non so come, ma so che è impossibile mettersi contro la natura delle cose (di cui la natura umana è parte), e non venire distrutti. Ed inoltre, loro credono alla potenza della menzogna e della paura, io ho certezza del potere irresistibile della Verità e dell’agape, ossia, quella forma di amore di base che tiene unite le famiglie vere, e che sotto specie di politeia ha tenuto unite tutte le comunità della Storia, radicate nella memoria e nell’identità, e tutte le persone di buona volontà. Precisamente questo, identità e memoria, è ciò che queste creature delle tenebre stanno disintegrando.

Parlando di queste cose con un antico amico, giorni fa, riferendosi a queste creature delle tenebre mi sento dire una cosa bellissima, che voglio condividere con voi: “… più vincono e più perdono, più si affrettano, e più si avvicina il tempo della loro disfatta…”. Condivido, ma fino a quel momento, temo fortemente, grande sarà il carico di tribolazione.

 

 

Edited by Satori
  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Il 8/10/2020 alle 16:09 , Satori ha scritto:

In realtà ho divagato, era mia intenzione scrivere un post sulla manipolazione mentale di massa, con riferimento alla ripugnate vignetta fido-pedo che ho pubblicato ieri. Se nulla mi distrae, se ne parla al prossimo post.

E' un periodo in cui siamo tutti un pò distratti 😄

Link to comment
Share on other sites

5 ore fa, Dstrange ha scritto:

E' un periodo in cui siamo tutti un pò distratti 😄

 

La verità, Dstrange, è che non si tratta di distrazione, ma del fatto che trovo una resistenza insuperabile a parlare di questo tema.

La verità, caro Dstrange, è che il Potere ha una sua peculiare struttura, difficile da capire e percepire da parte delle persone sane. Il Potere corrode la sostanza umana e apre le porte del mondo del sottosuolo.

La verità, caro Dstrange, è che oggi la pedolifilia è praticata nei circoli di vertice del Potere mondiale (ma anche da comuni disgraziati) non solo nella comune dimensione edonistica, ma soprattutto in quella magico rituale.

La verità, caro Dstrange, è che già faccio fatica a farmi capire parlando di fatti dell'attualità, di evidenze che stanno sotto gli occhi di tutti; immagina se mi mettessi a parlare dell'uso analogico magico - lungo tutta la Storia, ed oggi- del potere dell'innocenza e della verginità! Immagina le risate! Ma chi riderebbe, ovviamente per pura e crassa ignoranza, a sua volta non immagina quanto dannatamente sul serio queste cose vengono prese presso tutti i circoli che davvero contano.

La verità, caro Dstrange, e che dovrei parlare dell'assoluta attualità dei Grimori, del Necronomicon (che non è uno pseudobiblion, cioè un libro mai scritto ma citato come se fosse vero, come vuole sua ignoranza Wikipedia), dell’Hermetic Order of the Golden Dawn (fondata dai massoni William Wynn Westcott e Samuel Liddell MacGregor Mathers), dell’Ordo Templi Orientis del satanista Alistair Crowley, e dei minimi epigoni moderni come Jeffrey Epstein e Ghislaine Maxwell,ecc… (cercate su Internet chi sono i loro amici).

Mi addentrerei in un territorio dove, forse, nessuno sarebbe disposto a seguirmi, giacché la verità, prima di liberare, uccide la menzogna; quella che ci è stata fatta mangiare assieme alle lettere dell’alfabeto. Tu lo faresti?

 

 

Cambio discorso.

Ho accennato, post fa, a un mio giovane amico e alle atroci (roba da incubo) vicissitudini che ha subito avendo a che fare con la Sanità post Covid. Ebbene, parlando con questo amico, in occasione di un suo ennesimo sfogo, l’ho messo a parte di questa discussione sul Forum, e gli ho chiesto se avesse voglia di dare la sua testimonianza. Ha accettato. Non so cosa scriverà, ma se riuscirà a rendere la decima parte della sua esperienza, preparatevi a una discesa all’inferno.

Conosco questa persona da molti anni, e posso dire questo: onesto, intelligente, caritatevole, lavoratore, un’abilità fuori scala nella conoscenza e nella pratica delle Arti Marziali, una forza fisica mostruosa. Se non fosse stato per le risorse attinte da questa fisicità eccezionalissima e per l’addestramento mentale richiesto dalle Arti Marziali, oggi sarebbe cibo per vermi, altra anonima vittima del presente stato delle cose.   

 

 

Edited by Satori
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, Satori ha scritto:

Mi addentrerei in un territorio dove, forse, nessuno sarebbe disposto a seguirmi, giacché la verità, prima di liberare, uccide la menzogna; quella che ci è stata fatta mangiare assieme alle lettere dell’alfabeto. Tu lo faresti?

In verità mi ero stupìto del fatto che avevi mostrato intenzione di farlo. Tuttavia quello che hai scritto è già abbastanza e dà l'idea di ciò che ruota attorno a queste pratiche, oltre che molti spunti per poter approfondire autonomamente.  Non era mia intenzione forzare su questo.  Grazie .

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Dstrange ha scritto:

In verità mi ero stupìto del fatto che avevi mostrato intenzione di farlo. Tuttavia quello che hai scritto è già abbastanza e dà l'idea di ciò che ruota attorno a queste pratiche, oltre che molti spunti per poter approfondire autonomamente.  Non era mia intenzione forzare su questo.  Grazie .

Ti confesso che ci sono due temi che mi paralizzano: la violenza contro i bambini e quella contro gli animali. In essa, il male  mostra il volto più prossimo all'essenza. Lo stupro di una donna adulta viene subito dopo, e non affatto per sminuirne l'orrenda infamia (fosse per me, lo strupro acclarato andrebbe punito con la morte), ma perché, per nella abiezione, ha una sua logica, che sta sulla linea di confine tra l'umano ed il subumano. Mentre la  crudeltà deliberata contro bambini ed animali ha come oggetto la furia sacrilega contro l'innocenza.

Se proprio si vuole avere un'idea di quale sia la natura dei piaceri infernali, si provi ad immaginare cosa prova un sadico pervertito a torturare un animale. La mente è un abisso! Questo tipo di persona definisce il piacere derivante da tali pratiche come qualcosa che è impossibile da descrivere. Troppo facile e troppo stupido venirsene fuori dicendo che costoro sono dei pazzi, e così pensare di sistemare le cose. Non si tratta di follia, ma di una dimensione della mente latente nella natura umana tutta e di tutti. Nella meravigliosa saga "Star Wars" questa dimensione è descritta come il lato oscuro, che è munifico di piaceri e di doni inimmaginabili.

Avete mai letto una versione del mito di Faust? Se non lo avere fatto, suggerirei quella di Marlowe, "The Tragical History of Doctor Faustus". Se non lo avete visto, suggerirei di guardare l'ultimo film di Kubrik: Eyes wide shut.

In sintesi: il male esiste, ed è sia impersonale che personale, è un principio metafisico che si manifesta in un ente reale; ed è anche una realtà psicologioca. Nessuna di queste tre dimensioni eclude l'altra.

Oggi, il male è praticato sia nella consueta forma sociale, sia, in pochi casi, nella sua forma rituale. Che si chiama satanismo. Non credete che il satanismo esiste? che sia praticato da tantissime persone? non credete che Satana esiste? Mi spiace, non deve essere comodo vivere in un monolocale mentale di 1 metro quadro.

Edited by Satori
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Giorgio Palù è l'ennesimo scienziato di fama internazionale che smentisce messa in rime governativa e mainstream sul Covid. Salvo che su un argomento, quello della validità dei tamponi (ma, forse non ho capito bene) conferma, punto per punto, quanto vado dicendo da mesi. Deliziosa, la smarrita espressione di sgomento della giornalista, mentre vede Palù demolire la narrazione ufficiale che la poveretta era stata mandata lì a custodire.

http://www.la7.it/omnibus/video/coronavirus-il-profgiorgio-palu-si-abbonda-con-lallarmismo-bisogna-guardare-i-numeri-obiettivamente-12-10-2020-344139

Adesso, guardate quattro testate del giornalone unico del pensiero unico; quattro titoli identici, si parla di 83 morti al giorno per Covid, leggete i titoli e poi commento:

http://www.repubblica.it/cronaca/2020/10/15/news/coronavirus_il_bollettino_di_oggi_15_ottobre-270632822/

http://www.avvenire.it/attualita/pagine/scuola-si-discute-per-evitare-didattica-a-distanza-ipotesi-orari-differenziati

http://www.ilfattoquotidiano.it/2020/10/16/in-edicola-sul-fatto-quotidiano-del-16-ottobre-covid-198mila-contagi-e-83-morti-raddoppiati-in-24-ore/5968192/

http://www.corriere.it/salute/20_ottobre_15/coronavirus-italia-bollettino-oggi-15-ottobre-8804-nuovi-casi-83-morti-e3fff8d8-0edb-11eb-9774-eb4dcac879cb.shtml

Allora, ammetiamo per assurdo (dirò appresso perché l'ipotesi è assurda) che effettivamente e per certo, in un giorno sianmo morte in Italia 83 persone per Covid. E allora, dove sta la notizia, se non nella forma terroristica in cui è stata confezionata? Qualcuno mi saprebbe dire dove sta la notizia (sempre per favore)? 83 X 365 fa 30.295, quantità che sta nella fascia superiore della media  dei morti per influenza annui in Italia.

Dove sta la notizia, ripeto, se non nella dimensione allarmistica creata dai giornaloni?

E questo, senza considerare due cose:

a, 83 morti sono certamente una cifra gonfiata. Guardate qua sotto. Capito? Lo sapevate che i medici che fanno diagnosi di Covid rivevono degli incentivi? E perché i reparti Covid hanno una ratio finanziaria molto maggiore che gli altri, compresa oncologia? Perché? Perché se muori  di Covid sei un morto che conta, e se muori di cancro, di etilismo, di tabacco, di incidente sul lavoro, domestico, o automobilistico, non conti un cassio? Il non complottista, ma non dopo aver consultato "Open", temo, replicherebbe, forse,: perché cancro, etilismo, alcoolismo tabagismo, ed incidenti, non sono contagiosi. Che faccio gli rispondo e gli dimostro che vive bendato, o aspetto che ci arrivi da solo? Vediamo che succede, al momento spero che anziché consultare "Open", l'ipotetico interlocutore consulti la testa.

b, perché terrorizzare le persone per un evento che, a prescindere dalla gravità vera o presunta, è di difficilissimo contenimento (salvo risolvere la questione in modo davvero serio e radicale, e tagliarci coviddariamente e civilmente la gola); ed invece passare del tutto sotto silenzio, per limitarmi solo a tre ambiti, i morti per le tre droghe spacciate dallo Stato: alcool, tabacco, gioco d'azzardo, e che fanno molti e molti più morti del Covid??

Perché?

Perché?

Perché? 

Quanto si deve essere ipocriti per tacerne (se sei al comando)? E quanto si deve essere stupidi per non interrogarsene (se non sei al comando)?

Quanto?

Con affetto. 🙂

P.s.

Dimenticavo. Potrei stare fino a domattina a citare casi di deliberato inflazionamento di morti per Covid. Tipo una nonnona di 95 anni, qui del paese, che aveva più malanni di un testo di patologia generale, e che per forza (se non fosse stato per l'opposizione ferma della nipote) doveva essere morta per Covid. Se conoscete qualcuno che lavora in ospedale, provate a chiedere.

Ma il caso più surreale a mia conoscenza (mi pare che ne parlarono anche i giornali), rimane quello del subacqueo ricoverato d'urgenza in ospedale, per embolia, morto per embolia, ma con diagnosi causa morte Covid. E ciò perché, al ricovero, era risultato positivo al tampome. Surreale, sì, ma non fa ridere.

 

Mille lire al mese, miracolo Covid.jpg

Edited by Satori
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Il 24/8/2020 alle 18:01 , Satori ha scritto:

Lascio la parola ad un autore a me caro, Philip Dick, scrittore cupo, luminoso, dolente, estatico, visionario, profetico. 

http://www.libertaepersona.org/wordpress/2011/09/laborto-post-partum-non-pi-fantascienza-2744/

Nel racconto di Dick, le pre-persone cominciavano ad avere un anima, e dunque ad essere degni di vivere, solo a partire dai 12 anni.... direi che ci stiamo arrivando a lunghe falcate.

 

2.jpg

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share