Io Sono Una Bestia


Recommended Posts

2 ore fa, Kalel ha scritto:

Ora, con il "senno di poi" è facile recriminare

Non recrimino col senno di poi, sicuramente mi sono espresso male.
Se torniamo indietro al 22 febbraio 2020 (inizio della didattica a distanza per le scuole della Lombardia), con i dati che erano in nostro possesso in quel momento, anche adesso ritengo che le scelte sono state corrette e coraggiose. Non si sarebbe potuto fare altrimenti.
 

 

1 ora fa, Kalel ha scritto:

Quante volte in Italia, da quando esiste, abbiamo avuto a che fare con virus sconosciuti potenzialmente letali (penso a cose tipo Ebola) già dilagati nel territorio?
Direi zero.

Esatto, a tutt'oggi zero.
Quello che contesto fortemente a Conte e media mainstream è che stanno continuando a far passare una malattia che è poco più di una influenza, come fosse la peste bubbonica, perché naturalmente questo comporta loro dei vantaggi. La gravità di questa epidemia non potevamo conoscerla a febbraio, ma lo sappiamo adesso! durante la spagnola in ogni famiglia c'è stata una media di una o due vittime. Il covid se non fosse perché tutti indossiamo le mascherine e guardiamo la tv, non ci saremmo nemmeno accorti dell'esistenza. Nessuno conosce nessuno che è morto di covid.. io abito in piena zona rossa ed è da tre mesi che chiedo a qualcuno se ha avuto dei lutti per covid.. manco uno. Nessun cantante, nessun attore, nessun politico, nessun calciatore..la percezione che abbiamo di questa malattia è del tutto disconnessa dalla realtà.
Un governo che quando un alunno di una classe risulta positivo ma del tutto asintomatico, impone la quarantena a tutto il corpo docente, compagni di scuola e familiari del ragazzo, è un governo criminale che sta compiendo atti criminali.
Quando emerge che la conta dei morti con covid  è stata mescolata con la conta dei morti di covid, tutti avremmo dovuto avere un sussulto! sulla basi di cosa mi hanno chiuso in casa per tre mesi?? di una conta sbagliata?? ma davvero questi scappati di casa possono disporre a piacere della mia vita, a seconda di come si alzano dal letto la mattina?
Purtroppo devo rilevare che molti tra amici e parenti mi hanno già confidato che, quand'anche il governo dovesse dichiarare finita l'emergenza, e togliere l'obbligo di andare in giro mascherati, loro continueranno ad indossare il bavaglio e tenere le distanze per una questione  del "non si sa mai".
E niente, hanno già vinto.. dal virus si guarisce (non muoiono più neanche gli ottantenni), ma da questa psicosi non se ne uscirà mai più.
 

Link to post
Share on other sites
  • Replies 2.2k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Così non vale, J-J. Avevo appena trovato finalmente la mia collocazione, ed ora mi vieni a dire che "bestia" è un concetto che , per essere definito, necessita di dibattito! Così mi ritrovo al punto d

Intermezzo. Ho incontrato un amico, grande conoscitore di motti, proverbi, e racconti popolari. Mi pare di aver già sottolineato che il popolo cosiddetto "minuto" è sempre stato considerato come

J-J ha inquadrato la questione in modo eccellente, e, di conseguenza, ti ha risposto, semplicemente collocandola nel giusto contesto. Ho una nota per Dstrange e una per J-J.   Caro D

Posted Images

Scopo degli esami autoptici post mortem è precisamente – in assenza di elementi oggettivi, o comunque noti che indichino un nesso eziologico certo – individuare la linea causale che ha determinato la morte di un organismo. Ci siano, almeno sulla definizione della finalità, sì o no?

La si effettua nei reparti di medicina legale, appositamente attrezzati, dove in condizioni di massima sicurezza (almeno limitatamente alle possibilità umane) si cerca di determinare la causa della morte, nel caso, appunto, essa sia ignota. Qui, ovviamente, non siamo interessati all’aspetto giudiziario, ma soltanto a quello medico sanitario.

Kalel mi cita questo passo:

…condizioni di massima sicurezza e protezione infettivologica per operatori ed ambienti di lavoro: sale BSL3, ovvero con adeguato sistema di aerazione, cioè un sistema con minimo di 6 e un massimo di 12 ricambi aria per ora, pressione negativa rispetto alle aree adiacenti, e fuoriuscita di aria direttamente all’esterno della struttura stessa o attraverso filtri Hepa, se l’aria ricircola. Oltre agli indumenti protettivi e all’impiego dei Dpi, l’anatomo patologo e tutto il personale presente in sala autoptica indosseranno un doppio paio di guanti in lattice, ecc…

 

 

E allora? Ripeto, ed allora??? Non ci sono sale autoptiche con simili condizioni in Italia???

Ripeto, ed aspetto una risposta: non ci sono sale autoptiche con simili condizioni in Italia???

Come si può far passare per argomento consistente, una corbelleria del genere? Come? Il Governo dice ai cittadini che per fare le autopsie per morte sine clara causa, occorrono delle sale autoptiche attrezzate per fare delle autopsie per morte sine clara causa. E questa ovvietà viene spacciata come un argomento per non fare le autopsie, anziché, esattamente al contrario, per farle, dato che di sale simili l’Italia è piena; e dato che per passare da una condizione di sine clara causa, ad una di causa nota, si devono fare le autopsie. Mi chiedo come si possa sprecare tempo a discutere se "acqua tiepida" è la stessa cosa di "tiepida acqua".

Mi ri-chiedo, ancora senza risposta, come mai i termini in cui il Governo ha negato, di fatto, l’esecuzione delle autopsie, sono identici, perfettamente sovrapponibili, persino nel dettaglio, a quelli dell’OMS, che, ri-ri.ri-peto, è un’Azienda privata, finanziata in massima parte da un venditore di vaccini e sistemi operativi, ed in misura minore da alcuni Governi. Sono complottista io a chiedermi, oppure è davvero stranamente ed estremamente distratto chi non si chiede, come mai, di fatto, un club, o Azienda, o comunque un organismo privato, dipendente in massima parte da un privato, detti le linee guida sanitarie per uno Stato?

E’ o non è Bill Gates che, d’imperio e dall’alto di un’autorità che nessuno gli ha conferito, salvo il suo potere economico prima, e finanziario dopo, ha numerosissime volte affermato che l’”emergenza” Covid (da lui già da tempo prevista, ne ho parlato lungo) finirà solo quando tutti gli esseri umani del pianeta saranno vaccinati?

Ricapitoliamo:

la prova che le autopsie non si potevano sta nel fatto che il Governo ha detto ai cittadini che per fare le autopsie per morte sine clara causa, occorrono delle sale autoptiche attrezzate per fare delle autopsie per morte sine clara causa. E questa ovvietà viene spacciata come un argomento per non fare le autopsie, anziché, esattamente al contrario, per farle, dato che di sale simili l’Italia è piena; e dato che per passare da una condizione di sine clara causa, ad una di causa nota, si devono fare le autopsie.

E’ difficile che le parole mi manchino, ma questo è uno di quei casi.

 

Persone colte, intelligenti, preparate, e certamente ottime sotto ogni aspetto, non si accorgono dell’abbagliante assurdità che è stata loro innestata nella coscienza.

Mi viene in mente la volta che Orson Wells combinò la tragica burla radiofonica dell’invasione degli alieni. Mezza America impazzì (alcuni proprio nel senso psichiatrico), si contarono persino suicidi,  l’altra metà così così. Pochissimi si resero conto dell’immenso potere manipolatorio dei media, e si fecero delle risate. Quella volta l’America ci mise mesi per tornare alla normalità.

L’esperimento Covid è stato preparato a lungo, da scienziati della manipolazione. Sarà difficilissimo recuperare la salute mentale per coloro che hanno subito l’esposizione alla propaganda. Il primo,gigantesco passo, sarebbe riconoscere la manipolazione; ma non mi faccio illusioni. Ricordiamoci che oltre il 90% dei tedeschi fu davvero sinceramente nazista; esattamemte come, oggi, è altrettanto sinceramente anti-nazista. Neppure questo induce a riflettere?

 

@J-J e Kalel,

siamo di continuo a contatto con virus sconosciuti, alcuni dei quali potenzialmente letali; è così da sempre. La novità sta nel fatto che nei primi mesi del 2020 sono state considerate mature le condizioni per un esperimento dalle molteplici finalità; ne cito solo due:

1°, un salasso economico di proporzioni mai viste prima nella Storia, con un rapidissimo spostamento di un'enorme massa di ricchezza dalla base al vertice,

2° un’applicazione su vastissima scala delle due principali tecniche di dominazione;

a, divide et impera (distanziamento, isolamento, contenimento);

b, shock and awe (colpisci e terrorizza).

Edited by Satori
Link to post
Share on other sites

Stanno studiando, giorno e notte, come reintrodurre la carcerazione collettiva.

Se non dovesse bastare un'esacerbazione del terrore mediatico, in caso di resistenza (poco probabile), state certissimi che di Covid 19-bis, Covid 20, i laboratori son pieni.

Scrissi già ai primi di Aprile: il virus non o molleranno mai.

 

 

Link to post
Share on other sites
Il 18/9/2020 alle 20:20 , jackjoliet ha scritto:

Il covid se non fosse perché tutti indossiamo le mascherine e guardiamo la tv, non ci saremmo nemmeno accorti dell'esistenza.

Hai toccato molti punti, rispondo a questo.
(ps: come si fa a separare un testo quotato in più parti?)

Adesso sappiamo che il covid non è Ebola e il 90% guarisce senza problemi.
Ora la paura è l'intasamento del sistema sanitario (come fu a marzo) e in particolare le terapie intensive che ovviamente sono in numero limitato.

Si tiene ancora alta la guardia perché se il virus si diffondesse eccessivamente potremmo tornare a esaurire le terapie intensive e molte persone gravi (con o sensa covid) rischierebbero di morire per la sola assenza di un posto letto adeguato (mentre si sarebbe salvata in circostanze normali).

Dici che eccessivo, oggi, essere così cauti? Non lo so. E' lo stesso ragionamento detto prima. Se tu fossi a decidere te la sentiresti di correre questo rischio e far morire persone? E se lo facessi, poi sicuramente qualcuno si alzerebbe a dire che sei stato incoscente e dovevi mantenere le misure restrittive.

Link to post
Share on other sites
Il 18/9/2020 alle 22:02 , Satori ha scritto:

Non ci sono sale autoptiche con simili condizioni in Italia???

[...]

Mi ri-chiedo, ancora senza risposta, come mai i termini in cui il Governo ha negato, di fatto, l’esecuzione delle autopsie

Sembra che le sale, cercando in rete, siano una ventina in Italia:
http://www.gipf.it/2020/06/04/1341/

Sembra che almeno una autopsia, sempre cercando in rete, risalga al 27 maggio:
http://www.ilmattino.it/napoli/cronaca/coronavirus_campania_morti_autopsia_maxi_trombosi-5255457.html

Immagino che ad es. in Cina, dopo la pubblicazione dell'evento, le avessero già fatte e condiviso i risultati con il resto del mondo.

Quindi:

  1. il Governo ha semplicemente indicato le condizioni di lavoro
  2. le sale adeguate ci sono
  3. le autopsie sono state fatte

Allora, Satori, chi è che si lamenta che gli è stato impedito di fare le autopsie?

Edited by Kalel
Link to post
Share on other sites
11 ore fa, Kalel ha scritto:

3 le autopsie sono state fatte

 

(Le autopsie ufficiali sono state fatte quando era troppo tardi!!! Andavano fatte ad inizio Marzo, perdindirindina, e non a fine Maggio!!! Cosa non è chiaro in queste 20 parole???)

(1) Le autopsie extragiudiziarie servono, quasi invariabilmente, a fugare il sospetto che una data morte possa dare inizio ad una epidemia, che è un fenomeno sanitario pericoloso per a salute pubblica. (2) Ne consegue che solo ed esclusivamente nel caso di possibile pericolo le autopsie possono ed anzi devono essere fatte. (3) Ora, se non c’era pericolo, o quanto meno forte sospetto (sottolineo, vero o presunto), perché ad inizio Marzo è scattata la reclusione? Evidentemente, Kalel, il Governo ha valutato che pericolo vi fosse, e così ci ha rinchiusi in casa.

Ma, seguimi, perché la relazione causale è elementare da cogliere, (4) se il Governo ha valutato esservi pericolo, allora perché, perché, perché, perché, perché, ecc…, essendoci sale autoptiche a iosa, non ha provveduto immediatamente (ad inizio Marzo, non due mesi e mezzo dopo!) a far fare le autopsie, ed anzi, di fatto, le ha impedite (così da provocare una strage)???

Kalel è davvero elementare 1>2>3>4. Porta a due sole conclusioni possibili:

a, il Governo è stato criminalmente incapace;

b, il Governo è stato criminalmente criminale.

Casualmente, gli sponsor del Governo Conte, ossia i principali esponenti del Cartello Finanziario, stando ai dati ufficiali forniti da Forbes (da me allegati post fa), fra questi Bill Gates (che aveva un filo diretto con Conte), hanno incassato, nel periodo dell’imprigionamento quanto avrebbero normalmente guadagnato in almeno un paio di anni. Ricchezza che, fulmineamente, sì è traferita dalla base ai vertici. Dunque, di fatto, i poveri si impoverivano, i già super mega ricchi (tutti estremi coviddari) scoppiavano dei dollaroni ed euroni persi dalla plebe. Tacendo l’incalcolabile aumento di ricchezza delle rendite puramente finanziarie legate all’emissione di moneta a debito, tramite Banche Centrali private, verso gli Stati.

P.s.

Chi ha stabilito che la sale per autopsie, in Italia, per Covid 19 sono solo 20??? Una rivelazione? Gli spiriti?

In Africa le autopsie per Ebola si facevano in ospedali da campo; commisurando il rischio di non farle (enorme), e quello di farle in condizioni certamente più precarie rispetto a quelle di una qualsiasi delle centinaia di sale autoptiche in Italia.

Difendere l’indifendibile ha un che ascetico; ho sempre sostenuto che la Fede cambia obiettivo, ma non può mai abbandonare l’umano. Certo, aver fede in chi ti sta ammazzando è curioso.      

P.s.

I coviddari perdono il pelo e mantengono il vizio. Sindaco di Nashville falsifica i dati Covid. In effetti una pandemia c'é, di follia.

http://scenarieconomici.it/nashville-il-sindaco-falsa-i-dati-dei-malati-covid-per-tenere-chiusi-i-bar-trump-junior-dovrebbe-andare-subito-in-galera/

 

Edited by Satori
Link to post
Share on other sites
4 ore fa, Kalel ha scritto:

Adesso sappiamo che il covid non è Ebola e il 90% guarisce senza problemi.
Ora la paura è l'intasamento del sistema sanitario (come fu a marzo)

Credo che la percentuale di persone che guariscono si attesti intorno al 99, 8%

La contagiosità del virus è in aumento solo perché i nuovi tamponi e test sierologici che risultano positivi, vengono ascritti alla statistica come "nuovi casi", il che è chiaramente un errore perché non sono affatto nuovi. Io potrei aver contratto il virus a marzo, essere guarito e risultare domani positivo ai test perché ho ancora in circolo gli anticorpi. Quindi io domani potrei essere un "nuovo caso".
Come diretta conseguenza di questa ennesima conta errata, abbiamo che la mortalità si è ridotta allo 0,2 - 0,4%, con una curva che è in costante discesa, e questa è l'unica cosa che conta ma naturalmente i giornaloni aprono i servizi puntando il dito sui nuovi contagi.
Se e quando ci sarà motivo di preoccuparci che le terapie intensive potrebbero intasarsi, allora ci preoccuperemo, ma con i dati in nostro possesso oggi, non esiste un motivo che sia uno per giustificare tutte le misure prese.. e se a febbraio non avrei esitato a chiudere tutto, se  JJ fosse al governo adesso avrebbe pochi dubbi sul da farsi: bisogna dichiarare l'emergenza terminata!  
Kalel questo eccesso di prudenza da parte del governo (se proprio vogliamo ipotizzare la buona fede di un governo che in buona fede non è) porterà a danni sociali irreparabili, il condizionamento che stanno subendo, sopratutto le fasce deboli cioè i bambini, lascerà un segno per sempre nella loro vita.
Adesso vorrei fare una considerazione basata esclusivamente su una mia percezione personale: siamo entranti in una fase nuova della pandemia, attualmente la maggior parte delle persone che vedo, che incontro, con cui parlo, non crede più che il virus sia così letale. La paura è diminuita ma contemporaneamente, sta aumentando l'inclinazione ad accettare misure sempre più restrittive, forse perché ci stiamo abituando alla nuova normalità, forse perché ci stiamo rassegnando, non lo so. E' evidente che a far accettare queste restrizioni non sia più la paura di morire ma qualcos'altro, forse è la paura di essere additati come complottisti, negazionisti, Satoristi, etc..etc..  
L'onta da subire sarebbe più grave della malattia

 

4 ore fa, Kalel ha scritto:

(ps: come si fa a separare un testo quotato in più parti?)

Io seleziono con tasto destro e poi clicco sull'opzione "quota testo"

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Quoto in toto J-J, salvo che su un punto: i tamponi, per ragioni esposte e documentate molte volte, non servono a verificare alcunché. Ne mise in guardia, tra innumerevoli altri, Kary Mullis (Nobel 1993), inventore della metodologia (polimerasi) su cui si basano i tamponi.

Come qualcuno ha scritto, questo è il primo caso nella storia della medicina, in cui sono i medici a cercare i "pazienti", e non vicersa. La logica capovolta, come tutto è capovolto in questa guerra asimmetrica tra le èlites (ho pubblicato i dati, provvisori, del loro arricchimento da Covid, su questa voglio il copirait), attraverso i loro camerieri politici e mediatici.

E intanto abbiamo già perso il 12% del pil, o più, e l'anno non è ancora finito. Decremento da economia di guerra. Appunto.

P.s.

Certo, a chi campa di Stato, di pubblico, interessa fino ad un certo punto; alle mascherine e alla frantumazione del corpo sociale si abitueranno, ed anzi si sentiranno degli eroi, dei veri soldati della "responsabilità civica".

E quelli che hanno perso ogni fonte di reddito, e che sono, assieme alle loto famiglie, alla disperazione?

 

Edited by Satori
Link to post
Share on other sites
10 ore fa, Satori ha scritto:

se il Governo ha valutato esservi pericolo, allora perché, perché, perché, perché, perché, ecc…, essendoci sale autoptiche a iosa, non ha provveduto immediatamente (ad inizio Marzo, non due mesi e mezzo dopo!) a far fare le autopsie, ed anzi, di fatto, le ha impedite (così da provocare una strage)???

Di nuovo non capisco.

Il Governo ha fatto il suo pubblicando le regole di sicurezza. Le sale c'erano anche a inizio Marzo immagino.

Cosa ha impedito ai medici dei centri attrezzati, a inizio Marzo, di fare le autopsie?

Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Kalel ha scritto:

Di nuovo non capisco.

Il Governo ha fatto il suo pubblicando le regole di sicurezza. Le sale c'erano anche a inizio Marzo immagino.

Cosa ha impedito ai medici dei centri attrezzati, a inizio Marzo, di fare le autopsie?

Mi arrendo.

Link to post
Share on other sites
7 ore fa, jackjoliet ha scritto:

Se e quando ci sarà motivo di preoccuparci che le terapie intensive potrebbero intasarsi, allora ci preoccuperemo, ma con i dati in nostro possesso oggi, non esiste un motivo che sia uno per giustificare tutte le misure prese.. e se a febbraio non avrei esitato a chiudere tutto, se  JJ fosse al governo adesso avrebbe pochi dubbi sul da farsi: bisogna dichiarare l'emergenza terminata!

Non funziona così: se iniziamo a riempire le terapie intensive, poi, anche imponendo un nuovo lockdown, "l'onda" supererà sicuramente la capacità con le conseguenze che sappiamo (a marzo decidevano chi entrava e chi restava fuori, non so se mi spiego).

Ad ogni modo, a quanto ho capito siamo ancora entro i termini dell'ultima restrizione che scadeva il 15 ottobre (se non erro). Vedremo cosa accadrà.

PS: la cautela del Governo deriva ovviamente dai rapporti e consigli che i virologi nel comitato tecnico scientifico suggeriscono.

Link to post
Share on other sites
37 minuti fa, Satori ha scritto:

Mi arrendo.

E no.

Restiamo sul punto, scaviamo fino in fondo: chi è che si lamenta che "gli è stato negato" di fare le autopsie.

Perché avendo mezzi e essendo nella legge (la circolare) non le ha fatte?

Visto che vi piace documentarvi anche su fonti non "mainstream" (che considero al pari di "complottista", "coviddaro", ecc.), indagate anche su questo.

PS: questa notizia è del 15 aprile: 80 autopsie (fatte prima):
http://www.ecodibergamo.it/videos/video/il-papa-giovanni-il-piu-grande-covid-lab-deuropa-effettuate-ottanta-autopsie_1045547_44/

PS2: e questa si riferisce all'11 marzo:
http://www.gazzettadasti.it/primo-piano/coronavirus-lautopsia-smentisce-la-prima-diagnosi-il-paziente-astigiano-era-negativo-al-covid-19

Edited by Kalel
Link to post
Share on other sites

Vero, non mi arrendo, sarebbe far passare il principio che una menzogna ripetuta ossessivamente (secondo Goebbels) diventi verità; come fanno tutti i media di regime in perfetto concerto col Governo. Definizione questa di dittatura.

Il fatto è, che tu neghi l'evidenza abbagliante, Kalel, dei dati e dei fatti che J-J ed io abbiamo prodotto. E che non ripeterò, perché stanno già scritti fin quando esisterà Internet.

La prova che le autopsie non sono state quando andavano fatte, ossia ad inizio Marzo, se non a Febbraio, ossia alle prime morti sospette, ed anzi alla prima morte sospetta, dato ciò che si sapeva dalla Cina, è data dal fatto che, in modo abbagliante, non sono state fatte (ad inizio Marzo, se non a Febbraio, alle prime morti sospette). Avrebbero dovuto essere fatte, allora, e non furono fatte.

Sono state fatte, allora? Barra sì o no.

E' vero o non è vero che un'Azienda privata sovranazionale (che, fra altre cose, preme perché gli Stati, tramite gli organi scolastici, insegnino ai bambini dell'asilo a masturbarsi, informati, è certissimo, non allegherò link) ha emanato delle direttive, agli Stati, perché a loro volta emanassero direttive ai rispettivi organi competenti, perché si sconsigliassero ad ogni costo le autposie sui primi morti?

Barra sì o no.

E' vero o non è vero che ogni direzione sanitaria d'Italia, organo di nomina politica (di cui il PD ha il monopolio assoluto, se non sai lo puoi informarti), e, come abbiamo detto e ridetto e ri-ridetto, e come puoi chiedere ad ogni medico ospedaliero d'Italia, si è prontamente adeguata? Certo che è vero, lo si può negare solo per partito preso, perché la versione di chi ha il coltello dalla parte del manico (Governo ed ogni altro centro di Potere), anche contro l'evidenza, deve essere la sola possibile.

In sintesi; furono fatte da subito le autopsie? NO!!!

Perché si derogò a questo protocollo primario, vincolante, imprescindibile? Perché il Governo Conte (supino agli ordini dell'OMS, finanziata per oltre il 50% da Gates, che vende vaccini, e che dichiarerà finita l'emergenza solo quando li avrà venduti tutti; parole sue, informati) ha caldissimamente raccomandato alle sue direzioni sanitarie, di raccomandare caldissimamente agli anatomo patologhi di non farle.

Se insisterai a negare tutto ciò, dato che la menzogna, fin quando potrò scrivere, non la farò passare, ripeterò pari ciò che ho scritto. E ho scritto solo cose vere, contro le menzogne del Potere, che ha dalla sua parte ogni mezzo di comunicazione,e, inspiegabilmente, qualche cittadino.

 

P.s.

La prova più tragica, infine, la forniscono i morti, ammazzati per errata cura, dovuta ad errata diagnosi, dovuta alle mancate autopsie. Fu curata, per oltre un mese, una patologia secondaria (polmonite interstiziale), lasciando del tutto non curata la patologia primaria, ossia, la tromboembolia polmonare. Quando un medico di Mantova ed uno di Pavia (se ben ricordo), andando contro le disposizioni, effettuarono le prime autopsie, si resero conto che i protocolli terapeutici imposti dal Governo erano del tutto errati, che l’intubazione era non solo del tutto inutile, ma uccideva chi magari avrebbe avuto una possibilità. Allora si cominciarono a somministrare le cure corrette, ed i reparti di terapia intesiva (con disappunto di Bill e dei suoi sordidi giannizzeri, che premevano sul terrore) cominciarono a svuotarsi

.

Che pena!

Questa è l’atroce verità, che nessun Grande Fratello riuscirà a seppellire.

Edited by Satori
Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Kalel ha scritto:

Non funziona così: se iniziamo a riempire le terapie intensive, poi, anche imponendo un nuovo lockdown, "l'onda" supererà sicuramente la capacità con le conseguenze che sappiamo

Io credo che funzioni proprio così, o almeno dovrebbe funzionare. I segnali oggi  indicano che le terapie intensive non si riempiranno, se e quando i dati dovessero cambiare (mi ripeto), si agirà di conseguenza.
Dimmi se ho capito male, ma quindi secondo te, dato che potrebbe iniziare domani una epidemia di morbillo,  di epatite,  di congiuntivite, tutte cose che attualmente hanno la stessa letalità del covid (anzi l'epatite senza dubbio è molto più letale per molte più persone), dovremmo chiudere tutto, per sempre, e a prescindere?

Guarda Kalel, dico davvero, se riesci ad illuminarmi sui motivi per cui tu credi che debba arrivare una "onda" di covid che possa riempire le terapie intensive, te ne sarei grato perché anche a volerci basare solo su quanto dicono i canali "mainstream", io non vedo questi segnali.
Certo potrebbe arrivare un Covid-20, mutato rispetto all'anno scorso, che poi è quello che accade a tutti i virus influenzali, ma in questo modo cadrebbero un paio di punti saldi su cui il governo insiste sin dall'inizio. Per esempio lo stato d'emergenza dovrebbe essere dichiarato permanente e non temporaneo, e perderebbe di significato la ricerca del vaccino visto che il ceppo che hanno isolato è quello del -19.

 

3 ore fa, Satori ha scritto:

Quoto in toto J-J, salvo che su un punto: i tamponi, per ragioni esposte e documentate molte volte, non servono a verificare alcunché

Satori quando parlo di verifiche con i tamponi o quando dico che hanno isolato il ceppo del virus covid-19, lo faccio perché i nostri interlocutori non bazzicano postacci come i canali di informazione alternativa.
Dunque mi sembra rispettoso e utile ai fini del dibattito, parlare la loro stessa lingua. Inoltre ammettendo e concedendo le cose di cui sopra, ritengo che ci siano ugualmente gli estremi per sostenere le tesi che sostengo.
Detto questo so bene che i tamponi sono totalmente inaffidabili e che un ceppo unico non è mai stato isolato, se vuoi ti mando un interessantissimo studio pubblicato dal dottor Franchi qualche mese fa, spiega in maniera molto tecnica il motivo per cui i tamponi hanno percentuali di attendibilità molto basse (anche io, capendoci poco, ho dovuto sottoporre l'articolo ad un mio contatto, docente di biologia all'università dell' Oklahoma ).
E di sicuro sarai a conoscenza di episodi come i tamponi contaminati in Svezia (tutti positivi prima ancora di essere sconfezionati), o di quegli altri che hanno dato come positivo al covid anche una Papaya e una capra..

Link to post
Share on other sites
Il 17/9/2020 alle 18:39 , Satori ha scritto:

Hai usato nuovamente il termine "complotto", ch è già semanticamente screditante proprio di per sè, in quanto, come ho scritto e documentato di recente, si connota proprio a partite dalla paranoia del connotato. Un po' come, per versi analoghi, accade per l'uso di fascista e razzista, che ti tolgono sempre d'impiccio

Non vedo il termine "complotto" come screditante.
Se il complotto è reale è assolutamente lecito denunciarlo di modo che più persone possibile ne siano al corrente.
Mi viene in mente quello dell'Eternit in cui il rischio di tumore era stato provato ma veniva taciuto per denaro. In quel caso i complottisti avrebbero avuto ragione a denunciarlo, sarei stato io stesso un complottista, ovvero un sostenitore della tesi del complotto, se avessi visto le prove, ovvero i documenti in cui veniva domandato di tacere.
Diverso è quando mancano prove e collegamenti e quesi vengono teorizzati e dati per buoni come fa Mazzucco.
Bill Gates ha detto qualche anno fa che potrebbe arrivare una epidemia e controlla delle società che concorrono per trovare un vaccino -> Bill Gates ha creato il virus in laboratorio
I 10 più ricchi del mondo sono diventati ancora più ricchi dopo l'epidemia -> Sono stati loro a mettersi in combutta per scatenarla e adesso cercano di tenere per i c... i governi
Queste teorie di complotto, a meno che non vengano dimostrate, non valgono nulla. Sono delle invenzioni basate su dei sospetti e dei pregiudizi.
Quindi la parola "complotto" o "complottista" non esprime un giudizio di qualità, diversamente, ad esempio, dal definire "museruola" una mascherina come hai fatto più volte in questa discussione. Questo si, esprime un giudizio su chi la indossa.
 

Il 17/9/2020 alle 18:39 , Satori ha scritto:

nello specifico e non rimanendo nelle nebbie del generico, quali sono le falsità di cui sono farciti i notiziari dei Byoblu

Purtroppo non posso fare elenchi esaustivi, ci sono più notiziari al giorno e hanno una redazione sempre al lavoro. Tu mi chiedi di non rimanere nelle nebbie del generico ma purtroppo é inevitabile, non ho abbastanza tempo, nè voglia per ribattere punto su punto le bugie che vengono fabbricate da una redazione sempre al lavoro. C'è Open, c'è Attivissimo, c'è Snopes, c'è Wired e c'è Butac. Se ritenete tutti questi siti fasulli e quelli di Mazzucco e compagnia veritieri, se credete alle bufale dell'11 Settembre e delle scie chimiche, io allargo le braccia.

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, gastardo ha scritto:

Bill Gates ha creato il virus in laboratorio

1°, Mostrami quando l'ho detto, per favore. Non potrei averlo detto in alcun caso, giacché non solo non ho prova alcuna di questo, ma soprattutto perché a Gates non serve creare alcun virus, quando, per gli scopi che lui stesso dichiara da anni alla luce del sole, vaccinazione planetaria, può utilizzarne uno già pronto

In ogni caso, che Gates ha creato il Covid in laboratorio non l'ho mai detto e neppure pensato. Il che non vuol dire, franchezza per franchezza, che di lui penso il peggio.

2°, Alla stessa stregua, amico Gastardo, ti invito a mostarmi quando ho parlato (se non forse una volta, di sfuggita, e senza prendere alcuna posizione) di scie chimiche.

Dei siti che tu citi, poi, ho parlato di Wired, tracciandone una brevissima storia passata e presente. Per capire chi comanda, io seguo due criteri infallibili:

a, segui i soldi;

b, individua di chi non si può parlare male.

Comunque, allargare il discorso ai siti sbufalatori, cosa che mi piacerebbe moltissimo, farebbe perdere il focus (per me va bene, è latino) sulla presente discussione.

Se hai piacere e interesse (io ho l'uno e l'altro), approntiamo al più presto un bel "tavolo" (così oggi si usa), e vediamo cosa salta fuori.

Per intanto, resto in attesa delle risposte 1 e 2.

P.s.

Ah, sull'11 -09, invece, confermo. La versione ufficiale è falsa.

P.s.

Il termine "complotto", di per sè, e al di fuori dall'utilizzo propagandistico, è d'uso assolutamente lecito. E' contestualmente alle polemiche pro/anti-sistema, o pro/anti-governative, che assume una coloritura semantica del tutto diversa ed intrinsecamente screditante. I seguaci delle "teorie del complotto", sono, da default, degli idioti paranoci. Mi pare sia stato sua eminenza Augias a dire che questi poveretti (che non seguono la liturgia) andrebbero sottoposti a TSO. Sono complottista che dico che uno così è uno stron...?

D'altro canto è fatto e non complotto che i primi TSO per dissenso politico li abbiamo assaggiati, per la prima volta nella storia italiana, sotto il Governo attuale. A sentire blog, Forum e siti pro-governativi, chi ci governa è stato fin troppo caritatevole. I complottisti andrebbero stanati casa e per casa e tiesseozzati.

Sapete cos'è l'aloperidolo? Provate a farvene una siringa, giusto per vedere l'effetto che fa. 

Edited by Satori
Link to post
Share on other sites
3 ore fa, jackjoliet ha scritto:

Io credo che funzioni proprio così, o almeno dovrebbe funzionare. I segnali oggi  indicano che le terapie intensive non si riempiranno, se e quando i dati dovessero cambiare (mi ripeto), si agirà di conseguenza.
Dimmi se ho capito male, ma quindi secondo te, dato che potrebbe iniziare domani una epidemia di morbillo,  di epatite,  di congiuntivite, tutte cose che attualmente hanno la stessa letalità del covid (anzi l'epatite senza dubbio è molto più letale per molte più persone), dovremmo chiudere tutto, per sempre, e a prescindere?

Mi devo essere spiegato male: riprovo.

Se togliessimo tutte le restrizioni oggi (come auspichi) e il virus si diffondesse eccessivamente e soprattutto rapidamente (visto che non ci sono restrizioni), nel momento in cui le t. i. si iniziassero a riempire, vorrebbe dire che c'è un'impennata dei contagi (l'onda è partita). A quel punto, anche con lockdown, il decorso dell'ondata (picco e rientro) esaurirà nuovamente i posti disponibili. Esattamente quello che è accaduto all'inizio.

E non puoi generalizzare con altre malattie: questa, che iniziamo (ora) a conoscere funziona così: si diffonde molto rapidamente e aggrava il sistema respiratorio.

Non pensi che ora i contagi sono quel che sono (in Italia, perché altrove è peggio) proprio perché abbiamo ancora un certo numero di restrizioni in corso?

Edited by Kalel
Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Satori ha scritto:

La prova che le autopsie non sono state quando andavano fatte, ossia ad inizio Marzo, se non a Febbraio, ossia alle prime morti sospette, ed anzi alla prima morte sospetta, dato ciò che si sapeva dalla Cina, è data dal fatto che, in modo abbagliante, non sono state fatte (ad inizio Marzo, se non a Febbraio, alle prime morti sospette). Avrebbero dovuto essere fatte, allora, e non furono fatte.

Sono state fatte, allora? Barra sì o no.

Rispondo solo a questo perché le altre domande derivano da qui.

Si, le autopsie furono fatte, a inizio marzo, come chiedi.

Per ora ho trovato 11 marzo (ma cercando meglio probabilmente anche prima):
http://www.gazzettadasti.it/primo-piano/coronavirus-lautopsia-smentisce-la-prima-diagnosi-il-paziente-astigiano-era-negativo-al-covid-19

 

 

Link to post
Share on other sites
31 minuti fa, Kalel ha scritto:

Rispondo solo a questo perché le altre domande derivano da qui.

Si, le autopsie furono fatte, a inizio marzo, come chiedi.

Per ora ho trovato 11 marzo (ma cercando meglio probabilmente anche prima):
http://www.gazzettadasti.it/primo-piano/coronavirus-lautopsia-smentisce-la-prima-diagnosi-il-paziente-astigiano-era-negativo-al-covid-19

 

 

E allora sarebbe ancora peggio, incomparabilmente peggio! perché non avrebbero potuto non sapere di somministrare una terapia non solo errata, ma assassina.

Ma ancora peggio del peggio è che tu mi hai postato un link che peggiora (e sono tre) la tua apologia.

Se stiamo leggendo lo stesso link, la sola autopsia che hai trovato di quel periodo (fatta, in ogni caso, contro le disposizioni OMS-Governo; è questo il punto Kalel, insuperabile da qui all'eternità; contro le disposizioni OMS-Governo!!!) fu effettuata a vuoto. Di autopsie se ne sarebbero potute fare a bizzeffe, perché di morti ce ne furono a bizzeffe; oppure, cosa mi stai dicendo ora, contrordine, non ci furono morti per tromboembolia polmonare??? Ce ne furono o no? Sì o no? Morirono di tromboembolia polmonare (come si seppe quando oramai di morti c'e ne erano troppi) oppure morirono di tristezza?

 Se sì, ed è sì, allora perché su di questi non fu fatta neppure un'autopsia??? Perché??? 

Ma la risposta è evidente a tutti, perché la cronaca è recentissima e non si può nascondere il sole con una rete. E' evidente, perché non si potranno mai seppellire le criminali disposizioni di OMS-Governo. Che fecero tutta la massima pressione possibile perché gli esami autoptici non si facessero. 

Non c'è nulla che potrà mai cambiare questo.

Miei amici medici, che se sarò costretto forzerò a dare qui testimonianza, mi hanno riferito che mai avevano visto un tale clima di intimidazione prossima al terrore: le autopsie non si dovevano fare.

Punto.

P.s.

Lascio la parola a chi ne sa più di me; ma siccome riservo la Fede ad altre cose, mi sono preso la briga di verificare (con medici e specialisti vari di mia conoscenza) le affermazioni di questo signore. Sono tutte vere. Purtroppo, Montanari non è un ragazzo del coro. E neppure io.

 

Edited by Satori
Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Kalel ha scritto:

Non pensi che ora i contagi sono quel che sono (in Italia, perché altrove è peggio) proprio perché abbiamo ancora un certo numero di restrizioni in corso?

Proprio per niente Kalel, anzi penso l'esatto opposto.
So che tu pensi che sia grazie al lockdown se abbiamo limitato i danni, ma appunto resta il tuo pensiero non puoi dimostrarlo.
Molti pensano che aspettando 10 rossi ci sia più probabilità che dopo esca un nero. 
L'unico criterio scientifico sarebbe quello di ripetere l'esperimento (la ripetibilità del fenomeno è alla base del metodo), quindi dovremmo riavvolgere il nastro fino a febbraio e vivere i mesi successivi in condizioni di lockdown assente, poi ripetere l'esperimento con un lockdown intermedio e poi così via... alla fine, confrontando i dati potremo dire se il lokdown è stato utile oppure no.
Evidentemente non si può agire in tal senso, quindi mi piacerebbe che tutti quelli che ripetono il mantra del governo "noi siamo stati i più bravi di tutti", si rendessero conto che è solo una ipotesi.
Certo, un modo per farsi un'idea sarebbe quello di confrontarci con le regioni geograficamente più vicine, non so Austria, Svizzera (ho il confine a 21 km da casa mia), tutti i paesi dell'est Europa, Russia, Svezia, etc..etc.. tutti paesi in cui le misure adottate sono state meno restrittive che in Italia.
A Berlino il primo agosto sono scese gomito a gomito  un milione di persone.. lo stesso hanno fatto a fine agosto, lo stesso hanno fatto in Bielorussia.. ebbene dove sono questi focolai? 

Link to post
Share on other sites

@J-J,

dimentichi Taiwan, da cui arriva la più cocente irrisione dell'atteggiamento narcisista ed auto-adulatorio del Governo Conte (il più bravo ed il più bello di tutti). Il Governo di Taiwan non ha adottato alcun provvedimento restrittivo, non ha imprigionato nessuno, non ha trattato i cittadini per cui lavora come cani da museruola, non ha permesso ai colossi multinazionali di arricchirsi alle spalle dei taiwanesi, non ha calpestato la sua Costituzione. Taiwan non fa parte dell'OMS, non ne ha riconosciuto i protocolli, ed ha avuto danni da Covid minori di quelli di una comune influenza. Subendo enormi pressioni e ritorsioni da parte della Cina comunista. Ricordo che Taiwan è Cina, non comunista.

Bilancio morti, su 24.000.000 di abitanti: sette. Stare alla larga dall'OMS di Gates il vaccinaro porta bene. 

Ecco i dati e un po' di cronaca extra-gruberiana:

http://formiche.net/2020/05/taiwan-oms-covid-19/

Edited by Satori
Link to post
Share on other sites
20 ore fa, Satori ha scritto:

E allora sarebbe ancora peggio, incomparabilmente peggio! perché non avrebbero potuto non sapere di somministrare una terapia non solo errata, ma assassina.

Dici "E allora sarebbe [...]".
Stai cambiando argomento?
Non stiamo parlando di diagnosi e terapie.

Il mio intervento, fin dall'inizio, è stato puntuale su due affermazioni ed è su quelle che vorrei arrivare a una conclusione.

Hai scritto:

Quote

1°, al primo sospetto di epidemia, non si procedette, così come da sempre e da dovunque prevede il protocollo, ad effettuare delle autopsie? E' complottista chi si scervella su questa domanda, o è boccalone chi non se le fa?

2°, e perché, non solo non si fecero immediatamente le autopsie, ma furono di fatto proibite con intimidatorie circolari delle rispettive direzioni sanitarie, che sono di nomina politica?

Ora, ti ho dimostrato (da notizie di giornali) che le autopsie furono fatte a marzo e, ora aggiungo, anche a febbraio (il primo morto in Italia è del 21 febbraio):
http://www.agi.it/cronaca/news/2020-02-23/coronavirus-morto-cremona-contagio-informazioni-7186014/

Riguardo alla circolare "intimidatoria" n. 15280 del 2 maggio 2020 del Ministero della Salute, ti faccio solo notare che è del 2 maggio, quindi posteriore di oltre due mesi al primo decesso e a tutte le autopsie effettuate nel frattempo.

Quindi, le autopsie furono fatte immediatamente ai primi sospetti e (evidentemente) non furono proibite.

Allora, convieni che i tuoi punti 1 e 2 citati qui sopra, sono falsi?

Link to post
Share on other sites
20 ore fa, jackjoliet ha scritto:

So che tu pensi che sia grazie al lockdown se abbiamo limitato i danni, ma appunto resta il tuo pensiero non puoi dimostrarlo.

Vero, ma è quello che i protocolli sui contagi (specialmente di patogeni "sconosciuti") prevedono.
Li cambiamo? Facciamo che quando arriva un virus "sconosciuto" con i primi morti, stiamo a vedere che succede per qualche mese?

 

20 ore fa, jackjoliet ha scritto:

un modo per farsi un'idea sarebbe quello di confrontarci con le regioni geograficamente più vicine
[...] dove sono questi focolai?

Notizie di oggi:
MADRID - Restrizioni per 850mila persone.
FRANCIA - 13.500 nuovi contagi in 24 ore.
GERMANIA - La Germania torna ai numeri di aprile.
REGNO UNITO - Ministro della Salute: “Situazione grave, non è escluso lockdown”

Vi ricordo che il problema covid non è la mortalità (1%) ma l'intasamento dei sistemi sanitari nazionali.

 

Link to post
Share on other sites
10 ore fa, Kalel ha scritto:

Allora, convieni che i tuoi punti 1 e 2 citati qui sopra, sono falsi?

Ribadisco che 1 e 2 sono veri, e che tu seguiti a negare l'evidenza. Per l'ultima volta ripeto che i casi possono essere soltanto due:

a, le autopsie sono state fatte in tempo per consentire una diagnosi, e questo è quello che tu sostieni.

b, le autopsie non sono state fatte in tempo per consentire una diagnosi; e questo è quello che sostengo io.

Caso a: fossero state fatte, si sarebbe capito immediatamente  che si doveva amministrare una cura per tromboembolia polmonare, e si sarebbero salvate migliaia di vite. Migliaia di vite non furono salvate, perché i pazienti che avrebbero dovuto essere curati per tromboembolia polmonare , furono invece intubati, cosa che accorciò le loro vite. Quindi, fu strage di Stato, anzi di Governo.

b, le autopsie non furono fatte, il Governo si postrò ai protocolli dell'OMS, ed emanò quelle direttive alle direzioni sanitarie.

So che seguiterai a negare l'evidenza, addebitando a me la medesima cosa. Questo fatto sconcertante porta ad una sola conclusione: il Sistema ha vinto in ogni caso, essendo riuscito a spaccare patologicamente la società, tanto da riuscire a far vedere nero, ad una parte, ciò che l'altra vede bianco.

Ebbene, quanto a coerenza di questo Governo, proprio a monte, vorrei ricordare, con una sola immagine, qual è il suo marchio di nascita. 

Così nasce: falsificazione e menzogna allo stato promodiale.

O anche questa immagine (e tutto ciò che sintetizza nella storia di M5S) è una bufala?

P.s.

Nero su bianco, dalla circolare della Direzione Generale della Prevenzione Sanitaria   :

Per l’intero periodo della fase emergenziale non si dovrebbe procedere all’esecuzione di autopsie o riscontri diagnostici nei casi conclamati di COVID-19, sia se deceduti in corso di ricovero presso un reparto ospedaliero sia se deceduti presso il proprio domicilio”.

Adesso vediamo come il bianco diventa nero.

GRILLO MAI.jpg

Edited by Satori
Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Kalel ha scritto:

Vero, ma è quello che i protocolli sui contagi (specialmente di patogeni "sconosciuti") prevedono.
Li cambiamo?

La questione non è tanto cambiarli quanto capire come certi protocolli assurdi abbiano fatto ad essere approvati. Per dirne una l'intervallo di tempo entro il quale un effetto avverso viene ricondotto all'assunzione del vaccino, è estremamente ridotto.. troppo ridotto. E quindi di conseguenza non ci saranno mai veramente casi avversi dovuti al vaccino, ci saranno solo ed esclusivamente test andati a buon fine e test in cui il paziente ha sviluppato casualmente malattie (di solito a carico del sistema immunitario) di cui la causa rimane ignota. Geniale, no? ma chi è che stabilisce questi protocolli??

 

1 ora fa, Kalel ha scritto:

Notizie di oggi:

I morti Kalel, quanti sono i morti??
perché se tutti i paesi sottostanno ai protocolli dettati da un' unica regia, mi pare evidente che io ti debba rispondere allo stesso modo in cui ti ho risposto nei messaggi precedenti.
E in ogni caso qua torniamo all'origine di tutto, il vero unico e solo problema della nostra era è l'assoluta mancanza di una informazione trasparente e veritiera.
Tu mi citi "i giornali", i "Tg" e tutti i vari "professionisti dell'informazione" come se questo dovesse essere garanzia di successo, ma in questi anni in generale, e  in questi mesi in particolare, le fonti che mi citi hanno dato prova di essere totalmente inaffidabili. Qualche esempio:
Vogliamo parlare della denuncia da parte dell'ambasciata Svedese nei confronti dei quotidiani italiani? ci hanno accusato di diffondere fake news perché il modello svedese doveva essere per forza descritto come fallimentare, anche se così in realtà non è stato.
Vogliamo parlare dei contagi in Germania che all'indomani della riapertura (eravamo ad aprile) sono di botto saliti alle stelle? peccato che non era vero e infatti la Merkel non ha fatto marcia indietro sul lokdown, ma tanto la notizia in Italia era stata già diffusa e assimilata dal popolo tv.
Vogliamo parlare di Mentana che pubblica sul suo profilo le foto di " tutti i morti di oggi per coronavirus" che poi si è scoperta essere la foto dei ragazzi al diploma? dimmi perché Kalel a Mentana non viene ritirata la patente di giornalista mentre altri vengono crocifissi per molto meno?
Vogliamo parlare di Travaglio che prima  dichiara e poi insiste su una fantomatica ragazza di ritorno da un viaggio in Grecia  e ricoverata in terapia intensiva a Palermo? sai quella notizia, come sono soliti fare i "professionisti" dell'informazione è stata subito fatta rimbalzare su tutte le testate senza alcuna verifica. Abbiamo dovuto telefonare (l'ha fatto personalmente Eugenio Miccoli) alla direzione dell'ospedale in questione per apprendere dal responsabile (anche un po' scocciato) che non c'era nessuna ragazza in terapia intensiva.. 
Vogliamo parlare dei 5 giovani ricoverati a fine luglio in terapia intensiva in Puglia, salvo poi scoprire che avevano 60 anni e che le loro condizioni erano stabili?
Vogliamo parlare (sempre lui, sempre Mentana)  di Briatore che era risultato "positivo al virus, le sue condizioni sarebbero gravi"?
Vogliamo parlare (e sempre Mentana guarda un po') di quella foto assolutamente fake in cui si vedeva un infermier* scafandrato/a di tutto  punto con la scritta "mentre voi siete al mare con 30 gradi, noi ci sacrifichiamo per voi"? la foto fu rimossa ma la cache di google non perdona... era assolutamente una fake dato che le terapie intensive erano vuote da mesi. Per la cronaca Butac non ha smentito, evidentemente certe bufale gli sfuggono.
Vogliamo parlare del PRESIDENTE CONTE che afferma che i morti in Italia a causa del covid sono stati 139.000 (centotrentanovemila) e nessun giornalista o giornale, dico nessuno, ha smentito e corretto?
Ma ha idea del peso che ha sulla gentetv una dichiarazione del genere?? 
Sai Kalel, potrei continuare ancora a lungo, queste sono solo le prime che mi vengono in mente..
Peccato che il buon Gas non voglia aggiungere una lista simile riferita a Byoblu, gliene sarei grato senza ironia! perché io fino ad oggi non ho trovato nulla di così scandaloso nei tg di Byoblu, e  sai perché? perché è un tv libera, non finanziata da nessuno se non dal telespettatore, ed io credimi, non esiterei un secondo a staccare la spina a byoblu se mi rendessi conto che il servizio offerto è poco meno che eccellente... peccato che non possa fare lo stesso con Mentana e la Gruber. 
 

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...